Dexter semi-finito

2 Dicembre 2013 di Stefano Olivari

Ma Dexter è finito-finito o no? L’ottava stagione, quella che secondo mille annunci della produzione e dei protagonisti è stata l’ultima, è terminata venerdì scorso su Fox Crime e ci ha lasciato nella più cupa depressione. Non che si pretenda il lieto fine, a maggior ragione nei telefilm di qualità (per dire, il ricordo più commovente della nostra vita è forse la morte di Marissa alla fine della terza serie di O.C.), ma l’indeterminatezza quella no… Visto che siamo arrivati per ultimi non abbiamo timore di spoilerare e diciamo che il vero Dexter è senza dubbio finito con la morte di Debra e il suo (del protagonista) ‘Ti amo’ rivolto al cadavere. Uno dei rari casi, Debra, di personaggio femminile che non nasce importante ma cresce durante la serie fino ad oscurare chi le dà il nome. Da classica sorella innamorata a riferimento etico di Dexter, ridicolizzando il defunto padre (anche lui poliziotto, come i figli) Harry sia come educatore che come Super-Io: dal guru delle prime serie gli sceneggiatori lo hanno infatti trasformato in una specie di caricatura dell’Humphrey Bogart di Provaci ancora Sam. Sotto la trama, sempre più sfilacciata e tirata via (per l’uccisione di Saxon, avvenuta sotto le telecamere del carcere, nemmeno viene processato!), c’è  stato come al solito molto e dispiace che Dexter sia sia autopensionato così, con una finta morte e in definitiva una fuga non più intelligente di quella di quando ammazzava delinquenti seguendo il ‘codice’ inventato da Harry e dalla psichiatra Vogel. Ovviamente per essere trovati da un motore di ricerca basterebbe scrivere ‘Dexter season 9‘ (ops, lo abbiamo fatto), ci candidiamo fin da ora come co-sceneggiatori. Hannah ed Harrison che poco prima di ritrovarlo vengono uccisi, Dexter che da giustiziere di serial killer o semplicemente di killer fa un salto di qualità e si trasforma in raddrizzatore di torti a tutto campo. Rientra in servizio alla Polizia di Miami, con Debra che sostituisce Harry come coscienza del protagonista e ci permette così di rivedere Jennifer Carpenter. 

Share this article