Quando un uovo è vecchio

Quand’è che un uovo è vecchio e quindi da non mangiare? Spesso ci poniamo questo quesito, cercando di decifrare la data di scadenza delle solite Coccodì Free o di altre marche quando non troviamo la nostra: la mancanza degli occhiali, unita alla scadenza illeggibile, fa sì che utilizziamo nozioni apprese da nonna e mamma.

Il primo metodo per capire se un uovo è vecchio è la memoria: senza controllare la scadenza, basta più o meno ricordarsi di quando lo si è comprato. Da quando viene deposto, un uovo dura circa un mese, ma è saggio utilizzarlo entro un paio di settimane. Traduzione: se l’ultima volta che siamo andati a fare la spesa è stata tre settimane fa allora è meglio lasciar perdere.

Il secondo metodo per dire se un uovo sia vecchio o mangiabile sono gli occhi: se vediamo che le uova sono danneggiate sul guscio, anche in misura minima, possiamo buttarle a meno che non ci ricordiamo con sicurezza di averle comprate due o tre giorni prima.

Il terzo metodo per stabilire se un uovo è vecchio è l’acqua. Prendiamo un bicchiere abbastanza grande, riempiamolo d’acqua e aggiungiamo un po’ di sale, quindi immergiamo l’uovo: se affonda è buono, se sta a metà così così, se galleggia è da buttare.

Il quarto metodo è l’osservazione della forma del tuorlo. Se dopo aver rotto il guscio vediamo che il tuorlo è bene in rilievo allora l’uovo è buono, invece più il tuorlo è piatto più ce ne dobbiamo liberare senza scrupoli.

Personalmente usiamo sempre il terzo metodo, ma di sicuro ne esistono tanti. L’importante è evitare la salmonellosi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.6/10 (19 votes cast)
Quando un uovo è vecchio, 8.6 out of 10 based on 19 ratings

10 commenti

  1. A proposito di uovo se volete vi do la ricetta per la carbonara

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
    1. Poca panna?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  2. Per il terzo metodo (che è quello che si dovrebbe usare sempre) non serve salare l’acqua.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  3. merdmann
    ti sembro uno che mette la panna nella carbonara?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  4. Questi post lisergici, il cui unico scopo presumo sia fare pesca a strascico di visualizzazioni da ricerche su google, sono quasi piacevoli nella loro assurdita’

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 18 votes)
  5. Che fine ha fatto l’articolo sul fidanzato di Casalino?!?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  6. é arrivata una testa di cavallo a casa del direttore?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  7. Mi sa…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  8. Questa gente sta davvero diventando pericolosa

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  9. E dopo il plagio dell’articolo sulla ristoratrice (credo in danimarca) adesso si rubano le idee al Corriere…
    https://cucina.corriere.it/notizie/cards/uova-tre-test-infallibili-capire-se-sono-fresche-come-prepararle/tre-test-non-sbagliare_principale.shtml

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento