Boban e Icardi, luci non più a San Siro

Il ritorno di Zvonimir Boban vale per il Milan più di tante notizie di calciomercato. Perché per diventare Chief Football Officer del Milan, qualsiasi cosa voglia dire (di base che è sopra Maldini), Boban ha lasciato un super-posto alla FIFA dove fare i fenomeni era relativamente facile, paragonati ai predecessori e peraltro usando le stesse logiche.

Boban al Milan significa, come minimo, che è stato messo a parte delle reali strategie di Elliott. Che non sono tirare a campare inseguendo i tanti Krunic, ma impostare una società che sia vendibile in tempi brevi ai pochi Usmanov disposti a pagare certe cifre sulle potenzialità. Insomma, Boban per il presente e anche per il futuro.

Una buona notizia per i tifosi del Milan? Restringendo il discorso a Boban sì, perché non è uno stupido, è uno che ha studiato e non si può dire la stessa cosa per le tante ‘bandiere’ in cerca di un ruolo nel calcio di oggi. Mentre per quanto riguarda l’operazione in generale… Va be’, lasciamo perdere. Sapete che non consigliamo mai a nessuno di esultare per l’arrivo di un padrone straniero, uno al quale non frega niente di te (non di te come persona, quello non importava nemmeno a Berlusconi, ma della squadra sì), che ti vede nella migliore delle ipotesi come un affare. Se la pensate diversamente, ci sono i commercialisti-CEPU che vi spiegano le potenzialità del merchandising asiatico e dello stadio di proprietà. Poi i risultati arriveranno: in fondo se Gattuso è arrivato a un punto dalla Champions vuole dire che Giampaolo può arrivarci in carrozza.

A proposito di stadio di proprietà, il sindaco Sala oggi in occasione dell’inaugurazione del nuovo Palalido (noi che siamo fenomeni ci siamo entrati due giorni fa: bellissimo, un delitto che non ci sia pallacanestro di A2 anche se qualcosa sta maturando), dopo soltanto 9 anni di lavori, ha ribadito la sua freddezza nei confronti del nuovo stadio di Inter e Milan, che sia o meno in condivisione. E ha giustamente sfottuto i due club, che avevano promesso una proposta entro fine aprile, dicendo che se la aspetta almeno prima delle vacanze. Tutti in fase di riflessione, con certi media che hanno smesso di denunciare coraggiosamente le vibrazioni di San Siro: si vede che Vasco Rossi ha eseguito solo Albachiara ma nella versione Curreri.

Avremmo tante novità sulla questione Icardi, ma le centelliniamo perché i pochi euro di pubblicità di Indiscreto non valgono la fatica di post troppo lunghi e/o rischiosi. L’ultima di queste novità è un cauto sondaggio di Tronchetti Provera, tuttora coinvolto nell’Inter tramite la Pirelli (anch’essa a controllo cinese, pur mantenendo Tronchetti una quota di minoranza intorno al 10% tramite la Camfin) con Zhang figlio (il padre non parla inglese, come del resto nemmeno Marotta), con lo scopo di ricordare che ci sono vari modi di guadagnare con Icardi senza darlo alla Juventus. A dirla tutta, Tronchetti (per non dire Moratti) non ritiene Icardi inferiore né a Dzeko né a Lukaku, né tantomeno a Lautaro Martinez. Però Marotta da quando è arrivato all’Inter e da prima della vicenda della fascia ha in testa che per voltare pagina debba partire Icardi. Non facciamo previsioni, se fossimo così bravi preferiremmo scommettere che scrivere.
 
La nostra settimana calcistica si conclude qui, almeno su Indiscreto, proprio mentre l’amico e maestro Budrieri sta seguendo Giamaica-Italia del Mondiale femminile. Non che gli interessi, ma come tutti deve fare finta: non vuole essere accusato di sessismo, tema che nella trumpiana periferia ovest milanese è molto sentito. Poi qualcosa deve pur fare per arrivare alla finale Primavera fra Inter e Atalanta, che gli spacciatori maghrebini del Champions Pub seguiranno tifando Atalanta con la maglia juventina di Icardi, perché loro il merchandising ce l’hanno dentro. 
 
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.6/10 (20 votes cast)
Boban e Icardi, luci non più a San Siro, 8.6 out of 10 based on 20 ratings

54 commenti

  1. t

    Direttore in gran forma.

    Boban capo di Maldini. Ah.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  2. F

    si vede che Vasco Rossi ha eseguito solo Albachiara ma nella versione Curreri.

    la chicca nella piega…. 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  3. C

    Il Direttore apre 2 questioni chiare.

    Boban ha studiato, altri no…
    (studiato cosa? Studi specifici da manager oppure ha “studiato” facendo esperienza in vari ruoli dirigenziali? A me risulta la seconda…non facciamo prima a dire che è semplicemente più sveglio di altri?)

    Giampaolo >>>>>>> Gattuso
    (e quindi mi sembra implicito che la considerazione di Gattuso sia davvero scarsa. Ci sta)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
    1. Boban è laureato, è un imprenditore di successo, parla più lingue, ha tanti contatti politici anche extracalcio, viene da tre anni pieni alla FIFA: non è il profilo dell’ordinaria ‘bandiera’ che per dieci anni anni ha giocato a tennis e vuole potere decisionale ma senza rinunciare alla vacanze… Non deve dirigere Google, ma dare un indirizzo sportivo al Milan. Poi può fallire, come tutti, ma mi sembra una giusta terza via fra la bandiera inconsistente e un uomo di calcio alla Pantaleo Corvino…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 15 votes)
      1. t

        “…bandiera che per dieci anni anni ha giocato a tennis e vuole potere decisionale ma senza rinunciare alla vacanze”.

        Chissá a chi si riferisce 😀

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 8 votes)
        1. D

          L’ho detto e lo ripeto: avrebbe dovuto avere un ruolo alla Boniperti o alla Facchetti.
          Anche se l’uscita sul telefono onestamente mi ha smosso dei dubbi anche su quello…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 7 votes)
    2. D

      Informazioni su Boban non esattamente secretate dai servizi segreti…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  4. M

    Boban sempre più uguale a Tom Waits. Mi aspetto che a breve intoni “Chocolate Jesus”…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  5. c

    sempre pensato che Tronchetti e Moratti capissero poco di calcio però Marotta e Conte come Odisseo ed Euriloco dentro il cavallo li vedo alla grande… sono partiti in tromba..si sentono nomi altisonanti come Asensio Bale ed Isco e poi si deve vendere Pinamonti e Zinho e altri perche mancano 15 milioni per Dzako e si deve coprire l’esborso per Lucianone.. che si ricorda Direttore quando diceva che aspettava i top Players sbirciando dal cancello della Pinetina?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 11 votes)
  6. C

    Direttore, Concordo su quasi tutto.

    Discutevo solo il percorso di studi…non ero a conoscenza della laurea in storia…e forse nemmeno troppo ferrato sui suoi successi imprenditoriali (vanno oltre il ristorante in centro a Zagabria?).

    Il quasi è legato al modo in cui queste capacità manageriali possono effettivamente essere messe al servizio della società.
    Quanto conta davvero, quanto può incidere un ruolo intermedio fra la gestione economica e quella sportiva?
    La aziende che funzionano sono quelle in cui responsabilità e gerachie sono ben definite.
    Il mandato di Maldini è già terminato con la scelta dei dirigenti? Massara sarà carne da Ata Hotel e basta?
    Non credo alle scelte fatte in comitato.

    In ogni caso, se non ci divertiremo guardando le partite sarà sempre spettacolo nelle conferenze stampa. Non è difficile prevedere un Boban sverniciatore di opinionisti…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 11 votes)
    1. D

      Va beh, speriamo aprano presto una facoltà universitaria in direzione sportiva, in modo da trovare un dirigente qualsiasi che vada bene a Coffee…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +8 (from 14 votes)
  7. t

    Pretendere che Maldini e Totti facciano i dirigenti e’ come pretendere che Paratici o Marotta scendano in campo, ne’ piu’ ne’ meno.

    Il mandato di Maldini….ma perche’ non lo mettono a fare il team manager? Quello che segue la squadra, come Gigggi Riva in nazionale. Sarebbe rispettato dai giocatori, piu’ vicino al campo che alla scrivania.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 9 votes)
    1. D

      Obiezione Vostro Onore: e in base a cosa un Marotta o un Paratici ne saprebbero più di Maldini o Totti?!
      Il calcio non è materia scientifica, per cui si va dall’ex-calciatore competente dal punto di vista tecnico ma non manageriale al dirigente d’altra formazione a cui l’allenatore chiede un terzino marcatore e lui gliene compra uno fluidificante.
      In mezzo ci sono mille gradi intermedi, che è il motivo per cui (secondo il discorso del Direttore) Boban è meglio di Maldini per un ruolo tecnico-decisionale ma anche meglio di Galliani o Paratici (aggiungo io).
      Certo, a livello puramente teorico, come dice il Direttore poi può fallire ma come potenziale non è nè un analfabeta cacciatore di veline nè un manager che non capisce un cazzo di calcio…

      Ps: il team manager o dirigente accompagnatore sarebbe un ruolo perfetto per Maldini, oppure presidente di rappresentanza, insomma un ruolo che lo porti ad incarnare il blasone, per spiegare a Kessie che certe scenate in panchina non sono da Milan o far capire al designatore arbitrale che non è tipo da farsi prendere per il culo con la storia dell’errore umano. Certo che con la battuta sul telefonino non si è presentato bene, peggio della vacanza nel momento no della squadra…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 8 votes)
  8. Secondo me Icardi non è inferiore a Lukaku ed probabilmente superiore a Dzeko e Martinez, ma credo sia uno che si sente molto primadonna e che quindi Marotta abbia ragione a volerlo cedere. Credo convenga anche a Icardi essere ceduto, non mi sembra che abbia avuto molta crescita come calciatore nell’ultimo anno, e stare a fare “quello forte” all’inter non lo porterà di certo al pallone d’oro ( lo stesso identico discorso vale per Dybala, che ormai non è neanche più “quello forte” ). Lo scambio Icardi-Lukaku ci potrebbe stare. Lo scambio Icardi-Dybala, da Juventino, pure: se Dybala è inguardabile a Torino, difficilmente farà il fenomeno a Milano, anche se bisogna dire che le cose in società Inter sembrano cambiate e l’ambiente sembra un po’ più serio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  9. C

    Dane, ma guarda che non mi hai capito e alla fine la pensiamo pure nello stesso modo…

    Boban a me va benissimo…é intelligente, brillante, pure preparato…mi chiedo cosa farà di preciso.
    Gli elogi alla persona poi non contano nulla se il ruolo non ha poteri specifici o se le deleghe riguardano attività molto “politica” e poco operativa.

    Qui si tratta di costruire una squadra…a me non cambia nulla se lo farà Boban, Maldini, Jeff Bezos o Pantaleo Corvino.

    Guardo e guarderò solo il campo.
    Ed eventualmente mi dispiacerà solo vedere le leggende del Milan – Maldini più di Boban, ça va sans dire – prese a pesci in faccia perché non sanno stare dietro a una scrivania.

    (giriamo sempre pietosamente lo sguardo dall’altra parte per evitare di guardare un certo Franco Baresi autoridottosi a fare la vecchia gloria plastificata)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. D

      Coffee, non so, mancava solo che facessi fare a Boban il test della patente!😝
      Qualunque dirigente, allenatore, ecc. può far bene o fallire, qui si parlava di presupposti che nel caso di Boban non sono esattamente comuni tra i suoi colleghi calciatori, tutto qua.😉
      Appese le scarpe al chiodo, Boban non è Baresi, Nedved o Inzaghi, ecco… 😏

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 9 votes)
  10. K

    “e forse nemmeno troppo ferrato sui suoi successi imprenditoriali (vanno oltre il ristorante in centro a Zagabria?)”

    Boban e famiglia sono stati culo e camicia con Tudjman (che aveva tutto l’interesse ad adulare un simbolo nella Croazia nel mondo, per i calci dati ad un pallone e per il calcio dato allo sterno di un poliziotto serbo, immagine che più di tutte è diventata simbolo della tragedia jugoslava) e con l’Hdz e grazie a questo hanno creato un impero soprattutto sulla costa istriana dove parecchie strutture sono state regalate (come nella Russia di Eltsin o nella Bielorussia di Lukashenko, ma guai a dirlo sui giornali italiani, non sia mai che il Vaticano, main sponsor dell’indipendenza croata si possa infastidire, meglio limitarsi a smerdare Milosevic ed i serbi che indubbiamente ne hanno fatte una più di Bertoldo ma che in quel Far West che era l’ex Jugoslavia degli anni ’90 erano in buona compagnia) negli anni ’90 agli amici degli amici.

    Dopodichè prima che parta il consueto “Boban merda, Croazia merda” riporto che l’impressione (assolutamente superficiale) che ho su Boban è quella di una persona intelligente, decisa e senza peli sulla lingua, quindi perfettamente in grado di ricoprire con successo il ruolo che gli è stato assegnato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +18 (from 22 votes)
  11. C

    “Consueto Boban merda Croazia merda”

    Ma dove? Qui?
    A me non pare di aver mai letto nulla di simile né qui né altrove.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. K

      Ogni volta che si parte con una critica che non va bene a Dane arriva il “Milano merda”, “Croazia merda”, “Argentina merda” e via discorrendo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 21 votes)
  12. r

    Zvone e Paolo merda 🙂 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  13. D

    Eh si, il problema è quando a Dane non va bene una critica, che sagoma!

    Comunque il “Boban (o Goebbels?!) Merda!” c’è stato quindi possiamo andare in pace…

    Ps: poliziotto serbo che in realtà era bosniaco, quindi in realtà semplicemente jugoslavo. L’esperto di calcio africano Malù…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 10 votes)
    1. K

      Ma era serbo-bosniaco, croato-bosniaco o musulmano-bosniaco?
      No, per capire, perchè la cosa è fondamentale…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 8 votes)
      1. D

        Che domande, serbo-bosniaco, altrimenti ti crolla il castello narrativo, no?!
        L’esperto di calcio africano Malù…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -9 (from 9 votes)
  14. K

    Cmq vabbè, dai, abbiamo capito che per qualcuno la laurea in storia (che poi, ce l’ha in storia o in qualcos’altro? Boh…) è fondamentale per dirigere una squadra di calcio e per altri no, per qualcuno è fondamentale essere ammanicati col potere per ottenere vantaggi e per altri no, per alcuni è vergognoso chiedere di chiudere un occhio sul FPF per la propria vecchia squadra (che poi diventa la squadra di cui diventi dirigenti), per altri no.

    L’importante è che non tocchiamo i santini, mi raccomando.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 12 votes)
  15. D

    Soprattutto abbiamo capito che per alcuni valgono le leggende metropolitane e per altri no, per alcuni vale il weekend a Lussino come osservatorio privilegiato e per altri no, per alcuni valgono le boutade estive giornalistiche mentre per altri no, per alcuni valgono i santini e per altri le bamboline voodoo…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 8 votes)
  16. K

    Sì, sì, certo, i weekend a Lussino e le leggende metropolitane, come no.

    Dovresti avere un pelino più di memoria visto che una discussione simile l’avevamo già fatta ed avevi convenuto sul fatto che la famiglia di Boban avesse legami piuttosto solidi con l’Hdz. Cambi idea alla bisogna come marcopress?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 13 votes)
    1. D

      I legami sono una cosa ( tra l’altro ho scritto 200 volte che i rapporti con Tudjiman sono la cosa peggiore che rimprovero a Boban, poi a qualcuno fa comodo farmi passare per talebano per impedire una discussione serena ed obiettiva ed avere la meglio…), le leggende metropolitane atte ad infangare sono un’altra cosa quindi sì, resta come osservatorio il weekend a Lussino da cui chiunque si sente in grado di sparare sentenze.
      Difatti si è saltato a piè pari il discorso sul lavoro per l’Agenzia del Turismo statale croata, ma non ci formalizziamo.
      Perché il problema sono le reazioni sarcastiche tipo Ricca, certo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -5 (from 7 votes)
  17. K

    Va bene Dane, i weekend a Lussino e le leggende metropolitane, certo; non sai dove e quando vado in Croazia (probabilmente passo più tempo io in Croazia in due mesi invernali che tu in un anno), chi frequento (ho amici, parenti, colleghi ed interlocutori di lavoro in Croazia con cui mi rapporto quotidianamente) però di sicuro hai ragione tu.

    A posto così, Santo Zvonimir da Zagabria, saluti al poliziotto bosniaco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 13 votes)
    1. D

      Grande, era dagli anni 80 che non sentivo il mitico “Lei non sa chi sono io!”
      Ma mi raccomando, nessuno faccia sarcasmo col “Boban merda!”
      Malù, l’esperto di calcio africano…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -9 (from 13 votes)
  18. K

    Dane, veramente, a posto così…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. D

      Guarda che io manco sarei intervenuto a correggere le tue reiterate scempiaggini se tu non mi avessi espressamente coinvolto con una trollata, visto che quelli de “Paolo & Leo Merda!” sono altri.
      Giusto per chiarire…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -6 (from 12 votes)
  19. C

    sono 10 anni che vendo alle catene di supermercati in Croazia, so autorizzato a dille quattro fregnacce anch’io? 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
    1. D

      Ma che scherzi?! Con quel CV minimo minimo dovrebbero farti Ministro dell’Economia del Governo Kolinda! 😝

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 9 votes)
      1. K

        Mi dicono da Lussino che la Kolinda Grabar è il Presidente, il primo ministro è Plenkovic…
        Sticazzi, il grande esperto della Croazia…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 8 votes)
        1. D

          Mi dicono da Quarto Oggiaro che in Croazia il sistema istituzionale è leggermente diverso da quello italiano e che convenzionalmente la parola croata traducibile in italiano con “governo” benché impropria alle orecchie italiane viene utilizzata per indicare la reggenza della Presidenza e non l’esecutivo in carica.
          Sti cazzi, il grande esperto di ex-calciatori che si son visti regalare terre come premio per i propri crimini di guerra…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -3 (from 7 votes)
          1. K

            Stai parlando della parola vlada, i suppose…
            Supercazzola a destra o a sinistra?

            “si son visti regalare terre come premio per i propri crimini di guerra…”
            Eh, beh, chiaro no, del resto Mate Boban il presidente dell’ErzegBosnia non era altri che Zvone travestito, non te l’hanno detto a Rab?

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 5 votes)
            1. D

              Qui chi supercazzola sei te, vedi lapis rosso agitato a vanvera e “Boban Merda!” lanciato per passare preventivamente da vittima.
              Per il resto ti mancava solo di scrivere che Boban ha ricevuto terre in cambio dello sterminio di bambini serbi, quindi l’ho scritto io visto che occupato col mettere le mani avanti col “Boban Merda!” l’avevi tralasciato…

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -3 (from 7 votes)
  20. r

    Io mi sono perso in un bosco a Rab, vale? 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
    1. D

      Varrebbe, se tu non fossi stato squalificato dal tribunale dell’Aja per i tuoi reiterati permalosi “X Merda!” assortiti… 😆

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  21. Se Boban ci porta il nuovo Modric lo osanneremo. Per ora Krunic anche se a me quello buono dell’Empoli sembrava Bennacer.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. e magari degli sconti sui soggiorni estivi in Croazia per i possessori della carta Cuore Rossonero 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  22. C

    Direttore non ho capito bene, per limiti miei, il riferimento ironico sull’ondeggiamento del terzo anello blu di S.Siro, le assicuro però che il 2 giugno essendo stato trascinato da mia moglie al concerto di Vasco Rossi, proprio al terzo anello blu, gli ondeggiamenti della struttura erano preoccupantemente sensibili. Per non sbagliare mi spostavo frequentemente vicino al torrione lato trotto, dove non c’erano spettatori.
    Persino io so che una struttura deve essere elastica, per non crollare, ma per i miei gusti quella parte di stadio è troppo traballante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  23. M

    Io spesso faccio le parole crociate nella Settimana enigmistica. Con un po’ di sforzo e di benevolenza e togliendo quella mezza sillaba -ci- e facendole diventare “parole croate” vale?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. D

      Ah, ma allora siete de coccio……vale tutto!

      Poi croate con crociate ci sta benissimo, visto il vittimismo dei templari che cercano di nascondere le nefandezze a scacchi bianchi e rossi…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 5 votes)
  24. K

    Riavvolgo:

    E’ stato scritto (non da te):

    “Boban è laureato, è un imprenditore di successo”

    Faccio fatica a comprendere come possa una laurea in storia contribuire a formare un dirigente sportivo (ma magari è un mio limite e Boban grazie alle sue conoscenze su Re Zvonimiro renderà migliore il Milan).

    Sull’imprenditore di successo sinceramente ho i miei dubbi anche perchè da quello che so io Boban non segue direttamente i suoi affari e sul successo imprenditoriale di Boban e famiglia girano svariate voci di favori ricevuti sotto Tudjman (anche perchè da entrambe le parti c’era il vantaggio di essere accostati); hai perfettamente ragione a dire che ho fatto una cazzata a tirarle fuori in quanto sebbene siano voci un po’ fortine non ho le prove di nulla e potrebbero essere benissimo leggende metropolitane.

    Riportare questi due argomenti come indizi che Boban possa essere un dirigente migliore di, faccio due nomi a caso, Totti o Maldini per me lascia il tempo che trova.

    Saluti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. D

      Sulla laurea il Direttore eventualmente spiegherà, io l’ho interpretato come un modo per dire che Boban non è il classico analfabeta da “sono contento di essere arrivato uno”, prova ne sia che è sempre stato apprezzato sia come opinionista che all’interno degli uffici FIFA dove non aveva certo un ruolo da figurina (altrimenti avrebbero preso un Pallone d’Oro qualunque, magari brasiliano).
      Di calciatori che si fanno gestire gli affari da altri (solitamente pizzerie) è pieno il mondo, diciamo che i risultati mediamente sono un po’ diversi da quelli di Boban, poi si: Boban di certo non è in magazzino al venerdì sera con la matita sull’orecchio a fare l’inventario, non lo facevano nemmeno Gianni Agnelli o suo nonno però con quest’ultimo l’azienda filava mentre col nipote è finita in amministrazione controllata.
      Tutto ciò (dalla laurea all’esperienza non trascurabile in FIFA, passando per una competenza tecnica riconosciutagli dal pubblico televisivo di ogni colore di maglia) lascerebbe pensare che possa essere un apprezzabile dirigente, potenzialmente meglio di un Totti che non ha mai avuto un’idea precisa nemmeno del proprio ruolo in campo o di un Galliani che vedeva in Davids l’erede di Donadoni.
      Poi potrà far male perché non abbiamo la sfera di cristallo e di certo non vincerà lo scudetto perché il Maidecisivo se lo comprano gli altri, però attaccarlo coi gnegnegnè sulla laurea che è in Storia e non in Economia Aziendale (o Management Sportivo, che non esiste) e giudicarlo come imprenditore in base al gossip (e non ad esempio con gli investimenti fatti grazie allo stipendio di calciatore…) credo lasci ancor di più il tempo che trova.
      Quindi, con tutto il rispetto per il vittimismo strategico, se non è un “Boban Merda!” questo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -4 (from 10 votes)
  25. K

    P.S. Ultimo appunto.

    “era dagli anni 80 che non sentivo il mitico “Lei non sa chi sono io!””

    Mai detto o pensato di essere un cazzo. Semplicemente frequentando quotidianamente croati e recandomi spesso in località croate (per spesso intendo praticamente ogni settimana) una minima idea di quello che succede in quel Paese penso di averla.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
  26. F

    Un paese che adula la verve imprenditoriale di lapo capisco possa disprezzare l’intelligenza di boban

    Dane, quale è quella di Maldini e del telefonino che mi manca

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 8 votes)
    1. D

      In una intervista recente ha detto che fare il dirigente è stancante perché bisogna avere il telefono sempre acceso…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 6 votes)
  27. K

    “l’impressione (assolutamente superficiale) che ho su Boban è quella di una persona intelligente, decisa e senza peli sulla lingua, quindi perfettamente in grado di ricoprire con successo il ruolo che gli è stato assegnato”

    Più Boban merda di così si muore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. D

      Infatti notoriamente nel calcio non essere ipocriti e non avere peli sulla lingua è sintomo di successo.
      Io quasi quasi avrei scritto “uno che ha fatto carriera facendo lingua in bocca con una canaglia come Tudjiman ha abbastanza pelo sullo stomaco per diventare il nuovo Moggi…”

      #BM

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  28. L

    non è il profilo dell’ordinaria ‘bandiera’ che per dieci anni anni ha giocato a tennis e vuole potere decisionale ma senza rinunciare alla vacanze…

    Questa è cattivissima! 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  29. m

    Leo
    Sarà anche cattiva ma mi pare anche abbastanza veritiera.
    Maldini da quando si è ritirato mi pare non abbia fatto niente. Sono passati 10 anni.
    Legittimo e dal mio punto di vista ha fatto strabene, anzi continuerei pure .
    Anche la storia dell’ essere inviso a Galliani , ok ; si può fare altro .
    Ad oggi va bene per fare la figurina o L’accompagnatore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
    1. L

      Io l’ho scritto per un anno eh…. 😜

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 5 votes)

Lascia un commento