La moglie di Nadal

La rimonta di Rafa Nadal su Daniil Medvedev, nelle ATP Finals di Londra, dopo essere stato sotto 1-5 nel terzo set, è una delle più incredibili della carriera dello spagnolo, che pure in questi ultimi 15 anni ne ha messe a segno tante. E adesso si giocherà la qualificazione alle semifinali contro il già qualificato Tsitspas, con la Snai che dà favorito Nadal a 1,57 contro il 2,40 del greco.

Ma al di là del tennis, un certo spazio se l’è conquistato anche il piccolo caso legato alla discreta Xisca, sposata qualche settimana fa da Nadal dopo 15 anni di fidanzamento. Una domanda di Ubaldo Scanagatta su cosa fosse cambiato per lui dopo il matrimonio lo ha fatto stizzire e la vicenda è stata raccontata su Ubitennis dallo stesso giornalista fiorentino.

Una cosa da niente, come polemica mediatica, ma un tema importante per uomini e donne perché era chiaro il senso della pur garbata domanda di Scanagatta. Un senso che Nadal ha colto benissimo, al di là delle frasi fatte. In sostanza: il matrimonio toglie concentrazione e tempo alla carriera? Vale per gli impiegati e maggior ragione per gli sportivi di lungo corso, fedelissimi alla loro maniacale routine, con due bottiglie allineate male (stiamo parlando proprio di Nadal) che possono mandarti fuori di testa.

Non c’è nessun ‘Di qua o di là’, ma solo una domanda: il matrimonio e in generale i rapporti di coppia limitano la crescita di una persona? Caro Rafa, traduciamo liberamente Scanagatta, non è che hai fatto una cazzata a sposarti? Non c’è la risposta giusta, per questo la domanda è giusta.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.2/10 (11 votes cast)
La moglie di Nadal, 7.2 out of 10 based on 11 ratings

12 commenti

  1. scannagatta già bullizzato da Djokovic qualche mese fa ricordiamo…

    tuttavia Berlusconi, sugli atleti sposati, aveva (e ha ancora) un altro punto di vista

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  2. Forse e’ per questo che si e’ sposato a carriera quasi finita.Comunque la mia risposta e’ si’.Faremmo tutti cose diverse, e saremmo persone diverse se non fossimo sposati.Secondo me in meglio…..Non ne ho la certezza, ma il periodo che ho passato separato da mia moglie (per motivi di lavoro) e’ stato il piu’ positivo e produttivo della mia vita. Essendo poi molto introverso non ho bisogno di socializzare ovunque e comunque, anzi, per cui ho potuto dedicare tempo vero alle mie passioni, progredendo anche professionalmente.
    Da quando sono tornato a vivere con mia moglie, trovo parecchio difficile continuare a coltivare i miei interessi personali come se vivessi da solo.
    Opinione mia,ovviamente basata su esperienza personale, mi aspetto di leggere pareri diametralmente opposti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 19 votes)
    1. l’importante è che non ti legga tua moglie 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +17 (from 19 votes)
      1. Ahaha, capisce l’italiano, ma non lo legge…. 🙂 comunque anche lei ha goduto del suo spazio quando eravamo separati

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -2 (from 4 votes)
        1. scusa è : ma per una moglie avere tempo (e spazio!) per coltivare le proprie passioni è un diritto inalienabile; per un marito è una concessione benevola di cui dobbiamo essere riconoscenti

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +19 (from 23 votes)
  3. Dipende da chi ti capita in sorte. Di solito non ci sono mezze misure, o ti esalta rispettando i tuoi spazi o ti affonda fagocitandoli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
    1. Certo un partner che rispetta spazie interessi dell’altro/a e’ importante.Nel mio caso pero’ mi riferivo anche al fatto che in un rapporto di coppia ci sono delle responsabilita’ verso il benessere del partner, che richiedono energie e tempo che potrebbero essere impiegate per sviluppare interessi personali.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 9 votes)
  4. Nello specifico non penso che la semplice cerimonia possa aver modificato l’atteggiamento di Nadal: sono 15 anni che sta con lei e quindi non è cambiato granchè. Probabilmente se riducesse il testosterone potrebbero arrivare dei bambini, ma si potranno permettere delle balie per la notte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 12 votes)
  5. Assolutamente si. E i figli danno il colpo di grazia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  6. Ubaldo oggi tranquillizza tutti ; lui e rafa hanno avuto un franco chiarimento. Bene così.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  7. Domanda retorica. O forse retorica per me che vedo il matrimonio come il massimo dei mali. Convissuto per 4 anni
    e proprio me lo si leggeva in faccia che in certi momenti (molti) non volevo gente fra le palle.
    Il meglio a mio avviso lo si da e lo si regala a se stessi quando non si è sposati o non si convive. Quando si è sposati
    e si convive si passa troppo tempo stare dietro a problematiche di coppia che raramente coincidono con le esigenze
    del singolo ( a meno che il singolo non sia l’altro). Poi quando quest’ultima cosa degenera e l’uomo diventa succube
    della moglie ntrano in gioco anche problemi di salute (o stress abnormi in fase di separazione). Non ne vale la pena.
    Probabilmente non sono capace di costruire qualcosa in coppia e morirò solo. Pazienza.

    Sulla questione Nadal ho già detto. Figura di merda di Uby che pensa più al gossip che al tennis (cit.Clerici-Tommasi-murillo).
    Nella realtà dei fatti l’essersi sposato a Nadal cambia zero.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 13 votes)
  8. minchia, davvero quando comincia a mettere in fila le bottiglie è matto forte eh…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)

Lascia un commento