Vidal per l’Inter one shot di Conte

Arturo Vidal è un giocatore dell’Inter, dopo avere firmato un contratto fino al 2022, quando avrà 35 anni. Tipico colpo da calcio italiano, discorso che vale da Cristiano Ronaldo (lo facemmo pochi giorni dopo il suo acquisto, proprio su Indiscreto, grazie ad un bravo giornalista che vorremmo coinvolgere nell’ambizioso Nuovo Indiscreto attualmente allo studio) a Piripicchio, e che quindi riproponiamo anche per il guerriero cileno che il Barcellona post Setien non ha certo fatto le barricate per trattenere.

Ma nessuno, a partire da Conte, pensa che ci sarà una terza stagione di Conte sulla panchina nerazzurra e quindi questi ragionamenti sul futuro non riguardano l’allenatore leccese: la sua Inter deve vincere lo scudetto quest’anno, senza mani avanti, anche se astutamente Zhang junior ha affermato, prima davanti a Conte e poi al Corriere della Sera, di non pretendere vittorie a tutti i costi. In altre parole, l’eventuale fallimento sarà il fallimento di Conte. E l’eventuale trionfo sarà il trionfo di tutti, anche di chi ha resistito alla tentazione di cacciarlo dopo le parole post Atalanta. One shot, one opportunity, come diceva Eminem prima di imborghesirsi.

Perché è chiaro che l’Inter 2020-2021 come somma del valore dei singoli si è abbastanza avvicinata alla Juventus, in attesa di tirare le somme il 5 ottobre, e che quindi la differenza quest’anno più dell’anno scorso la deve fare Conte in relazione al maestro (anche di golf, sul green e nella clubhouse) Pirlo. Non è un caso che adesso gli stiano prendendo o tentando di prendere tutti i giocatori per vincere subito che lui chiedeva da un anno, ma con l’accortezza di potersene liberare entro il 2022.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.1/10 (15 votes cast)
Vidal per l’Inter one shot di Conte, 8.1 out of 10 based on 15 ratings

Lascia un commento