Mare o montagna?

26 Aprile 2020 di Indiscreto

Mare o montagna? Non si sa ancora bene quale futuro ci aspetti per i prossimi mesi, con buona pace di chi confonde la scienza con la fede. Una certezza però c’è: gli italiani hanno il timore di non poter andare in vacanza, causa coronavirus e paure collegate. Se infatti da un lato sono sacrosante le preoccupazioni degli operatori turistici circa le presenze durante la prossima stagione estiva, le prime pagine sono ormai occupate dalle ipotesi di gestione degli eventuali turisti, a cominciare da quelli in spiaggia.

Di fatto girano già fantasiosi scenari, che vanno dai box di plexiglass, che si trasformerebbero in impraticabili serre, all’accesso su prenotazione e con numerino, come dal macellaio o alle poste. Poi magari il virus scomparirà per magia, ma per ora ci risulta difficile vedere i bagnanti rinunciare al proprio posto tra la sabbia e soprattutto riuscire a tenere a bada ragazzi e bambini spiegando che non possono frequentare gli amici.

Nel mentre anche per la montagna si inizia a parlare di possibili rifugi con tenda esterna, anche se tra le vette il coronavirus potrebbe avere un impatto minore visto che fortunatamente sui sentieri gli assembramenti sono molto più difficili e tra chi frequenta la montagna la disciplina dovrebbe essere già un prerequisito fondamentale. Usiamo il condizionale per abitudine, ma in realtà tutti sanno che il medio frequentatore della montagna è più educato del medio frequentatore del mare.

Tutto questo per introdurre un Di qua o di là che avevamo in mente già da tempo tra mare e montagna, con il primo di cui si parla sempre tanto mentre la seconda sembra essere (appunto) una seconda scelta tra chi ne scrive sui giornali, fatta eccezione per qualche località da vip. Detto che il terzo incomodo, il lago, potrebbe offendersi, e che l’estate è comunque ancora lontana, ci sembra giusto verificare con voi se sia meglio il mare o la montagna per le prossime vacanze estive. Ammesso che ci si possa andare, con o senza mascherina.

Share this article