Cento anni di Ippodromo di San Siro

L’Ippodromo di San Siro, adesso Ippodromo Snai San Siro, è l’unico ippodromo al mondo ad essere stato dichiarato monumento di interesse nazionale ed è per questo che i suoi 100 anni di vita saranno festeggiati con una serie di eventi organizzati da Snaitech, proprietaria della struttura, fra cui almeno due da segnare sul calendario di chiunque ami la storia dello sport, non solo quella dell’ippica.

Si parte il 16 ottobre con il concerto in streaming di Dardust: pianista italiano tra i più ascoltati al mondo, compositore e produttore d’eccezione, firma di alcune tra le più importanti hit italiane dell’ultimo periodo, Dardust si esibirà con un quintetto d’archi ai piedi del Cavallo di Leonardo. L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook dell’Ippodromo a partire dalle 19.30 e il contenuto video rimarrà disponibile per la visione in on demand per i 7 giorni successivi alla diretta. Un concerto speciale, in cui arte e musica si incontrano creando un’atmosfera magica: durante l’esibizione saranno svelati in anteprima esclusiva i contenuti della mostra “100 anni di emozioni” che verrà inaugurata il giorno seguente. 

L’esposizione che celebra il primo secolo di storia dell’Ippodromo Snai San Siro sarà infatti aperta al pubblico il 17 ottobre, in occasione delle Giornate FAI d’Autunno. Per il terzo anno di fila, l’Ippodromo Snai San Siro si conferma quindi uno dei gioielli da scoprire inseriti nella lista del FAI – Fondo Ambiente Italiano. Dopo le migliaia di visitatori accolti nelle precedenti edizioni, l’affascinante impianto liberty situato in una della zone più belle di Milano parteciperà anche quest’anno alle Giornate FAI d’Autunno, aprendo i suoi cancelli nel weekend del 17 e 18 ottobre dalle ore 10 alle ore 18. 

Un appuntamento molto importante, durante il quale Snaitech ha quindi deciso di inaugurare la già citata mostra “100 anni di emozioni”. L’ippodromo di San Siro ha una lunga e affascinante storia,iniziata esattamente un secolo fa, nel 1920, quando venne inaugurato alla presenza di più di 30.000 persone. Questi aneddoti e tanti altri contenuti inediti saranno al centro della mostra “100 anni di emozioni”, patrocinata dal Comune di Milano erealizzata da Snaitech con la curatela del Professor Stefano della Torre, Docente di restauro al Politecnico di Milano. L’esposizione si compone di 6 pannelli allestiti nell’Area del Cavallo di Leonardo che, attraverso stampe d’epoca, fotografie e testi, illustreranno l’evoluzione storico- architettonica di un luogo unico nel suo genere come l’Ippodromo Snai San Siro.  Per garantire il pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, le visite si effettueranno in gruppi ristretti con prenotazione online vivamente consigliata su www.giornatefai.it.

Oltre alla mostra, ci saranno molte altre sorprese ad attendere i visitatori: come sempre, infatti, grazie aivolontari del FAI che accompagneranno i visitatori, si potranno scoprire le bellezze di questo magnifico luogo, dal parco botanico con le 55 specie differenti registrate e cartellinate al Cavallo di Leonardo, una delle più grandi sculture equestri presenti al mondo. Inoltre, per la prima volta i partecipanti all’evento potranno inoltre ammirare i 13 magnifici Cavalli di Design del Leonardo Horse Project, riproduzioni in scala del Cavallo di Leonardo personalizzate da artisti di fama internazionale e collocate all’interno del parco. Sarà una giornata piena di sorprese anche per noi che l’ippodromo l’abbiamo frequentato per le corse.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.4/10 (5 votes cast)
Cento anni di Ippodromo di San Siro, 3.4 out of 10 based on 5 ratings