Indulto per Isaac

Che fine ha fatto Isaac George? Ne parlavamo ieri sera al Mind the Gap (la marchetta è doverosa, all’amico Alessandro abbiamo scroccato una Coca) con il grande Giorgio Vignali, attore di culto (da Sapore di mare a Mezzo destro mezzo sinistro, passando per tanti altri film che ci hanno reso più accettabile la vita) ma soprattutto sceneggiatore e produttore di successo, mentre procedevamo nell’organizzazione di una serata a tema che farà epoca. Buone idee e grandissimi nomi, che faremo quando il loro sì andrà oltre una generica disponibilità. Ma volevamo dire di Isaac George, indimenticabile caratterista nigeriano di tanto cinema italiano anni Ottanta: nel 90% dei casi in ruoli da cameriere, visto che la correttezza politica era solo agli albori, come nei due Yuppies, in Vacanze in America e nella immortale serie televisiva I ragazzi della Terza C. Fra un Dexter e un Mistresses ogni tanto ci capita di aprire il relativo cofanetto e di rivivere gli esilaranti duetti fra il cameriere Aziz e il suo padrone (non ancora diventato datore di lavoro) Camillo Zampetti, un Guido Nicheli ai suoi massimi che lo chiamava usando i nomi più diversi, da ‘Lumumba’ ad ‘Apartheid’. Roba che nel 2013 porterebbe alla chiusura immediata di Italia Uno, per far posto a un canale multiculturale… Sì, ma che fine ha fatto il 56enne Isaac George? Continuavamo a chiedercelo mentre ammorbavamo l’incolpevole Elena con citazioni sempre più estreme, fino al punto di non ritorno della partita di calcio in Professione Vacanze (quella dove gioca Claudio Amendola-Palombelli). Vignali sapeva che George era rimasto in zona e così, come capita anche per gli amici più cari, ci siamo rimessi in pari solo grazie a Google. Abbiamo quindi scoperto che dopo il grande successo come attore George si è dedicato alla teatroterapia, alla produzione, a varie attività imprenditoriali. Però ovviamente a fare notizia è il male, anzi il peggio, inutile fare gli ipocriti da good news. E così abbiamo trovato questo articolo del Corriere della Sera di qualche mese fa, che ci era sfuggito nonostante ormai del Corriere siano leggibili solo le pagine locali. In pratica George è stato condannato, in primo grado, a 4 anni e 9 mesi per abuso della professione (medica, la vicenda riguarda una clinica svizzera specializzata nella cura dell’anoressia) e violenza sessuale. Forse Napolitano, accorgendosi a 88 anni (meglio tardi che mai, dicevano ai suoi tempi) della situazione delle carceri, pensava proprio a Isaac quando parlava di amnistia e indulto. Che magari riguarderanno anche altri personaggi legati alla Italia Uno dell’epoca, oltre che una intera classe dirigente di malfattori che qualche pendenza con la giustizia (una bancarottina fraudolenta qui, un aggiottaggio là, qualche associazione a delinquere sparsa) ce l’ha sempre.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
Indulto per Isaac, 10.0 out of 10 based on 5 ratings

24 commenti

  1. Mi ricordo ancora la puntata travestito da Gullit con le treccine allenato da Sacchi (Bruno)….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  2. f

    ma e’ parente di Finidi George?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  3. Prosessione vacanze e in assoluto la cosa migliore prodotta dalla tv italiana negli ultimi 30 anni. I ragazzi della terza C non e televisione, è letteratura.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  4. @jeremy***:
    A quanto pare allora era avanti sui tempi…
    http://www.camilloblog.it/archivio/2013/08/23/la-televisione-e-la-nuova-letteratura/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Lo ricordo per il tormentone “Cus cus ricco: mi ci ficco” quando metà degli italiani (me compresa) non avevano la più pallida idea di cosa fosse il cus cus.
    Poi la pubblicità della Peperlizia: all’epoca credevo fosse lui anche quello del Tartufon.

    @direttore
    “mentre procedevamo nell’organizzazione di una serata a tema che farà epoca. Buone idee e grandissimi nomi, che faremo quando il loro sì andrà oltre una generica disponibilità”
    E qui l’hype è ormai oltre i livelli di guardia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  6. A

    @Fiver Q: credo che la confusione della pubblicità tartufon derivi dalla parodia fatta da Isaac in grandi magazzini

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  7. @TheseD: Memorabile, come il modo in cui Aziz viene spompato alla vigilia della partita (mi sembra contro un’altra classe)…@furio: Il calciatore nella storia con più sedicenti parenti è stato George Weah, senza dubbio… ogni tanto a Milanello si presentava un suo ‘cugino’ senza arte né parte, che lui per primo non sapeva se vero o impostore…@jeremy***: Un minuto di silenzio per Jenny Tamburi. Che classe. E in almeno metà dei film girati mostrarla non era facile…@Fiver Q: I nomi sono così grossi, ti assicuro, che spararli senza poi dare concretezza mio farebbe soffrire. C’è culto, ma anche fama al primo livello di lettura… @Andrea: Probabile che nel periodo d’oro abbia girato tanti spot, io mi ricordo però solo quello della Peperlizia Ponti…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. Che ricordi, dal Palombelli di Professione Vacanze (anche lui spompato nel solito modo di sceneggiature di questo tipo…) al Biancaneve di Zampetti (e non solo).
    Direttore, citerei anche la presenza in Drive In, suggerita ma non precisata da Fiver.
    A “gli esilaranti duetti fra il cameriere Aziz e il suo padrone (non ancora diventato datore di lavoro) Camillo Zampetti” ho riso un quarto d’ora…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 4 votes)
  9. direttore allora siamo in dirittura di arrivo?
    di culto estremo “le finte bionde”, a memoria mi sembra fosse pure li’

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. A

    Rieccomi dopo mesi per un aneddoto personale. Mio zio lavorò col buon Isaac a questo spot (i meridionali lo ricorderanno sicuramente)
    http://www.youtube.com/watch?v=4RpJBhVoNgg
    e pensò bene di presentarlo a me 4-5 enne…. appena lo vidi scoppiai a piangere perché l’associai a “l’uomo nero” …. poveretto ci rimase malissimo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  11. Ben ritrovato

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  12. A

    @ricca in realtà leggo tutti gli articoli e spesso anche i commenti… purtroppo non ho troppo tempo per commentare. 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  13. @Italo Muti: iperculto in ‘Mezzo destro mezzo sinistro’, in cui interpretava un giornalista sportivo…@Arthur Dent: Queste sì che erano pubblicità… non l’avevo mai vista! Non colpevolizzarti, non credo che i passi successivi della vita di Isaac siano stati condizionati da quell’episodio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  14. d

    A proposito di tv politically correct:
    visto su RaiStoria uno sketch di Vianello del 1981 nel quale i genitori Vianello-Mondaini si recano da uno psicologo(Agus) preoccupati perchè il figlio vede troppi cartoni animati violenti. Messi in guardia che ciò potrebbe instillare in lui il germe della violenza fino ad arrivare ad ucciderli, loro che fanno? Tornano a casa, ammazzano di botte il figlio e lo gettano giù dalla finestra, all’insegna del meglio prevenire che curare…
    Immaginarsi una cosa del genere ai giorni nostri e le denunce che si beccherebbe Vianello dalle associazioni dei genitori, ecc…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  15. http://www.youtube.com/watch?v=1t8BTlrUWZw

    Ah le merendine di una volta…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  16. http://www.youtube.com/watch?v=9xINeKEs-E8

    Piango lacrime copiose….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  17. http://www.youtube.com/watch?v=rDKh2g3Ekv0

    voglio tornare bambino!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  18. @daniele_1: Dopo la tua delazione, Il Moige querelerà RaiStoria… @jeremy***: Lacrime. Gullit sulla Y10 (che nella realtà non avrebbe guidato nemmeno morto) notevole…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. Diretto, a proposito di auto sponsorizzate da calciatori, mi ricordo quando anni fa (un decennio almeno…)lessi sulla Gazza che Totti sponsorizzava un noto abor…modello di una casa italiana e che gli piaceva sul serio “tanto da averne comprata una”. Anche allora, ingenuo, risi di grand gusto all’idea che Totti, già all’epoca multimiliardario, potesse comprare una STILOgrafica made in Italy…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  20. @Jeremy, al primo link sono svenuto….mi riprendo ora solo per dire che lo spot della Tabù io (studente di musica classica figlio d’arte traviato dalla passione per il jazz e la musica nera) avevo imparato da bambino a suonarlo al pianoforte…devo aggiungere altro?!

    @Direttore, Gullit sulla Y10 fu il primo esempio di manipolazione della mente del consumatore. Di lì a poco la maiala scosciata sarebbe diventata standard anche per pubblicizzare i feltrini da attaccare sotto le gambe delle sedie…

    @Daniele1: in compenso i film “I mostri” e “I nuovi mostri” sono di un attualità spaventosa…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  21. @jeremy***:
    Un presentatore famoso qualche anno fa aveva una Smart nuovissima superaccessoriata e la usava solo per portare il cane a fare i suoi bisogni. Giuro.
    Non si sa mai cosa ne faccia dei soldi ‘sta gente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  22. Mi viene in mente la barzelletta su Giampiero Galeazzi: “Hai provato la nuova Smart, com’è?!…”
    “Mah, un po’ attillata…”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  23. d

    Il grande bisteccone… ogni tanto appare anche lui in replica in tutto il suo “splendore” giovanile.
    Da antologia i suoi Mercoledì Sport/Speciale Coppe negli anni ’80 a leggere i risultati delle partite storpiando metà dei nomi delle squadre… Steauaua, Macburgo, Trabsponsor.
    Quando una sera annunciò i risultati della “Coppa delle Cappe”, fu l’argomento principe il giorno dopo a scuola… (direi stagione 84/85).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  24. Bisteccone….l’uomo della Cepsion Lips, de “gli italiani santi, navigatori e giochi invernali”….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi