Coppi o Bartali?

Coppi o Bartali? Il ventennale della morte dell’immenso Gino ci spinge a proporre un ‘Di qua o di là’ definitivo con l’immenso Fausto, due uomini le cui storie personali dimostrano che lo sport ha senso soltanto in un contesto, soltanto se è importante per chi lo guarda, soltanto se non è solo sport. Diversamente il ciclismo sarebbe onanismo per idioti che sanno solo di watt e VAM e non invece cultura, passione, storia, vita. Discorsi che potremmo peraltro fare per tanti altri sport.

Coppi o Bartali, storie con una contabilità da asteriscare senza bisogno di spiegare il perché: provate a togliere i migliori 5 anni di carriera di Indurain, Hinault e addirittura anche di Merckx, poi dite cosa rimane. La guerra ha tolto tanto ad entrambi ma li ha anche resi immortali: Bartali postino di documenti contraffatti per salvare centinaia di ebrei e Coppi liberato dalla prigionia in Africa che risale in bici l’Italia distrutta sono storie gigantesche.

Indubbiamente però l’Italia del dopoguerra li trasformò in simboli anche di altro: Bartali, di 5 anni più anziano e meno avveduto come amministratore, emblema dei presunti valori ‘di una volta’, Coppi emblema di un approccio scientifico allo sport ed in generale della presunta modernità. Tutto questo senza entrare nel privato, anche questo materia di contrapposizione. A decenni di distanza riusciamo ancora a percepire la grandezza e quindi ad avere come minimo una leggera simpatia in più per l’uno o per l’altro. Coppi o Bartali?

Coppi o Bartali?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.8/10 (16 votes cast)
Coppi o Bartali?, 8.8 out of 10 based on 16 ratings

22 commenti

  1. Direttore
    Votato Ginettaccio per gli indubbi valori morali (al netto che Favino > Castellitto) ciò nondimeno come puro e semplice atleta Fausto era di un livello sicuramente superiore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  2. Coppiebartali tutto attaccato, impossibile scegliere fra il Colosseo e il David di Michelangelo. Al netto della grandezza sportiva dell’uno e dell’altro, avendo vissuto troppi anni dopo il loro abbandono preferisco non votare ma inginocchiarmi riverente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 17 votes)
  3. Abbiamo rotto i sigilli dell’apocalisse! Finiremo con il giudizio universale: tette o culo. Pentitevi prima che sia troppo tardi!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
    1. il Direttore potrebbe stupirci con un sondaggio “vax” o “no vax”
      e non intendiamo la questione dei vaccini, ma di una cosa che fa rima con la capitale della Lettonia

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  4. Ginettaccio regge , 68 a 32 , vediamo se non incappa in cadute

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Gli ha attraversato un cane nella discesa della Scoffera, mi sa…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  5. Se prorpio devo scegliere dico Coppi. Come dice il direttore restano due enormi, non solo per la loro storia ciclistica. Potessi voterei entrambi pero’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  6. Impossibile scegliere. Veramente troppo per quello che hanno rappresentato. L’era Coppi-Bartali per il ciclismo e nello sport e nella società a cosa si può paragonare in altri ambiti? All’impero romano?

    Questa foto , in un’era in cui tutti i media vomitano di tutto , nell’era di Tik Tok e dei calciatori che mettono le dita a V è ancora più esondante, è di una potenza inarrivabile. Mamma mia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  7. il sondaggio più duro…che dire… fidiamoci di Jacques Goddet quando disse” senza guerra Bartali vince 8 tour de france”, del sito americano sportivo più famoso che mette ill tour del 48 come l’impresa più importante nella storia dello sport e dei numeri che nello sport non mentono mai : su 790 corse 114 vittorie 195 sul podio, 344 volte nei 10 e…solo 36 ritiri..in parole povere una ruspa..poi Fausto in simbiosi con la sua bici è secondo solo a Eddy che sui pedali come stupore ed emozione può essere battuto solo dalla visione Madonna..certo quando si rivede su Antenne 2 le immagini di Gino sullo dell’Izoard nel 48…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  8. Aspetto il 50-50 per votare… 😎

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 12 votes)
  9. A reggere il confronto con questa foto solamente quella di Smith Carlos e Norman ( è il caso inserire anche lui perché forse è il più dirompente dei tre ). Ma non sono rappresentati nel gesto sportivo. Gino e Fausto invece sono in pieno sforzo agonistico. Non esiste foto sportiva più emozionante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
    1. la foto è meravigliosa, poetica, simbolica, evocativa… ma sforzo agonistico poco anche perchè sembra assodato fosse “posata”

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -8 (from 12 votes)
      1. Si proprio posata, come Armstrong e Buzz che anziché sulla Luna saltellano dentro ad un set cinematografico e altre cose che non capisco perché dobbiamo sempre dissacrare. Ma ce li immaginiamo Fausto e soprattutto Ginettaccio che si prestano a simile ipocrisia? Non è cosa per quegli uomini li, altra pasta rispetto agli ometti di oggi.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 9 votes)
      2. Paolo, perdonami, questa è una cazzata.
        Primo perché il gesto si è svolto più volte, secondo perché ci sono le immagini filmate (che son servite per capire chi passò la borraccia a chi), peraltro trasmesse ieri sera su RaiStoria durante lo speciale su Bartali…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 5 votes)
        1. Lo conosco bene il video che se non erro era anche parte di una sigla di qualche giro fa, ma io non sto discutendo l’esistenza del gesto (e quello che ne segue con tutte le indagini poi sul chi la da a chi) quanto la “naturalezza”…. Tra l’altro ci sono discordanze su foto e filmato (Coppi se non erro ha una borraccia sull’obliquo nel filmato che nella foto non ha)…. Mi sono sempre chiesto, se Gino ha 2 borracce sulla bici cosa passa a Fausto? E se ne ha due sulla bici cosa se ne fa di una terza? Questo spiegherebbe no? Io ne so decisamente meno di te di ciclismo ma mi pareva abbastanza acclarata la cosa che anche io avevo per caso scoperto qualche tempo fa. Le fonti sono diverse, in un servizio RAI avevo sentito parlare dell’esigenza di “replicare” un gesto fatto in qualche tappa precedente, negli stessi termini ne parlò diverse volte Beppe Conti anche qui per esempio si parla della cosa nei medesimi termini https://www.ilgiornale.it/news/sport/tutta-verit-sullo-scambio-borraccia-coppi-e-bartali-1753339.html … In ogni caso Leonardo ho premesso la foto è meravigliosa e nulla toglie ai due (che non si odiavano però ma erano semplici fierissimi avversari, vedere la pubblicità del Brodo Arrigoni giusto per dirne una) …

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -4 (from 6 votes)
          1. Paolo, il gesto si è verificato varie volte, ecco il perchè di discordanze tra foto ed immagini dato che ce ne sono varie, come ho detto: non è una foto in posa a sto punto, è un vero e proprio book! 😛
            Bartali aveva due borracce (se ne portavano anche tre a volte, due sul manubrio ed una sul diagonale) ma erano vuote, ed ai tempi non le buttavano a bordo strada come oggi: non erano di plastica pagate dagli sponsor ma di metallo e pagate dalla squadra. 😉

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +3 (from 3 votes)
  10. Ho sempre trovato molto evocativa la foto di Coppi sullo Stelvio, quel viva Fausto tratteggiato nella neve con l’Airone che vi passa accanto e sembra quasi rinfrancato nel suo sforzo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 4 votes)
  11. Dane, chi l’ha passata a chi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. Ricca: in quel momento Bartali la sta passando a Coppi che se la rovescia in testa per rinfrescarsi. Però pare che la borraccia fosse di Coppi, passata in precedenza a Bartali che aveva finito per primo le sue.

      Meno Uno: questo gesto tra i due si è svolto più volte, tant’è che oltre questa foto ce ne sono altre due simili scattate in altre occasioni (i miei cognati me ne regalarono una delle due, una copia ovviamente ma tratta dal negativo originale).

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 7 votes)
  12. No no foto posatissima, sono a un cocktail party praticamente, vuoi mettere con CR7 che esulta con le cosce di fuori dopo il 5-1 al getafe?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 20 votes)
  13. Oppure CR7 che dalla panchina mezzo infortunato carica i compagni in campo e che quindi solamente grazie a questa carica gli possono donare la coppa europa per nazioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
    1. “L’ha vinta dalla panchina, da vero leader!…” (cult-cit.)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 10 votes)

Lascia un commento