Per sempre suocero di De Rossi

8 Settembre 2008 di Stefano Olivari

Un pregiudicato. Dal punto di vista giudiziario Massimo Pisnoli era questo, senza alcun dubbio: furti, rapine e frequentazioni che si prestavano a pochi equivoci, fino alla fine avvenuta lo scorso agosto. Un’esecuzione da mala, con particolari che omettiamo. Fin qui una notizia come tutte le altre, solo che da circa un mese Pisnoli per i giornali di tutta Italia è diventato solo e soltanto ‘il suocero di De Rossi’. Prima di tutto perché lo era veramente, visto che una delle sue figlie ha sposato il campione della Roma e della Nazionale. Ma anche perchè per indurre alla lettura di una storia squallida non c’è nulla di meglio del vituperato calcio, con il ‘non detto’ del titolo che magari, sai, De Rossi lo conosceva, e quindi, sai, i calciatori si circondano di questa gente…Uno schemino vomitevole proposto in tante altre occasioni, dalla ‘moglie di Giordano’ (banda della Magliana, eccetera) al ‘sarto di Mancini’ (in questo caso con la società ben contenta della diffusione di queste voci).

Share this article