La sobria ossessione di Prandelli

2 luglio 2012 | di

Non si può dire che sia andata male, 0-4  con la Spagna ci poteva stare. I motivi risiedono in peculiarità incomprese ma chiarissime che hanno  ingannato un sacco di gente, che si è pippata l’afa delle piazze dei maxischermi, pronti a saltare sul carro dei festeggiamenti, per dire “io c’ero..”, per avere la medaglia del ricordo da mostrare quest’estate in spiaggia. Non potevamo e non abbiamo potuto, o per dirla come il tam-tam romanista di due anni fa: “Nun succede, ma se succede…” . Be’, anche questa volta “nun è successo”. Parto dal tecnico: ma avete mai veramente ascoltato ciò che dice? Ne avete analizzato i predicati verbali? Avete  mai veramente disboscato le formulette dialettiche e ascoltato la sostanza? No, non credo lo abbiate fatto, altrimenti non avreste seguito la partita con la speranza di potercela fare. Prandelli  si propone come una persona sobria e seria, con la necessità di comunicare valori, con la necessità di portare la “socialità” dentro lo spogliatoio. Che significa? Significa che una partita di pallone non è solo una partita di pallone, è uno scontro totale. Non è solo la tua abilità di calciatore a essere in gioco, ma tutto te stesso. Un Mourinho al contrario! Lo si coglie nelle dichiarazioni pre-partita, dove si accusava il calendario, dove si brandiva già la spada della fatica. Aveva fornito un alibi a sè stesso e ai giocatori. Alibi preventivo. Naturalmente questo gli ha permesso di presentare in campo una formazione “stanca” e giocatori improponibili, come Marchisio, Montolivo e Chiellini. Il primo, godendo di stampa amica, ha toccato 2,8 palloni in 90 minuti ma non è stato sostituito! Il secondo ha mostrato le caratteristiche che Prandelli ama di più: “Vorrei ma non posso”. Il terzo, Chiellini, ha mostrato che il prestigio personale conta più della vittoria di squadra. Chiellini con le dichiarazioni a favore dei terremotati, che stonavano appunto perchè erano solo dichiarazioni mediatiche, sapeva di non essere al meglio, ma ha detto che lo era. Ecco una peculiarità!  Il mentire a sè stessi! Prandelli ama queste persone, avendo avuto un passato da calciatore in uno sport che gli ha dato tutto o quasi nella vita. Sapendo di non meritarselo, ha sviluppato il culto del lavoro come ossessione. E le ossessioni non pagano. Sono adulteranti dei criteri di scelta! Ha scelto quindi come ha sempre fatto, e ottenuto quello che ha sempre ottenuto. L’implicito è adesso la celebrazione del secondo posto! Come a Messico 70! Come Valcareggi che schierò Mazzola e non Rivera. Sono peculiarità che hanno radici nel nostro passato e che auspicano la fortuna come componente chiave per la vittoria. Ha no chiaro i Prandelli di tutto il mondo che la fortuna è la componente più importante , ma invece di adorarla, e basta, preparano alibi come la stanchezza. E la fortuna, qualsiasi cosa sia, non ha bisogno di alibi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
La sobria ossessione di Prandelli, 10.0 out of 10 based on 3 ratings

135 Commenti a La sobria ossessione di Prandelli

  1. Nicola

    2 luglio 2012 at 11:54

    Si ok, ma non c’è la valutazione del suo sguardo in conferenza stampa… com’era, dove guardava, c’era nistagmo? Queste analisi vanno fatte seriamente altrimenti perdono di credibilità…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  2. leo

    2 luglio 2012 at 12:46

    Vabbé Annalaura, conclusioni anche condivisibili, ma lo svolgimento è da mani nei capelli. A scuola ti direbbero che hai copiato il risultato…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. Anna Laura

    2 luglio 2012 at 12:47

    @nicola Seriamente? Sobrietà? Che cosa vuoi dire, che ci sono analisi serie? Le analisi sono solo ciò che sono e sono “serie” se partono dalle cose che credi, o che hai accettato per buone, senza per maltro, nella maggior parte dei casi verificarle. Che ne sai dei processi mentali? Nulla o quasi nulla. Però sei serio e fai analisi serie. Io sono una “stronza” e faccio analisi stronze. Period!

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 6 votes)
  4. Nicola

    2 luglio 2012 at 13:46

    @Anna Laura: Che ne sai dei processi mentali? Nulla o quasi nulla.

    Ammetterai che leggendoti mi sto facendo una cultura in merito…

    Ritornando a cose serie… il nistagmo c’era, non c’era, in che occhio?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  5. Alba

    3 luglio 2012 at 02:34

    Questa su Montolivo l’adoro.

    “Il secondo ha mostrato le caratteristiche che Prandelli ama di più: “Vorrei ma non posso”. ” lol

    E’ esattamente ciò che ho sempre pensato di lui.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Alessio Morelli

    3 luglio 2012 at 08:33

    se stesso senza l’accento

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. Anna Laura

    3 luglio 2012 at 09:09

    @ alessio morelli : Vado subito a pulirmi l’unghia sporca… @Alba la penso cosi anch’io! Immagino che sapessi ancora prima che tirasse il rigore con l’Inghilterra che lo avrebbe sbagliato. Io ne ero certa! Quelli che sbagliano li vedi prima ancora dell’inizio dei calci di rigore. (Nicola , questa è per la coltura ) Montolivo con gli occhi troppo aperti, che aveva costruito mentalmente il suo rigore, alla destra del portiere, tutto meticolosamente ripassato , decine di volte , in attesa del suo turno. Poi è arrivato il suo turno e nel tragitto dal cerchio di centrocampo al dischetto del rigore , il volume dei dubbi si è alzato , nella sua testa…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
  8. marcopress*

    3 luglio 2012 at 09:47

    Sì però lo si fosse scritto prima che perdevamo 0-4 perché i predicati verbali dicevano quello, il pezzo avrebbe un senso. Così è il solito “io l’avevo detto” ma non è mica vero.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  9. Krug

    3 luglio 2012 at 10:16

    @Alessio Morelli:
    Mah, veramente non è troppo sbagliato scriverlo nemmeno con l’accento; teoricamente andrebbe con l’accento per distinguerlo dal se condizionale, essendoci il “stesso” subito dopo si omette l’accento perchè è chiaro che non si tratta del se condizionale.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. Nicola

    3 luglio 2012 at 10:32

    Mai porre limite alla coltura: “occhio sbarrato rigore mancato” lo dice anche la saggezza popolare! Ora mi spiego perchè fanno tirare Ozil con quell’occhio lì inganna i portieri che si convincono che lo sbaglierà… sempre avanti i tedeschi!

    Poi ci sono quelli che invece non guardano mai il portiere su questi ci deve essere qualche segnale complementare, a me piacciono quelli alla Pirlo: notato che sorride leggermente mentre lo incucchiaia? Appena, appena percettibile nel replay, ma sorride beh per quanto possa sorridere Pirlo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  11. Anna Laura

    3 luglio 2012 at 10:41

    @marcopress : scusa Marco, non voleva essere una roba del tipo: “io l’avevo detto…” infatti l’articolo è a posteriori, in una sorta di vademecum , una retroingenieria mentale che fa o tenta di far comprendere quali siano stati i pensieri che hanno portato Prandelli e la squadra a giocare da vittima predestinata. Una corrida, per capirci! Il toro eravamo noi. Giusto grazie alla fortuna avremmo potuto vincere, ma Prandelli l’ha disinnescata creandole una alternativa (gli alibi), ripudiandola. Arrivati per le scelte al primo gol, la stanchezza ha preso il sopravvento , mentalmente.Io credo che le idee , non altro producano sensazioni. I morti non si stancano…Se semini idee di stanchezza, ottieni quello.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 5 votes)
  12. Un Gobbo

    3 luglio 2012 at 10:44

    Evidentemente prima della Germania Prandelli si era dimenticato di seminare la stanchezza

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  13. cydella

    3 luglio 2012 at 10:48

    Che Prandelli fosse un perdente, mi pareva già chiaro prima di cominciare il tutto. E di conseguenza si innamora di mezzi giocatori alla Montolivo, che per me è stato penoso per tutto l’europeo: mai un passaggio in verticale, una invenzione, niente di niente. Poi se le aspettative su Montolivo sono le stesse che per Cristiano Zanetti, allora concordo con chi dice che ha fatto un ottimo europeo.

    PS: lo sapeva anche mio zio della Fiorentina che avrebbe sbagliato il rigore, avendo sott’occhio la sua mediocrità tutto l’anno.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 7 votes)
  14. Un Gobbo

    3 luglio 2012 at 10:49

    ” mai un passaggio in verticale”

    Beh,oddio…insomma…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  15. Vi

    3 luglio 2012 at 10:58

    Il passaggio per il secondo gol di Balotelli infatti era in orizzontale. Oh io sono conscio di non essere un espertone di calcio ma a vedere come pontificano alcuni in questi lidi fa un bene incredibile alla mia autostima ;)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  16. Krug

    3 luglio 2012 at 10:58

    @Un Gobbo:
    Gobbo, stai buono, ha ragione lui, il lancio per Balotelli nell’azione del secondo goal con i krukki se l’è fatto Balotelli stesso, siamo noi che ci sognamo che sia partito dal piede di Montolivo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  17. Cuore di Tenebra

    3 luglio 2012 at 11:03

    @cydella:

    Oddio, veramente le (magari poche, non discuto) cose migliori che ha fatto vedere MoRtolivo sono state proprio sulle verticalizzazioni. Poi, per carità, lo trovo molle come un Mocio Vileda e a tratti irritante, ma mi pare che le partite abbiano detto questo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  18. Vi

    3 luglio 2012 at 11:13

    Personalmente trovo che Montolivo abbia la personalità di uno scopino del cesso, pero’ non è che uno si deve innamorare dei propri preconcetti come un nippobeso qualunque. Quando il Pranda ha deciso di mettere il putto i miei commenti andavano dalla bestemmia cattolica romana in su, ma ho dovuto ammettere ha giocato tutte le partite tra bene e ottimamente. Non so qual è l’asticella per uno cosi’, personalmente non mi aspetto Iniesta né Ozil, ha perso pochi palloni, ha collegato bene centrocampo e attacco, si è inserito spesso e volentieri. Non è Pirlo, d’accordo, ma il 99.99999% dei calciatori al mondo non è Pirlo, non mi pare onesto come metro di paragone!

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. Leonto

    3 luglio 2012 at 11:17

    Montolivo
    Ne ho rivalutato l’acquisizione da parte dei rossoneri

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  20. Alba

    3 luglio 2012 at 11:20

    @Nicola:

    Un rigore si puo sbagliare, l’hanno sbagliato anche i migliori. Mi dispiace ma il ragazzo a me è sempre sembrato con poca personalità in campo. Parlo proprio per come gioca non della sua faccia.
    A volte anche Marchisio mi ha dato questa impressione.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  21. Un Gobbo

    3 luglio 2012 at 11:25

    “ma il ragazzo a me è sempre sembrato con poca personalità in campo”
    Boh. Montolivo,centrocampista normale, mi sembra che invece in finale non si sia mai nascosto,abbia sempre cercato di farsi dare la palla.Poi è un centrocampista normale e come tale ha giocato e reso

    Mi sembra anche che la palla a Di Natale in area l’abbia data lui,però a quel punto la mia attenzione si era spostata di più verso gli spiedini rispetto alla partita

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  22. Vi

    3 luglio 2012 at 11:32

    Alba che non abbia molta personalità credo l’abbiano detto tutti (non mi pare che mocio vileda e scopino del cesso siano termini di paragone lusinghieri!), e certo che se uno lo paragona a Iniesta o a Pirlo o a Gerrard ne esce a pezzi. Ma onestamente credo che manco lui stesso si paragonerebbe a gente di quel calibro, la sua dimensione è quella dei Marchisio, giocatori ottimi ma non campioni. Tra l’altro proprio in finale ha recuperato una dozzina di palloni facendo pure vedere un impegno “fisico” che non è proprio la specialità della casa. Insomma dare addosso al putto mi sembra decisamente ingeneroso, allora con Thiago Motta cosa bisogna fare? Lapidarlo? E con Chiellini?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  23. spike

    3 luglio 2012 at 11:51

    ora siamo al tiro a montolivo? qual è la sua colpa non esser rivera? alè sistemato un altro

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  24. ricca

    3 luglio 2012 at 11:57

    per me Montolivo ha giocato bene. stop.

    @ Gobbo
    centrocampista normale come qualità tecnica non direi; mi sembra sopra la media (senza essere un grande giocatore ovviamente). Per altri aspetti invece lo è assolutamente (normale)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  25. Alba

    3 luglio 2012 at 12:06

    @Vi:

    Ho detto poca personalità non “non mi pare che mocio vileda e scopino del cesso siano termini di paragone lusinghieri!” con chi mi stai scambiando?

    Inoltre, quando parlo di un giocatori non mi limito a parlare di una sola partita o torneo, ma se vogliamo parlare dell’europeo ha giocato discretamente niente di più o di meno.

    Non sono io che lo paragono con Pirlo, ma ho sentito durante tutta la stagione dai vari espertoni gioranalisti tv parlare di lui come se fosse la risposta della nazionale. Molto sopravvalutato per quello che ha dimostrato fino adesso. Poi vedremo, perchè i piedi buoni ce li ha.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  26. Alba

    3 luglio 2012 at 12:08

    @Vi

    “allora con Thiago Motta cosa bisogna fare? Lapidarlo?”

    Beh, è già un’idea:)

    “E con Chiellini?”

    Lascio fare a Conte.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  27. Krug

    3 luglio 2012 at 12:13

    Montolivo non mi è dispiaciuto nè nel finale di stagione della Fiorentina (quando avrebbe potuto sbattersene ha messo del suo dando il suo valido contributo per evitare la retrocessione) nè in questo europeo; è un buon giocatore, peccato perchè da giovane prometteva di arrivare ad altissimi livelli; oramai a 27 anni mi sembra impossibile mantenere le promesse però dovesse continuare a fornire prestazioni come quelle dell’Europeo avremmo trovato un buon elemento per il centrocampo almeno per i prossimi quattro anni.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  28. cydella

    3 luglio 2012 at 12:25

    Concordo con Alba: discreto europeo e via andare. Il problema è il metro di paragone: ce l’hanno menata per anni che era sul punto di sbocciare e adesso ha 28 anni. Ovvio che si pretenda di più da uno con quella tecnica. Se invece mi dite che da lui ci si aspetta la normalità, allora ha fatto bene.
    Vale un Vidal, uno Stankovic, ma anche un Marchisio, un Giaccherini, un Diamanti, un Nocerino,…?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  29. jeremy

    3 luglio 2012 at 12:34

    Non ho capito perchè state parlando Montolivo? A sto punto discutete di Borini o di Verratti o di Destro, ha piu senso, non foss’altro perchè almeno ci possiamo costruire il sogno di aver in casa un campione. Un po’ come facevamo con Montolivo 7-8 anni fa. Montolivo sta in quella grande categoria di giocatori dove collocherei i Giovinco e i Di Natale: a certi livelli, non fanno la differenza.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  30. Alba

    3 luglio 2012 at 12:55

    @cydella:

    ecco appunto, hai saputo esprimere meglio di me quello che volevo dire con il mio commento.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  31. Alba

    3 luglio 2012 at 13:05

    @jeremy:

    Speriamo, solo che io vedo in giro ancora il nome di Maggio&Co. per il Brasile 2014.
    Inoltre, questi giovani se non giocano con i loro club come si fa a pretendere poi di fare un buon mondiale? Abete e Prandelli si lamentano con i club che non mettono a disposizione i giocatori e con i calendari, ma secondo me è una cavolata.
    Se vuoi una nazionale forte, devi avere i club forti con giocatori italiani anche. Se vuoi i giovani, anche qui sono i club che gli devono crescere e farli giocare. La nazionale Spagnola e anche quella tedesca non sarebbe questa senza i club.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  32. marcopress*

    3 luglio 2012 at 13:55

    Tolti Pirlo e Barzagli, Montolivo è stato il migliore dei nostri, di certo il più continuo (sempre dopo i due).

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  33. cydella

    3 luglio 2012 at 14:16

    @marcopress*: Abate, Balzaretti e Bonucci sono stati peggio o meno continui di Montolivo? Rispetto alle aspettative, direi di no.
    Ripeto: cosa ci si aspetta da Montolivo? Se ci si aspetta Pirlo, è stato penoso; se ci si aspetta C.Zanetti è stato sontuoso; se ci si aspetta un giocatore normale, ha fatto il suo come i vari Abate, Bonucci,…

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  34. leo

    3 luglio 2012 at 14:34

    Un momento: Montolivo è il solito ggiovane italiano che, a 27 anni, ha mancato totalmente il salto di qualità a livello di personalità, ergo resterà sempre un moscio e può essere da Milan soltanto se il Milan resta quello dell’ultima stagione o va ulteriormente peggiorando.

    Poi però diciamo tre cose:
    1) tecnicamente è indiscutibile che sia il miglior centrocampista italiano dopo Pirlo, non esistono paragoni né con De Rossi né con Marchisio. E’ proprio da queste sue doti tecniche che derivavano le aspettative, non dalla passata.
    2) le verticalizzazioni sono state tra i suoi meriti in questo europeo, quindi che non verticalizzi non è vero
    3) i rigori, per l’ennesima volta, li ha sempre tirati e segnati, sia in semifinale Uefa, che in campionato. Quello all’Europeo l’ha sbagliato ma per lui non è la normalità, quindi non esistono, da questopunto di vista, cazzate su occhi aperti o a mezz’asta e sul mio zio me l’aveva detto che… (soprattutto se fiorentino visto che li ha sempre realizzati).
    4) come riserva, nella rosa di questa nazionale, ci sta, perché tolti Pirlo, De Rossi, MArchisio, Nocerino e l’ormai involutissimo Aquilani attualmente non ne abbiamo di migliori.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  35. Vi

    3 luglio 2012 at 15:00

    @cydella: Beh oddio, Montolivo è un buon giocatore che ha giocato da buon giocatore, direi ampiamente sopra la sufficienza e sopra le (mie) attese visto che mi aspettavo il fratello scarso di Stefano Fiore. Bonucci è un discreto difensore che ha giocato bene, ampiamente sopra la sufficienza e sopra le attese. Abate è una specie di Torricelli che corre meno, che ha giocato in base alle atetse il che vuol dire sotto la sufficienza. Insomma distinguerei tra rendimento effettivo e attese: se vado io in Nazionale e non faccio vomitare i gatti ho giocato abbondantemente al di sopra delle attese, il che non vuol dire che per la Nazionale sia qualcosa di positivo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  36. Vi

    3 luglio 2012 at 15:06

    E visto che ho cominciato il giochino lo finisco: mio giudizio su ogni giocatore e tra parentesi le mie attese.

    Buffon: 7 (8)
    Barzagli: 9 (7)
    Bonucci: 8 (6)
    Balzaretti: 8 (6)
    Abate: 5 (5)
    Maggio: 5 (6)
    Chiellini: 4 (7)
    Giaccherini: 4 (6)
    De Rossi: 7 (8)
    Pirlo: 9 (8)
    Marchisio: 8 (7)
    Montolivo: 8 (7)
    Nocerino: 7 (7)
    Thiago Motta: 4 (5)
    Cassano: 6 (5)
    Di Natale: 4 (5)
    Balotelli: 8 (7)

    Tutti gli altri direi non giudicabili.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  37. leo

    3 luglio 2012 at 15:09

    Manca Diamanti 7 (6)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  38. spike

    3 luglio 2012 at 15:12

    @Vi:

    le mie

    Buffon: 8.5 (7)
    Barzagli: 8 (6)
    Bonucci: 7.5 (4)
    Balzaretti: 8 (5)
    Abate: 6.5 (5)
    Maggio: 4 (7)
    Chiellini: 4 (5)
    Giaccherini: 5 (5)
    De Rossi: 9 (7)
    Pirlo: 9 (7)
    Marchisio: 8 (6)
    Montolivo: 8 (6)
    Nocerino: 7 (6)
    Thiago Motta: 5 (7)
    Cassano: 7 (5)
    Di Natale: 6 (6)
    Balotelli: 8 (8)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  39. spike

    3 luglio 2012 at 15:13

    Diamanti 7 (6)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  40. Vi

    3 luglio 2012 at 15:16

    Giusto! Diamanti 6 (5).

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  41. ricca

    3 luglio 2012 at 15:17

    miei,senza attese.
    Buffon: 7
    Barzagli: 7,5
    Bonucci: 6,5
    Balzaretti: 7
    Abate: 6
    Maggio: 4,5
    Chiellini: 4,5
    Giaccherini: 4
    De Rossi: 7,5
    Pirlo: 7,5
    Marchisio: 7
    Montolivo: 6.5
    Nocerino: 6,5
    Thiago Motta: 4,5
    Cassano: 6,5
    Di Natale: 5,5
    Balotelli: 7
    Diamanti: 6

    Prevosto: 7

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  42. Alba

    3 luglio 2012 at 15:23

    @marcopress*:

    cioè De Rossi dopo Montolivo?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  43. leo

    3 luglio 2012 at 15:24

    Su Giaccherini tutti un po’ ingiusti. E’ un sv da che ci faccio qui? Perché in questo ruolo? Ma Jesus Navas che vuole da me?
    MAh in fondo, se sono all’Europeo, un motivo ci sarà! (l’ha detto anche Giaccherini!)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  44. jeremy

    3 luglio 2012 at 15:27

    Le mie
    Buffon: 7
    Barzagli: 8
    Bonucci: 7
    Balzaretti: 6,5
    Abate: 6
    Maggio: 5
    Chiellini: 5
    Giaccherini: 6
    De Rossi: 8
    Pirlo: 9
    Marchisio: 7
    Montolivo: 6
    Nocerino: 6
    Thiago Motta: 5
    Cassano: 6,5
    Di Natale: 5
    Balotelli: 8,5
    Diamanti: 7
    Giovinco: 6

    Prevosto: 6,5

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  45. spike

    3 luglio 2012 at 15:33

    Prevosto 7.5 (6)

    ok alla fine facciamo una bella media e vediamo che esce

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  46. cydella

    3 luglio 2012 at 15:37

    Buffon: 7 (7)
    Barzagli: 8 (7)
    Bonucci: 8 (4)
    Balzaretti: 8 (6)
    Abate: 6 (6)
    Maggio: 5 (6)
    Chiellini: 3 (4)
    Giaccherini: 5 (5)
    De Rossi: 7 (7)
    Pirlo: 8 (8)
    Marchisio: 7 (6)
    Montolivo: 6 (6)
    Nocerino: 6 (6)
    Thiago Motta: 4 (6)
    Cassano: 6 (4)
    Di Natale: 4 (5)
    Balotelli: 8 (9)
    Diamanti: 5 (5)

    Commento: le aspettative erano basse e quindi i voti reali sono più alti, in seguito al miracolo compiuto. Per qualcuno c’è l’attenuante del fuori ruolo.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  47. Alba

    3 luglio 2012 at 15:39

    Buffon: 7 (7)
    Barzagli: 7 (6)
    Bonucci: 6.5 (6)
    Balzaretti: 7.5 (7)
    Abate: 6 (5.5)
    Maggio: 4 (7)
    Chiellini: 5 (6.5)
    Giaccherini: 0 (0)
    De Rossi: 8 (6.5) – con la Roma non aveva giocato bene, quindi non mi aspettavo il torneo che ha fatto.
    Pirlo: 9 (7) – Pensavo fosse stanco e non ce l’avrebbe fatta.
    Marchisio: 7.5 (7)
    Montolivo: 7 (6)
    Nocerino: 7 (6.5)
    Thiago Motta: 3 (5)
    Diamanti: 6.5 – non metto il voto per le mie attese perchè l’ho visto poco giocare in campionato.
    Cassano: 6 (7)- Pensavo sarebbe stato usato con più intelligenza. Come aveva fatto Allegri nelle ultime partite.
    Di Natale: 4 (4)
    Balotelli: 8 (7)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  48. Alba

    3 luglio 2012 at 15:48

    Prandelli: 7.5 (un mezzo punto in più solo per il primo tempo nella prima partita contro la Spagna e quella della Germania).
    Non ho un voto per le mie atesse perchè non sapevo proprio cosa aspettarmi da lui.

    p.s. ma che significa Prevosto?

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  49. marcopress*

    3 luglio 2012 at 15:52

    @Alba: No Alba, hai ragione. De Rossi me l’ero dimenticato.

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  50. Vi

    3 luglio 2012 at 15:58

    @Alba: Prevosto, parroco, curato, fraticello etc. etc. :)

    RispondiRispondi
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Devi essere autenticato per commentare Login