Eva Kant e Miriam Leone

Miriam Leone interpreterà Eva Kant nel film su Diabolik che uscirà alla fine del 2020, notizia che abbiamo letto sul sito di Prima Comunicazione. Diabolik sarà interpretato da Luca Marinelli e l’ispettore Ginko da Valerio Mastandrea, nel lavoro dei Manetti Bros che sarà ovviamente vivisezionato da tutti i fan di Diabolik. Cosa che noi siamo stati per molti anni, affascinati dalle sue certezze e da quelle di Eva Kant.

Inevitabile il confronto con il Diabolik di Mario Bava, che fin da quando è stato girato (1968) è stato oggetto di culto anche se con un successo popolare lontanissimo da quello del fumetto inventato dalle sorelle milanesi Angela e Luciana Giussani, soprattutto da Angela. Lì Eva Kant aveva il volto della meravigliosa Marisa Mell, della quale quindi la Leone è una degnissima erede, per una parte che nelle idee di De Laurentiis (lo zio del presidente del Napoli) sarebbe dovuta essere di Catherine Deneuve, con Diabolik interpretato da John Phillip Law e Ginko da Michel Piccoli.

Perché Diabolik ad un certo punto, dopo circa duecento albi, ci ha stancato, al di là dell’ovvietà che quasi tutti i protagonisti dei fumetti sono sempre uguali a se stessi e quindi stancano? Tex compreso, ma lì c’è un elemento rituale a cui non rinunciamo… Forse perché tutta la sua forza muscolare, la sua competenza scientifica, i suoi riflessi, la sua intelligenza, non sono al servizio né di un grande ideale (sì, gli stanno sul cazzo i ricchi, ma come a tutti quelli che non lo sono o non lo sono stati) né di un progetto personale-egoistico: fondare una start-up, comprare una squadra di calcio, non fare niente su una spiaggia. Insomma, tante skill ma fondamentalmente un cretino.

Abbiamo letto, qui parliamo per sentito dire perché lo abbiamo abbandonato dagli anni Novanta, che negli ultimi tempi Diabolik sia diventato meno maschio Alpha e più alla ricerca di un rapporto paritario con Eva: insomma, anche in questo caso era meglio morire da piccoli. Fra le sue tante imitazioni, tutte scomparse da decenni, consigliamo Kriminal ma soprattutto Satanik, il miglior personaggio femminile dei fumetti mai inventato.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.6/10 (18 votes cast)
Eva Kant e Miriam Leone, 7.6 out of 10 based on 18 ratings

36 commenti

  1. Miriam Leone è per acclamazione la donna più figa del mondo. Se dovessi scegliere come morire sceglierei un infarto mentre lei entra in camera coperta solo da un asciugamano la lascia cadere sapientemente. Unica che riesce a pareggiare la Bellucci nella scena col limone o coi capelli rossi in Malena. Piuuno ora tocca a te.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +29 (from 45 votes)
  2. BOOM!!!
    In giro per il mondo ce ne saranno giusto solo un milione meglio della Leone (limitandomi solo a quelle che mi vengono in mente, magari ce ne sonó anche di più…), una bella ragazza da film di Moccia e niente più che tra l’altro in biondo assuege ad una dimensione da sciampista diversamente padana.
    Eva Kant resta un’altra cosa, sia come livello (come tutti i personaggi immaginari) sia proprio come somiglianza, charme, eleganza e fascino.
    Forse giusto una Grace Kelly avrebbe potuto interpretarla, la Leone ad anni luce di distanza non vede la targa nemmeno della Gerini del video dei Tiromancino…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -19 (from 43 votes)
    1. Peccato che Eva Kant sia un personaggio immaginario e che tu stia mettendo becco solo per attirare l’attenzione. Cerca di essere professionale almeno nel giudicare la Figa per eccellenza. Poi capisco che essendo abituato alla figa di secondo piano croata e non a quella first class (sarda ad esempio, nominando una regione a caso) tu possa toppare. Miriam uber alles.
      Game set match grand slam.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 28 votes)
      1. Vedi Belisario, quello che ti frega é il tuo carattere impulsivo che ti porta a trollare a cazzo per poi collezionare autogol in serie.
        Te che accusi gli altri di attirare l’attenzione é da Zelig.
        Tra le commesse di supermercato croate (ma direi dalla Slovenia al Baltico) di Miriam Leone ne trovi a pacchi, e se non ci credi tra un paio di settimane ti mando le foto.
        Al netto del fatto che di Figa con la F maiuscola me ne occupo per lavoro da un paio di decenni mentre tu hai studiato dalle pecore (una volta si diceva dalle suore ma tu sei diversamente padano…).
        Quindi stai sereno che nessuno ha detto che la sciampista sia brutta (la sveltina sul bancone della cassa può avere il suo perché), semplicemente in pieno orgasmo precoce hai sparato la solita minchiata basata su tuoi assunti del tutto soggettivi per di più basati su bava alla bocca da adolescente morto di seghe.
        Un po’ più di contegno, pecoraio, su, che qua siamo abituati a non festeggiare neanche gli scudetti in serie…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -25 (from 35 votes)
        1. Lungi da me difendere Dane, soprattutto perche’ non condivido i toni e certi riferimenti poco eleganti, ma sono al 100% d”accordo che la concentrazione di bellezza femminile che si trova in Croazia non ha uguali al mondo.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +5 (from 9 votes)
          1. Io la più grande concentrazione di gnocca penso d’averla trovata a Riga. Forse dipende anche dalla rima.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +9 (from 11 votes)
            1. Geppetto, senza forse, non a caso è un sinonimo…

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +4 (from 4 votes)
            2. geppetto, in Siberia, anello d’oro, cose mai viste, però devi parlare russo.
              poi odessa, capitale della figa. ci vuole il grano. pesante

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +2 (from 6 votes)
              1. Cristo s’era fermato a Eboli, io piu modestamente m’ero fermato a Riga, e un po piu ad est a Cesis

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: +2 (from 2 votes)
          2. Niccon: beh, si, hai ragione, per quanto riguarda toni e riferimenti poco eleganti dovrei lasciarne il monopolio a Belisario e agli altri gentiluomini…
            Comunque sei perdonato. Per avermi dato ragione, intendo…

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +2 (from 4 votes)
    2. Meno Uno: per carità, mica ho detto che sia brutta, la sciampista con la faccia da diversamente casta ha il suo perché.
      Basta solo non esagerare, ecco… 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -13 (from 27 votes)
    3. Di diabolik ho le prime venti annate originali no ristampe complete insieme a tutti i Kriminal, Satanik (deliziosa e rivoluzionaria Marny Bannister concordo con direttore ) e il dimenticato e mediocre Sadik, collezione vastissima ereditata dal nonno appassionato accumulatore negli anni nella casa al mare e salvate dalla furia iconoclasta che solo le mamme hanno durante i traslochi… Miriam Leone bella gnocca anche se i miei ideali sono altri (per me la donna più bella del. mondo è per distacco Sheri Moon Zombie per essere chiari), in ogni caso al di là dei gusti personali l’aver sostituito il riso allo stracchino con la figa è decisamente un passo avanti… se riprendiamo la rubrica motori (solo 8 cilindri e over), parliamo di vini sigari e motociclette direi che ci siamo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 9 votes)
  3. Se proprio dovessi scegliere come morire, preferirei il modo in cui ha tirato le cuoia Ugo Tognazzi nella Grande abbuffata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  4. Posporrei l’infarto esiziale al frangente pivotal per eccellenza.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  5. Ma secondo voi la Eva Kant fumetto a chi era ispirata “fisicamente” parlando? Negli occhi ricordava un po’ la Melato giovane, mentre il primo Diabolik era manifestamente basato su Montfomery Clift, Ginko invece era sulla tipologia Grant/Peck direi. Oh comunque Mastandrea è passato da da Calabresi a Ginko. Il prossimo sarà Zenigata…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. In realtà ha già fatto Lupin, Zenigata lo faceva Insinna…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -4 (from 10 votes)
  6. Concordo con chi ha detto che il biondo non le dona, ma e’ una figa spaziale su, poche storie. Menzione d’onore per Non Uccidere, un’oscura serie in cui appariva sempre in jeans, felpa e volutamente imbruttita – ma senza successo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
    1. Scusa, oltre lo spaziale cosa c’è?! Giusto per capire come catalogare quelle da Megan Fox in su…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
      1. la Leone è molto meglio di Megan Fox, per i miei gusti.
        siamo nell’empireo, un livello nel quale non si può dire questa è meglio di quella.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 9 votes)
        1. Tra la Leone e Megan Fox c’è la stessa differenza che passa tra Montecchi e Stockton.
          Poi tu mangi da McDonalds che sicuramente troverai più buono che il Savini e va beh…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 4 votes)
          1. ometti sempre di scrivere “secondo me”. poi da questo punto di vista ho sempre mangiato benissimo, te lo posso assicurare.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 5 votes)
            1. No, dovevo scrivere “per acclamazione”…

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -2 (from 6 votes)
  7. la bionda alla Eva Kant non esiste in Italia, servirebbe una Charlize Theron o almeno Margot Robbie che e’ piu’ bassa ma ha il viso giusto.

    La miriam spicca perche’ sembra abbia anche un cervello ed e’ simpatica, spigliata (almeno in tv).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 15 votes)
    1. Ecco, simpatica e spigliata si.
      D’accordo sulla Kant…

      Ps: ecco Margot Robbie è una a cui la Leone può fare giusto da cameriera o da vestierista…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 10 votes)
  8. per un casting internazionale pesco a mani basse da Mad Men: Eva Kant January Jones – La contessa Altea di Vallenberg la altrettanto divina Jessica Paré e Ginko Jon Hamm.. per il ruolo del protagonista farei una scelta di rottura stile Daniel Craig/007 e voterei per Jason Statham, in alternativa un classico Christian Bale, del resto se Clerville avesse il mare sarebbe una piccola Gotham City (PAOLO che lotta con il log)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
    1. January Jones citazione di culto, un’altra che alla Leone dà due Mugello…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 7 votes)
  9. Per me parlare di bellezza croata è piuttosto fuorviante in quanto c’è notevole differenza fra istriane, dalmate e slavone. A livello di bellezza per me il top lo trovi nello zagabrese, molto probabilmente perché essendo un melting pot raccoglie nell’incrocio il meglio di tutti. Non so in che supermercati croati vada Dandy ma le mie esperienze nei Konzum delle varie regioni è piuttosto traumatico in quanto l’età media è piuttosto elevata e le croate di tutte le regioni tendono a svaccare clamorosamente dopo aver fatto figli.

    P.S. Io voto per le slovacche, danno un giro di distacco a tutte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
    1. le dalmate si differenziano perché maculate….

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 15 votes)
    2. Menzione d’onore per krug: a banska bystrika ho perso un paio di diottrie. Ma anche a trencin e a poprad, per dire.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
    3. Krug, il tuo intervento non era manco quotato.
      Nel senso che proprio volevo scommetterci sopra ma i bookmakers mi hanno rifiutato la puntata…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -9 (from 11 votes)
      1. Scusa, la prossima volta prima di scrivere ti chiedo il permesso, del resto il blog è tuo.

        Quand’è che vai a rifarti gli occhi con le cassiere del Konzum di Rab?

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +13 (from 19 votes)
        1. Krug, ma perché v deliri di permessi e proprietà?! Cosa c’entra?!
          Ho solo detto che avrei voluto scommettere ma non mi è stato concesso…

          Ps: peggio per te se vai al Konzum…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -2 (from 4 votes)
  10. P.S. 2 La Leone bionda non si puo’ vedere: sembra una trentacinquenne, quarantenne che scopre di avere i capelli bianchi e per coprirli si tinge di biondo diventando grottesca.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  11. oh, comunque se la Leone vi fa schifo, nun ve preoccupate che me la pijo volentieri io… e se trovate 100 cassiere al Lidl di Zagabria migliori di lei mi fa piacere per voi!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
    1. Il candidato illustri dove sarebbe stato scritto che la Leone faccia schifo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 8 votes)
  12. Chi sa mi ha detto che è l’Estonia è il tempio mondiale della gnocca. Ma io preferisco le more…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)

Lascia un commento