1987, l’anno di grazia del rock

Autore a dir poco prolifico, strepitoso chitarrista, ottimo ballerino, cantante eclettico e, sorprendentemente, persino regista. È quello che abbiamo scoperto vedendo ieri al cinema il film-concerto di Sign O’ The Times di Prince in occasione dei 30 anni dall’uscita di quel monumentale lavoro, un doppio album che mettiamo nella top 3 all-time della categoria assieme a The Wall dei Pink Floyd e Mellon Collie and The Infinite Sadness degli Smashing Pumpkins.

Il 22 novembre è però anche una data infausta per il rock. Fu il giorno in cui, vent’anni fa esatti, Michael Hutchence, frontman degli Inxs, morì in circostanze mai pienamente chiarite in una stanza d’hotel a Sydney. Il 1987 fu un anno seminale anche per la band australiana che in quell’anno pubblicò Kick, l’album di maggior successo con oltre 10 milioni di copie vendute nel mondo e ben 4 singoli nella Top 10 americana, un disco che non avrebbe mai visto la luce se il manager Chris Murphy avesse accettato la proposta da un milione di dollari del presidente dell’Atlantic che voleva tornassero in studio a rifare un LP non ritenuto all’altezza.
Grande amico di Hutchence era Bono degli U2, altro gruppo con un legame speciale con l’anno che li fece finire sulla copertina di Time grazie a The Joshua Tree celebrato proprio quest’anno con un tour dedicato.

Un’idea che balena in testa anche a Zucchero per il 2019 nel trentennale di Oro, Incenso e Birra, ma anche l’artista emiliano ha un rapporto speciale con l’87 perché fu l’anno del clamoroso successo di Blue’s che Sugar considera il suo vero album d’esordio nonostante sia il quarto. Potremmo continuare a parlare del 1987 citando Michael Jackson, Sting, Def Leppard, Depeche Mode, Springsteen, Terence Trent D’Arby (ormai milanese d’adozione), Guns N’ Roses e molti altri. Fu l’anno di grazia del rock?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.3/10 (3 votes cast)
1987, l'anno di grazia del rock, 8.3 out of 10 based on 3 ratings

25 commenti

  1. m

    Nell’87 Springsteen ha pubblicato il suo lavoro di gran lunga peggiore della carriera…

    Sugli altri non sbagli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  2. M

    Mamma, che porcheria “Tunnel of love”! E io Bruce lo venero, eh!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  3. A

    Dissento in toto su Tunnel of Love che considero un gran disco (ovvio che se il benchmark sono gli urli da stadio il discorso cambia). Per la cronaca, ebbe riconoscimenti sia da critica (Grammy ecc.) che da pubblico.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  4. m

    Nebraska è un capolavoro, eppure non ci sono urli da stadio.
    Tunnel of Love è scritto male e suonato peggio.
    Lo avesse fatto Nek lo avremmo giustamente stroncato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  5. C

    Vediamo, master of puppets è del 1986, nothing’s shocking del 1988, e Brothers in Arms del 1985, quindi il 1987 non può essere l’anno d’oro del rock per quanto riguarda gli anni ’80 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  6. M

    Sono andato a dare un’occhiata alla pagina Wiki relativa ai migliori album metal del 1987 e niente, un tripudio di chitarrine mezzo rockeggianti e di wannabes metal che mi fa stendere un velo pietoso.
    1986 Master e Reign in blood, direi che siamo più sul pezzo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  7. m

    Poi per me l’anno d’oro della musica è il ‘91…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  8. Una grande annata.
    —————————————-
    Top 5
    R.E.M. – DOCUMENT
    U2 – THE JOSHUA TREE
    SONIC YOUTH – SISTER
    HUSKER DU – WAREHOUSE: SONGS AND STORIES
    PIXIES – COME ON PILGRIM
    (ordinamento: mia preferenza asc)

    Altri
    THE CULT – ELECTRIC
    TOM WAITS – FRANKS WILD YEARS
    DEPECHE MODE – MUSIC FOR THE MASSES
    THE SMITHS – STRANGEWAYS, HERE WE COME
    DINOSAUR JR. – LIVING ALL OVER ME
    THE JESUS AND MARY CHAIN – DARKLANDS
    10,000 MANIACS – IN MY TRIBE
    SPACEMEN 3 – THE PERFECT PRESCRIPTION

    (ordinamento: casuale)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  9. E

    1987 grande anno per il rock e gli album citati da GuusTheWizard (splendidi, dal primo all’ultimo) ne sono una degna sintesi. Però, nella mia personale classifica degli anni migliori della storia del rock, il podio resta saldamente occupato dal 1967, dal 1969 e dal1991 (ai piedi del mio podio ma per meno di un’incollatura il 1977).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  10. Aprire subito un’inchiesta che indaghi su quanto Alvaro Delmo abbia pagato di tangente ad Andrea per fargli fare sta sparata sul 87 come pretesto per piazzare l’improponibile lama emiliano nello stesso capoverso di quella risma di nomi!
    Subito, prima che arrivino Finanza e il pool di Penne Pulite!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 13 votes)
  11. m

    Grazie (e il mio +) a TUTTI per le liste di annata. Ma rispondo qui a Dane perché il punto è esattamente: dopo articoli su (vado a memoria) Patty Pravo, Cristina D’Avena, Glen Matlock, David Gilmour, i Procol Harum, Vasco e/o Ligabue, i Deep Purple … si può dire che, quantomeno per l’aspetto musicale, il valore di Indiscreto è dato meno da chi ci scrive che da chi ci commenta. Argomento altre volte tirato in ballo, ma non riguardo alle recensioni musicali.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)
  12. G

    Sto con Merdmann. Almeno sul piano personale 1991 über alles. Nell’ordine:

    Nevermind-Nirvana
    Use Your Illusion 1&2-Guns ‘n Roses
    Black Album-Metallica
    Ten-Pearl Jam
    Temple of the Dog-Temple of the Dog
    Screamadelica-Primal Scream
    Achtung Baby-U2
    Badmotorfinger-Soundgarden

    e poi
    Innuendo-Queen
    Gish-Smashing Pumpkins
    Diamond and Pearls-Prince
    Black or White -Michael Jackson
    Into the Great Wide Open-Tom Petty
    Il debutto dei Blur
    Il debutto dei Kjuss
    Il debutto degli Orb
    Il debutto degli Orbital
    Menzione speciale: I Dread Zeppelin

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  13. A

    favoloso anche il ’91, però segnalo a Gatto che Debut di Bjork è del ’93.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  14. 1991 anno proficuo. Ne scegliamo 25

    Top 1
    My Bloody Valentine – Loveless
    (fuori concorso – direttamente in finale come miglior album degli anni ’90)

    Altri
    Nirvana – Nevermind
    Pearl Jam – Ten
    Swans – White Light From the Mouth of Infinity
    Massive Attack – Blue Lines
    U2 – Achtung Baby
    Red Hot Chili Peppers – Blood Sugar Sex Magik
    Slowdive – Just for a Day
    Primal Scream – Screamadelica
    Pixies – Trompe le monde
    Teenage Fanclub – Bandwagonesque
    R.E.M. – Out of Time
    The Orb – The Orb’s Adventures Beyond the Ultraworld
    Smashing Pumpkins – Gish
    The Field Mice – For Keeps
    Spacemen 3 – Recurring
    Dinosaur Jr – Green Mind
    Fugazi – Steady Diet of Nothing
    The Feelies – Time for a Witness
    Chapterhouse – Whirlpool
    Clock DVA – Man-Amplified
    LFO – Frequencies
    Cranes – Wings of Joy
    The Future Sound of London – Accelerator
    The Young Gods – Play Kurt Weill
    (ordinamento casuale)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  15. L

    difficile scegliere tra ’87 e ’91 quando nel 2017 c’e’ lammerda

    PS: e dire che quest’anno sono stato a due dei piu’ bei concerti in vita (coldplay e Ed Sheeran) ma per il resto..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  16. L

    Meno uno non ho detto che i coldplay e ed sheeran sono la meglio roba che c’e’ dai tempi di Mal dei Primitive (non sono neanche nella mia top5). Ho detto che i concerti sono stati favolosi per mia gradita sorpresa. Ma tu eri troppo preso a seguire i movimenti di Thereau quella sera.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  17. f

    Coldplay live sono bravetti proprio altroché…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  18. m

    “Dei grandi professionisti” è già stato detto?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  19. A

    1967 altro super anno però messo a confronto con 87 e 91 ha qualche grande album in meno

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  20. f

    Del 1987 anche A momentary lapse of reason dei PF primo album del dopo Waters. Disco secondo me sottovalutato ma piacevole e moderno anche se riascoltato a 30 anni di distanza
    Mia preferenza per il 1991, vuoi perché quei dischi rappresentano la colonna sonora dei miei 17/18 anni (….) vuoi perché più vicini ai miei gusti musicali.
    1967 però il migliore?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  21. E

    Il 1967 non credo abbia rivali. Potrebbero bastare Surrealistic Pillow dei Jefferson Airplane, i primi due dei Doors, i primi due di Hendrix (cioè, DUE dei Doors e DUE di Hendrix), Disraeli Gears dei Cream, Mr. Fantasy dei Traffic, The Piper at the Gates of Dawn dei Pink Floyd, Forever Changes dei Love, Younger Than Yesterday dei Byrds, ma a questi e tanti altri “minori” si aggiungono due sciocchezzuole del calibro del debutto dei Velvet Underground e Sgt. Pepper’s. Poi, certo, non toccatemi il 1991: basterebbero Loveless, Screamadelica e Achtung Baby per stracciare qualsiasi anno degli ultimi trenta della storia del rock.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  22. I

    aggiungerei appetite for destruction dei Guns, esordio trionfale e cloud none di george harrison

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  23. E

    Più uno al Bufalo per aver ricordato Cloud Nine, forse non un capolavoro assoluto ma certo un gran bel disco che, grazie anche a Jeff Lynne, ridiede slancio ad uno sfiduciato Harrison. A proposito di Lynne, lui e Dylan sono ormai gli unici sopravvissuti dei Traveling Wilburys…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  24. E

    La discussione su quale anno debba considerarsi il “migliore” (tra cento virgolette) della storia del rock non può essere limitata alla “bellezza” (altre cento virgolette) degli album usciti in quell’anno. Ogni anno escono album eccellenti, anche in questa epoca oscura. Io mi riferivo alla capacità di certe annate di essere seminali, e in questo senso alcune lo sono molto più di altre, come il 1967 e il 1991. Ci aggiungerei, come accennavo sopra, il 1969, l’anno di In The Court Of The Crimson King e dei primi due album dei Led Zeppelin, tanto per dire…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  25. C

    Credo che tra il 1965 e il 1970 trovi una serie di potenziali candidati a migliore annata musicale della storia (escludendo classica e jazz che frequento meno). Per dire, nel 1970 hai Paranoid, il postumo di Janis Joplin, In Rock dei Deep Purple, hai la one off di Derek & the Dominos che è uno degli album migliori di sempre, hai Abraxas che è il miglior Santana, hai la transizione dei Pink Floyd verso il gruppo di Waters in Atom Heart Mother, hai il “solito” album dei Led Zeppelin di quegli anni… Anni irripetibili, almeno ci rimangono i dischi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)

Lascia un Commento

Close
Ti piace Indiscreto?
Seguici anche sui Social Network per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti
Social PopUP by SumoMe

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi