La pizza di Cracco è Cracco

La pizza di Carlo Cracco non è solo pizza ed è per questo che i suoi detrattori non si danno pace. Uno dei primi posti in cui siamo stati con i nostri amici dopo la riapertura di quasi tutto è stato proprio il bistrot di Cracco, in una Galleria dove tutto è al 50% rispetto a qualche mese fa, ma sempre meglio del 25% del semicentro o delle periferie.

Eppure c’è ancora chi dice che il modello di città basato quasi solo su finanza, turismo, eventi, studenti fuori sede, immobiliare e cialtronate varie (non sapremmo come definire i vigili urbani in monopattino), sia meglio di quello industriale, artigianale e commerciale che ha reso grande Milano e della cui luce noi indegni discendenti ancora viviamo.

Ma non divaghiamo e torniamo a Cracco, non per recensire la sua buonissima e diversa pizza in entrambe le versioni (Margherita e alle verdure, verdure dell’azienda agricola di Cracco e di sua moglie Rosa Fanti a Santarcangelo di Romagna, paese di lei), anche perché l’abbiamo già fatto due anni fa, ma per sottolineare il comportamento del grande chef con la clientela. Non quella vip, di critica enogastrononomica o dalle spese no limits che frequenta il ristorante del piano di sopra e beve Romanée Conti da 15.000 euro la bottiglia: non apparteniamo a nessuna delle tre categorie (alla fine il conto, comprensivo di tutto, è stato di 28 euro) e ad occhio così era per gli altri dieci tavoli occupati.

Eppure Cracco si ha fatto il giro dei tavoli, per chiedere se tutto andasse bene, come un normale oste di provincia fa con la sua clientela abituale: chiunque viva in un paese sa di cosa stiamo parlando, mentre nelle città di solito le pr in camicia bianca fuori da pantaloni sono riservate agli amici degli amici. Con Cracco poche battute prima che tornasse in cucina (“Meglio lavorare al 50% che non lavorare”, una sua frase che non sembra essere tanto condivisa dai colleghi stellati), ma decisive per dare forza a un concetto base del marketing: il padrone, il leader, il personaggio, o come lo vogliamo chiamare, della situazione, deve metterci la faccia perché il valore aggiunto è lui. E vale ad ogni livello. Da Steve Jobs con il girocollo nero al salumiere sotto casa che ti spiega i movimenti di Rebic: tutti sono in grado di darti uno smartphone o due etti di prosciutto, la differenza è crederci, far sì che tu ci creda e quindi dare importanza al momento.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.9/10 (39 votes cast)
La pizza di Cracco è Cracco, 8.9 out of 10 based on 39 ratings

29 commenti

  1. Direttore, nei 6 mesi più brutti della mia vita lei continua ad essere l’unica luce.
    Spesso le uniche opinioni condivisibili e le uniche risate della giornata.

    Grazie

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +25 (from 35 votes)
    1. In ogni caso bentornato Coffee.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 12 votes)
    2. Daje Coffee! 😉

      Gatto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 8 votes)
    3. bentornato Coffee

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  2. Azz Coffee, anche se non ti conosco spiace leggere queste cose. Speriamo che se possibile si aggiunsti tutto a breve. 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 14 votes)
  3. A me sta cosa dell’oste che arriva e ti chiede ” tutto bene” non è mai capitata…al massimo il cameriere.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  4. Diciamo che lo chef pur non tornando umile ha capito che certi comportamenti un po fuori dalle righe alla lunga stufavano… Avrei certi aneddoti….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
    1. Gli aneddoti sono sempre graditi eh 🙂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
      1. l’avevo scritto, ma ho pensato che ne ho già una di querela per un giudizio poco lusinghiero su un forum…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
  5. Premesso il bentornato a Coffee per il quale mi dispiaccio per il periodaccio attraversato, concordo col Direttore: il valore della pizza di Cracco è appunto Cracco stesso, perché se quella roba là la servisse un altro se la vedrebbe tirare dietro.
    Giusta anche la precisazione di Paolo, la paura della crisi fa calare le arie anche agli egocentrici, oltre che i prezzi (che servono a ricordare ai clienti che fino a ieri rubavano loro i soldi…).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 21 votes)
  6. Mi associo (non a Cracco)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  7. Ma solo a me da desktop si è sminchiato il layout del sito? È tutto enorme e non riesco più a vedere gli ultimi commenti

    Ps: un abbraccio Coffee

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. Ricca, il sito ha problemi da mesi: gente che non riesce più a loggarsi, login che funziona da iPhone e non da computer o viceversa, click sugli ultimi commenti che non riportano al commento stesso ma all’header della pagina, risposte a cascata che a volte funzionano e a volte no, ecc.
      È che siamo tutti rapiti dall’eccitante rubrica su Recoba e quindi non ci si è soffermati più di tanto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 8 votes)
  8. Per andare al bistrò bisogna prenotare?Io sono andato al ristorante vero e proprio e sono stati soldi spesi bene, cibo ottimo e servizio non invadente

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
    1. Sì, via mail. Fino a sei mesi fa era facoltativo, anche se grandi code non ne ho mai viste, adesso è obbligatorio

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  9. Un saluto Coffeee!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  10. ma chi ha messo meno uno a Coffee??? Ah capito, il caffe’ e’ simbolo dello sfruttamento dell’uomo bianco etero sul sud del mondo, abbattiamo Coffee!!!1?!

    In bocca al lupo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 13 votes)
    1. Transu, il caffè è il simbolo del colonialismo, dai!
      Ci sarebbe anche il thè ma da quando Gandhi è stato montanellizzato fa meno presa sulla gggente.
      Meno Uno probabilmente starà pensando che Coffee ha scritto quella cosa solo per attirare l’attenzione, fidati…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 7 votes)
      1. Ma se l’uomo bianco sfruttatore e’ trans e vegano, allora come la mettiamo?

        Bianco Trans Vegano > Negro Povero e Schiavo?

        Sono domande serie, eh 😀

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
  11. c’e’ un sistema di punti, con bonus ogni volta che dici “white patriarchy”, “mansplaining”, ecc e il super bonus quando dici che “maths is racist”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -8 (from 8 votes)
    1. patriarkatoh, per la precisione

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -5 (from 5 votes)
  12. Transu perché la matematica è razzista?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
    1. Perchè ha scritto l’ennesima puttanata.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  13. Leo, per due “””motivi”””:

    1) Sorprendentemente (…), il 99.999% dei matematici risulta bianco o asiatico, e direi un 70% a star stretti sono uomini.

    2) La matematica, come il 99.999% delle conquiste dell’umanita’, e’ il prodotto del lavoro di uomini bianchi o asiatici: teorema di pitagora, legge di Gauss, ecc.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)
    1. Quindi via Pitagora, Euclide e seguenti….Rogo dei libri di matematica ecc.. Quando cambiamo le immagini sui dollari ?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  14. Quindi anche basket e 100m is racist?

    Scherzi a parte i motivi sono finanche evidenti dal doverli elencare. Dispiace la piega che sta prendendo il tutto, sicuramente meglio prendersela con colombo che con la scienza…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. E temo pure il pollo fritto e l’anguria…

      Non se ne esce

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  15. Tambaqui: per ora il teorema di Pitagora lo chiameranno teorema del Triangolo o roba simile, poi aboliranno la parola “teorema” in quanto potenzialmente oppressiva, poi ne aboliranno proprio lo studio in quanto discriminatorio tra chi lo conosce e chi no.

    1984 incontra Idiocracy, follow the money.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -9 (from 11 votes)
  16. Grazie a tutti per i saluti, vi abbraccio (e un po’ vi leggo)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)

Lascia un commento