L’età del Quartetto Cetra

8 Marzo 2012 di Alvaro Delmo

di Alvaro Delmo

Del Quartetto Cetra conserviamo un chiaro ricordo legato alla nostra infanzia e in particolare alla fine degli anni ’70 quando conducevano la trasmissione Buonasera con… in onda sulla allora Rete Due. Stava cominciando l’ultimo periodo della carriera di Felice Chiusano, Tata Giacobetti, Virgilio Savona e Lucia Mannucci, scomparsa proprio in questi giorni a 92 anni, avendo iniziato la propria attività nei primi anni ’40 con una formazione diversa, per poi arrivare nel 1947 a quella storica e immutata per decenni. Quello del Quartetto Cetra era un modo di fare teatro e musica ironico ed elegante che ha lasciato in eredità una moltitudine di canzoni, alcune delle quali ricordate ancora oggi.

La più famosa è probabilmente la cover di Old MacDonald had a farm intitolata Nella vecchia fattoria, seguita da Un bacio a mezzanotte e I ricordi della sera. Visto che spesso qui si parla di calcio non si può poi non parlare di Che centrattacco! dove viene anche citato Virgilio Felice Levratto, attaccante della Nazionale nonché di diverse squadre di club, e ricordato dai testimoni dell’epoca per il tiro estremamente potente. Ma almeno questa volta possiamo dire di essere nati troppo tardi per poter raccontare appieno e con la giusta dose di esperienza diretta un’epoca recuperata solo successivamente, ascoltando incisioni storiche e guardando vecchi spezzoni di trasmissioni televisive. A cominciare dalle imperdibili parodie di classici proposte dal Quartetto Cetra nell’ambito della Biblioteca di Studio Uno e che – si era alla metà degli anni ’60 – fecero da apriprista per diversi artisti delle generazioni successive.

Alvaro Delmo, 8 marzo 2012

Share this article