BTP Italia solo per lettori di giornali

Da oggi fino a mercoledì 16 maggio (dopodomani, insomma) saranno sottoscrivibili da tutti noi comuni mortali i BTP Italia 2018-2026. Si tratta di Buoni del Tesoro Poliennali il cui tasso di remunerazione non è fisso, come nei BTP classici, ma ancorato all’inflazione italiana. Con un tasso minimo garantito reale dello 0,4% (nella precedente emissione era 0,25). Il che significa, in maniera grezza, che se i prezzi dovessero rimanere stabili o calare in ogni caso verrebbe corrisposto quello 0,4%. E, all’opposto, che se il costo della vita dovesse per ipotesi aumentare al 2% la cedola diventerebbe del 2,4%. Da aggiungere, in qualsiasi scenario, il premio fedeltà dello 0,4 per 1000 per chi dalla sottoscrizione si tiene il BTP fino al 2026.

Non volevano sparare numeri che si possono trovare ovunque, ma condividere un cattivo pensiero: fra le persone che conosciamo nessuno, e sottolineiamo nessuno, del pubblico potenzialmente interessato a uno strumento finanziario di questo genere è stato avvisato dalla propria banca di questa finestra per la sottoscrizione del BTP. Eppure si tratta dell’investimento più sicuro possibile, del più comprensibile alla maggioranza della popolazione (non solo gli anziani), di uno dei più facilmente liquidabili in tempi brevi. Non è certo un investimento aggressivo, nessuno lo pensa, ma un onesto parcheggio dei propri soldi per non avere patemi d’animo. Eppure il funzionario della banca così sollecito nel proporre alla nostra amata vecchina fondi azionari African Growth oppure obbligazioni fixed floater (“Signora, guardi che cedolona all’inizio, poi se vuole lo può rivendere”) non lo è altrettanto nel proporre un investimento in linea con il profilo di rischio della vecchina stessa.

Non generalizziamo: la maggioranza di chi lavora in banca è onesta, si vergogna nel proporre spazzatura e si limita a non telefonare, ma chi propone è ovviamente più stimolato a fare gli interessi della banca che lo stipendia. Alla fine leggere le pagine finanziarie dei vituperati giornali, quelli che secondo molti sarebbero superati, permette almeno di sbagliare con la propria testa. Da usare sempre perché anche i giornali possono essere in malafede, come quando (è successo davvero…) propongono confronti tra fondi bilanciati e titoli di Stato. Di sicuro investitori che si informano grazie all’amico del cugino, e che nelle homepage dei grandi siti vengono colpiti solo dalle photogallery, sono per le banche i clienti ideali.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.8/10 (6 votes cast)
BTP Italia solo per lettori di giornali, 9.8 out of 10 based on 6 ratings

10 commenti

  1. M

    Stefano perdonami…magari non questo che è indicizzato ma un normale BTP a 8 anni non è proprio l’investimento più tranquillo al mondo eh…
    E non parlo di rischio credito, ma proprio di rischio mercato (per essere in regola con mifid II)
    Secondo te quante probabilità ci sono con i tassi a questi livelli di uscire dal l’investimento prima della scadenza senza perdere in conto capitale?
    Io a mia madre (o a me stesso) NON consiglierei MAI un singolo BTP a 8 anni

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  2. Infatti sto parlando di questo BTP Italia, non del generico BTP fississimo che presuppone almeno di dare un’occhiata alle previsioni sull’inflazione dell’FMI (che poi siano credibili quelle riferite al 2025 è un latro discorso) prima della sottoscrizione o dell’acquisto.. il BTP Italia .mi sembra l’ideale per il pensionato che non vuole colpi al cuore o per chi deve parcheggiare liquidità in attesa, che so, dell’acquisto di una casa… direi che si tratta di tante persone, quindi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  3. M

    Stefano mica tanto. Il BTP italia 2024 il 18 aprile quotava 102,64 oggi è 101,40…
    Dovessi acquistare una casa col cacchio che compro sta roba…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  4. Hai ragione, ma la nonna (e il nipote) per proteggere il suo capitale dovrebbe limitarsi ad aderire alla sottoscrizione (quella attuale è la tredicesima). Non lanciamola sul mercato secondario, se no il rischio di cannare il momento ridiventa alto…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  5. s

    ” BTP italia 2024 il 18 aprile quotava 102,64 oggi è 101,40″

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  6. M

    Beh se compri a 100 nulla vieta che vada a 98,50 fra un mese…
    Detto questo, un fondo obbligazionario 10% azioni, gestito bene, secondo me, negli 8 anni di riferimento, è più redditizio e meno rischioso.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  7. Nulla lo vieta, ma perché dovrebbe accadere? Sia in caso di inflazione negativa sia di iper-inflazione…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 3 votes)
  8. M

    Per lo stesso motivo per cui il 2024 ha perso 1,5 punti…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  9. M

    Ho controllato.
    Il pari scadenza 4,50 fisso ha perso nello stesso periodo più o meno lo stesso.
    Quindi la discesa è tutta nella “percezione rischio paese”
    Lo spieghi tu a quello che tra due mesi ha il rogito o al pensionato che deve uscire per pagare il dentista ? 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  10. P

    Ad oggi all interno della. MIFID 2 un investimento è consigliato o comunque proposto se rientra nel perimetro della consulenza. All interno di questi confini chi propone deve saper e poter confrontare investimenti analoghi al fine di favorire appunto un confronto in termini di rischio, costi e rendimento.. Ecco perché la quasi totalità delle banche oggi non propone più in consulenza i titoli di stato, perche dovrebbe operare un confronto con titoli simili e quindi con una vastità di alternative davvero enorme e restringe questo alveo al solo risparmio gestito “della casa”. Si lascia tutto il resto alla “raccolta ordini” dove, almeno ufficialmente, l ‘investimento non è “proposto al” ma “richiesto dal” cliente che può anche derogare alla sua presunta inadeguatezza di quello che vuol comprare con un semplice scarico di responsabilità…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi