Juventus-Fiorentina femminile vale zero

Domenica alle 15 la Juventus e la Fiorentina si sfideranno all’Allianz Stadium in quella che a tutti gli effetti è la partita scudetto del calcio femminile, visto che le bianconere hanno 47 punti in classifica e le viola 46. E già da qualche giorno è in circolazione la solita sbobba mediatica sul successo del calcio femminile, sul prossimo Mondiale in esclusiva su Sky, sulla civiltà di quei paesi che riempiono gli stadi per assistere a partite fra donne. AAhhh signora mia, che cultura al Wanda Metropolitano… Non come la suburra che si scanna per il VAR di Parma-Empoli. Insomma, meccanismi paragiornalistici che abbiamo già visto in tante altre occasioni maschili, dal Moro di Venezia al rugby. Ma questa partita scudetto interessa così tanto che la Juventus ha deciso di vendere i biglietti… gratis. Tramite Ticket One, ma giusto per registrarsi perché il prezzo del biglietto è zero.

Scelta di marketing giusta, meglio un bel colpo d’occhio e recuperare qualche soldo con bibite e magliette che giocare in uno stadio vuoto. Ma anche scelta che dice tutto della percezione che si ha del calcio femminile: uno sport con la stessa dignità di quello maschile, ma guardabile a fatica (non siamo mai riusciti ad andare oltre i 5 minuti). E soprattutto senza capacità di far scattare l’identificazione, base del successo, quello della Juventus (maschile) compreso. Non è un caso che con una mossa intelligente il calcio femminile abbia da qualche anno iniziato a vivere delle briciole di immagine di quello maschile: Milan e Roma ci evocano qualcosa di più forte rispetto a Tavagnacco e Valpolicella, magari giusto per il nome un’occhiata al risultato la diamo. Poi far spostare da casa 30.000 persone, come sarà per Juventus-Fiorentina, è in ogni caso una grossa impresa.

È il mercato, composto anche da spettatrici donne, e non il becero maschilismo a dire che il calcio femminile in Italia vale sempre di più come praticanti ma quasi niente come fenomeno di costume. Siamo ai livelli del biathlon, che però almeno ad Anterselva è il primo sport. Poi se vogliamo sentirci femministi è meglio chiedere carcere vero per chi picchia la moglie, non fingere che la Bonansea sia Cristiano Ronaldo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.9/10 (30 votes cast)
Juventus-Fiorentina femminile vale zero, 7.9 out of 10 based on 30 ratings

59 commenti

  1. L

    Spero tiziamal non legga 😀

    Calcio femminile e primavera sono i maggiori investimenti dei ddv 🤣🤣🤣

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  2. A

    Non solo su Sky, direttore:

    “Donne, Juve-Fiorentina da record: già staccati 30.000 biglietti”

    https://www.gazzetta.it/Calcio/21-03-2019/donne-juve-fiorentina-record-gia-staccati-30000-biglietti-33099759021.shtml

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. il calcio femminile è due gradini sotto il CSI a 7 giocato la domenica mattina nella nebbia padana dopo un sabato sera after hour (e che farebbe più “odienz”)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +25 (from 29 votes)
  4. M

    Molto seguito nei paesi nordici. Questo ci da la misura del pedigree calcistico di queste nazioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
  5. B

    ci fu anche qualcuno che voleva equiparare gli ingaggi e lo spazio televisivo qualche tempo fa, poi per fortuna lo hanno rinchiuso in una struttura adqguata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 16 votes)
    1. E

      io invece spero che accada, così da affossare direttamente il progetto in poco tempo (anzichè far vivere anni di bolla mediatica artificiale)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
  6. U

    “poi per fortuna lo hanno rinchiuso in una struttura adqguata.”

    https://twitter.com/meb/status/917350286041239552

    No no…è ancora a piede libero

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  7. E

    sarebbe bello che i giornali anche raccontassero le pratiche di “recruiting” di questi nuovi team (Juve in testa) nei confronti delle Tavagnacco di turno (soprattutto in sede di fondazione, perchè la Juventus Femminile esiste da pochi anni…), roba da rivalutare Moggi e Bettega…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  8. U

    ” perchè la Juventus Femminile esiste da pochi anni”
    La juve esiste dall’anno scorso. Mi pare abbiano acquisito i diritti del Cuneo ,andando poi a “saccheggiare” in giro per l’italia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  9. t

    Mi avete cercato 😉 … allora:

    1- si, i paesi nordici hanno una maggior cultura sportiva dell italia (e anche, ma é un altro discorso, un maggior senso civico in generale), é un dato di fatto e il calcio femminile ne é solo un esempio
    2- veramente il calcio femminile é diffusissimo sia come pratica, seguito e risultati di club e nazionali anche in nazioni leader del calcio maschile come germania e francia
    3- se poi si guarda bene il calcio donne é piu “mondiale” anche di quello uomini in quanto a livello altissimo di pratica e risultati anche in nord america e asia (cina e giappone), posti dove quello maschile é ancora indietro rispetto alle nazioni leader
    4- che la svezia non abbia tradizione e pedigree calcistico é un uscita che si commenta da sola
    5- eh gia, come si permettono le donne di praticare, in italia, lo sport piu seguito e praticato dagli uomini per eccellenza
    6- visto che attualmente bonucci é spacciato per scirea, chiellini per vierchowod e insigne per zola non vedo perche fare ironie se il calcio femminile viene equiparato al maschile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 35 votes)
    1. Non è in discussione (visto che è discutibile e comunque non oggettiva) la parte sportiva della questione, ma quella economica e sociale in Italia. Mi pare evidente che si sia creata una bolla mediatica, senza alcuna giustificazione di mercato o comunque di interesse popolare. Se avessi tempo, conterei gli articoli scritti solo nell’ultimo anno sulla Ryder Cup 2022…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +11 (from 15 votes)
  10. b

    Tiziamal
    1) Vero
    2) Vero
    3) Vero (in senso lato)
    4) Vero
    5) Bah
    6) Boh
    Detto questo, io ho provato a vederlo sia in tv che dal vivo, ma a me il calcio femminile fa cagare. Che faccio, sono misogino?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 16 votes)
    1. t

      Secondo me, un conto é dire A ME non mi piace e un altro é dire che fa schifo in maniera oggettiva e indiscutibile

      Ps; poi io sono un caso a parte perche sono veramente pochissimi gli sport (sia al maschile che al femminile) che non mi piacciono (esempio quando ci sono le olimpiadi guardo quasi tutto), e di quelli che rimangono fuori non dico che fanno schifo oggettivamente

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 8 votes)
      1. t

        Senza polemica, capisco che uno possa essere amante dello sport in ogni sua forma, ma perché dovresti preferire una qualsiasi partita di calcio femminile rispetto ad una qualsiasi partita CSI di calcio a 7 giocata in una qualsiasi parte d’Italia?
        Tutti/e hanno ovviamente diritto di praticare lo sport che preferiscono, ma basta guardare gli highlights di Atletico-Barca x rendersi conto che le differenze sono quantomeno imbarazzanti

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 7 votes)
  11. D

    Quoto Tiziamal in toto, il fatto che il calcio femminile faccia schifo in Italia o che non abbia il livello tecnico o l’appeal di quello maschile non significa che debba essere denigrato in tutto il mondo o che non abbia ragione di esistere.
    Sarebbe intelligente riuscire a distinguere le cose ma è chiaro che nel momento in cui si ride della cultura sportiva e del pedigree calcistico dei paesi nordici (Cruijff, Liedholm, Simonsen, tutti bastardini trovati al canile…) significa che il discorso del Direttore non l’ha capito nessuno e siamo solo alle trollate da caserma.
    Quando arrivano le barzellette sui froci?!

    Ps: ma Juve-Viola si gioca in accoppiata a qualche partita della Juve maschile o da solo?! Perché ok il biglietto gratuito ma far spostare 30.000 persone da casa visto lo scenario italiano non è che sia proprio niente…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  12. C

    @Dane: spero tu ti riferisca a Renée Simonsen perché Allan Simonsen (pallone d’oro e tanto altro) nella stessa riga di Cruijff non ci sta 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
    1. D

      Sela riga indica i giocatori del livello di Cruijff sulla stessa stessa riga di Cruijff non ci stanno nemmeno Charlton, Platini e Cristiano Ronaldo.
      Se la riga è quella dei giocatori di livello internazionale che rispondano alla solita cretinata del solito cretino che cerca di far passare i nordici per dei Primati a metà strada tra l’uistiti e il tarsio spettro sulla stessa riga di Cruijff ci stanno non solo Simonsen ma anche Ploeger e Laudrup…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 11 votes)
  13. c

    Cosa c’entra il fatto che tutti possano praticare uno sport con il fatto che faccia schifo da vedere? Anche all’asilo fanno le recite, ma sono oggettivamente inguardabili pure per i genitori e nessuno si sogna di invocare l’Oscar.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 22 votes)
    1. D

      Ma è così difficile levarsi la canotta machista e leggere bene articolo e commenti prima di sparare la solita Osteria numero 20 se la figa avesse i denti?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -6 (from 14 votes)
  14. U

    Dal terzo mondo e tutto

    https://twitter.com/gumas75/status/1109925135329517578?s=19

    Ovviamente lo scandalo e una segnalinee donna chiamata a dirigere una partita in cui societa di eccellenza di una regione con qualche problema economico spendono centinaia di migliaia di euro
    Non che si spendano centinaia di migliaia di euro

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. E

      Gobbo, non è terzo mondo
      è un giornalista che ama molto “farsi notare”, questa è pubblicità pura, se conosci il personaggio capisci bene
      finora gli è andata sempre bene
      con sto video forse ha pestato una grossa pupu…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
    2. D

      Ma nei paesi nordici ci sono i guardalinee donne?!…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  15. U

    Carbayon
    non conosco sto personaggio..quindi se ho sbagliato a fargli pubblicità me ne scuso
    Come punizione non posterò niente sul compleanno ,il 116esimo, della Cremonese

    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. E

      ma no assolutamente 😀 anzi, sono sempre succose le tue storie sui grigiorossi!

      era solo per dire che il video non deriva da un “maschilista” (quindi mentalità patriarcale, sedimentata idea che la donna sia “oggetto” e debba sottostare all’uomo etc.) ma solo da uno che su queste cose ci sguazza e va in cerca di pubblicità

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  16. m

    Ok il rispetto e la dignità però lo stesso direttore sottolinea “uno sport con la stessa dignità di quello maschile, ma guardabile a fatica (non siamo mai riusciti ad andare oltre i 5 minuti)
    Ho provato a guardare in serata la replica di questo mitico Juve-Fiorentina:
    1- non sono arrivato a 5 minuti
    2- non me ne fregava nulla del risultato finale
    Vale il discorso bolla mediatica. Obbligati ad appassionarci al calcio femminile in trepidante attesa dei mondiali. Anche no, grazie.
    Brava sky e il suo ufficio marketing.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
    1. D

      Ma obbligati da chi?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 5 votes)
      1. m

        Obbligati dalla rottura di coglioni martellante delle promo di sky. Intesi come promo anche i servizi giornalistici.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 9 votes)
        1. M

          Chirurgico.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 2 votes)
  17. M

    L’Uomo indiscreto non poteva seguire questa partita perchè troppo impegnato a seguire il biathlon, disciplina per la quale ha versato pagine e pagine di inchiostro sui diversi Muri e che non è salita alla ribalta solo perchè è arrivato un trofeo (dimostrando quindi tutto il provincialismo italico per cui sei uno sport degno di nota solo se accompagnato dalla vittoria).
    Meno male che questo week end ricomincia l’unica cosa che conta e cioè la serie A.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
  18. il succo mi pare semplice C’è un nuovo prodotto sul mercato e si cerca di venderlo. L’ìinvestimento è stato abbastanza modesto perchè il prodotto per ora non ha grosse richieste e quindi il marketing prova giustamente a far sapere che esiste. Se piacerà chi l’ha lanciato avrà avuto ragione altrimenti si cercheranno nuovi prodotti da piazzare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  19. c

    Mi pare di aver visto il goal di Juventus-Fiorentina: roba da pulcini, quando basta tirare alto per fare goal, qui con la portiera (alla femminila, prima che ci legga la Boldrina) che manca il pallone in uscita, tipo sacco di patate.
    Visto anche i goal di Roma-Atalanta: potenza di tiro che paiono i retropassaggi che facciamo noi scoppiati al calcetto col piede sbagliato, roba che un maschio stoppa la palla, altro che goal.
    Calcio femminile ridicolo, nel senso che fa proprio ridere da vedere, tipo le comiche, con l’aggiunta dell’irritazione per capire se chi cerca di vendertelo sia veramente convinto o ti prenda per il culo. Da vietare per legge in televisione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
    1. m

      Ecco questo é il mio dilemma più profondo sul calcio femminile
      “con l’aggiunta dell’irritazione per capire se chi cerca di vendertelo sia veramente convinto o ti prenda per il culo”

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  20. A

    non è solo questione di un nuovo prodotto perché oltre a Sky pure il Guardian è un anno e passa che mette in primo piano gli articoli sul campionato e la Champions League femminile, oltre a dare una colonna settimanale a una calciatrice britannica che gioca nella Juve, con facoltà di dire la sua su qualunque argomento (immaginatevi CR7 che settimanalmente scrive per As o A Bola)
    stanno cercando di lanciare il calcio femminile non per questioni sportive ma politiche, in nome di una supposta parità che nulla c’entra con la copertura mediatica, che è quella che è semplicemente perché a nessuno frega del calcio femminile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  21. D

    Comunque l’astio con cui si demolisce il calcio femminile è imbarazzante almeno quanto la fanfara mediatica che cerca di farcelo digerire……siamo alla moviola per vivisezionare gli inferiori gesti tecnici, siamo ad un passo da “gli ultras del calcio maschile urlano più forte!✌️“

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
    1. c

      Il presunto astio deriva dal fatto che il calcio femminile ci viene propinato perché politicamente corretto, esattamente come l’immigrazione e centomila altre cazzate. Più continuano a dirmi che è bello e uguale a quello maschile, più gli dico che fa schifo. Hanno rotto i coglioni con queste imposizioni.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 11 votes)
    2. E

      ammetto di non aver visto moltissimo calcio femminile, ammetto di non riuscire ad apprezzarlo (esattamente come non riesco ad apprezzare il football americano) ma ammetto senza problemi che sia un problema mio

      tuttavia, a proposito de “gli ultras del calcio urlano piu’ forte”, mi è capitato di girare un attimo su Juve-Fiorentina. In quel preciso istante la telecronista spiegava come le giocatrici “accettino le decisioni arbitrali” (a differenza di… 🙂 ). Ho premuto 4 0 5 e mi son guardato “indagini ad alta quota”.

      ps: che ci sia una fisicità differente rispetto al calcio maschile penso però siamo tutti d’accordo no?

      pps: l’astio secondo me deriva dal fatto che è una operazione che sa molto di McDonalds. Inter, Juve, Milan non esistevano fino a pochi anni fa (mentre le Bardolino, le Mozzanica, le Tavagnacco cui giocava una mia amica si); ho come l’impressione – ma magari sono io – che si voglia così indurre il tifo (sono juventino allora “devo” tifare Juve Femminile) quando invece il processo dovrebbe essere diverso. Ma forse è solo una questione di sostenibilità…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
      1. c

        Il tifo indotto è l’unica via percorribile, così come la gente tifa per le squadrette di paese per spirito di appartenenza e perché è nata lì. Va benissimo, però finiamola lì perché altrimenti pretendo su Sky il derby Pergocrema-Crema di domenica: “Ho giocato tanti derby, ma nessuno lo senti come quello di Crema” (cit. Sergio Porrini, che ha giocato Atalanta-Brescia, derby di Torino e di Glasgow)

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 7 votes)
        1. E

          “Il tifo indotto è l’unica via percorribile”

          può essere, non lo escludo

          però allora se è così nessuno si senta offeso se una certa parte di Popolo Sovrano si senta un po’ restio nel seguire le ragazze (oltre alla compravendita di licenze… che trovo assurda)

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 3 votes)
  22. U

    “Comunque l’astio con cui si demolisce il calcio femminile”

    E vero. Sembrano me con la pallavolo maschile
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  23. Axel ci possono stare anche le motivazioni socio-politiche (magari la figlia del direttore del Guardian gioca nel Liverpool donne o magari crede veramente che l’emancipazione delle donne passi anche da quello), ma io penso sempre ai danè e mi pare che oltre che in nord Europa anche negli USA, il calcio femminile sia praticatissimo. Non mi stupirebbe scoprire che gli sponsor stanno provando ad allargare il mercato esattamente come ha fatto la FIFA con il calcio maschile portandolo in posti dove del calcio fregava niente a nessuno, come in Asia, ad esempio.
    Io non guardo il calcio femminile e continuerò ad ignorarlo (e mia moglie concorda in pieno) come ignoro altre mille cose

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    1. A

      sarà praticatissimo ma pure in Inghilterra il calcio femminile vende sì e no i biglietti della quarta o quinta categoria e infatti i club stanno in piedi coi soldi dati loro dalle controparti maschili, dove sta quindi la convenienza economica per la Gazzetta di mettere ogni giorno da un anno in prima pagina una notizia su Messi, una su C.Ronaldo e una sul Pizzighettone?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
      1. per la Gazzetta la convenienza c’è se il presidente del Pizzighettone gli paga una pagina di pubblicità al giorno.
        Se domani la Nike si inventa la campagna “Joga Bonita” o se Adidas declina al femminile il suo “Impossible is nothing” e ognuna delle due mette una pagina di pubblicità al giorno sulla Gazza credo che il direttore (o l’editore) uno spazietto al giorno in prima lo troverebbe facilmente

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 3 votes)
        1. A

          sì ma finora non l’hanno fatto eppure il Guardian è da un anno e più che va avanti, cos’è, fa la pubblicità preventiva nella speranza di venire pagato un giorno?

          P.S.: ho appena notato che la Bonansea in questa foto porta 3 stelle sulla maglia, quanti scudetti ha vinto esattamente la Juventus femminile? vabbè che a Vinovo i titoli li contano un po’ come vogliono loro però…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +6 (from 6 votes)
          1. Axel, nel primo commento ho scritto che ci sta la motivazione politico-sociale. E’ la linea editoriale del Guardian che propone una sua visione per cui il calcio femminile ha la stessa dignità di quello maschile (cosa su cui sono d’accordo) per fare un discorso più ampio sulla parità di genere. Se l’editore è d’accordo che lo facciano in perdita è un problema suo.
            Però se mi dici che Sky vuole indottrinarci al calcio femminile per una questione di politically correct, ci credo meno. Io penso che Sky ci faccia una capa tanta sul calcio femminile perchè è una roba che deve venderci (chissà se c’é lo zampino della TV nella nascita delle sezioni femminili delle squadre maschili…), così come ci presenta le partite della Serie A come fossero quelle degli anni ’90 e fa uno speciale sui numero 10 del Brasile per farci intendere che Paqueta vale Zico, Pele e compagnia bella

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +3 (from 5 votes)
        2. t

          Joga Bonita suonerebbe un filo sessista però 😁

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 2 votes)
          1. l’importante è che se ne parli 😀

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 1 vote)
  24. Il tifo indotto in nome del politicamente corretto? Se ci riescono non sono loro il problema ma quelli che si fanno indurre a tifare una roba che gli fa schifo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  25. U

    “Ho giocato tanti derby, ma nessuno lo senti come quello di Crema”

    Il famoso “derby dei aseen”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. c

      Voi vi salvate o l’anno prossimo altro derby in vista e veniamo a darvi la solita ripassata a domicilio?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  26. U

    “solita ripassata a domicilio”
    credo ci fosse ancora mio nonno a scuola (ha fatto la quinta elementare) dall’utlima ripassata a domicilio
    Se venite stavolta vestitevi bene e pulitevi le scarpe che lo stadio adesso è un gioiellino eh
    Senno non vi facciamo entrare

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  27. t

    dovrebbero dare piú spazio a specialitá come questa:

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  28. D

    Io comunque, traumatizzato da questo bombardamento mediatico, per resistere al gombloddo sto tenendo spenta la tv da 3 giorni…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. A

      ti sei perso un Olanda-Germania “for the ages” ieri allora…

      semmai pochissima roba in questi 15gg su sky, una volta queste partite le trasmetteva lei, assieme alle partite delle nazionali sudamericane…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      1. D

        Ho visto gli ailaiz sûr uebbe, solito culo dei crucchi, non avrei retto…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 2 votes)
  29. m

    Io non ho resistito al bombardamento mediatico e ho guardato. Cinque minuti e poi stop.
    Non ce la faccio. Ci sono però dei fatti oggettivi che mi impediscono di guardarlo. Per esempio le porte del calcio a 11 sono troppo grandi per le femmine. Altro sport che al femminile trovo brutto da guardare é il basket, credo ci sia una motivazione oggettiva simile. L’altezza del canestro che é messo a 3,05 come gli uomini. Invece guardo la pallavolo femminile, altezza rete più bassa rispetto agli uomini e il tutto é più armonioso. Nel tennis femminile quanto durano le partite dei tornei del grande slam? Non ci vedo nulla di male, almeno nel 2019. Fra una generazione forse non sarà necessario.

    Giocare il calcio femminile in un campo con le stesse dimensioni di quello maschile é una cagata pazzesca. La retorica di sky che mi mette all’angolo col tono “guarda che non capisci un cazzo” la trovo odiosa. Anche raffrontando altri sport versione maschile e femminile.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  30. M

    Stesso motivo per cui in Eccellenza o in D molto spesso guardalinee ed arbitre non riescono a stare dietro ai giocatori. Ma questo accade alle arbitre anche in seconda o in prima. Sad but true.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  31. D

    Ecco Vessicchio!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)

Lascia un commento