Lerner o Belpietro?

Sta scatenando un putiferio l’articolo scritto da Gad Lerner per Il Venerdì di Repubblica. In cui afferma che “i vari Paolo Del Debbio, Giuseppe Cruciani, Mario Giordano, Maurizio Belpietro, Vittorio Feltri più altri epigoni minori, non sono forse i Telesio Interlandi, Giovanni Preziosi, Giorgio Almirante, Julius Evola, ovvero i difensori […] Continua a leggere

L’anima di Daniel Hackett

Oscar Eleni dall’Estremadura, in un posto che diventa specchio dell’anima: Malpartida de Caceres sul fiume Douro. Angolo di meditazione mentre i soldati di ventura dell’Armata Rossa alzano la loro ottava coppa diciamo dei campioni nella competizione dove non è mai soltanto la ricchezza  fare la differenza, come dicono le volpi […] Continua a leggere

Cagnoni da playoff

Oscar Eleni dalla montagnetta milanese di San Siro, solito eremo per i play off del basket, immobile, triste, guardando verso lo stadio Meazza che forse soltanto l’assegnazione delle Olimpiadi potrà salvare dall’abbattimento. Non è stato così per l’ippodromo del trotto dove una volta ci mandarono ad intervistare Varenne. Sapendo che […] Continua a leggere

Da Tanjevic a Lippi

Oscar Eleni fra i cervi nobili delle montagne rocciose per dimenticare le cittadelle dell’intolleranza, per sapere da questi nobili animali se anche loro hanno cambiato canale quando nei giri finali del gran premio di Barcellona della Formula uno il regista voleva farci credere che la battaglia per il decimo posto […] Continua a leggere

Lacrime di Pasqua

Oscar Eleni su uno dei 18 ponti della città di Praga, come nei giorni in cui Piero Ratti, collega in Gazzetta, e sua moglie ci facevano da guida nell’atmosfera dorata delle cento torri, camminando per Mala Strana. Ci siamo andati rubando alla rubrica di Gianni Mura la poesia straordinaria di […] Continua a leggere

Le colpe di Al Bano

Nella sua rubrica ‘Il caffè’ Massimo Gramellini commenta il comportamento dei talebani che prendono a cinghiate alcune donne in burqa per aver ascoltato della musica. Aggiungendo “a scanso di equivoci, non si trattava di un CD di Al Bano”. Battuta un po’ usurata, vecchia di 40 anni (la sentivamo alle […] Continua a leggere