Streaming impossibile

9 Agosto 2008 di Stefano Olivari

Nell’era della tivù on demand sembra non sia possibile, almeno in Italia, seguire gli sport olimpici preferiti nel modo migliore. Già con lo sfogo su Rai Sport Più la Rai sta facendo più che in passato, ma nel 2008 non è possibile che un appassionato di una qualsiasi disciplina non possa seguirne il relativo torneo olimpico dovendosi adattare a finestre malsopportate dal classico ‘collega a cui chiediamo la linea’. Abbiamo fatto l’impossibile oggi per guardare le partite della prima giornata del basket femminile, appoggiandoci a siti di streaming di qualità infima dopo avere constatato che i reclamizzati sei feed di http://www.pechino2008.rai.it/ alla fine erano solo due, cioé RaiDue e RaiSport Più. Stavamo già vaneggiando di passare da un campo all’altro…Il finale già scritto è stato il refresh compulsivo del sito FIBA, intasatissimo per l’enorme numero di eccessi, per il play by play di Russia-Lettonia. Svizzera-Argentina di beach volley, mentre scriviamo trasmessa da RaiDue, farà la gioia degli appassionati di beach volley che rispettiamo come quelli di qualsiasi sport, ma il punto non è stabilire una classifica fra sport quanto quello di concedere al telespettatore (almeno al telespettatore!) libertà di scelta. Se qualche lettore avesse una soluzione da condividere con tutti noi, intendiamo una soluzione para-legale ed alla portata di un quarantenne, gliene saremmo grati.

Stefano Olivari
stefano@indiscreto.it

Share this article