Osteria dei Mosaici, la Puglia di casa nostra

Fra i migliori locali della nostra amata periferia Ovest si distingue l’Osteria dei Mosaici di via Paravia, a poche centinaia di metri da San Siro, uno di quei posti che non ha bisogno di tirarsela da trattoria perché lo è naturalmente. Cucina pugliese di tendenza barese, senza se e senza ma, portata avanti da Michele e famiglia: quantità notevolissime, che rendono impossibile il triplete antipasto-primo-secondo ma difficoltoso anche il double, e qualità ottima.

Nostri must, sia nelle celebrazioni post-calcetto sia con altre compagnie, sono la pepata di cozze (strepitoso il guazzetto, con la giusta quantità di aglio e da sfondarsi di pane: lo portano sia puro sia bruschettato) da un chilo abbondante e le orecchiette con la ricotta (ottimo anche il superclassico alle cime di rapa, ma solo quando è stagione, e la variante calabrese con la ‘nduja), ma consigliabili anche le bruschette di antipasto, gli spaghetti con le cozze (cottura perfetta) e le fritture. Ambiente assolutamente informale, tovagliette di carta, servizio cortese e prezzi super: il nostro conto per pepata, orecchiette, dolce e vino non ha mai superato i 30 euro.

Se ci andate con un pugliese vi dirà che è la cucina di sua madre e se fossimo pugliesi non lo vedremmo come un pregio: tanto varrebbe rimanere a casa. Però non lo siamo e quindi apprezziamo questa grande cucina come un qualcosa di diverso dalla quotidianità. In definitiva è un posto accogliente, dove non ci sono sorprese. Difetti: zona triste e in parte maghrebinizzata, ma è la zona in cui siamo cresciuti e non la molliamo, vino della casa appena sufficiente. Pregi: qualità e quantità dei piatti, identità molto forte, frequentatori tranquilli, cortesia, onestà. In sintesi: un posto dove torniamo sempre con gioia, da consigliare per un’uscita con gli amici ma anche per la pausa pranzo a patto di prendere un piatto solo.

Osteria dei Mosaici – via Paravia 26, 20148 Milano – Genere: pugliese – Telefono: Telefono: 02 40073128 – Orari: 12-14, 19-22 (chiuso la domenica) – Presenza più recente di Indiscreto: luglio 2018. 

LE RECENSIONI DELLA NUOVA EDIZIONE DI ‘PAGANDO IL CONTO’

  1. Osteria dei Mosaici (Pugliese)
  2. La Tirlindana (Pesce – Lago)
  3. Le Vent du Nord (Belga)
  4. Al Sale Grosso (Pesce)
  5. A’ Riccione (Pesce)
  6. Ta Hua (Cinese – Hong Kong)
  7. Cacio e pepe (Romano) 
  8. Dawat (Indiano)
  9. Bottega sicula (Siciliano)
  10. Lievito Madre al Duomo (Pizza)
  11. Vanilla Bakery (Brunch)
  12. L’Altro Eden (Ligure)
  13. Rigolo (Toscano)
  14. Ba’Ghetto (Romano-Ebraico)
  15. Temakinho (Brasiliano-Giapponese)
  16. Ten Grams (Tartufi)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.6/10 (5 votes cast)
Osteria dei Mosaici, la Puglia di casa nostra, 9.6 out of 10 based on 5 ratings

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi