Vince Cantù (forse)

Vogliamo cimentarci nel più difficile, antipatico ed odioso degli esercizi: il pronostico. Sapendo di esporci al pubblico ludibrio, agli sfottò e alle pernacchie, ci lanciamo nel pronostico delle ormai imminenti Final 8 di basket, in partenza nel pomeriggio di oggi al Forum di Assago (tutte le gare in diretta Tv, su Sportitalia e La7D). Siccome scripta manent- anche se si tratta pur sempre di parole virtuali, vergate su un sito- sappiamo che rimarranno: ce ne facciamo una ragione fin da adesso. A differenza che per l’edizione 2012, che si svolse nel magnifico palazzo olimpico di Torino, il pronostico è quanto mai aperto: non esiste una vincitrice designata. Il tempo della Siena ammazzatutti è tramontato, l’impero senese è d’altro canto al crepuscolo per motivi extra sportivi, che ormai inondano le cronache finanziarie. La risultante di tutti questi fattori è una sola: l’imprevedibilità assoluta.

FOX TOWN CANTU’-ACEA ROMA – Cantucky si presenta al Forum con l’abito buono, ossia il nuovo title sponsor Fox Town, subentrato all’insolvente Chebolletta. Vestito buono e del tutto nuovo, tecnicamente. Fuori Manu Markoishvili, dentro Stefano Mancinelli: secondo coach Dan Peterson, Trinchieri ha acquisito nel roster una via di mezzo tra Chuck Jura e Kresimir Cosic, Roma è la vera sorpresa di stagione. Datome è in forma smagliante, ma forse dopo giugno se ne andrà via, Lawal è un giocatore dalla verticalità potenzialmente devastante. Pronostico: FOX TOWN, con difficoltà.

CIMBERIO VARESE-EA7 MILANO – La prima del tabellone contro l’ultima, seppur tale per sofisticate combinazioni: match apertissimo, dalle motivazioni tecniche e tattiche plurime. Milano si presenta con un’autorevolezza ed una personalità ritrovate, avendo superato la Forum-fobia. Varese è un collettivo straordinario, Vitucci si è confermato allenatore sopraffino, ma il roster dei lancieri di Masnago è tutt’altro che infinito il tempo, la fatica, giocano contro la società di Cecco Vescovi. Pronostico: EA7 MILANO.

MONTEPASCHI SIENA –TRENKWALDER REGGIO EMILIA – Come suggerito da Andrea Trinchieri, Reggio Emilia arriva al Forum leggera e swnza pressioni, quindi potenzialmente è un avversario temibile. Ma Siena, abituata alle competizioni da incontri ravvicinati, non sembra un avversario alla portata dei reggiani. Anche se la mancanza di Ress si farà sentire. Pronostico: MONTEPASCHI.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI-ENEL BRINDISI – La partita più frizzante, ad alto tasso (potenziale) di spettacolarità e punteggio. Abbiamo appena visto dal vivo la banda Sacchetti al Pianella, ma ricordiamo anche la sorprendente Brindisi di Piero Bucchi: formazione che sa deliziare, potenziata dal valore aggiunto di Robert Fultz, figlio di John Fultz detto Kociss, che non è stato uno qualunque. Siamo convinti che Travis Diener, giocatore fantastico, sia il vero elemento in grado di fare la differenza: per noi vince Sassari. Pronostico: BANCO DI SARDEGNA.

Semfinali

FOW TOWN-EA7 MILANO – Dopo un tempo supplementare, fischi discussi, sfottò tra tifoserie, un esercito di canturini che invaderà gli spalti del Forum, polemiche e colpi bassi sotto le plance tra Bourousis, Cusin e Scekic, vincerà Cantucky.
MONTEPASCHI-BANCO DI SARDEGNA – L’esplosività dei soldatini sardi si abbatterà, come un ciclone, sulla Siena che giocherà per l’ennesima volta – lo ricordano in pochi- con formazione ridotta e acciaccata da tanti, troppi infortuni, recenti e passati. Vince Sassari.

Finale – FOX TOWN CANTU’-BANCO DI SARDEGNA SASSARI – Non aggiungiamo altro. Diciamo solo che il cronista di queste righe ha ‘opzionato’, per le 20 di domenica, l’intervento di un caro amico dei tempi del Liceo, attualmente impegnato in un prestigioso reparto di Cardiologia milanese.. Tanto è solo un pronostico, giusto?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.5/10 (2 votes cast)
Vince Cantù (forse), 9.5 out of 10 based on 2 ratings

26 commenti

  1. credo che sia una delle FE più impronosticabili degli ultimi anni. A parte Brindisi e Reggio Emilia ,potrebbe vincere chiunque.
    L’Olimpia è potenzialmente la più forte ma credo possa essere ancora un po’ presto per vedere una squadra compiuta.
    Per Cantù non so quanto possa dare Mancinelli per partite così serrare e ravvicinate dopo non aver giocato per mesi e l’assenza di Tyus potrebbe pesare.
    Roma potrebbe essere la sorpresa dalla sua parte del tabellone.
    Di là credo che alla fine la spunti Siena, che rimane la mia favorita per la vittoria della Coppa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Complimenti per il coraggio Fabrizio … competizione fatta apposta per non essere pronosticata…

    Provo anche io con un pronostico poco convenzionale: in alto dico Roma – Varese, in basso Sassari – Siena, per avere poi Varese e Sassari in finale con vittoria finale per la banda di Vitucci…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. A 20 minuti dall’inizio entro in clima partita con le mie scommesse. Cantù non sta benissimo, anche andando oltre l’assenza di Tyus: non vedo nessuno, partito Markoishvili, che si possa prendere i tiri decisivi nelle partite punto a punto con avversarie di razza. Può perdere già con Roma, lo farà di sicuro con Milano in semifinale (Varese in calo fisico). Semi Milano-Roma, faccio il creativo. L’altra chiaramente Siena-Sassari, con la prima che vorrà vendicare il recente massacro. Finale Milano-Siena, con contentino dato ad Armani per non fargli abbandonare il basket (anche nel calcio la Coppa Italia viene usata spesso a questo scopo).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  4. 24′ + 11 Roma per la disperazione sportiva di Fabrizio… ma è ancora lunga…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Ma c’è il ripescaggio come a X-Factor?! 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  6. Accidenti, ci davate proprio per spacciati a noi varesini eh?? Invece, come si dice in gergo, abbiamo legnato milano. (Torno ora da assago)

    Nb: occhio a polonara, mezzi fisici e forse tecnici superiori ai più sponsorizzati gentile e melli…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  7. @Matteo Locatelli:

    Beh dai non tutti… 😉

    Supporto morale per Fabrizio, la pazzesca rimonta vi è rimasta corta di 1 punto…fa veramente male perchè è un po’ come averla persa 2 volte…

    L’altra partita, beh quasi senza storia…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. Se perde Milano,vince il basket 🙂

    Alè Alè Alè Cantù

    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. Come al solito l’Armani l’ha persa in difesa, dove non ha nessuno tecnicamente forte e ne ha pochi almeno intensi (Melli, Chiotti). Scariolo è un players’ coach, ma giusto per l’attacco… Varese perfetta, Green di più e continuo, al di là dei numeri che premiano altri, a esaltarmi per Dunston… che è il centro pericoloso in attacco che senza bisogno di strafare crea lo spazio perché gli altri quattro giochino tranquilli… gran risposta, nelle ultime partite Varese sembrava in calo fisico. Meno male che non ho scommesso davvero…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  10. Spendo una parola per Datome… Fantasico! Da anni non vedevo un Italiano così leader tecnico e “morale” di una squadra… Mancinelli ha molto da imparare da lui… E non solo per il discorso della riduzione di ingaggio.

    Fantastica pure Varese e su Polonara mi accodo a Matteo… Anche se il confronto con Gentile (giocatore totalmente differente) sta poco in piedi…

    Qualcuno riesce invece a spiegarmi Milano? Squadra sulla carta fortissima, un allenatore tra i più esperti e preparati e invece un fallimento totale su ogni fronte che ormai va avanti da più di due anni….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  11. @Matteo Locatelli: Sul suo sito a inizio anno Tavcar, uno che comunque la si metta ne capisce di pallalcesto, si diceva stupito dell’evoluzione avuta da Polonara, passato in un paio di anni dall’essere un 4 leggerino, con buoni mezzi atletici e nessun fondamentale rilevante, a essere un giocatore totale, capace di ricoprire almeno 3 ruoli e che sa fare veramente di tutto. Lo paragonava, fatte le debite proporzioni, al Kukoc pre-NBA: non ci è molto lontano a mio parere come caratteristiche. Melli invece nel marasma tecnico-tattico di Milano non è migliorato di una virgola e rischia di diventare un “sinergico”, riprendendo una definizione dal Muro del calcio degli ultimi giorni, ovvero uno che fa un po’ di tutto discretamente, intelligente in campo, ma senza guizzi. Sarebbe un peccato.
    @Stefano Olivari: Scariolo è un player’s coach e ha un curriculum che parla per lui, però a Milano non ci sta capendo un tubo da due anni. L’Olimpia ha giocatori di indubbio talento, ma vive e muore sulle loro iniziative, difficilmente riesce a costruire un tiro pulito, come a Varese riusciva piuttosto facile, ma anche a cantù e Roma. Mi sta bene che si giochi a chi segna di più, se si difende poco e si hanno tanti punti nelle mani, ma allora non si può giocare sempre in maniera statica, senza una buona circolazione di palla, confidando quasi solo su isolamenti e pick’n roll.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  12. @francesco1974: Datome è semplicemente più forte di Mancinelli, anche prescindendo dal differente approccio estivo alla questione del rinnovo contrattuale. E’ esploso un po’ tardi rispetto al previsto, anche perché ha giocato per 4-5 anni in squadre “sbagliate”, come la prima Siena di Pianigiani (in cui aveva pochissimo spazio) e la penultima Roma (esempio di marasma tecnico-tattico-societario peggio che la Milano attuale), però le sue prospettive da giovanissimo erano da NBA, se si ricorda bene.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  13. Ho parlato di “sinergico” per Melli… se continua così si profila pure un “generoso”, che è pure peggio… Per Gentile vale lo stesso discorso, anche se i suoi difetti principali sono altri, e riguardano le scelte prese in campo piuttosto che la sfera tecnica, in cui comunque potrebbe e dovrebbe migliorare, come è auspicabile per tutti e a maggior ragione per un ventenne.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  14. @chad:
    l’articolo l’avevo letto anch’io, e infatti ho seguito in questi mesi la sua evoluzione. certo i suoi compagni lo aiutano molto (giocare con green, ere, banks e dunston crea effetivamente spazio), ma molto di c’è anche di suo. mi sembra che stia migliorando al tiro dalla distanza con i piedi per terra e lavorando sulla difesa, non contando solo sul suo fisico. poi oh, kukoc rimane in un altra dimensione.
    @francesco1974:
    su gentile non mi sono sicuramente spiegato (tralascio le quantità di birra per i festeggiamenti): e vero che sono differenti, però il clamore attorno alle potenzialità di gemitle mi sembrano un pò esagerate, paragonando il rendimento di tutto l’anno dei due. mi sembra che in questo momento, polonara sia più da “nba” di gentile (aldilà di andarci veramente).
    @Poli: pardon! visto ora!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  15. @Matteo Locatelli: Polonara è, al momento, un giocatore più intelligente (e di molto) rispetto a Gentile, e ha il vantaggio di giocare in una squadra molto organizzata, cosa che facilita la crescita di un giovane, e la crescita di Polonara nell’ultimo anno, da quando ha iniziato ad avere più spazio a Teramo per intendersi, è stata esponenziale.
    Gentile d’altro canto ha pure grandi mezzi, fisici e tecnici, ma con quella testa e quell’atteggiamento ho l’impressione che perderà ancora qualche anno prima di riuscire a esprimerlo al meglio, semmai ci riuscirà.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  16. Melli-Sinergico: perfetto Chad. Ma sai che era venuto anche a me sto paragone?.. E concordo: peccato visti i mezzi!

    Gentile: ok la testa e le scelte, però quest’anno ha avuto pure sfortuna visto l’infortunio… Certo che in questa Milano rischia di bruciare un anno pure lui…

    Mancinelli: sul confronto con Datome sono d’accordo solo in parte. A 20 anni pure il Mancio era un potenziale crack… Anche lui in grado di giocare in 3 ruoli, ottimo tiratore (anche da fuori), ottimo difensore: col Beli costituivano una coppia da sogno e facevano cose eccellenti anche in Europa… Poi invece di fare quel passo in più che ne avrebbe fatto un grande, una lenta e (per me) inspiegabile involuzione… Gli ultimi anni a Milano il colpo di grazia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  17. E’ tanto una boiata un paragone tra Scariolo-Milano e il Valentino-Ducati?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 4 votes)
  18. @Dane: nel senso della bollitura? 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  19. Sì, del motore… 😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  20. sono un brianzolo tifoso di milano (succede spesso se vivi nella brianza monzese che mal tollera i brianzoli comaschi) e devo fare i complimenti a Varese che ha vinto giocando un bel basket, puntando anche sul tiro da due come piace a me. Da dimenticare la difesa di milano.
    Grazie
    Raimondo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  21. @francesco1974: Ecco… Mancinelli ottimo tiratore non si può sentire 🙂 Ha un discreto tiro (brutto stilisticamente, ma chissenefrega), ma è sempre stao ondivago, a Bologna ancor più di oggi.
    E’ un buon giocatore, è completo e versatile, ma di un livello inferiore a Datome, indipendentemente dalle differenze tecniche e fisiche esistenti tra i due.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  22. @chad palomino:

    Ti quoto sillaba per sillaba, soprattutto sul Mancio buon tiratore, ci sono stati periodi della sua carriera in cui credo non l’avrebbe messa nemmeno in una vasca da bagno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  23. Boh… Forse sarà la memoria da anziano che mi inganna, ma io me lo ricordo agli inizi in Fortitudo (Che squadra…Che squadra…) come tiratore dalle eccellenti percentuali anche e soprattutto da 3… Poi vado a memoria senza Wiki… Questo aldilà della tecnica di tiro mai elegantissima.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  24. @francesco1974:

    Francesco se tu sei anziano allora lo sono anch’io 😉

    No ti ricordi male, Mancinelli è (stato) tante cose ma mai un tiratore affidabile…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  25. afaltatura varesina, gioco, cuore e allenatore, che non fa il fenomeno…..come ai bei tempi della Ignis…pochi cazzi, il più vecchio sono io…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  26. Italo… temo di no… 🙁
    Non sono un gran tecnico ma secondo me l’EA manca di personalità… quella dote immateriale e difficile da descrivere che però noti subito in certe squadre e che non c’entra niente col giocare bene o male. La sensazione è che non gli freghi niente, all’allenatore per primo.. Sbaglio?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento