La volée di Recoba

Molti calciatori amano il tennis ed Alvaro Recoba è senz’altro fra questi, rispondendo pienamente allo stereotipo dell’autodidatta. La presunzione di quasi tutti è infatti quella di non avere in fondo bisogno di maestri, un po’ come avveniva fino agli anni Ottanta (oggi le cose sono un po’ cambiate) per la tecnica di base calcistica.

Di certo la maggior parte dei calciatori ha raggiunto un discreto livello nel tennis grazie a coordinazione ed abilità motorie applicabili ad ogni sport, abilità che ci sono o non ci sono. E nel Chino c’erano. Nel nostro piccolo siamo stati testimoni della nascita della passione di Recoba per il tennis, non esattamente lo sport di riferimento dei giovani uruguayani, con tutto il rispetto per Pablo Cuevas e Marcelo Filippini.

Fine anni Novanta, inizio Duemila: come molti calciatori di Inter e Milan residenti in zona San Siro Recoba ha un abbonamento omaggio all’Harbour Club, bello ma costoso club multisportivo. Ma non sa esattamente cosa farsene. Nuotare? Noioso. Andare in palestra? Non ci va alla Pinetina, non si capisce perché dovrebbe sollevare pesi sotto casa. Proviamo con il tennis. Un paio di partite con l’amico Mariano (in seguito ex amico, con tanto di causa in tribunale: vicenda meritevole di un articolo a parte) e poi bevendo una Coca dopo l’allenamento la proposta ai giornalisti meno anziani fra quelli presenti: “Perché non facciamo un doppio?”.

Proposta accettata. Noi, Ansa, e Mirko Graziano, Gazzetta dello Sport, ci presentiamo all’Harbour, dove non siamo mai entrati nonostante la lunga frequentazione dei dintorni. I tanti anni di scuola tennis e anche, all’epoca, una pratica assidua pensiamo siano un’assicurazione contro i 9 anni di vantaggio per il Chino e l’amico. Tanto più che Recoba prima di scendere in campo ci dice con naturalezza: “So fare già tutto, tranne il diritto e il rovescio”.

In effetti Recoba non mente, i due colpi fondamentali li gioca appoggiandosi e basta: fin troppo per chi è alla terza ora di tennis della sua vita. Anche il servizio non è granché, ma per noi c’è un problema: sia nei loro turni di battuta sia nei nostri Recoba arriva a rete in una frazione di secondo, quando già non è lì appostato. Una rapidità spaventosa. E le sue volée, ovviamente è mancino, sono sempre perfette, sia di diritto sia di rovescio: riusciamo a fare punto soltanto con tristissimi pallonetti che li ricacciano indietro, anzi che lo ricacciano indietro. Alla fine un faticosissimo 7-5, con le zanzare del parco di Trenno che entrano senza tessera e ci divorano.

La curiosità è che Recoba andando avanti si trasformerà in giocatore da fondo campo, il classico sudamericano da terra battuta che può tenerti in campo ore. Diventerà presto troppo forte per noi e i suoi avversari diventeranno altri calciatori con la scimmia del tennis, primo fra tutti Vieri. Certo gli hater di questa rubrica (un marziano non crederebbe mai all’esistenza di hater di una rubrica su Recoba), per fortuna una minoranza, per quanto rumorosa, che si realizza dileggiando un calciatore del passato e mettendo meno a Italo Muti, giocano un tennis migliore di quello del Chino.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.1/10 (40 votes cast)
La volée di Recoba, 8.1 out of 10 based on 40 ratings

34 commenti

  1. Ahahahahahahahhah direttore e veramente patetico nel suo vittimismo degno di miglior causa (cit.)

    Comunque nonostante mi piaccia un sacco,sono (ero) veramente scarso a tennis

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 33 votes)
  2. L’importante è che riguardo al Chino si è parlato di calcio giocato in 3 articoli tirati per i capelli e che al quarto eravamo gia arrivati a parlare d’altro. Le millemila emozioni

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 29 votes)
  3. Un coordinamento irreale che vedevi agevolmente in campo, a solo sapere di calcio. Non mi stupisce questo bel racconto. E poi il vantaggio del mancinismo. Vale Chino.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 18 votes)
  4. Praticamente un JO più brutto !

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  5. Ma anche senza sapere di calcio si vedeva che era coordinato.
    Per dire…Edberg era coordinatissimo

    Poi un giocatore di calcio dovrebbe essere si coordinato ma anche saper giocare a calcio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 24 votes)
  6. Io Recoba l’avrei sempre voluto balla mia squadra.
    Avremmo vinto tutti i tornei della zona…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 16 votes)
  7. Insomma abbiamo perso un McEnroe ma guadagnato un Maradona. Prossimo pezzo sulla guida sul bagnato del chino, degna di Senna a Donington.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +19 (from 31 votes)
  8. VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  9. prossimi articoli, Le ricette di Recoba, I viaggi di Recoba, Recoba si fa Amsterdam…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 27 votes)
  10. Si pero siete degli stronzi…adesso che gli raccontiamo ai poveri marziani?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 14 votes)
  11. Ci sono montagne innevate in Uruguay? Forse il chino è stato pure celeste di sci.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +23 (from 31 votes)
    1. Con quella coordinazione livelli Tomba in slalom speciale. Come minimo. Mi aspetto che Dane mi faccia la scheda tennica del Chino ciclista. Per me un incrocio tra Berzin che era stupendo da vedere e i colpi di genio di Bettini.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 18 votes)
  12. Sarà pure uno skipper di vaglia, Chino Ricci.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +28 (from 32 votes)
  13. Anche Chino Tortorella.
    Infatti il suo sinistro era pura magia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +23 (from 23 votes)
  14. Io mi aspetto un articolo sul ferro chino bisleri

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
  15. Mancino, dentoni pronunciati, gli darei una stratocaster, chissà forse è Jimi Hendrix reincarnato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +20 (from 20 votes)
  16. Comunque direttore non siamo hater, siamo presaperinculer…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 16 votes)
  17. Sai che je frega al direttore, si è pure comprato lo yacht. E a fine saga ci scappa pure il jet privato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  18. Me ne frega un cazzo di recoba, ma cosa c’entrano i meno uno a muti ?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +26 (from 30 votes)
  19. Dai press, un coordinamento irreale …

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  20. Vai a cercare il gol che ha fatto contro l’Udinese, credo fosse l’anno di Lippi. Palla accarezzata col sinistro in un fazzoletto, ne fa fuori tre che sembra un ballerino e rasoterra imparabile. Col destro. Chicche senza fine.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  21. Ha anche una voce notevole.
    Chino Moreno.

    🤟

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  22. Tra i gadget del coltellino svizzero di Chuck Norris c’è Mac Gyver.

    Tra quelli del Chino c’è Chuck Norris.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 16 votes)
  23. Ed io che ero convinto che il coordinamento fosse caratteristica tuttalpiù da regista: magico chino!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  24. Coordinamento per il Chino termine più corretto di coordinazione. Siamo ben oltre il motorio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  25. Il coordinazionamentazionamento di un kicker di cui si fatica a ricordare un gol al volo o di prima.
    La minoranza che osa urlare che il Re è Nudo dalla terza puntata, prossimo argomento la mirabile tecnica del Chino nel mangiare patatine portandole alla bocca con la destra lui che era mancino…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 17 votes)
    1. Non sarebbe cosa da poco.
      Siccome sono mancino anche io so quanto sia difficile.
      Con la destra ho talmente poca sensibilità che spezzetto tutte le patatine e poi mi viene il nervoso

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 15 votes)
      1. Tu pensa che io essendo mancino naturale ma ambimancino ho sempre provato fastidio per tutte le scuse del tipo “non era il suo piede”.
        Ah, vale anche per le patatine, certo sapere eseguire un walking al piano aiuta. Ti consiglio di esercitare la sensibilità mangiando cinese con le bacchette con la mano sbagliata, è un esame di laurea…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -4 (from 8 votes)
  26. Press, bel gol non c’è che dire.. non vedo come possa essere comunque essere indicativo di superiori capacità di volleatore (che non metto assolutamente indubbio; uno sportivo professionista di sport con la palla parte 3 km rispetto alla persone comuni, in quanto riflessi e coordinazione).
    Poi l’uso degli aggettivi è personale; per me in termini di coordinazione è irreale il gol di ibra contro gli inglesi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  27. Sì certo Murillo, parliamo comunque di fenomeni sportivi.
    Ha ragione MV, forse solo chi è mancino naturale come noi, ah mi avessere dato il destro di Recoba:) può cogliere la grandezza del Chino. Prima o poi giusto ricordare con un bell’articolo il gol del Sombrero, come lo chiamo io, quello contro il Lecce. Ogni domenica una gioia. Avanti così.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  28. Potete postare il video delle seconde di servizio di recoba? Vorrei trarne spunti per smetterla di tirarla in rete…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Le 5 migliori seconde di servizio di Recoba ….prossimamente su Ultimo Uomo.

      Ma non è che possiamo farlo giocare a basket con tyu tyu in pausa pranzo per farlo diventare un fenomeno anche li?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
      1. C’è un problema di orari, Recoba ha la pausa pranzo tipo matrimonio zingaro…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 3 votes)
        1. 🙂

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento