Il Muro delle Elezioni 2017 (ovvero, il Muro di Parigi)

Per chi votano quelli di Indiscreto nel 2017

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Lo spazio per i nostri/vostri interventi del 2017 sulla politica e in generale sull’attualità italiane ed internazionali…

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.3/10 (3 votes cast)
Il Muro delle Elezioni 2017 (ovvero, il Muro di Parigi), 6.3 out of 10 based on 3 ratings

1 commenti

  1. Magdi Cristiano Allam durissimo contro Trump

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  2. A

    le parole della Clinton certificano per l’ennesima volta che al resto del mondo cambia un cazzo se il POTUS sia un repubblicano o un democratico, fuori dai loro confini si comportano tutti alla stessa maniera
    e se penso a tutte le ore spese dagli europei nel seguire le elezioni USA mi viene da dire che sarebbe stato più costruttivo passarle al Champions Pub

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  3. r

    per me l’attacco di ieri certifica ancora una volta che le opinioni del POTUS sono acqua fresca. Credo che a Trump personalmente fregasse zero della Siria o di andare contro Putin, ma il Russia-gate (montato ad arte in patria) sta dando i suoi frutti….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. r

    comunque qualche altro singolo attacco mirato (ma niente guerra ufficiale..), un paio di “primavere” mediorentali ed è pronto per il Nobel per la pace (mi pare che i criteri sono quelli, no?…)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  5. t

    Ricca: con questa mossa ha aumentato il consenso interno pure tra i democratici, e i presunti leader occidentali sono belli in fila a supportare la decisione (no non hanno le palle per farlo apertamente, parlano di responsabilita’ di Assad), allineati con gli esultanti Al Qaeda e Isis tu twitter.

    Poi si chiede perche’ si abbia considerazione di Putin, l’unico che (per suoi interessi ovviamente) combatte il terrorismo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  6. C

    Situazione identica agli attacchi con il gas del 2013. A differenza di obama, Trump ha deciso di intervenire direttamente: vedremo se sarà una strategia migliore. Una pace duratura con putin dovrebbe essere una priorità europea, perché dovrebbe esserlo invece per gli usa?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. j

    Dopo saddam e gheddafi difficile non parteggiare per Assad ovvero meglio una stabilità forzata che il caos in mano a gente peggiore. Poi che dietro ci siano interessi che ti fanno preferire un tagliagole ingestibile a un satrapo e abbastanza evidente. Il problema è se questi interessi superino davvero gli svantaggi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  8. C

    In ottica americana, con le primavere arabe i due stati mediterranei fuori dall’orbita statunitense (Libia e Siria) si sono disintegrati. Perchè il POTUS dovrebbe cambiare politica? E’ l’europa che dovrebbe differenziarsi dalla posizione americana.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. j

    Concordo. Infatti il mio riferimento è più verso di noi europei che ci dobbiamo sorbire tutta la merda (o gran parte) che viene da queste situazioni geopolitiche. E lo facciamo passivamente. Mi sembra chiaro che l’Europa sia nel ciclo storico tipico di chi sta per disintegrarsi, come ce ne sono stati altri nella storia dell’umanità. E non parlo dell’Unione Europea, che in realtà è stato un tentativo fatto e fallito grossolanamente per restare un player a livello mondiale contro URSS Cina e USA.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  10. r

    il problema dell’Europa è che continua a scodinzolare dietro al padrone USA… le sanzioni alla Russia sono quanto di più autolesionistico potessimo fare…

    Cobram, Petraeus, per dire, ha ammesso che le primavere arabe sono state un errore strategico degli Usa perchè, come al solito, la situazione è sfuggita di mano e adesso hai a che fare con gente peggiore di chi c’era prima.
    Poi credo che agli Usa converrebbe avere una Russia non contro per combattere la vera battaglia che sarebbe con la Cina…invece pare che vogliano tenersi buoni i Cinesi e guerreggiare con la Russia…boh, si vedrà se paga questa scelta

    ps: io attendo che qualcuno provi che il gas è stato sganciato da Assad l’altro giorno

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  11. m

    Boh. La Cina ha in pancia una consistente quota di debito pubblico americano. Che si questo il motivo?
    Il mio dubbio da esperto di geopolitica in canotta con macchia di sugo finisce qui.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  12. C

    @ ricca: facendo geopolitica da bar, l’errore madornale degli usa è stato in Egitto dove al posto di Mubarak si sono ritrovati i Fratelli Musulmani (sbaglio prontamente corretto). In Libia se Serraj riuscirà a prevalere su Haftar al posto di gheddafi avremo un fantoccio filo-occidentale.
    In Siria vedremo che pupazzo sceglieranno Usa e Russia al posto di Assad (o magari continueranno con lui).
    La Cina è molto legata agli Usa in campo economico-finanziario, la Russia è un Paese esportatore di materie prime che gli Usa non acquistano, avendo altri fornitori: da qui credo l’identificazione dei Russi come nemici principali.
    L’ Europa mi sembra in fase di conclamato declino, tranne colpi di reni improbabili; una possibilità di salvezza sarebbe se Cina e India diventassero Paesi consumatori oltre che esportatori, in qual caso Paesi europei avrebbero economicamente ancora un loro perchè.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  13. G

    Putin e Trump gia’ a tirarsi gli stracci peggio di Tognazzi-Gassman nello strepitoso episodio dei Mostri 2. Era prevedibile ma non mi aspettavo neanche io ci arrivassero cosi’ presto.

    Leggo un muro versione centro sociale-radical chic con argomentazioni a favore di Putin e contro l’establishment Yankee degne degli articoli di Giulietto Chiesa. Notevoli anche le supercazzole con doppio avvitamento dei lovers di Trump e Putin per stare dalle parte di ENTRAMBI. E in ogni caso e’ sempre colpa dei musulmani tagliagole.

    Vado a preparare i popcorns in attesa di nuove evoluzioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 12 votes)
  14. Stai sereno, se Mosca afferma che il proprio supporto a Damasco non è incondizionato e contestualmente Washington paventa la destituzione di Assad vuol dire che le parti in causa si sono già accordate su come spartirsi la Siria, schema già visto (qualcuno ha detto Bosnia?!).
    L’alternativa è la terza guerra mondiale, ma non so quanti veramente la vogliano…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  15. G

    ” se Mosca afferma che il proprio supporto a Damasco non è incondizionato e contestualmente Washington paventa la destituzione di Assad vuol dire che le parti in causa si sono già accordate su come spartirsi la Siria”
    Rispetto ad Assad o all’ISIS, comunque i Siriani ci guadagnerebbero.

    “L’alternativa è la terza guerra mondiale, ma non so quanti veramente la vogliano…..”
    Io di sicuro no….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  16. G

    Io comunque questa volta sto dalla parte di Trump.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 5 votes)
  17. Poche cose mi fanno pena come i commentatori italiani che si sdilinquono su politica internazionale e scenari militari.
    Da una parte fascistoni che tifando per il binomio Putin-Trump adesso sono in pieno corto circuito non sapendo che posizione prendere (un po’ come i radical-chic che fanno lingua in bocca con l’Islam e difendono i diritti degli omosessuali, poi mussulmani rifiutano insegnanti gay e vanno tutti in crash…) – sento il dovere di tranquillizzarli: le dichiarazioni tranquillizzanti di reciproca apertura dimostrano che hanno semplicemente deciso di spartirsi la Siria -, dall’altra la sinistra che dopo giorni e giorni di retorica con tutti (tutti, dal ministro all’operaio) che postano foto di bambini vittime dei (presunti, ancora tutti da dimostrare) gas di Assad adesso tuona contro i bombardamenti di Trump (il guerrafondaio Trump, con Obama o la Clinton al potere sarebbe stata una missione di pace, ovvio).
    E mentre l’Europa sta a guardare in un ruolo sempre più gregario (parlo di Europa, nemmeno cito la UE che è un tentativo fallito di aggregarsi per divenire potenza mondiale ma che si è rivelata solo una congrega di strozzini per fare affari tra amici e amici degli amici), ci si trova di fronte all’indecisione se parteggiare per satrapi stabili o per la loro deposizione a favore di bande di terroristi fanatici peggio del dittatore.
    E mentre la pacifista democratica Clinton ineggia ai bombardamenti invitando a radere al suolo le sedi dell’aviazione siriana per impedirgli di sganciare gas sui bambini siriani (nel frattempo morti più per la mancanza di medicine a causa delle sanzioni internazionali che non per i presunti gas…), dimostrando come le elezioni ammeregane siano sempre una farloccata di facciata perchè gli interessi poi son sempre quelli, torme di pacifisti a giorni alterni si esibiscono nel #telavevodettoiolosapevo su Trump.
    Oh Dio mio, non è che adesso TRump riapre quella Guantanamo chiusa da Obama?! Perchè Obama l’aveva chiusa Guantanamo come promesso in campagna elettorale quando gli fu consegnato l’unico Nobel sulla fiducia della storia, vero?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  18. I

    camion contro la folla a Stoccolma
    depresso?
    drogato?
    problemi familiari?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  19. C

    Due chiese copte colpite dal terrorismo islamico in Egitto e vicenda passata sotto silenzio sul muro. Anche nel sottotitolo (questo pure per Stoccolma)
    Come diceva mi pare Ricca, ci assuefacciamo?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  20. m

    No, non è assuefazione. È che qua sul muro ci scrive anche gente favorevole al bruciare chiese «con dentro tutta la pletora chierica»; quelli favorevoli a massacrare i frequentatori del metrò commentano su altri muri di altri blog.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  21. C

    Consip, capitano dei carabinieri accusato di aver falsificato gli atti contro Tiziano Renzi
    Convocato dai pm, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Non c’è quindi alcuna prova che Alfredo Romeo, tuttora in carcere per corruzione di un funzionario della Consip, si sia incontrato con Tiziano Renzi, il padre dell’ex premier

    (fonte: uno dei media che i ragazzi onesti definiscono $kiavo della ka$ta)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  22. L

    e i povery travy e grillo, seduti l’uno a fianco dell’altro alla leopolda dei 5 stelle (immaginate la stessa scena con renzi ed ezio mauro…), oggi si prendono due begli schiaffoni. l’altro è la decisione dei giudici a genova.

    il povero eros tornerà a starsi zitto e a pensare alle pecorine di berlusconi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
  23. G

    Farei notare che alla convenscion 5 Stelle c’era pure Mentana. Oltre alla Lilly che un paio di settimane fa nel suo programma ha detto a Casaleggio Jr “vi stiamo facendo uno spottone”. Io mi immagino se fosse andato alla Leopolda cosa si sarebbe detto dei media asserviti al potere del Giglio magico e altre stronzate assortite.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  24. G

    Seeeee e te pensi che Travaglio si ferma davanti ad una notiziola cosi’?! Intanto nel frattempo continuano a sparare un po’ di letame random, modello concimatrice automatica:

    “Caso Consip, non solo l’intercettazione errata: il ruolo di Tiziano Renzi dai pizzini di Romeo alle dichiarazioni agli atti”
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/10/caso-consip-non-solo-lintercettazione-errata-il-ruolo-di-tiziano-renzi-dai-pizzini-di-romeo-alle-dichiarazioni-agli-atti/3513551/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  25. C

    RicordatiI: È L’UNICO GIORNALE LIBBBBBERO!!! (pensionato dell’emilia rossa docet)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  26. f

    E ora ripetete tutti insieme: il complotto non esiste…
    Ecco, io quello che devo ancora capire è chi tiri la volata alla Casaleggio&co. e ai suoi meravigliosi ragazzi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  27. G

    non c’e’ nessun complotto. La gente si e’ stancata dei partiti tradizionali e cerca disperatamente un’alternativa. Fra due-tre anni si accorgeranno che le ricette salvifiche dei vari 5 Stelle-brexit-trump non hanno portato a nessuno migliramento e a quel punto o ritornano all’ovile (sempre che l’ovile sia presentabile) oppure boh, rivoluzione?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  28. r

    Kim Jong Un!! Kim Jong Un!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  29. m

    Comunque, buona Pasqua.

    Così:
    https://www.google.it/imgres?imgurl=http%3A%2F%2Fstatic.panorama.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2017%2F03%2Fsiria-arbin-Mohamed-Ataya-01-1000×600.jpg&imgrefurl=http%3A%2F%2Fwww.panorama.it%2Fnews%2Festeri%2Fsiria-arbin-giardino-tetto-speranza-macerie-foto%2F&docid=HwnHGz5Dl0dwFM&tbnid=7hLJv5UAgUMy7M%3A&vet=10ahUKEwjag6zooajTAhULnRQKHZVoDUcQMwgjKAAwAA..i&w=1000&h=600&bih=912&biw=1270&q=amer%20almohibany&ved=0ahUKEwjag6zooajTAhULnRQKHZVoDUcQMwgjKAAwAA&iact=mrc&uact=8

    La foto fa parte di un servizio prodotto, eseguito (Dane, che verbo si usa per un servizio fotografico?) il 3 marzo da Amer Almohibany (France Press).
    Siamo ad Arbin, una cittadina attaccata a Damasco controllata dai ribelli anti Assad, che nel corso degli ultimi sei anni è stata sistematicamente bombardata dalle forze governative. Al centro della foto (tra l’altro, costruita molto bene, per me che non me ne intendo, con le linee triangolari che portano verso il basso nella parte grigia spezzate dal triangolo del piano coltivato verde) c’è Mohamed Ataya, che prima dell’inizio della guerra in Siria era un calciatore professionista: ancora oggi vive qui e cerca di coltivare un orto sul tetto della sua casa bombardata.
    Il servizio è apparso abbastanza dappertutto; il link sopra è da Panorama..
    Mi pare un bell’augurio di Pasqua come resistenza della vita anche nello scenario più devastato. Per chi ci crede.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  30. E

    c’era un ignorante di nome Legacy (ignora le notizie )che qualche giorno fa scriveva:””e i povery travy e grillo, seduti l’uno a fianco dell’altro alla leopolda dei 5 stelle (immaginate la stessa scena con renzi ed ezio mauro…), oggi si prendono due begli schiaffoni. l’altro è la decisione dei giudici a genova.
    il povero eros tornerà a starsi zitto e a pensare alle pecorine di berlusconi.””
    BENE.
    14/04/17 Ansa
    La procura di Genova ha chiesto l’archiviazione per Beppe Grillo e il deputato Alessandro Di Battista, indagati per diffamazione dopo la querela di Marika Cassimatis. La professoressa aveva denunciato il comico e il deputato per alcune frasi pubblicate sul blog il 17 marzo scorso, all’indomani dell’annullamento delle comunarie che l’avevano scelta come candidata a sindaco, e per una intervista rilasciata al Corriere.
    ——-
    Breve riassunto
    “”Il 31 marzo la Procura di Genova iscrive nel registro degli indagati Beppe Grillo e Alessandro Di Battista per diffamazione su querela di Marika Cassimatis, la candidata sindaco 5Stelle che ha vinto le “comunarie” online ed è stata poi esclusa dal nuovo voto con l’accusa di essersi schierata contro il movimento. Tutti i siti dei giornaloni sparano la notizia “Grillo e Di Battista indagati” (il presunto reato è ben nascosto negli articoli per evitare le risate omeriche dei lettori), e tutti i tg Rai e la grande stampa in prima pagina. Tutte testate che, come pure la nostra, sono dirette da giornalisti letteralmente sommersi da querele per diffamazione e cause civili per danni. Per Repubblica l’indagine di Genova è addirittura la notizia del giorno. Pagina 1: “M5S, scoppia il caso Genova: indagati Grillo e Di Battista”. Pagina 2: “Genova, Grillo e Di Battista indagati: a rischio il sistema delle comunarie”. Pagina 3: “L’asse tra forzisti e 5Stelle: la svolta anti-toghe che sconcerta i magistrati”. Cioè: il crimine contestato a Grillo e Dibba è talmente grave da indurli ad allearsi con Forza Italia contro i giudici, anche se di quest’alleanza purtroppo nell’articolo non si trova traccia, e neppure dello sconcerto delle toghe. Anche il Corriere dedica due pagine alla clamorosa inchiesta, con sapidi retroscena del tipo: “I leader minimizzano: ‘Ma in questo clima prepariamoci a tutto’”. Processo per mafia? Strage? Narcotraffico? Stupro? Chissà.
    Grillo, secondo il retroscenista (forse ignaro di tutte le querele e cause subite da Beppe quando faceva il comico e attaccava tutti, dalla Telecom a Craxi alla Montalcini), è in preda alla “rabbia”. E Di Battista è “molto irritato”, anche perché “i suoi si chiedono se il fascicolo aperto dal pm Cotugno possa indebolire la leadership del deputato romano”. Una carriera stroncata sul nascere.
    Su La Stampa un noto giallista politico, già celebre per aver scambiato la moglie di Brunetta per una blogger grillin-putiniana (nome di battaglia: Beatrice Di Maio) specializzata in fake news contro il povero Lotti, unisce l’utile al dilettevole, cioè ai fantomatici annunci del Pd su imminenti accuse di evasione fiscale (“presto sorprese sul fisco”). E chiude in bellezza: “Il paradosso di questa storia è che la forza politica che più ha coccolato e invita i magistrati a sé, potrebbe esser sommersa, e infine illuminata, da una valanga di cause, penali e civili” (come può una valanga illuminare una forza politica? Ah saperlo: più o meno come può uno scoglio arginare il mare o LEGACY capire).
    Purtroppo l’altroieri, com’era ampiamente prevedibile trattandosi di critiche politiche mosse da due politici a un politico, la Procura di Genova chiede l’archiviazione per Grillo e Di Battista: niente diffamazione, solo legittima critica politica. La notizia è molto attesa sulle copertine dei tg e sulle prime pagine dei giornaloni che l’avevano sparata come se fosse un’inchiesta per mafia, anche perché, in caso contrario, c’è da aspettarsi il solito stracciar di vesti dei “garantisti” contro il giornalismo giustizialista e manettaro, anzi il circuito mediatico giudiziario imbeccato dai pm politicizzati che scambia gli avvisi di garanzia per sentenze di condanna e prima sbatte in prima pagina le indagini sui politici per metterli alla gogna, poi le nasconde quando finiscono nel nulla.
    SUI GIORNALI
    Invece niente di tutto questo: zero tituli sulla richiesta di archiviazione nei tg e nelle prime pagine dei giornaloni, zero sdegno per la censura. E un solo commento sui 5Stelle: quello a pagina 6 de La Stampa, firmato dal giallista dadaista della valanga che illumina. Un commento di scuse (peraltro tardive) al M5S e a Putin per l’accostamento alla moglie di Brunetta, o per la panna montata sulla querela della Cassimatis? Nossignori. La richiesta di archiviazione è confinata in 10 righe al fondo di un articolo sulle firme false a Palermo, mentre il commento riguarda l’italiano malfermo di Di Maio (Luigi, non Beatrice). In basso, un altro titolo: “Corruzione, nuovi indagati per il maxi appalto Consip”. Che strano: solo due giorni fa, in prima pagina su La Stampa, un altro immaginifico giallista decretava che “l’inchiesta su Consip, sul padre di Renzi e sul ministro Lotti, è in buona parte un’invenzione… L’inchiesta è morta… Un corpo dello Stato fabbrica e manipola e occulta prove contro lo Stato medesimo, contro il presidente del Consiglio, contro un suo ministro e strettissimo collaboratore. Ed è su un episodio di tale portata eversiva che si è condotta battaglia politica. Se non ci fermiamo, siamo perduti”. Ora, nel breve volgere di tre giorni, lo stesso giornale non si ferma ed è perduto: annuncia che l’inchiesta morta, inventata, manipolata, eversiva è viva e lotta insieme a noi, tant’è che produce addirittura “nuovi indagati”. Una delle due dev’essere una fake news: chissà quale.””

    Buona Pasqua ,ignorante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  31. E

    I nuovi belusconiani.
    “”Anche Roberto Benigni diffida Report. Il regista premio Oscar e la moglie Nicoletta Braschi hanno contattato l’ufficio legale del programma di Rai3 per disinnescare un’inchiesta che li riguarda e che andrà in onda domani sera. Nella missiva dell’avvocato Michele Gentiloni Silveri (cugino del presidente del Consiglio Paolo), inoltrata anche ai vertici dell’azienda e della rete, si annuncia una prima, probabile richiesta danni per l’anticipazione che è stata mostrata al termine dalla puntata di lunedì scorso. La tattica è la solita: la trasmissione di altri contenuti diffamatori, dunque, provocherebbe il ricorso immediato all’autorità giudiziaria.

    L’artista non ha voluto rispondere alle domande del cronista di Report, limitandosi a una battuta: “Non sa quanti soldi ci ho perso”. Anche lui, come Renzi, ha preferito far parlare gli avvocati. E proprio come diversi renziani che si occupano di Rai, anche Benigni ha la memoria corta (o una morale selettiva): nel 2011, quando sulla trasmissione si allungava la minaccia della censura berlusconiana, fu tra i primi firmatari di un appello lanciato da Articolo 21 che si intitolava “Nessuno tocchi Report”. Un documento dalle pronunce solenni: “Report è la principale trasmissione d’inchiesta della televisione italiana, quella con il miglior rapporto costo-ascolti e il più alto indice Qualitel (…). È il programma di approfondimento giornalistico che ha raccolto più riconoscimenti in Italia e all’estero. Report è uno dei simboli del servizio pubblico. Invieremo l’appello a tutte le associazioni, ai movimenti, ai siti internet che in questi anni si sono battuti contro ogni bavaglio e per affermare i principi contenuti nell’articolo 21 della Costituzione”.
    Proprio lei, la più bella del mondo.””
    In questi casi funziona sempre un titolo di cuore:”HANNO LA FACCIA COME IL CULO”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  32. E

    Ricordo a Legacy che attendo invece con ansia la querela dell’ebete di Rignano al FQ per l’articolo anticipatorio della puntata di Report sull’acquisto dell’unita da parte di Pessina costruzioni in cambio di circa 690mln di euro di appalti in Kazakistan fatti avere via ebete,ben sapendo che Unita (che io diffondevo alla domenica )perde now 400mila euro al mese,grazie al cambio Travaglio/Rondolino.
    E’ sicura invece la querela di Travaglio al Bugiardo seriale di Rignano per la puntata di 8emezza con l’ebete e i dipendenti Mieli (stipendio Rai) e Gruber (parlamentare europea PD) in cui ha definito FQ il “Falso quotidiano” senza aver portato una prova provata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  33. C

    Bentornato, cominciavo a non sperarci più

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  34. Il Muro dei Savoia non ha nulla da dire?

    http://www.ilnapolista.it/2017/04/napoli-de-magistris-difendi-la-citta/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  35. C

    Han fatto fori la perego e questo alla fine resterà lì… boh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  36. C

    Ha $tati i $ervizi $ekreti ellacia ke parteggiano pellepenne

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  37. U

    Cecco,tu che immagino sia di casa.
    Porta i miei complimenti a Matteo per le dichiarazioni sul caso Report-Vaccini.
    L’ho trovata per caso nel mondo delle chioccioline e mi sono alzato in piedi ad applaudire.

    Poi gia che ci sei potresti chiedergli un’altra cosa : ma il suo ufficio stampa e groupiste varie invece di rilanciare una delle tante palle che ha raccontato,perche non si mette a pubblicizzare al massimo sta cosa? Perche?
    Scherzi a parte,l’ho trovato veramente ottimo in questo frangente

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  38. E

    “Ieri Silvio Berlusconi ha collezionato la nona prescrizione della sua brillante carriera di imputato nel processo d’appello per la corruzione del senatore Sergio De Gregorio, passato nel 2006 dall’Idv a Forza Italia per la modica cifra di 3 milioni di euro, di cui almeno 1 in nero. In primo grado era stato condannato a 3 anni di reclusione. La prescrizione, specie quando scatta dopo la condanna in primo o secondo grado, non significa assoluzione, ma il contrario: l’imputato è colpevole, però la fa franca perché è trascorso troppo tempo. Se fosse innocente, il giudice dovrebbe assolverlo. Del resto gli innocenti che vogliono essere assolti nel merito da un reato infamante, rinunciano alla prescrizione per farsi giudicare oltre i termini: B. se n’è sempre guardato bene. Anzi nel 2005 impose la legge ex-Cirielli (il proponente di An se ne dissociò) che di fatto ne dimezzava i termini, raddoppiando i processi destinati al macero e i colpevoli all’impunità. Il tutto in un Paese già affetto da regole processuali demenziali (almeno per gli onesti): mentre in tutti gli altri Stati la prescrizione decorre da quando il reato viene commesso oppure si interrompe alla richiesta di rinvio a giudizio o al rinvio a giudizio o alla condanna di primo grado, qui parte quando il reato viene commesso e non finisce mai, infatti può scattare persino alla vigilia della condanna in Cassazione. Una pacchia che i politici hanno disegnato su misura di sé medesimi e degli altri colletti bianchi, salvo fingere sdegno se ad approfittarne sono gli altri criminali, quelli fuori dal giro.
    Ovviamente, il fatto che ieri anche la Corte d’appello di Napoli abbia ritenuto B. colpevole di aver corrotto un senatore della maggioranza per annetterlo all’opposizione, agevolando la caduta del governo Prodi nel 2008, cioè per il reato grave che possa commettere un politico nell’esercizio perché ribalta le regole più elementari della democrazia, nei tg e sui giornaloni finirà tra le brevi di cronaca(I SITI WEB CORRIERE-REPUBBLICA NON HANNO NEMMENO LA NOTIZIA.Come il Gabon): B. è il più grande prescritto della storia non solo per la giustizia, ma anche per l’“informazione”, dunque per la memoria degli italiani.
    Tant’è che Forza Italia – fondata da un pregiudicato pluriprescritto e ideata da un attuale detenuto per associazione mafiosa – continua a raccogliere il 12-13% dei consensi e si accinge a correre per il primo posto alle elezioni con Lega e FdI. E viene indicata dal capogruppo Pd Luigi Zanda e dal ministro Carlo Calenda come il principale interlocutore del centrosinistra per una grande coalizione democratica che, al prossimo giro, salverà l’Italia e l’Europa dai barbari populisti.””
    Ma il selfie con le pecore fà discutere: NOVE PRESCRIZIONI DOPO IL PRIMO GRADO NO.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 9 votes)
  39. M

    Dai che fra un po’ è il primo del mese… prima che ti agiti ricordati che è festivo e l’accredito arriva il 2

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 13 votes)
  40. E

    Non ti preoccupare per me,ignorante.Magari se riesci anche a commentare ogni tanto cio che ho riportato (o riporto) dimostri di essere in grado di avere un,opinione:sbagliata o corretta non importa ,ma sufficiente a renderti meno ignorante di quel che sei.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 13 votes)
  41. M

    Ignorante io?
    Qui chi insulta gli altri interlocutori (sinonimo di grande intelligenza VERO?) sei tu…
    Comunque detto da te che sei qui solamente a fare copia incolla che non legge mai un cazzo di nessuno è una MEDAGLIA AL VALORE. 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 18 votes)
  42. m

    Mah, tecnicamente “ignorante” non è un insulto.

    “Ignorante” nel senso che ignooori i preziosi aggiornamenti sulla vita politica del paese, finché Eros non te li comunica.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  43. M

    E comunque le mie opinioni non ho alcun interesse a dibatterle con te anzi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  44. L

    non seguo molto facebook (devo per lavoro, ma di mio faccio poco) ed ho una cara amica supermamma che posta 100 volte al giorno di tutto. E’ una vaccinista, se cosi’ si puo’ dire, visto che e’ come ribadire l’ovvio, ma sembra una mosca bianca a leggere i commenti delle sue amiche, le quali:

    1. Sanno loro cos’e’ meglio per la salute dei loro figli. Sempre. Diplomate a ragioneria o laureate in lettere, mai una dottoressa o chenneso’ un’infermiera. Sempre sicure che due goccette di tea tree oil sul petto del fanciullo, un buon infuso di camomilla e passiflora prima di andare a letto e due goccette di Salcazzo della Boiron nel naso fanno passare tutte le malattie.

    2. Vogliono essere informate: quindi vogliono leggere, possibilmente via repost su Facebook stesso, quali sono i pro e quali sono i contro dei vaccini. Allora, solo allora, loro, depositarie della salute dei figli, potranno decidere se sia giusto vaccinarlo o no. E invece sti dottori che vanno in vacanza a santo domingo pagati dalla Glaxo col cazzo che te le danne queste informazioni. Solo su certi siti che vogliono censurare si trovano !

    3. E comunque non li vaccinano i figli. Perche’ sanno loro cosa e’ meglio per i loro figli. Che il morbillo l’abbiamo fatto tutti e nessuno di noi e’ mai morto.

    Poi la mia amica mi ha fatto leggere questo e ho avuto tantissima paura

    http://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/notizie/cronaca/2017/20-aprile-2017/sciamana-dell-anti-scienza-2401497355228.shtml?platform=hootsuite

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  45. B

    Eros mi stupisce questo tuo attacco ai giudici! in effetti è uno scandalo che in 11 anni non siano riusciti a portare alla fine un processo, dovrebbero averne almeno altri 20 a disposizione per poter perseguire una persona. anzi dovrebbero poterlo fare fino alla morte della stessa. anzi forse travy troverà un modo per poter perseguire gli eredi per le colpe dei padri.

    io neanche me la ricordo la mia vita 11 anni fa, giusto la vittoria al mondiale, ma era luglio. però è giusto che si possano perseguire le persone per sempre. non devono avere scampo!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 14 votes)
  46. m

    Nove prescrizioni dopo il primo grado mi fanno discutere sul sistema giudiziario, sempre che sia definibile sistema. Non su Berlusconi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
  47. E

    Il sistema fa schifo, poche palle.
    Poi se uno uno riesce ad inventarsi mille minchiate per perdere tempo ed arrivare alla prescrizione, davvero mi verrebbe voglia di un sistema che come dice sarcasticamente Legacy possa perseguire una persona a vita.
    Una persona che tra l’altro si è vista commutare una condanna in mezza gironata di volontariato a settimana, quando all’Ucciardone di Palermo c’è un vecchietto che sconta 11 anni (UNDICI ANNI!!!) per aver venduto dei CD tarocchi per la strada….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  48. C

    MV el diez guarda che se lo fai arrabbiare davvero e poi smette scrivere (oddio, scrivere) sul blog, poi io non ti parlo più. Sappilo.
    E vedi di valutare se non sia anche il caso di chiedergli scusa, che lo hai fatto un po’ alterare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  49. E

    Il Cardinal Bagnasco esprime forte contrarietà per il fatto che le indicazioni vaticane sull’indirizzo da dare al Testamento Biologico siano state disattese.
    Mannaggia, quando serve non trovo mai il tasto dello #sticazzi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  50. I

    Francis idolo dei 5S….tuttoaposto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  51. t

    Chiamerei a raccolta gli indignati che contavano i voti di vantaggio della clinton per verificare quanti seggi ha in parlamento il partito della Le Pen.

    E’ un gombloddo!

    Anche la Francia ha il suo Renzi….oddio diciamo il suo Monti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  52. I

    macron ha lavorato da Rothschild…le coincidenze eh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  53. C

    Bizzarro, tutti quelli che vanno all’ENA lavorano in fabbrica, alla Peugeot mi pare. Deve essere sicuramente un gombloddoh.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  54. C

    Intanto esce il dossier secondo cui Macron sarebbe froscion. Quando si dicono le coincidenze vero Italo? Ah no scusa questa e’ roba russa e Putin effettivamente non complotta, lui pensa solo al bene di santa madre russia! (tra l’altro se e’ vero che ha reso fuori legge i testimoni di Geova mi aspetto un +20% di consenso da chi la domenica mattina vuole dormire)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  55. I

    e neanche ti metto -1, io per aver scritto una cosa vera, ne ho presi due…
    scusa, ma per voi non è un meriito?
    sempre i russi? ancora?
    ma hai visto la moglie?
    è stato un banchiere? si
    ha lavorato da rothischild? si
    Hollande, renzi, lettajr , il carrista, monti, draghi, varoufakis, tutti massoni….non pensi che siano un po’ tante le coincidenze?
    da quando seguo il complotto e l’ho abbastanza decifrato, 2011, sul mercato non ho sbagliato una mossa strategica….compreso l’anno scorso

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  56. C

    Ma perche’ secondo te io ti metto -1? Uno puo’ non essere d’accordo ma se si rimane negli ambiti del rispetto (anche nella presa in giro scherzosa) nessun problema. Per me il rating non esiste… Si’ sono d’accordo, ha lavorato 5 anni in Rotschild & Cie, ha pure chiuso un deal bello grosso. Ma, mi ripeto, e’ uno che arriva da una famiglia mi sembra abbastanza normale, ha fatto il cursus honorum tipico della classe dirigente francese, da commis d’etat e’ passato al settore privato 5 anni per poi tornare nel pubblico. C’e’ qualcosa di strano? O lo stigma e’ aver lavorato per una banca? Io che ho lavorato per i perfidi inglesi di Schroders e per la “banca di sistema” Intesa faccio parte di un complotto? Tanto per sapere…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  57. I

    non so se fai parte del complotto, ma resta un fatto che il percorso McKynsey, Goldman sia parte del percorso da fare.
    Che Rothschild-Rockfeller-warburg siano l’elite di questo gruppo di pressione non pone dei dubbi, che poi abbiano creato delle sovrastrutture neanche, ne parlavo nel mio blog anni fa, quando nessuno se li filava
    che poi i singoli lavoratori di rothschild non facciano parte del complotto mi sembra evidente

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  58. Beh per la cosa sui Testimoni di Geova Putin ha il mio plauso! 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  59. B

    Macron banchiere, cripto gay con compagna pedofila. E’ il prototipo perfetto del post-politico.

    Contro di lui la dura e pura Le Pen. Una specie di Salvini con le palle o un Trump col cervello.

    Eppure i francesi paiono esserci cascati in pieno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  60. C

    Antibodi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  61. B

    La LePen fa politica da quando è nata, cresciuta sotto l’ala protettiva del padre e poi sempre sposata con altri membri del partito. E’ il prototipo del politico di professione. Una specie di Alemanno al femminile (tuoni e fulmini). Più intelligente probabilmente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  62. I

    l’Onu, non ridete, ha nominato l’Arabia Saudita presidente della commissione dei diritti delle donne, in compensa l’imam della grande moschea di parigi ha appoggiato Macron e ha detto ai sunniti di votarlo
    e adesso il coro, il complotto non esiste
    Calvin, i pop corn salati

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 12 votes)
  63. C

    La soluzione mi sembra semplice, si manda la Boldrini in Arabia Saudita per fargli cambiare idea. Sono sicuro che ci riuscirà.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  64. C

    Di Maio contro il Vaticano sui clandestini. Sapete se il Movimento è già arrivato al 40%? Perché di questo passo mi sembra il minimo sindacale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  65. Grandi novità nella storia del mondo: quelli che lavorano nelle stanze dei bottoni occupano a turno i posti di potere

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  66. C

    MURO stranamente(?) silente su Maduro e Alitalia
    Vergognosamente attaccati alla speranza di un’eventuale copia incolla dall’unico giornale libbbero da parte dell’unico utente senziente.
    Sciura mia, ma dove andremo a finire?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  67. C

    Tutto normale, quando il primo argomento di discussione diventa “tu hai postato x ma non y” “e tu allora che posti solo z?” “groupie” e trollaggio assortito (dal quale non mi tiro fuori, anzi!) e’ un buon indizio che uno spazio di discussione e’ morto.

    E cmq dubito che Maduro possa ricevere dei laiks in un ambiente tendenzialmente fascistoide come quello di indiscreto, mentre su Alitalia sarebbe la solita diatriba tra gli stronzi neolibberisti che la vogliono far fallire e uno scarno drappello (mi auguro!) di socialisti che diranno “e’ colpa del management, tuteliamo i lavoratori, nazionalizziamo”. Insomma, aspettiamo Eros <3

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi