Com’è generoso il nostro patron

30 Gennaio 2012 di Stefano Olivari

L’Agenzia delle Entrate, nel quadro dei segnali che sta mandando riguardo alla lotta all’evasione fiscale, non poteva farsi mancare il pallone. Un blitz negli uffici della Lega o di qualche club di serie A (c’è solo l’imbarazzo della scelta, se si parla di plusvalenze qualsiasi bilancio può essere considerato irregolare) avrebbe un potenziale pubblicitario sicuramente superiore rispetto a quello in una gioielleria di Cortina o in una discoteca di Milano. Lo sanno tutti ed è proprio per questo che la questione relativa alle comproprietà (traduzione: il pagamento del 21% di Iva su queste operazioni) sarà nelle prossime settimane oggetto di ‘trattativa’ fra l’Agenzia e la Lega. Con Maurizio Beretta, dato da mesi in uscita ma mai in realtà uscente, che si è mostrato non a caso conciliante.
Link all’articolo

Share this article