La MMA dei fratelli Bianchi

Gabriele e Marco Bianchi sono in questi giorni i fratelli più famosi d’Italia, per diversi motivi e tutti negativi: dal coinvolgimento nell’atroce uccisione di Willy Monteiro Duarte ad altri da Italietta, come il reddito di cittadinanza, passando per tanti episodi di violenza e un atteggiamento da tronisti Instagram, fra tatuaggi, sguardi da Gomorra e selfie criptogay. Nel nostro orticello sportivo ci ha colpito anche l’associazione che i media hanno fatto fra la loro passione per l’MMA e la delinquenza. In altre parole: chi frequenta palestre o corsi di arti marziali è un criminale più o meno represso?

Che cos’è l’MMA, prima di tutto? Acronimo di Mixed Martial Arts, è uno sport da combattimento che nella sostanza è la sintesi di vari sport da combattimento: boxe, kickboxing, muay thai (il primo combattimento di muay thai, anche da spettatore, non si scorda mai), lotta, eccetera. Non addentriamoci nelle mille sigle che sono il tumore di questi sport con diecimila sedicenti campioni, ma che in realtà propongono soprattutto personaggi (il più famoso, anche se non il più forte, è Conor McGregor, che tre anni fa nella boxe ‘normale’ sfidò Mayweather, perdendo dignitosamente per ko tecnico al decimo round), e veniamo al punto.

C’è una correlazione, non un rapporto causa-effetto ma una correlazione, fra la pratica dell’MMA, o in generale di un sport di combattimento, e la violenza fuori dal ring-gabbia? Secondo noi no, anzi a parità di zona chi sta dentro le palestre è di solito molto meglio di chi staziona nel bar di fuori. Non è evidentemente il caso dei fratelli Bianchi, la cui stessa esistenza ci sembra inconcepibile al di là degli eventuali reati. Ma l’etica dello sport, anche e soprattutto di quelli da combattimento, è senza dubbio superiore a quella media della vita borghese. Poi il discorso è un po’ quello fatto più volte per le auto: gli automobilisti non sono di base assassini, ma in determinate condizioni hanno a disposizione un’arma per poterlo essere. Magari un esperto di krav maga ha un grande autocontrollo, magari no.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.8/10 (122 votes cast)
La MMA dei fratelli Bianchi, 5.8 out of 10 based on 122 ratings

42 commenti

  1. Bo’, a me non piace scadere nel generale “sono tutte ugual” o “le mele marce sono ovunque”.
    Non ho mai fatto MMA ma mi e’ caitato di consocere persone che praticano questo sport e devo dire che il livello medio
    non e’ propriamente il massimo. Cosa diversa rispetto alle palestre da boxe (in cui sono stato allievo per diversi anni) ed
    in cui si contrano molti meno esaltati.
    MMA+tatuaggi+certo tipo di atteggiamento+certe frequentazioni (poi chiaro che ognuna di queste quattro cose da sola non definisce
    la persona) non e’ che giri la carta e sotto ci trovi Gianni Mina’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +30 (from 50 votes)
    1. Ecco…sei scaduto nel generalismo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -9 (from 33 votes)
      1. Dalla propria esperienza bisognera’ pur tirare delle conclusioni no?

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +14 (from 26 votes)
    2. Se fai seriamente mma nn fai a botte per strada per divertimento… Se capita ti difendi, ma non vai a fare a mazzate in giro come capita… I due fratelli sono persone malate, sono deboli dentro e rompergli il culo é un gioco da ragazzi… Se la sono presa con un uomo di piccole dimensioni e gracile… Sono belve assassine.. Ma restano deboli dentro…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +31 (from 35 votes)
    3. Io vorrei capi quanno smetteranno de accoppia’ ste merde a sport se pur da combattimento sempre sport con dignità.. questi so 4 pippatori demmerda
      E la cocaina con lo sport non va d’accordo..
      altrimenti finisci do so finiti sti 4 stronzi..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +11 (from 11 votes)
  2. Gli automobilisti che pippano sono assassini, non mi ricordo dove ho letto che la maggior parte delle “morti da liti da traffico” sono causate da persone sotto effetto di stupefacenti, principalmente cocaina. Le palestre sono tra i posti in cui circola più droga, sia per le prestazioni fisiche che per lo sballo, quei due li erano fatti come cammelli secondo me quando hanno ammazzato di botte il tipo. Poi c’è anche il fatto che un aumento dei livelli di testosterone, oltre a non farti tirare l’uccello, aumenta l’aggressività.
    In ogni caso sono d’accordo col direttore, in realtà il mondo delle arti marziali o dello sport in genere è solo positivo, questa è più una questione per avere qualcosa da scrivere sui giornali. Fantastica anche quella sul reddito di cittadinanza, come se i 600€ bastassero per andare a sbocciare ad Ibiza per un mese.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 16 votes)
    1. “Gli automobilisti che pippano sono assassini, non mi ricordo dove ho letto che la maggior parte delle “morti da liti da traffico” sono causate da persone sotto effetto di stupefacenti”

      Non so dove l’hai letto ma hai letto una cazzata o hai letto male. E’ vero che negli ultimi tempi sono in forte aumento gli incidenti causati da ebbrezza o abuso di stupefacenti, ma non è vero che siano la maggioranza. Il maggior numero di incidenti sono causati dall’arroganza degli automobilisti e dal falso senso di sicurezza che dà l’automobile. Quella degli stupefacenti è solo uno dei tanti alibi per scaricare la responsabilità…
      Sulle palestre come tra i posti dove circola più droga sorvolo, perchè non avrebbe senso rispondere ad un dj impasticcato…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 23 votes)
      1. Parlo di morti dal litigio, non morte per conseguenza di incidente. Sai quando ti urti al semaforo, ti metti a discutere e poi uno ammazza di botte l’altro?E’ di quello che parlo. Su dove circolano le droghe, dove gli spaccini procacciano nuovi clienti, penso di avere più esperienza di te, anche se son 11 che non mi drogo, mio fratello esce dalla comunità domani, il “vizietto” è genetico

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +12 (from 16 votes)
        1. Le palestre non è che sono un luogo di perdizione, sono semplicemente un luogo di aggregazione, prima la gente andava in piazza e in discoteca, ora che i giovani escono molto meno di casa, la palestra rimane un punto di aggregazione

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +8 (from 14 votes)
        2. Nicola, secondo me tu in comunità invece non ci sei mai neanche entrato, viste le cazzate che scrivi…

          p.s.: sull’uso di droghe avrai sicuramente più esperienza di me, sulla sicurezza stradale e relativi spin-off sicuramente no…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -4 (from 18 votes)
          1. Io sono stato in clinica a disintossicarmi, mai andato in comunità

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +8 (from 10 votes)
            1. Sicuro di esserci stato?!

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -5 (from 9 votes)
  3. oggi UFC (Dana White) > boxe (in qualsiasi declinazione)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  4. Le palestre MMA della provincia dell’impero sono posti dove imparano a menarsi alla buona, con calci e pugni e testate, senza particolar disciplina ne onore tipici delle arti marziali. Diverso il caso delle palestre professionali dove si insegnano MMA, dove le discipline di base sono jujitsu, judo, sambo doprattutto e poi boxe e taekwondo. Discipline dove non ci si mena e basta.
    Probabilmente li due psicopatici cocainomani e appassionati di incularella nei cimiteri non avrebbero avuto cittadinanza.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +23 (from 29 votes)
  5. Per la mia esperienza personale sto con Belisario.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  6. Con le dovute proporzioni, le arti marziali stanno alla violenza come la teoria della relatività sta a Hiroshima.
    Non è neanche questione di distinzione tra Arte marziale e Sport da Combattimento perchè cambia poco, il punto è che se non sei in guerra quegli sport dovrebbero servire a professare solo gli aspetti più nobili dell’Arte della Guerra (e la scrivo così e con le maiuscole perchè è cosa differente dalla volgare guerra) senza quelli ignobili.
    Se li pratichi per nutrire il tuo superomismo, il tuo piacere per la violenza, per sfogare le tue frustrazioni, il problema è tuo, non delle arti marziali. Se poi ne approfitti per sopraffare una persona molto più debole di te, per il gusto nel far male o sopraffare una persona più debole non solo non sei in linea con gli ideali dell’Arte della Guerra su cui si basano arti marziali e sport di combattimento ma addirittura ti basi sull’ideale opposto: la viltà.
    Ergo sei degno del cassonetto dell’umido e meriti di uscire di scena come il senatore Christopher Bailey in C’era una volta in America…

    p.s.: un esperto di Krav Maga ha quasi certamente un grande controllo, visto che è alla base di quell’arte marziale, non a caso consigliata per l’autodifesa femminile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 23 votes)
    1. Ecco umilmente mi sembra di notare che tutto questo sia ben presente in chi fa, ad esempio, boxe karate judo, tre a caso, e non presente nell’ambiente mma… Poi la mia magari è un’idea sbagliata e giudico le cose dal di fuori…

      Ma l’mma è come i cacciatori? 🤔🤔🤔

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 9 votes)
  7. Direttore il popolo chiede a gran voce una recensione di Indiscreto su Cobra Kai

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. Coming soon

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
  8. I più idioti sono sempre al di fuori delle palestre, pertanto questi tamarri, se non fossero stati in palestra, sarebbero stati pure peggio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  9. la MMA non è “causa” delle scorribande dei fratelli Bianchi, ma effetto di un certo tipo di vita e di un certo tipo di mentalità (non è la MMA ad averli fatti diventare così, facevano MMA perchè “fa figo”. Se facesse figo far scacchi erano scacchisti) e di impunità da parte di uno stato che non sa che pesci pigliare.

    Comunque almeno abbiamo imparato la lezione: puoi dichiararti nullatenente, pigliarti il RdC senza controlli (perchè senza il fattaccio questi qui continuavano a riscuotere…), vivere una vita sopra le tue possibilità “chissà per quale motivo” e vai liscio e tranquillo. Se avessero fatto una corsetta a Marzo invece… mmm…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +23 (from 27 votes)
    1. E i ciclisti sui marciapiedi?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -8 (from 8 votes)
  10. nessuna correlazione tra MMA e violenza. Basta guardare le statistiche sui crimini.
    le varie generalizzazioni sono stupide; “sport di combattimento” è il nuovo “videogiochi violenti” o “musica metal” o “telefilm con sangue”. Cavolate.

    BeliBeli invece dice “MMA+tatuaggi+certo tipo di atteggiamento+certe frequentazioni…” ok, se vai a identificare un gruppo ristrettissimo (speriamo!) di persone di m. oh indubbiamente ci trovi una grande prevalenza di gente di m.

    consiglio di evitare di categorizzare i cari fratelli B.. Il loro essere gente di m. PURTROPPO non poteva essere supposto solo sulla base del fare sport di combattimento o dei tatuaggi. E (purtroppo?) anche se era evidente il loro modo di essere non puoi attenzionare persone solo perché è gente di m.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  11. “Comunque almeno abbiamo imparato la lezione: puoi dichiararti nullatenente, pigliarti il RdC senza controlli (perchè senza il fattaccio questi qui continuavano a riscuotere…), vivere una vita sopra le tue possibilità “chissà per quale motivo” e vai liscio e tranquillo”

    Ecco. E questo che e allucinante. Questi vivevano in un paesino ,facevano di tutto per mettersi in mostra,avevano uno stile di vita decisamente sopra le righe per il quale servivano molti soldi e a nessuno e mai venuto in mente di fare un controllino su dei nullatenenti che ostentavano cosi palesemente?
    Studi di settore ,redditi presunti,pagamenti elettronici indispensabili per poter detrarre e qua niente?

    Capisco che in grandi citta come milano ,roma ,napoli sia pii difficile..ma cazzo questi vivevano in un paesino di 15mila abitanti e avevano una sfilza di precedenti incredibile. Come si fa a non blindarli prima? Capisco benissimo ,come dicevo l’altra volta che non si puo controllare tutti, ma questi qui ce li avevano davanti agli occhi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +19 (from 19 votes)
  12. che poi, devo dire la verità, ho goduto nel vedere triggerati i sostenitori del reddito del cittadinanza (“eeeh alloraaah cosa vuol direee che avevano il reddito di cittandinanzaaah”) quando lo si sottolineava nelle cronache dei fratelloni, ma sono rimasto triggerato io stesso quando ho sentito Di Maio affermare alla TV pubblica “bisogna fare più controlli”.

    Ma come? Non era a prova di furbetto? Non era uno strumento “che aiuterà chi effettivamente ha bisogno”? Non erano stati predisposti “strumenti sicuri a tutela dei poveri”? Non “bastava un incrocio dei dati e li troviamo”?

    No perchè qui abbiamo visto beneficiari del reddito mafiosi vari o falsi poveri (che non avevano problemi a mostrarsi veri ricchi) e nessuno ha battuto ciglio.. e chissà quanti altri ce ne saranno che non sappiamo (e non sapremo mai). Se fosse stata la Meloni la maitre-a-pensier del RdC avremmo letto titoloni del tipo “come la destra finanzia la mafia”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 20 votes)
  13. E’ indubbio che la MMA abbia alzato il livello di violenza socialmente accettata nello sport: su questo aspetto ognuno ha la sua opinione, sicuramente non è l’origine di tutti i mali ma fino a vent’anni fa non era così facile e “normale” vedere in TV due persone combattere dentro una gabbia senza esclusioni di colpi, mettendo in mostra tutta una serie di mosse che ucciderebbero sul colpo una persona qualunque, oltretutto con abbondante spargimento di sangue. Si dirà che certe cose si vedono anche nella boxe ma nella MMA ci vedo un’efferatezza che, onestamente, mi disturba.

    Poi oh, se parliamo di sport come “sfogatoio codificato”, su Youtube, senza nemmeno parental control, trovi pure i combattimenti a squadre (prevalentemente dell’Est Europa) con tanto di sigle, cinture e ring girls

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
    1. vorrei ricordarti come nel secolo scorso le regole del pugilato fossero molto più blande e ci fosse molta meno sicurezza, per non parlare delle mma degli anni 90. se tu non sei in grado di sopportare un “gesto violento” e non capisci tutto il lavoro e la complessità dietro ad uno sport da combattimento non è colpa dello sport. inoltre vorrei solo ricordarti come effettivamente, da un punto di vista di danni fisici sport come hockey, football americano, lacrosse e rugby causano molti più problemi ai praticanti, che gli sport da combattimento. il fatto che il gesto di combattere sembri violento non significa che lo sport lo sia. nel calcio sono innumerevoli i casi di violenza non solo tra tifosi, ma anche tra squadre avversarie, nelle mma queste situazioni sono rarissime, il rispetto è il primo principio che viene insegnato in palestra. se però i media continueranno a essere sono fonte ignorate di allarmismo e opinioni riferite da giornalisti incapaci e non ferrati in materia è più che lecito che persone come te, che non hanno un contatto diretto con questo mondo, ma uno filtrato dai media, abbiano opinioni ignoranti e basate su pregiudizi. i fratelli bianchi erano dei criminali con una mente criminale che avrebbero fatto ciò che hanno fatto anche senza le mma. di altri crimini non si sente mai notizie tipo “l’assassino faceva calcetto, 10 motivi per cui questo sport è violento”. per evitare commenti stupidi vi ricordo che le mma sono sport riconosciuto esattamente come il calcio o il basket. non confondiamo la vera violenza con lo sport.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 10 votes)
  14. Quindi, perdonatemi, potremmo dire che chi pratica la MMA in modo violento non è un vero sportivo così come chi aderiva alle BR non era un vero comunista?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. “compagni che sbagliano” (cit.)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
    2. No, Eleonora, perché chi aderiva alle BR era al contrario un perfetto comunista…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -6 (from 10 votes)
      1. Allora ho capito bene, chi pratica MMA non può essere confuso con quei pochi violenti. Invece tutto il PCI la pensava come le BR e ne condivideva l’ideologia. Chiarissimo.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 8 votes)
        1. È esattamente così! I comunisti italiani hanno cavalcato BR e marmaglia varia perché al di là delle prese di distanza di facciata (tipo l’ipocrita “nè con lo Stato nè con le BR!”, che è un po’ come quando gli Imam pregano per il massacro di Charlie Hoebdo precisando “però Allah non va offeso…”) tornava loro comodo che i terroristi facessero il lavoro sporco per loro.
          Nell’ambito dell’MMA, arti marziali e sport di combattimento invece il clima è di forte sdegno ed irritazione nei confronti di questo fatto di cronaca, proprio per la merda che si sta riversando sull’ambito per colpa di quei 4…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -18 (from 20 votes)
          1. Er dandy, se il PCI sta alle BR allora anche la destra sta al nazismo….cazzo di discorsi fai?! È alquanto ovvio che sei di destra… perché tiri in ballo ste immani cazzate in un discorso totalmente diverso? Anzi, se proprio lo vuoi sapere, i due “signori Bianchi” erano di destra, quella destra xenofoba, razzista e violenta! Quindi tutta la destra si dovrebbe vergognare? Lascio fare a te due conti.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +6 (from 12 votes)
            1. Stai sparando una serie di cazzate che manco te l’immagini.

              Primo il discorso su BR e comunismo non l’ho tirato fuori io.
              Secondo io non sto nè a destra nè a sinistra, quindi mi prendo di volta in volta del comunista (solitamente quando parlo di mobilità sostenibile) o del fascista (solitamente quando parlo di ipocrisia politica) dal mentecatto di turno.
              Terzo l’alleanza con la Germania Nazista l’ha voluta il fascismo italiano non di certo gli aventiniani di sinistra, quindi hai tirato fuori un esempio a cazzo per contestarmi ma con cui peraltro mi dai ragione.
              Quarto non tutta la destra deve vergognarsi dei fratelli bianchi (ma quella su peronista di certe borgate sicuramente di) esattamente come non tutta la sinistra debba vergognarsi delle BR: qualcuno col coraggio di prenderne le distanze c’era e generalmente veniva fatto fuori tipo Guido Rossa, coraggio che mancava invece a molti altri importanti esponenti di politica, giornalismo, cultura.
              Quinto prima di chiedere agli altri che cazzo di discorsi fanno cerca di capirli.

              Avanti il prossimo.

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -11 (from 13 votes)
      2. Come te che mangiavi al Panino col bomber e le Timberland eri un perfetto fascista, Gagà

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 7 votes)
        1. Anche tu sei uno dei tanti che non sanno come e perché sono nati i Paninari…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -7 (from 9 votes)
  15. @carloshady: una ginocchiata in faccia o un calcio volante sono gesti violenti a prescindere
    dal movente psicologico con i quali li dai. Se io ti do una martellata sulle mani l’effetto e’ lo stesso sia che te lo dia insultandoti e strafatto di coca esia che te lo dia recitandoti le poesie di Guio Guinizzelli.
    Quindi se una certa attivita’ ha successo e viene praticata questo non significa che la natura del gesto cambi
    o diventi qualcos’ altro. Che e’ cosa diversa dal dire che le persone che lo praticano siano dei violenti di natura.
    Poi per me c’e’ un grado di esaltazione all’intenro di quelle palestre che in altre attivita’ sportive non si vede ma questo e’ altro discorso.
    Per quanto riguarda la pericolosita’ degli altri sport parlaimo di danni dopo quanto? 10 anni di hockey con 500 partite alle spalle?
    10 anni di NFL con 250 partite alle spalle? Prova a farr fare 500 incontri ad uno che fa MMa e vediamo dopo quanto tempo
    gli danno la 104 e il sondino per mangiare.
    Poi e’ anche chiaro che i fratelli Bianchi probabilmente avrebbero fatto molta piu’ fatica ad uccidere quel ragazzo se non avessero saputo usare
    delle mosse che su delle persone normali sono assolutamente mortali.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
    1. Tu che hai vantato un’esperienza nel mondo del pugilato, saprai meglio di me che proprio per quel motivo non vengono praticati un numero così alto di incontri. Il disprezzare una disciplina e il giudicarla così aspramente come hai fatto tu non so quanto sia coerente col fatto che hai fatto pugilato. Anche colpire con centinaia, in alcuni casi migliaia ti colpi alla parte superiore del corpo di una persona durante un incontro sono gesti violenti, e se ti fossi documentato avresti scoperto quanto sia anche più pericoloso di affrontare un incontro di mma. Detto questo non voglio che il mio messaggio (che intendeva dire di documentarsi e parlare solo se si conosce la materia) passi come santificazione delle mma, sono uno sport tosto e che a prima vista appare violento e pericoloso, ma come ogni cosa, il soffermarsi solo su quello che vediamo sul momento porta a farsi opinioni sbagliate.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 8 votes)
  16. I cacciatori hanno reagito più rapidamente però…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  17. sommessamente si può affermare che Dane non sia di destra, lo siamo in 4 qui dentro.. Dane non è fra questi, però è nella Banda, fin dall’inizio

    Che i fratelli bianchi siano di destra è una cagata pazzesca, basta il rdc, poi il presunto uccisore, quello che avrebbe sferrato il calcio mortale al povero Willy, su Facebook ha messo il like a Luigi Di Maio, Virginia Raggi, Matteo Renzi, Movimento 5 Stelle e associazioni LGBTQ. Inoltre segue Conte e l’Unicef.

    se le arti marziali e le palestre sono da chiudere, allora lo sono anche le macchine visti i morti che producono

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 8 votes)
  18. io penso che la politica con i fratelli Bianchi non c’entri niente
    l’unica ideologia in loro è il soldo facile, la fama, una certa “presuntuosità” e una certa consapevolezza di essere un pesce grande in un piccolo stagno
    non c’è militanza, non c’è ideale (come direbbe Walter Shobckak “era meglio la dottrina nazionalsocialista, almeno c’era ethos”)
    la cosa grave non sta tanto nei fratelloni e nelle loro scorribande (che se andiamo a vedere nel passato…erano ben note e nemmeno poche…) ma che sostanzialmente – se il povero Willi non fosse morto – questi qui avrebbero continuato a fare i bulli ad libitum

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
    1. La politica c’entra come ambientazione, tutto qua.
      Per il resto le cose stanno come dici tu ma si sa che i miglioristi devo sciacallare su ogni minchiata. Fosse stato un gruppo di leonkavallini a sprangare un celerino si sarebbe parlato di lotta contro lo stato oppressivo…

      Ps: Meno Uno, quando ti scendono le gonadi puoi provare ad esporti e a cercare di smentire ciò che ho scritto punto per punto, eh?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -11 (from 15 votes)

Lascia un commento