La volata contro Petrachi

Gianluca Petrachi non è molto simpatico ai giornalisti, che del resto lui quasi dichiaratamente disprezza. Questo non toglie che il bombardamento mediatico sul direttore sportivo della Roma sia sospetto, in attesa dell’era Friedkin sembra proprio un tirare la volta a qualcuno. Magari non il Paratici citato da più fonti, che non ha ragione (a meno che non lo caccino) di abbandonare la Juventus, più probabilmente un cavallo di ritorno o una figurina amata dalla gente.

A proposito di Juventus, già in passato abbiamo parlato della sistematica sottovalutazione dei bianconeri da parte dei bookmaker in rapporto, per dire, al PSG o al Bayern della situazione. In altre parole, lo dicono le statistiche, anche quelle personali che teniamo costantemente, le quote della Juventus sono mediamente troppo alte (su Betfair la vittoria bianconera contro il Milan, stasera in Coppa Italia, è a 2,24) e premiano il gioco sistematico. Unica spiegazione possibile: i tifosi delle altre squadre italiane, ma anche molti scommettitori professionali, tendono a vedere segni di cedimento anche dove non ci sono.

Tornando al Milan, tutta da seguire la battaglia all’interno del club intorno al nome di Ralf Rangnick, che Gazidis vorrebbe nel doppio ruolo di allenatore e dirigente. Una volta si diceva manager all’inglese, ma oggi in Premier League gli allenatori sono in proporzione più dedicati al campo di quanto fossero un tempo. Con una sola mossa, ingaggiando un uomo che ha tutto per piacere a Lele Adani e agli storyteller, l’amministratore delegato metterebbe Maldini (che già si è espresso contro il tedesco) nelle condizioni di dare le dimissioni e depotenzierebbe Boban (al quale non dispiace Marcelino, ma a questo punto noi prenderemmo Sonetti), che già ogni giorno maledice la scelta di abbandonare la FIFA.

Daniele Padelli non ha colpe nella sconfitta dell’Inter con il Napoli in Coppa Italia, mentre ne aveva sui due gol del Milan nel derby, ma il punto non è questo. È che fin dall’estate Conte voleva un secondo portiere non troppo lontano dal primo come valore, in contrasto con la sua stessa storia visto che nella sua Juventus poco era lo spazio per Storari alle spalle di Buffon e nel suo Chelsea pochissimo quello per Begovic e Caballero a quelle di Courtois. In altre parole, quando si è materializzata la possibilità Radu, Conte avrebbe voluto fargli fare qualche mese in nerazzurro (senza ovviamente ancora sapere della mano di Handanovic). Insomma, un altro paragrafo da scrivere nel capitolo dedicato al malcontento, dopo il mancato arrivo di Vidal, per il il quale Marotta mai ha spinto, ed un Eriksen fa immagine ma che Conte non aveva messo fra i primi obbiettivi e nemmeno fra i secondi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.4/10 (8 votes cast)
La volata contro Petrachi, 9.4 out of 10 based on 8 ratings

9 commenti

  1. Lamentarsi del secondo portiere raggiunge vette inesplorate di pianginismo 😀

    Interssanti le (continue) lotte societarie all’interno del Milan. Dal nuovo allenatore capiremo chi avrá vinto e chi sará uscito sconfitto. Ho l’impressione che da qui a giugno usciranno ancora parecchi nomi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
    1. il punto credo fosse “cui prodest stipendiare 3 portieri se poi se al primo viene un raffreddore hai un citofono”? è come quando il milan continuava a pagare Fiori 55enne esodato in attesa della pensione… ma perchè? in quale ambito vedi certe scene? Giusto nella pubblica amministrazione, quando alle Poste ci sono dinosauri computerfobici che te li devi tenere perchè all’epoca dell’assunzione serviva avere la licenza elementare… altro che indignarsi per le parole di Sarri…

      a questo punto, se sono così galantuomini, non gli avanzerebbe un millino al mese da dare anche a me?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 8 votes)
  2. 2,24??? Buffon?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. Direttore, credo oggi ci sia stato qualcosa di molto strano in una partita…espongo i fatti.

    Nel girone A della serie C, si è giocata la partita Monza- Juve under 23. Classifica prima della partita, 60 la prima, 30 la seconda, quindi differenza abissale, il Monza sta vincendo per dispersione il campionato, per sua forza e per mancanza di validi avversari.

    Vedo che sono 1 a 0 per il Monza, credo nel primo tempo, quindi tutto nella norma.
    Verso la fine, sulla schermata live di Bet365 vedo il clamoroso 1 a 2, questo il tabellino.

    https://www.diretta.it/partita/QqRFlCyr/#informazioni-partita

    il gol del vantaggio della Juve è stato realizzato al 78 esimo. Vedo immediatamente dopo la quota dell’over 3.5 e riscontro un incredibile, visti i valori in campo, 2.20 al 79 esimo. Incredibile perché in queste situazioni, si è come quota dell’altro gol che si suppone sia quello del pareggio a 1.72, 1.80, 1.83 massimo. Dopo 2-3 minuti, la quota sale ad un altro assurdo 2.50…assurdo per le stesse ragioni espresse prima. Non ho più seguito l’evolvere della quota, non ho giocato nulla perché la ragione diceva che ovviamente era da giocare, ma quelle quote mi puzzavano (ed io quando gioco non guardo mai le quote).
    Fatto sta che la gara è finita 1-2.

    Quando ho visto quelle quote così alte, la prima cosa che ho fatto era vedere se il Monza giocasse in 10 se non in 9, situazione che a mio parere avrebbe giustificato le quote, erano 11 vs 11.

    La Juve ha segnato con 2 rigori.. (astenersi da facili commenti), concessi a 3 minuti di distanza.

    Secondo te cosa è successo? I quotisti subodoravano qualcosa?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
    1. Campa secondo me i ragazzini hanno semplicemente messo la maglia bianconera 😉

      Facili battute a parte ho giocato 20 euro sul gg a fine pt ed era pagato a 3, quota altissima a mio avviso visto il giusto rilassamento della prima in classifica ed il fatto che notoriamente non sono società “nemiche”. Magari quell’over era pagato così alto perché i bookies davano per scontato che il Monza non si sarebbe dannato l’anima per evitare la sconfitta (in quanto il campionato è già vinto).

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
    2. Rispondo basandomi solo sul tabellino della partita, non ho altre notizie. Era una partita che già vedeva il Monza (che non ha una rosa tanto inferiore a Spal o Brescia) dato vincente a 1,40, quota abbastanza alta con una differenza di punti enorme come in questo caso. Insomma, i quotisti ma direi soprattutto il mercato (e in C basta poco per spostare le quote) hanno pensato alla logica di una squadra tranquilla che inizia a distribuire favori a destra o a sinistra. E secondo me la combo quotisti-mercato ha portato questo ragionamento anche sul live. Poi magari Finotto e Dany Mota hanno colpito 22 pali negli ultimi 10 minuti, ma non credo

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  4. Mauro, non lo so..non mi convince tantissimo l’ipotesi che il quotista abbia ragionato tenendo presente che, vista la classifica, il Monza non si sarebbe dannato più di tanto..o che volesse far felici un manipolo di ragazzini concedendo loro l’impresa.
    Però che ne so, potresti anche avere ragione…ho scritto proprio per chiedere lumi ed avere un parere di altri sulla questione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Ovviamente, quotare a 1.72 o 1.80 il gol a 10 minuti + recupero dalla fine della partita non vuol dire, automaticamente, che ciò si realizzerà, sarebbe troppo semplice, tante volte non accade, così come succede che si realizzino ed anche spesso, gol quotati a 3, 4, a volte 5 ecc.

    Quello che non comprendo è come mai, in assenza di apparenti pesanti handicap della squadra di casa (inferiorità numerica per esempio), la quota sia stata così alta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Ok grazie Stefano…quindi una spiegazione analoga a quella proposta da Mauro: squadra quasi già in vacanza e poco disposta a dannarsi l’anima più di tanto. E quotisti già consapevoli di questo come dimostrato dalla quota pre gara e dal live su cui si era focalizzata la mia attenzione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento