Albero di Natale o Presepe?

In casa vostra, dovendo scegliere, preferireste vedere l'Albero di Natale o il Presepe?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Sta arrivando il giorno dell’Immacolata e molti si apprestano (noi già domenica, in preparazione a Inter-Udinese) a dare meno tristezza alle proprie case inserendovi un albero (vero o finto che sia, oggetto questo di un futuro ‘Di qua o di là’)  o allestendo un presepe. Non che i due scenari siano alternativi, ma di sicuro una preferenza forte ce l’abbiamo tutti. E spesso i loculi in cui viviamo impongono di scegliere. L’origine della tradizione dell’albero è senza dubbio pagana, probabilmente germanica, ma non siamo in zona Halloween perché comunque è da almeno mezzo millennio che nei paesi a maggioranza cristiana, soprattutto in quelli più a Nord, l’albero è usato senza essere in contraddizione con il significato religioso del Natale (si pensi solo a quanti alberi compaiono nella Bibbia, anche senza addentrarsi in spericolati paragoni fra albero e Croce). Il presepe, che da bambini si chiama presepio senza un vero perché (come dire ‘froscio’ invece di frocio, a 13 anni si smette), ha invece origine dichiaratamente cristiana e diffusione capillare anche lontano dal Nord Europa: a partire dalle figure di base, ognuno allestisce questa personale Betlemme con la stessa fantasia riservata da Vespa a Cogne o Garlasco. Quasi superfluo osservare che si punta su ciò che piace di più, a prescindere da significati e storia. Il ‘Di qua o di là’ è quindi quanto mai semplice: Albero di Natale o Presepe?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Albero di Natale o Presepe?, 10.0 out of 10 based on 1 rating

48 commenti

  1. N

    Ma parliamo ancora di calcio?
    Albero di Natale tutta la vita, la difesa a 3 non la sopporto piu’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 17 votes)
  2. presepe

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  3. Presepe

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  4. L

    Presepe e neanche pensarci

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  5. Presepe e non solo per una questione di tradizione. Nettamente più bello da realizzare, l’albero di natale bello lo san fare tutti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  6. Albero tutta la vita.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  7. A

    da me si fanno entrambi.

    o meglio FARE solo l’albero, visto che abbiamo un presepe in miniatura (50cm x 50cm o giù di lì) che è fatto da anni e ogni anno semplicemente tiriamo fuori dall’armadio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  8. A

    Presepe (come simbolo) e con tante belle statuine e luminarie, casette e pecorelle. Coi re magi che si avvicinano di giorno in giorno e il bimbo messo solo il 25, mai prima.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  9. Albero, che mi sembra abbia più vita anche se viene fatto male. Toglierlo è sempre un dispiacere immenso, infatti ho una mia personale Candelora che dura fino a febbraio. Però è un sondaggio troppo buonista, i lettori abituati a asporti forti invocano qualcosa su Calciopoli o sui Rom…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. Presepe o mezzaluna, tanto per non offendere @Stefano Olivari:

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
  10. Alvaro, uguale identico

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  11. f

    Sondaggio davvero troppo buonista!!! Passo dal mitico “meteorite” ad “entrambi”… Non so decidere…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  12. B

    albero. farò il presepe per far giocare mia figlia 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  13. N

    Natale non e’ tale senza albero. Il presepe optional gradito, in genere sotto l’albero stesso.
    La befana e’ sempre stata poco sentita dalle mie parti quindi niente re magi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  14. U

    anche qua voto subbuteo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  15. Opinione da profano terzo.

    Trovo più simbolico e irrinunciabile l’albero, mentre il presepe lo sento più una sorta di optional o di lusso. Certo, se si ha tempo presepe perchè è più creativo ed artistico, l’albero però mi ispira di più proprio per la sua tradizione nordica (ho una passione per cultura celtica, vichinga e germaniche in generale).
    Visto però lo scempio ecologico in atto (Direttore, ovviamente albero finto, nell’eventuale sondaggio da lei vagheggiato…), da bonsaista che ha pianto per la dipartita di un juniperus chinensis voto per il presepe.
    Che non farò perchè non ho tempo nè voglia…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 8 votes)
  16. Ma è possibile votare presepe senza definirsi cristiani?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
    1. @Panjisao: io l’ho fatto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 2 votes)
    2. @Panjisao: tra le altre cose, il presepe è tradizione cattolica, mentre l’albero viene dal nord europa.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
      1. T

        @Italo Muti:

        esatto, infatti quassu dove il natale é comunque sentitissimo (e ad esempio addobbi, luci e avvenimenti di vario tipo legati al natale sono gia a pieno regime) l´albero regna sovrano mentre il presepe é praticamente inesistente

        ps;a proposito di differenze legate a questo periodo tra cristiani di varie confessioni, qua l´8 dicembre é un giorno totalmente feriale

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 3 votes)
        1. @Tiziamal: i protestanti non venerano la Madonna, non conoscono proprio il culto mariano, l’otto dicembre non ha senso per loro

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +3 (from 3 votes)
  17. @Dane#noallerisposteacascata:
    Appunto, senza polemica: che senso può avere il presepe per un ateo o comunque per un non cristiano?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. @Panjisao: bèh, personalmente sono comunque cresciuto in questa cultura e sono comunque circondato da gente che ci tiene, quindi una sensaizone personale credo di essere in grado di esprimerla…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  18. t

    albero

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  19. nulla.

    @Tiziamal

    il sindaco del mio capoluogo, salerno, sono anni che addobba la città con luci spettacolari. piccolo particolare: le accende il weekend dei santi. per rispettare questa data, inizia ad addobbare la città dal 15\ 20 ottobre (tipicamente abbiamo ancora i 27\ 28 C se non 30, con effetto surreale garantito). pieno regime da un mese oramai.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. T

      @spike:

      mamma mia, allora la voce illuminazioni/addobbi natalizi (con relative spese elettriche) penso occupi un posto abbastanza ampio nel bilancio comunale…

      qua le luminarie sono in funzione quasi tutto il giorno, ma il fatto delle molte ore di buio (e poi spesso nelle ore di luce il cielo é coperto…) giustifica la cosa; spero, vista la differenza di luce del sud italia rispetto alla svezia, che almeno siano accese solo poche ore al giorno perche altrimenti l´effetto sarebbe surreale al quadrato

      ps;sbaglio o é il famoso sindaco-sceriffo de luca

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. @Tiziamal: le accende quando fa buio.

        queste luci hanno creato un turismo,prima regionale, ora da tutto il sud peninsulare. a novembre la domenica letteralmente non si cammina nei corsi principali. a dicembre anche il sabato. francamente non so se il gioco valga la candela (spese, non solo di consumi ma anche per le luci che sono particolari, contro incassi da turismo) ma sicuramente la città, già bella di per se, ne guadagna in fascino.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 2 votes)
  20. M

    Albero di Natale, molto più allegro. Prepespe troppo statico.
    Ma soprattutto “Il presepe, che da bambini si chiama presepio senza un vero perché (come dire ‘froscio’ invece di frocio, a 13 anni si smette)”..direttpre mi apre un mondo, pensavo che presepio e froscio fossero prerogative linguistiche della sola Sardegna per la quale non si discute l’esclusiva di “canadese” per indicare la tuta da ginnastica e “lampadina” per indicare la torcia 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  21. L

    non vedo un presepe da 30 anni. voto albero.

    froscio mai sentito. visti tanti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  22. Albero
    e non lo faccio io.
    Porto solo su le scatole.
    C’è anche il presepino prefabbricato, quindi non vale.
    Nonostante non partecipi all’addobbo, ho votato albero perché, al di là di significati vari, mi piace di più.
    E poi padrona e padroncine di casa riescono ogni anno a cambiarne l’aspetto con nuove idee.
    Albero.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  23. B

    presepio lo dicono solo al nord comunque.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
    1. @Banshee: anche da noi ogni tanto qualcuno lo usa

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  24. @Banshee: Mah, Mauro ha appena detto che si usa anche in Sardegna…

    @Italo Muti: bèh, non è che i paesi scandinavi siano tutti a maggioranza protestante…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
    1. @Dane#noallerisposteacascata: nel senso che non ci sono solo loro, ma la maggioranza sono protestanti, luterani in primis. Mi avevi fatto venire un dubbio ed ho controllato sui siti di Norvegia, Finlandia, Svezia e Danimarca. In salita i muslim.

      P.s. Su quale sito ti hanno dato del fascista?li vado a picchiare io……

      P.s.2 confermo doppietta di gullit, in altre occasioni si parla pure di triplette

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  25. @Italo Muti: era solo una questione di termini, io avrei distinto tra nordici e mediterranei piuttosto…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
    1. @Dane#noallerisposteacascata: ah ok. Resta valido il ps1 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  26. B

    presepio mai sentito dalle mie parti. forse avrei fatto meglio a dire “non si usa a Napoli” 😀 (epicentro dell’arte presepiale).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  27. @Italo Muti: 😉

    @Banshee: in tutta onestà anch’io pensavo fosse una cosa di queste parti, che tra l’altro trovo foneticamente irritante…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  28. G

    Propongo Presepe Indiscreto con Dane & Campa al posto di Giuseppe e Maria, Italo-Jeremy-Spike remagi. Io mi accontento di fare il pastorello sullo sfondo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. @Gatto Gattoracca: dai su, non fare l’ultimo uomo 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  29. Gatto, ovviamente il Diretto Nostro Signore Gesù Cristo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  30. A

    Presepe, fino a quando c’era mia nonna e andavo con lei a prendere il muschio in giro, e poi il pan grattato per fare il deserto ecc…
    Da quando non c’è più lei non l’ho più fatto, credo che potrei commuovermi anche alla sola vista di una statuetta.
    Dunque voto l’albero ma è un voto “di comodo”.
    In realtà credo che il Presepe, se ci metti un pochino di fantasia, sia estremamente più affascinante.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  31. @Gatto Gattoracca: no, ma ancora non avete capito che io osservo tutto dall’alto?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  32. @Andrea

    concordo.

    @Gatto

    😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  33. m

    Albero di Natale tutta la vita. (cit.)
    Il presepe occupa spazio impolvera e si impolvera, e poi trobbi probelmi da risolvere, al netto di quello logistici. I re magi, li mettiamo subito? Gesu Bambino (?) nella capanna o nella grotta ? E la neve? la neve che ci incastra? L’albero mi piace. Mette allegria. Ahh la magia del Natale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  34. Rispondo io:
    I problemi del presepe sono metà del divertimento, come schierare una squadra di calcio.
    La neve non ci va, è una minchiata come Gesù biondo e occhi azzurri. Capanna assolutamente indispensabile, se si sceglie la grotta al massimo sarà stata una rientranza da cui ricavare un riparo per gli animali (un pò come quelle abitazioni scavate nella roccia e rifinite con travi di legno), bue e asinello non mentono (anche se non essendo animali selvatici mi son sempre chiesto ‘ndo’ cazzo stava er fattore…).
    Il bambino va messo solo a Natale, tutt’al più alla mezzanotte. I Re Magi andrebbero messi ugualmente solo all’Epifania (si chiama cosi apposta…), però siccome sarebbe uno spreco pagare cotanti attori per una comparsata appena prima dei titoli di coda (ricordatevi che da tradizione il 6 si smonta mentre ci si sfascia di calza…a proposito, Direttore: prossimo sondaggio Babbo Natale o Befana, fuori gioco tutte le terronate tipo Santa Lucia etc…) da bambino mi inventai sta minchiata (poi non dite che non sono un predestinato, eh?!…): i Magi si mettono in scena ma nel punto più lontano possibile dalla capanna (a proposito, i Presepi simmetrici a prospettiva centrale con la capanna al centro sono come un film di Nanni Moretti: poco più che scolastici…), poi il giorno dell’Epifania si mettono in prossimità della Capanna (altro quesito irrisolto: ma son rimasti 20 giorni in quella grotta?!): con prospettiva accidentale, il risultato ė garantito…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  35. A

    “L’uomo di libertà preferisce l’albero di Natale, l’uomo d’amore preferisce invece il presepe… mia figlia non è presepista è alberista” (cit)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi