L’impossibile stadio della Roma

L’arresto di Luca Parnasi, Luca Lanzalone, Adriano Palozzi e di altre 6 persone è la parola fine alla storia del nuovo stadio della Roma? E, più in generale, alla storia di James Pallotta che essendo in costante perdita aveva legato il suo futuro in Italia a questo sviluppo immobiliare? È possibile, anche senza entrare nel merito giudiziario di un’inchiesta su associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e di diversi reati contro la pubblica amministrazione legati alla costruzione del nuovo stadio di Tor di Valle. Parnasi è il costruttore del teorico stadio, Lanzalone presidente dell’Acea e consulente dei Cinque Stelle (quindi in sostanza della Raggi) nel progetto, Palozzi è invece di Forza Italia ed è vicepresidente del consiglio regionale del Lazio. Rimanendo nel nostro orticello, non possiamo non notare come l’unico grande club italiano con un suo stadio sia la Juventus e non certo perché sia stata l’unica ad avere questo progetto. In tempi diversi ci hanno provato una o più volte Milan, Lazio, Fiorentina, Inter, Napoli e appunto la Roma, con modalità diverse: chi voleva o vorrebbe qualcosa di nuovo (magari in versione boutique extra-small, come sogna De Laurentiis), chi comprerebbe lo stadio dove gioca adesso. Come mai ce l’ha fatta soltanto la Juventus, al di là del non trascurabile dettaglio che il Comune di Torino le abbia praticamente regalato i terreni? Come insegna anche l’Expo, in Italia i grandi eventi e le grandi opere sono possibili soltanto quando la magistratura e il sistema, nazionale e locale, girano la faccia dall’altra parte. Colpa della disonestà dei singoli, comunque da provare (e magari nel caso romano sarà provata, chi lo sa), ma anche di una quantità di regolamenti e di poteri di veto che rende uno sport estremo anche l’apertura di un bar. In Italia costruire rimanendo nelle regole è uno sport estremo, anche più del calcio. Sullo sfondo la soddisfazione di chi temeva un Olimpico aperto soltanto per il Golden Gala, con tutto il rispetto per Tortu e Jacobs.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (10 votes cast)
L'impossibile stadio della Roma, 10.0 out of 10 based on 10 ratings

8 commenti

  1. B

    fino a quando i PM non pagheranno direttamente per inchieste ed arresti campati in aria, non andremo mai da nessuna parte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 21 votes)
  2. C

    La foto è quella del vecchio piano, le torri non si fanno più.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  3. @Banshee: applausi! Però il sottotesto del discorso del Direttore va oltre: seguire ogni lacciuolo legale è impossibile, ti ci vogliono 10 anni per aggiungere una fila di seggiolini e sistemare la tettoia, figuriamoci costruire uno stadio da zero. È la scorciatoia la puoi prendere solo se tu sei tu e tutti si girano dall’altra parte, vedasi gli esempi citati: alla Juve hanno regalato i terreni, lo stadio privato della Roma stava sul culo a tutti quei poltronati terrorizzati dal dover di colpo pagare il biglietto per entrare.
    A Pallotta avevano già messo una testa di cavallo nel letto, ma l’esperto di cinema è De Laurentis…

    @Calvin: si, va beh, quel rendering sembra fatto con Photoshop da un bimbominchia: un po’ velodromo di Berlino (premiato per la miglior copertura), un po’ San Siro (con le torri di salita attorno), un po’ CityLife (coi tre grattacieli a fianco…), etc.
    Sembra una truffa nigeriana fatta con un fotomontaggio con foto tirate giù da Google Immagini, vien da pensare a Totò che vende la Fontana di Trevi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  4. A

    ho conosciuto parnasi in una riunione per un recupero crediti (credo il pavimento per la sede del ministero della salute), ovviamente chiuso con un piano di rientro vergognoso ma almeno onorato.

    non mi è certo sembrato il peggiore dei palazzinari romani conosciuti nell’ambito della mia modesta carriera lavorativa e non solo perché offrì un’ottima pizza bianca col prosciutto…

    fondamentalmente sarei giustizialista alla davigo (per me anche il collega che fotocopia senza chiedere duecento pagine del libro delle vacanze del figlio andrebbe licenziato in tronco, perché il gesto equivale a prendere dei soldi da un portafoglio, ma non viene percepito come tale), ma temo che il direttore offra al solito la giusta chiave di lettura.

    se è complicato mettere una casetta di legno in giardino secondo le regole (poi, certo, fessi noi che ci informiamo su cosa e quanto pagare), figurarsi costruire uno stadio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  5. b

    Direttore, c’è una sproporzione enorme tra le capacità, il tempo, le conoscenze, il denaro disponibile di un piccolo imprenditore/consumatore e gli adempimenti burocratici di cui viene caricato ogni volta che vuole anche solo scoreggiare.
    Però per molti grandi affari è diverso, proprio normativamente diverso: si seguono canali legalmente privilegiati.
    Evidentemente, a molti non basta manco questo: pensano che pagare sia la strada più semplice.
    La galera vien da sola.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  6. t

    Stadi belli mai? Anche io li boccerei questi stadi che sembrano delle navicelle spaziali.

    “…per una squadra fortissima, di extraterrestri”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  7. t

    Stavo dando un’occhiata agli stadi di baseball e di football americano. Non li conoscevo, ma me lo sentivo che sarebbero stati diversi. Poi se scrivo Major League Soccer torna il cliché degli stadi di calcio un po’ ufo un po’ ciambella di salvataggio. So che non c’entra la questione stilistica e architettonica, ma cmq…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  8. K

    Leggo dal Sole: “Lanzalone, secondo l’accusa, sarebbe stato corrotto con una tangente da 12mila euro più altri 90mila promessi con consulenze.”. Io non so quanto fa l’AD di ACEA, ma veramente pensano che 12K corrompono qualcuno che le fa in 2 giorni? E quello si fa corrompere per 12, piu forse 90 in futuro… l’AD di Acea? Uomo forte di Grillo a Roma? C’e’ aria di Marino…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi