Internet lenta, Italia ferma

Agli utenti Tim e Vodafone, non citiamo altre aziende perché siamo abbonati a Tim e Vodafone e ne vediamo l’efficienza in tempo reale, non stiamo dicendo una cosa nuova. Negli ultimi giorni la connessione a internet è diventata più lenta, in modo diverso a seconda della zona d’Italia in cui si vive e in ogni caso più grave per le connessioni da mobile. In altri tempi sarebbe scattato il chissenefrega, ma con l’Italia barricata in casa per il coronavirus questo è un problema.

Di certo non leggeremo o vedremo tante grandi inchieste sul tema, visto che Tim e Vodafone sono fra i principali investitori pubblicitari per giornali e soprattutto televisioni. Azzardiamo che la rete mobile potrebbe essere sovraccarica e inadeguata per reggere i picchi di questi giorni, come del resto le strutture sanitarie, mentre la fibra già è tarata per un uso casalingo massiccio, fra video, smart working e tutto il resto.

Al di là di questa lentezza, troviamo interessante che questa clausura da coronavirus abbia indotto non solo ad un uso massiccio del web chi già lo usava (in Italia il tempo su Facebook e affini è aumentato del 70% dall’inizio del distanziamento sociale) e chi era legato a rituali fisici ormai logori (si pensi soltanto al tempo perso per le ‘riunioni’: per organizzarle, aspettare l’arrivo di tutti, farle e poi sganciarsi), ma abbia scaraventato di forza in questo nuovo mondo anche persone che trovavano complicato WhatsApp.

Uno dei pochi lasciti positivi di questa epidemia mista a follia collettiva, che sta facendo andare fuori di testa anche sinceri liberali. Gente fino a due mesi fa preoccupata solo del weekend e dell’aperitivo, che adesso trova molli Xi Jinping ed Erdogan. Se gli togliete anche Internet questi patrioti da divano potrebbero davvero ribellarsi: Tim e Vodafone ultimo baluardo della democrazia?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.3/10 (20 votes cast)
Internet lenta, Italia ferma, 8.3 out of 10 based on 20 ratings

8 commenti

  1. “Gente fino a due mesi fa preoccupata solo del weekend e dell’aperitivo, che adesso trova molli Xi Jinping ed Erdogan”, n-esimo tocco di genio…grazie!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 17 votes)
  2. proprio ieri aiutavo mia sorella, giudice penale, a provare il sistema – tramite microsoft teams – per tenere le udienze in videoconferenza…. speriamo che questo possa accelerare i tempi per arrivare a tenere le udienze per via telematica anche in “tempo di pace”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 13 votes)
    1. Io su questo dubito, anche perché in videoconferenza ci si perde un sacco di parti o sfumature che poi non verrebbero verbalizzate (già i verbali sono sempre molto lacunosi…). Basta vedere in questi giorni quanti gente in tv litighi solo perché non ha capito cosa cazzo diceva quell’altro…

      Per il resto la velocità di connessione è diminuita tanto e da un momento all’altro, quindi è evidente che non è un problema di linee intasate ma un collo di bottiglia deciso dai provider. La scusa ufficiale è per risparmiare banda per i servizi essenziali, che però secondo me viene un po’ cavalcata speculativamente…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 17 votes)
      1. Basterebbe fare il processo telematico vero. Nel terzo mondo dove vivo nonstante
        alcuni problemi, il processo telematico ti permette di mettere agli atti la registrazione
        dell’ udienza. A quel punto registri la videoconferenza, e la metti agli atti.
        Qui per le udienze penali non si fa piú il verbale, si registra e pronto.
        In alcuni casi anche quelle civili.
        E poi non c’é la stronzata della copia cartacea di cortesia… (esiste ancora ?)

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 4 votes)
        1. In teoria si, ma sai che in Italia quello che chiami “nonostante alcuni problemi” si trasforma in un disastro.
          Resta sempre poi il problema di determinate esigenze “dirette”, come ad esempio i controinterrogatori…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -4 (from 6 votes)
  3. con grande vantaggio dei brutti che si videro consegnare delle mascherine così da potersi coprire

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  4. Ricca
    Microsoft teams oggettivamente ottimo per lezioni esami e sedute di laurea

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  5. Speriamo di sì e speriamo che saltino, così ci sarà un po’ di rimescolamento.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento