Bangsbo il segreto dell’Atalanta

Qual è il segreto dell’Atalanta? Non essendo Gasperini l’unico allenatore che gioca con il 3-4-1-2, è evidente che questa squadra corre più di tutte le altre, in Italia e probabilmente anche in Europa. Ormai è celebre la figura di Jens Bangsbo, consulente dell’Atalanta che in passato lo è stato anche della Juventus, con Ancelotti e soprattutto il secondo periodo Lippi: il suo capolavoro rimane Nedved Pallone d’Oro 2003.

La curiosità non è però sui metodi di preparazione di Bangsbo, ampiamente spiegati in molti suoi libri, ma sul perché non ci siano altri club a ricorrere ai suoi servigi visto che lui è un consulente, senza vincoli di esclusiva (ha collaborato con Nike e nazionale danese, Cristiano Ronaldo e maratoneti dilettanti, fino a Iniesta che avrà avuto un cervello superiore ma le gambe doveva farle girare), e non un dipendente di Percassi. Il preparatore atletico ufficiale dell’Atalanta è infatti Domenico Borelli, che ha conosciuto Gasperini al Crotone e dopo qualche anno lo ha seguito.

Fra l’altro Bangsbo, stando a quanto dicono preparatori di altre squadre, non è uno che in allenamento ammazzi i giocatori di pesi o di cose alla Schwarzenegger. Per quello che abbiamo capito non cura in particolare la parte muscolare (certo i giocatori dell’Atalanta sembrano decathleti) ma molto quella aerobica.

Da appassionati di atletica vediamo nel metodo Bangsbo, analizzando le sue parole, una rivisitazione dell’interval training. In un’intervista di qualche anno fa al New York Times spiegava il suo metodo 10-20-30, applicabile a qualsiasi sport aerobico o alla preparazione aerobica per sport come il calcio. In sostanza 30 secondi a basso ritmo, 20 di accelerazione graduale, 10 a tutta. E via con un altro minuto così, e un altro ancora, fino a quando non si scoppia. Facile, no?

Con i tapascioni danesi ha funzionato (tutti sanno che i soldi veri si fanno con i dilettanti fanatici, non con i pro), e non solo con loro. A Bergamo Bangsbo si è presentato nell’ottobre del 2018, con l’Atalanta che aveva ottenuto una sola vittoria in otto giornate. Da allora la storia è cambiata. E troviamo incredibile che nessuno, nemmeno con disponibilità finanziarie illimitate, abbia una preparazione atletica del livello di quella dell’Atalanta. Ragionamento che vale sia nel mondo dei tutti onesti sia in quello dei tutti disonesti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.8/10 (25 votes cast)
Bangsbo il segreto dell'Atalanta, 7.8 out of 10 based on 25 ratings

207 commenti

  1. Quelli che ne sanno preferiscono fiondarsi sui Gagliardini o sui Caldara.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +19 (from 23 votes)
  2. Probabilmente perchè nessun “campione” tolto Ronaldo avrebbe voglia di fare una preparazione atletica adeguata

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
  3. Le squadre di Gasp hanno sempre giocato così (cit.). Smettetela di rosicare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  4. Io non mi stupirei se domani saltasse fuori che i giocatori dell’Atalanta sono tutti dopati come cavalli
    Cosi come non mi stupirei se lo fossero quelli della Lazio,del Napoli,della Bari,della Cremonese,del Gubbio
    Addirittura non mi stupirei se lo fossero (ma ammetto che è in via del tutto ipotetica) anche i giocatori di una squadra che da sempre è al di sopra di ogni sospetto. Ad esempio l’inter.

    L’Atalanta è l’unica squadra italiana a giocare a ritmi europei. Quindi io non mi stupirei se dicessero “ehi..lo staff dell’Atalanta (tecnici,medici,riabiltatori,preparatori) è l’unico che ha capito come si allenano nel resto d’Europa”

    Poi non c’è solo la parte atletica ovviamente : Gasperini probabilmente sta sui coglioni anche a sua mamma, ma è altrettanto probabilmente perfetto per elevare il rendimento di squadre non di primissimo livello. Il Genoa ricordava molto l’Atalanta ,non correva come l’Atalanta,ma ha ottenuto buoni risultati con lui. Trovo abbastanza normale che in un ambiente che sfiora la perfezione sotto tanti punti di vista possa ottenere risultati miglior con giocatori migliori

    Credo che altrettanto probabilmente finisse in una grande durerebbe meno di quanto è durato all’Inter : anche se andasse al Milan,che è una grande solo sulla carta,credo non potrebbe fare quello che sta facendo a Bergamo (e ha fatto a Genova). Ma anche alla Roma penso finirebbe schiacciato dalla pressione o da una delle tanti correnti societarie (L’Atalanta da questo punto di vista è un blocco unico e tutti remano nella stessa direzione).
    Mentre alla Lazio se non scazzasse con Lotito farebbe faville (e Lotito sarebbe strafelice di poter fare la parte dell’Atalanta in fatto di cessioni).

    Ultimo il famoso motto di Axel “Squadra che non cambia ,vince”:De roon,freuler,Palomino,Toloi,Gomez,Ilicic,Hateboer,Gosens e compagnia bella sono l’ossatura della squadra da 2-3 campionati
    Anche questo conta

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 12 votes)
  5. Gobbo il primo rigo è perfetto 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  6. 😄😄

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  7. Ricca
    può essere eh
    Allo stesso modo in cui sono perfetti il secondo,terzo e quarto rigo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  8. La cosa entusiasmante è che quando le italiane giocano nelle coppe arriva il commento “Eh, ma vedi, all’estero corrono il doppio do noi, si vede che loro si allenano e noi no”; giocano contro l’Atalanta “Eh, vedi, a Bergamo ci danno di Red Bull”…

    Spettacolari.

    P.S. Per me ad acqua di fonte non vanno nemmeno in serie D.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +15 (from 17 votes)
  9. a me pare ridicolo il commento “sono affamati all’Atalanta, poi vanno all’Inter e ci sono le feste, la cocaine, le veline”

    chiariamoci
    – già in serie C puoi avere tutte queste cose, quante ne vuoi. E mi permetto che non serve essere calciatore per abusare di quanto sopra.
    – se hai “il sogno di essere un calciatore” il sogno lo hai molto di più all’Inter che all’Atalanta.
    – credendo nel riconoscimento del valore, soprattutto in ambito privatissimo, non posso credere che una società di altissimo livello abbia professionisti di livello inferiore. Non posso credere che il preparatore sportivo genio abbia miglior soddisfazione personale e compensi a lavorare sugli scatti di Toloi invece che di Lautaro Martinez.
    – per me ci sono squadre che storicamente rifilano pacchi. La prima che viene in mente in Italia è l’Atalanta ma all’estero dico il Porto in primis. E tanti altri poi (anche il Barcellona ha rifilato molti pacchi negli anni..).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
    1. ci cascò sir alex, quindi posso rivelare questo scheletro nell’armadio legato a un bidone rifilato dal porto al manchester united.

      erano i tempi di indiscreto con sfondo giallo e, allora come oggi, i miei interventi pacati sul forum non hanno mai scatenato flames, dibattiti e polemiche.

      rammento però di aver scritto che i red devils giocavano meglio con anderson (acquistato a cifre assurde dai portoghesi e presentato come un devastante tuttofare con le migliori caratteristiche sia di rooney che di roy keane) che con scholes…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  10. sì sì la straordinaria organizzazione, la fame dei giocatori, la tattica magica de Gasperini ecc.ecc….mi sembra di sentire i discorsi dell’epoca sul Valencia di Cuper o sulla juve di Lippi…” no sai Torricelli, Ravanelli, Porrini & Co rendono al 1000% perchè c’è l’organizzazione, la fame, i metodi di Lippi” ….poi si è scoperto che avevano una farmacia con cui potevano coprire la medicina territoriale del Piemonte per 20 anni…
    La verità è che quando il 90% dei giocatori che escono da una squadra rendono dalla metà in giù negli altri club qualche domandina bisognerebbe farsela, ecco.

    A Bergamo Bangsbo si è presentato nell’ottobre del 2018, con l’Atalanta che aveva ottenuto una sola vittoria in otto giornate
    sarà sicuramente una coincidenza…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 14 votes)
    1. eh ma se Farinos non ha reso quanto ci si aspettava è perché all’Inter si allenava poco e male.
      Mendieta è stato rovinato dal aura negativa per la pochezza morale di Cragnotti
      Davids, Jugovic rovinati dall’inter…

      il bello è che se dico che non ci credo sempre che sia un complottista!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 7 votes)
  11. certi casi specifici fanno dubitare, Ilicic è sempre stato un incostante che mentre i suoi compagni finivano in PSG e Juve ha passato la carriera fra Firenze e Bergamo, a 32-33 anni scopre la continuità mai avuta in carriera e fa exploit tipo 4 gol al Valencia
    Caldara in un anno e mezzo di Milan ha fatto 2 partite ufficiali, non è che giocasse male, non stava proprio in piedi, torna all’Atalanta ed è subito titolare, pure in Europa, si vede che il danese è pure chiropratico
    De Roon viene venduto in Inghilterra, fa un anno là, retrocede e torna indietro più o meno per la stessa cifra, a quanto pare là non piacciono i decatleti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  12. Il segreto non è nella corsa in sé, ma nel correre bene, nello smarcarsi al momento giusto (ci vuole la voglia di farlo, alla Juve, per parlare come sempre solo di quello che vedo, non c’è). Meraviglioso esempio il primo gol di ieri in cui nulla c’entra la corsa. Poi c’è il Papu, che semplicemente è il Maradona dei giorni nostri. Piacere per gli occhi vederlo muoversi, correre è un’altra questione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 10 votes)
  13. Ecco il caso di Ilicic è clamoroso….il talento non gli è mai mancato ma il problema era proprio che era molto discontinuo, spesso infortunato, passava intere partite a passeggiare, era considerato lentissimo ecc.ecc.
    Da due anni, da ultratrentenne, è diventato un mostro di forza, brillantezza, continuità (miglior straniero in Italia)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. come se Recoba invecchiando avesse acquisito i polmoni di Nedved

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 6 votes)
      1. fosse andato alla Juve delle grandi motivazioni sarebbe potuto succedere!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 7 votes)
    2. Ilicic uno dei giocatori piú lenti, molli e indolenti di tutta la serie A.
      Quello di Bergamo é la sua versione super Sayan.

      Che poi fuori da lí non me ne viene in mente uno che abbia avuto un rendimento perlomeno dignitoso. O marci o bidoni.
      A Valencia qualcuno – pochi a dire il vero – c’é stato che, in altro contesto, sembrava almeno deambulare. A Bergamo nada.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 6 votes)
  14. Marcopress, nella prima mezz’ora, quando la Lazio correva quanto l’Atalanta, però gli schemi di Gasperini non erano curiosamente emersi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
    1. Ovvio, mentre immagino all’andata quando si stava 3-0 per la Dea ed è finita 3-3 era tutto a posto, il grande cuore della Lazio aveva fatto il miracolo. Lì Panoramix si era dimenticato il pentolone.
      Atalanta Torino ed Atalanta Spal dove hanno perso in rimonta idem.
      Ribadisco non mi sorprenderebbe di scoprirli dopati (ma anche altri), mi fa ridere che prendiate gli esempi che vi fanno comodo.
      Mi chiedo ma se è tutto finto cosa seguite a fare?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +12 (from 18 votes)
      1. @Krug.. questo è il classico commento del mio amico juventino..
        che poi era lo stesso commenti prima di calciopoli…

        oh non è incredibile pensare che alcune squadre si dopano e alcune squadre comprano gli arbitri.
        non è incredibile pensarlo perché è già successo!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +8 (from 10 votes)
        1. Lorro te l’ho gia’ scritto, per me e’ possibilissimo che si dopino come cavalli: mi fanno ridere quelli come ricca che vengono qui a fare i pirla (cito: ‘A Bergamo Bangsbo si è presentato nell’ottobre del 2018, con l’Atalanta che aveva ottenuto una sola vittoria in otto giornate sarà sicuramente una coincidenza…’) con tre post e quando glielo fai notare dicono che contro-trollano agli altri (che hanno scritto un post dopo i suoi)
          Bangsbo arriva nel 2018:
          nel 2016/17 l’Atalanta, senza di lui, arriva quarta: nelle prime 5 giornate ne perde quattro, di cui una anche col Palermo che retrocedera’
          nel 2017/2018 sempre senza di lui nelle prime 8 giornate fa 9 punti, eppure arriva settima centrando i preliminari di EL.
          Possiamo dire quindi che potrebbe essere un caso, visto che anche negli anni precedenti senza il danese sono partiti con la retromarcia innestata e poi hanno iniziato a volare?

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +6 (from 8 votes)
  15. Krug, contro-trollavo a Marcopress che prendeva gli esempi che gli facevano comodo (quasi cit)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  16. “Marcopress, nella prima mezz’ora, quando la Lazio correva quanto l’Atalanta”
    A me è parsa una partita molto chiara. La Lazio non correva quanto l’Atalanta, semplicemente l’ha infilata ripetutamente in contropiede. E poteva andare 3-0 semplicemente perché è il calcio. Ma era chiarissimo il controllo strategico dell’Atalanta, che non ha cambiato di una virgola il piano: appoggiarsi a Zapata per poi allargare. Pensare al doping perché c’è un gruppo di giocatori che ha voglia di farsi trovare libero e di giocare a calcio è surreale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 10 votes)
  17. Pensare al doping perché c’è un gruppo di giocatori che ha voglia di farsi trovare libero e di giocare a calcio è surreale
    ce li ha solo l’Atalanta questo tipo di giocatori?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  18. In Italia, con quella voglia e quella tecnica, l’Atalanta e la Lazio. Nessuno ha Luis Alberto, Papu, Ilicic, nessuno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 10 votes)
  19. Alla domanda se ha visto qualche squadra particolarmente in forma, Zeman dà una risposta molto precisa. “Per ora sta correndo ancora l’Atalanta, stranamente, visto che viene da Bergamo dove ci sono stati più problemi che altrove. Con quello che è successo a Bergamo pensavo che non avessero molto tempo per prepararsi e lavorare. Certo, se poi Malinovskyi indovina quei gol…”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  20. Lorro, Jugovic dipingeva calcio già alla Stella Rossa, per non parlare della Sampdoria, ma che cazzo dici?!

    Axel e Ricca, Ilićić giocava bene e con continuità anche nel Palermo, entro in crisi quando scazzò con Zampa. A Firenze andò male per vari motivi, ma sta storia che non abbia mai reso come a Bergamo non corrisponde al vero, su…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
    1. Mi riferivo al fatto che dopo la cura agricola il giocatore non è mai stato ai livelli di prima.

      Comunque che quella Juve si dopasse non lo dico io, ma la magistratura.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 6 votes)
      1. Dopo la cura Agricola significa dopo la Juve, quando aveva problemi fisici (motivo per cui non a caso venne scaricato, come faceva d’abitudine quella Juve e non solo…) da cui non si riprese mai del tutto.
        Non è che all’Inter non correva perché non c’era Agricola, non correva perché non era più un giocatore da prendere!

        Ps: sorridi, sei su Grazie al Cazzo Channel!…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -5 (from 9 votes)
        1. vabbè Dandy, giri la frase, uno te la spiega e poi rispondi “grazie al cazzo”.

          magari Jugovic tra gli esempi fatti non era il migliore. Viene il sospetto fosse il migliore per la tua supercazzola

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 5 votes)
          1. La supercazzola è tutta tua!
            Di Agricola ho parlato a sfinimento qui dentro quindi non ho bisogno che mi spieghi nulla motivo per cui ribadisco il Grazie al Cazzo, se mi prendi come esempio un giocatore che vide la sua carriera arrestarsi per motivi d’infortunio dopo aver mostrato meraviglie in tutte le squadre in cui ha militato mi permetto di ridere e considerare pretestuoso il tuo esempio.
            Altrimenti poi passa di qua uno che ti dice Zidane e Inzaghi e allora di tutte le storie di Agricola non è vero niente e stiamo parlando del nulla.
            Tuo diritto sceglierti gli esempi per le tue tesi, mio diritto contestarli e riderci sopra…

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +2 (from 6 votes)
            1. Quoto anche le virgole

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +2 (from 4 votes)
              1. Davids che era l’altro che ho citato può andare bene?

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: 0 (from 2 votes)
  21. Krug ho detto che contro-trollavo sull’andamento di Atalanta – Lazio… mi pareva chiaro.
    Tu però non lo hai capito, magari prima di dare del pirla agli altri la prossima volta rileggi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. ricca ho scritto “vengono qui a fare i pirla”, a proposito di leggere i commenti altrui; a casa mia fra essere mona e fare il mona c’è una bella differenza, magari fra fare il pirla ed essere pirla non è così.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  22. Dane non scherziamo, il rendimento di adesso (ultime due stagioni) è imparagonabile con qualunque altra piazza in cui ha giocato

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. Il primo periodo al Palermo era esattamente così, tant’è che lo volevano in tanti. Poi Zampa sparò il cifrone, nessuno osò, lui di incazzò e ruppe con l’ambiente.
      Poi va beh, se siamo a Jugović che correva solo con Agricola allora vale tutto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 7 votes)
      1. Ti ho risposto sopra!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 3 votes)
  23. Ricca
    Col tuo metro anche quello di zeman quindi e doping
    No perche Seno,Codispoti e compagnia bella hanno avuto un salto e una continuita che quella di Ilicic e niente..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  24. Detto che poi quella di zeman e una cagata perche non ci si poteva allenare a bergamo come a lecce

    Non e che e l’unico al mondo a fare gradoni e ripetute eh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  25. Però c’è da dire che tanti dei giocatori del Foggia di Zeman hanno fatto poi benissimo dopo, idem in tanti del Pescara. Lascio fuori Roma e Lazio perchè erano già squadre importanti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  26. Beh sullo Zeman di Foggia le leggende (che poi tanto leggende non erano) sull’effettiva durezza della preparazione si sprecavano

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  27. Secondo me a parte gli scherzi l’Atalanta ha semplicemente più voglia delle altre squadre di applicarsi dal punto di vista fisico e della preparazione atletica. Alla fine nello sport non devi fare molti calcoli: se ti alleni bene rendi altrimenti non rendi. Non è così scontato che una squadra lo faccia (vedasi ad esempio il ritmo a cui va il Milan da qualche anno). Poi bravi a Bergamo a capire che in questa serie A se hai dei buoni giocatori che corrono ti fai la Champions ogni anno.
    Vuoi vedere che alla fine di tutto , dopo anni di teorie e controteorie pseudoinnovative, si torna al buon vecchio “fare fiato” durante la preparazione ?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  28. Banshee
    Si. E tutto un complotto
    O rubano o si drogano
    A parte l’inter e zeman

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 12 votes)
    1. sui caffè a bergamo non mi esprimo, ti ho risposto semplicemente sul punto che i calciatori delle squadre di Zeman avessero fatto male dopo. non è così.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 7 votes)
  29. Leonto
    A Bergamo invece non fanno un cazzo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  30. atalanta-torino poteva finire 4-0 tranquillamente, il 2-3 fu casuale, infatti al ritorno…

    puoi avere il talento che vuoi ma se gli altri vanno al doppio della velocita’ per il doppio del tempo, le prendi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  31. No vabbè jugovic… Uno che amavi pur giocando per la Juventus, preso a simbolo del periodo agricola… Lorro dai

    Boh ragazzi ripeto, andatevi a vedere l’ultimo periodo di ilicic con Montella e tutto il periodo con Pippo sousa fino allo scazzo del secondo anno post moengladbach… (pensare che solo tre anni fa ci incazzavamo per un sesto posto e un’uscita agli ottavi di El ed ora siamo ad esultare per le sgroppate di chiesa, i rigori di pulgar e i pareggi col Brescia…). Fu fatta una minchiata assoluta passata sotto silenzio perché quella puppa di saponara aveva fatto un supercampionato ad Empoli con Giampaolo, se vi ricordate, ma c’era chi si disperava un giorno sì e l’altro pure (io).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  32. Inciampovic prego

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  33. La deriva BLM antijuve è definitiva. Vedono #juvemerda ovunque anche dove non c’è. Jugovic alla Juve ha giocato la bellezza di 2 anni. E prima di arrivare all’Inter passo da Lazio e Atletico. Rovinato da Agricola…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
    1. “Vedono #juvemerda ovunque anche dove non c’è”

      Jeremy caro, come dico sotto io vedo #juvemerda ovunque. Ma c’è ovunque!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
  34. I dopatissimi Torricelli e Di Livio hanno regalato anni splendidi alla Fiorentina. La probabilmente era anche colpa di Agricola.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  35. Banshee
    ho dimenticato i savoia,scusa

    si,anche colpa dei savoia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
  36. sei un miserabile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 8 votes)
  37. Banshee
    lo prendo come un complimento

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 10 votes)
  38. Juve campione d’Europa

    Peruzzi
    torricelli ferrara Vierchowod Pessotto
    Dilivio paulo sousa jugovic Deschamps conte
    Vialli ravanelli del piero.

    Quali di questi giocatori si è dimostrato un bidone lasciando la juve di agricola?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  39. beh Paulo Sousa arrivò all’Inter a 28 anni e Jugovic a 30, entrambi erano più rottami di Pirlo a 37 anni
    diciamo che via dalla Juve invecchiarono presto toh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 10 votes)
  40. axel
    Paulo Sousa a 27 vinse una cempions da protagonista proprio contro la juve però

    Oppure prendiamo Carrera che via dalla juve giocò benissimo fino a 40 anni o Di livio che gioco sui suoi livelli anche a firenze

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  41. Paulo Sousa 11 presenze in Bundes nel 96-97 e 4 in champions
    Fu un professore in finale , certo
    Perchè era un grandissimo giocatore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  42. Paulo sousa si è ritirato a 31 anni. Colpa di Agricola

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  43. Leonto
    appunto. ma se ricorderai bene il secondo anno alla giuve ebbe molti problemi fisici (poi se vai su wikipedia scoprirai che fece più presenze…ma resta da capire quante di titolare e quante per pochi minuti)

    Però dai ,colpa di agricola se all’inter non fece nemmeno quelle 2 partite da grande giocatore quale era

    Avanti il prossimo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. il secondo anno dai ricordi lo ricordavo iniziare a marcire anche alla juve (lo tennero per la CL anche li se non erro)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  44. 2893 minuti il primo anno Juve
    2811 il secondo
    918 a Dortmund

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  45. Conveniamo tutti almeno sul grandissimo giocatore (tatticamente eccelso) spero
    Sarebbe grave altrimenti

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  46. Allora ricordavo male io

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  47. “consulente dell’Atalantache in passato lo è stato anche della Juventus

    Ecco appunto; non so perchè ma mi viene il sospetto che si parla a nuora perché suocera intenda, o meglio che qualcuno parli di Atalanta ma lanci frecciatine ad un’altra squadra.

    Poi certo, Sousa non giocò ai livelli della Juve perchè non si dopava più, non perchè era già marcio alla fine della parentesi juventina.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  48. In questo caso direi che si parla a suddito affinchè il padrone intenda
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  49. io non mi nascondo #juvemerda lo darei come nome a mio figlio.

    detto questo, solite cose, come già detto, si attivano tutti i meccanismi di difesa classici:
    – mandare tutto in vacca per farla franca. Ed ecco gli juventini che cantilenano “gomblotto” e si attaccano a me che ho detto “Jugovic”
    – dire “beh ma lo fanno tutti”
    – dire “se anche lo avessero fatto non è per quello che hanno vinto”

    e via

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)
    1. 1) Veramente quelli che si attaccano a tutto siete voi; Paulo Sousa che dopo la Juve non arriva più a certi livelli, l’Atalanta che parte male ma dopo l’arrivo del danese vola (peccato che i due anni prima era uguale)…
      2) Pian: se parliamo di tennis e qualcuno mi viene a dire che Nadal e Nole sono bombatissimi io, che sono un Federiano di ferro sostengo che la mano sul fuoco per Federer non la metto; nel calcio per me è uguale; l’Atalanta si bomba? Può essere ma sinceramente al momento attuale la mano sul fuoco non la metto per nessuno; voi invece avanzate i dubbi solo sull’Atalanta.
      3) Questo perdonami io non l’ho mai scritto, anzi quando qualcuno lo sosteneva (siamo arrivati a dire su questi schermi che nel calcio il doping non incide perchè è uno sport tecnico) l’ho quasi mandato a cagare

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 6 votes)
    2. Si, si, gli juventini hanno attuato il solito meccanismo di difesa mandando tutto in vacca staccandosi a Jugovic!
      La colpa è proprio di quello juventino (di merda) lì che appena ha letto di Jugovic è trasalito, mica di chi poteva fare mille esempi e guarda caso ha scelto uno degli unici due sbagliati…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 5 votes)
    3. Salvo il nome del figlio 🤣🤣🤣

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  50. Ronaldo pareva un ex-fuoriclasse a fine carriera a partire dai 22 anni, e dopo la prima stagione all’Inter non fu più il giocatore che era prima, rischiò anche di morire si dice per uno strano malore mai chiarito prima della finale del Mondiale 98, chi sa cosa gli davano all’Inter…
    Diciamo che dopo l’Inter invecchiò presto, via…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
    1. e se dicessi che in quel caso è colpa delle bombe che gli avevano dato in Olanda, al Barcelona e col Brasile e che l’Inter invece lo curò con pazienza, riportandolo al livello massimo che gli era consentito, nella TOTALE onestà!?

      taaaac!

      😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)

Lascia un commento