La nuova maglia dell’Inter

La nuova maglia dell’Inter, ideata dalla Nike, ci fa schifo. Ma siamo ancora abbastanza lucidi per ammettere che un post contro le nuove maglie dei grandi club, ovviamente obbligate ad essere molto diverse dalle originali perché se fosse questione di dettagli nessuno le comprerebbe, è banale anche per gli standard del giornalismo sportivo. Signora mia, che tempi, ridateci Canuti e Ambu (nota a margine: non c’è ironia snobistica, lo pensiamo davvero con tutto il cuore) con la maglia nerazzurra a righe verticali senza sponsor.

La nuova divisa cosiddetta Home, cioè la prima maglia dell’Inter, si caratterizza per l’orrendo zig zag che secondo i creativi della Nike dovrebbe rappresentare il desiderio di innovazione tipico di Milano, e riprende “Forme e colori caratteristici dello stile tribal-pop e reinterpreta le iconiche righe nerazzurre con onde e zig-zig”. Secondo Scott Munson, dirigente Nike, “La grafica a zig-zag è alla base del design post-modernista ed è anche un richiamo al Biscione”.

A questo punto, se fossimo veri uomini, dovremmo scaricare il modulo per l’iscrizione ad un gruppo paramilitare lombardo, o lasciarci morire come Bobby Sands. Invece per arrivare alla fine del mese dobbiamo fare la parte di quelli al passo con i tempi, felici di non avere più punti di riferimento. Cambiate il nome Inter con quello degli altri 99 club più famosi al mondo e vedrete le stesse logiche: su tutte l’inseguimento del tifoso-turista, che numericamente è superiore al tifoso-critico, consuma di più, rompe meno i coglioni, si commuove per le riserve del Manchester United, forse è addirittura contento di assistere a partite a porte chiuse in modo da poter chattare su altri tre schermi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.7/10 (31 votes cast)
La nuova maglia dell'Inter, 9.7 out of 10 based on 31 ratings

53 commenti

  1. “La grafica a zig-zag è alla base del design post-modernista ed è anche un omaggio a Marotta”

    😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 15 votes)
  2. eppure è pieno di idioti che comprano queste maglie
    addirittura ho visto gente che comprava la maglia del Bari che usa quest’anno la giuve
    che è bellissima e capirei se la comprassero i tifosi del Bari ,ma non della giuve

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  3. L’avrei presentata così: “La maglia è inutilmente cervellotica, in omaggio a certe cose che a volte fa l’Inter…”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 25 votes)
  4. “A questo punto, se fossimo veri uomini, dovremmo scaricare il modulo per l’iscrizione ad un gruppo paramilitare lombardo, o lasciarci morire come Bobby Sands” e come in ogni articolo non manca il colpo di genio: grazie Direttore!

    Avrebbero potuto essere più sinceri e dire che quelle strisce a zig zag ricordano le tracce di un pneumatico, omaggio al quasi trentennale main sponsor…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 13 votes)
  5. In sardo di dice “bella cagada”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  6. davvero orribile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  7. Possiamo dire che almeno in questo campo il Milan è stato un po’ più fortunato dell’Inter, si è sempre trattato, più o meno di modificare la larghezza delle righe, ma sempre righe verticali rosse e nere sono state (salvo qualche impercettibile inserto bianco visto in qualche versione)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. Quelle del Milan recente targate Adidas mi sono quasi sempre piaciute. La più bella, per me, quella del 2004-05, la più brutta è quella del 2007-2008: strisce strette fino ai fianchi e tutto il resto rosso con lo sponsor Bwin che sembrava attaccato con lo scotch

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
  8. Orrenda. Quello Scott Munson mi ricorda quei consulenti che si fanno riempire di soldi da qualche ente pubblico spacciandogli delle cagate pazzesche per grandi genialità.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
    1. hai detto “logo di salerno” ?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  9. La Nike all’inter ha sempre fatto maglie orribili, soprattutto quelle “home”…ragion per cui non mi fa molto più schifo delle altre… Per risalire a una maglia iconica dell’Inter bisogna tornare a quella della UEFA 98 che però era Umbro e non era nerazzurra.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  10. I capolavori di solito sono le terze e quarte maglie. Anni fa, penso fosse l’anno di Mihailovic o il primo di Montella, abbiamo giocato alcune partite con una maglia verdastra con righe gialle sulle spalle, perfettamente intonata al vomito che si vedeva in campo ma assolutamente lontana da ogni minimo riferimento alla nostra storia. A questo punto meglio giocare in canottiera bianca sporca di sugo e di schiuma di Moretti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
    1. Faccio coming out, io quella maglia l’ho comprata (due o tre anni dopo che era uscita e a una ventina di euro) perchè in realtà quel punto di verde non mi dispiace. Ma è vero che c’entra una mazzafionda con il Milan

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  11. effettivamente sembra una cravatta di memphis…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  12. In un paese civile, chi ha disegnato ‘sta merda dovrebbe aver bisogno del programma di protezione testimoni (cambiare nome e essere nascosto lontano da casa) o, come minimo, andare in giro con la scorta!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 16 votes)
  13. a me piacciono molto più le maglie che ci sta facendo ora la puma di quelle che ci faceva l’adidas

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  14. Bruttina, si

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  15. Ormai hanno vinto loro. Anzi, hanno stravinto. Essendo io più che datato, posso solo dire che il cambio di maglia della Spal agli inizi degli anni Sessanta, quando ha abbandonato la sua maglia azzurra con maniche e bordini bianchi con tanto di laccetti al collo per passare alle banalissime righine, ha turbato per sempre la mia infanzia e mi ha fatto precocemente capire quanto il mondo faccia schifo.

    p.s. Mi scuso per lo sfogo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +28 (from 28 votes)
  16. Bella merda!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
  17. Al di la’ del parere estetico – oggettivamente tremendo – quello che peggiorera’ ulteriormente il disastro sara’ l’utilizzo della sottomaglia a manica lunga nera che alterera’ complessivamente la maglia.
    Mi chiedo per quale motivo non si possano utilizzare le maniche lunghe.
    Mi ricordo anni fa fu proibito da regolamento l’utilizzo di una specie di manicotto di felpa che si portava al collo, auspicherei una soluzione analoga per le sottomaglie che stravolgono le divise da gioco ( discorso analogo per le maglie di milan, rubentus, e rigate in generale).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  18. Zig-Zhang era troppo facile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  19. Non ho memoria storica per ricordare il cambio maglia spallino ma mi son sempre chiesto il motivo per cui il cagliari é passato dalla rossoblu alla bianca. Forse belisario mi può aiutare?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Il passaggio del Cagliari dalla maglia rossoblu a quella bianca è dovuto a Scopigno per motivi di scaramanzia

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 6 votes)
  20. Secondo me la Nike fa bene: l’Uomo Indiscreto preferisce spendere 500 euro per una maglia di Rummenigge indossata a Varsavia quando a centrocampo l’Inter schierava Bernazzani e il povero Rivolta (titolari), oppure 110 euro per la rarissima figurina “rookie” di Gigi Riva del 1963 (storie vere peraltro) che per la maglia di Bomberone Icardi che tanto non indosserebbe mai al posto del completo di Boggi.
    Molto piu’ facile che questa maglia cosi’ particolare venga acquistata dal tifoso giapponese in visita a Milano, “tifoso” che non sa che Ronaldo e Figo non giocano piu’ nell’Inter. La verita’ e’ che il direttore non comprerebbe la maglia dell’Inter nemmeno se rifacessero il modello con il logo dell’Ambrosiana, quindi tanto vale concentrarsi sul target che la comprerebbe anche se fosse viola coi polka dots rosa.
    Detto questo, se l’Inter dovesse vincere un trofeo importante l’anno prossimo, questa maglia diventerebbe cult, come lo sarebbe diventata (in caso di trofeo vinto) quella verde pistacchio del 1995 che venne indossata solo in un Napoli – Inter 2-1 rimasta nella storia gol di coscia di Fontolan in sforbiciata

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
    1. Gia solo per il gol di Fontolino Fontolan in sforbiciata, dovrebbe essere cult a prescindere

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
    2. Grazie! Mi sono andato a vedere gli HL sul youtube, ebbene la maglia fa ben più cagare di questa, e Fontolan segna solo di coscia, niente sforbiciata. Ma sentire 30 secondi di Boskov a fine servizio riconcilia con la vita…

      Ps. L’uomo indiscreto compra solo maglie su retrofootballclub…. (onestamente una figata)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  21. Sta roba di fare maglie di merda per il tifoso turista non la capisco molto però. Se vado in gita a Miami quelle dei Dolphins sono più o meno quelle dai tempi di Dan Marino. Non é che il problema del marketing siano le maglie a righe?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  22. Premesso che i rendering girano da 6 mesi, quindi non capisco perché la polemica stia girando in questi giorni sui social, ma quale spirito innovativo milanese, stile tribal-pop, design post-modernista e stilizzazione del Biscione, sta merda qua pare una via di mezzo tra un disegno fatto da un malato di Parkinson e l’immagine da tv analogica che si distorceva quando fuori il vento faceva dondolare le antenne sui tetti.
    Tipico caso di crisi creativa dei designer che non sanno più cosa inventarsi per tirar fuori ogni anno maglie nuove per obbligare i tifosi a comprarle viste che se le maglie restassero identiche per qualche anno i tifosi non se la comprerebbero.
    Tifosi disposti a spendere ogni anno 120€ per sti pigiami da tossico impasticcato da discoteca e che poi protestano se aumenta il biglietto dello stadio di due euro, ovviamente.
    Alla fine la morale è sempre la stessa: ste maglie fanno schifo ma se ci sono tanti coglioni disposti ad acquistarle perché rinunciare a vendergliele?!…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 27 votes)
    1. come diceva sempre la buonanima di mio nonno “I ladri non sono chi le vende, ma chi le compra!”

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 7 votes)
    2. Quoto anche le virgole ma mi chiedo: quanti sono i coglioni disposti a comprarle? Sapete se ci sono dei numeri da qualche parte? Ho provato a guardare nel bilancio 2019 ma non ci sono voci specifiche.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
      1. i numeri non ci sono perché a parte le squadre top top (le inglesi, Real, Barça, Bayern e Juve), le altre non hanno % sulla vendita di magliette. per cui all’inter se fanno una maglia di merda che non vende, sono cazzi della Nike…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 6 votes)
        1. Falso Andrea, il licensing funziona alla stessa maniera per tutti, possono cambiare le percentuali di royalties che la nike versa a una o all’altra (magari al barca versa il 15% e all’Inter il 10%) ma il modello di business è lo stesso per tutti, dal real al trapani calcio

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +2 (from 2 votes)
          1. Grande ritorno! 😁

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 3 votes)
  23. In tema di sponsor tecnico stupendo questo spot del 1998 in cui la Adidas annunciava il ritorno a Milanello.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  24. “per cui all’inter se fanno una maglia di merda che non vende, sono cazzi della Nike…”
    Ni
    Perchè poi bisognerà rinnovare il contratto
    E certi numeri entrano in gioco

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
    1. sì, chiaro. ma se cerchi quei numeri nel bilancio non li trovi…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
  25. ah ecco, è pure colpa dei tifosi che non comprano le magliette, mica di chi disegna obbrobri, e sì che noi avevamo già dato con la maglia total black del 2014-15
    la reazione può essere una sola

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Mah, veramente stavamo dicendo il contrario…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. non dicevo a voi ma all’eventuale Nike che va dall’Inter a dargli meno soldi perché il tifoso non ha comprato una maglia orribile

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 1 vote)
  26. Bella

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  27. Facendo coming out, senza sapermi spiegare il motivo, mi faceva impazzire la maglia della Juve 97-98 firmata Kappa, con le righe larghe e i numeri che andavano sul tondeggiante (quella che aveva iuliano quando ha fatto fallo su Ronaldo per intenderci 😂)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
    1. Minchia, una delle più insulse, l’inizio della deriva!
      Colmo dei colmi, un gruppo di amici interisti che aveva una squadra di calcetto si fece la divisa della squadra identica a quella (era nel catalogo del fornitore) ma con le righe blu invece che nere.
      La follia nella follia…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 5 votes)
      1. Sarà l’effetto merendine probabilmente 😁 quelle di fine anni 90 mi attirano, tipo Parma 98/99, Italia a Francia 98, Lazio 98/99, e quella della Fiorentina fila-nintendo. Devo avere una specie di feticismo dell’orribile.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
      2. cerca di capire, uno juventino resta particolarmente affezionato al campionato 97-98

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 8 votes)
    2. la seconda, blu con le stelle, e’ a mio parere la piu’ bella di sempre

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -6 (from 8 votes)
      1. Minchia la maglia modello Euronics, orrenda

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +7 (from 9 votes)
        1. Ma vai ca cagare, tu e l’Euronics 😀

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  28. Anche nel tennis la Nike non ne indovina una che è una… orribili…
    Ecco quella che aveva musetti agli assoluti anche carina, ma sembrava fatta per giggirizzi a saint tropez

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. sì, quelle Nike fanno mediamente più schifo (o, in politichese, sono più stravaganti) di quelle della concorrenza…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  29. Tra l’altro la Nike è colpevole della deriva che hanno avuto le maglie di calcio ad un certo punto.
    Perché noi ridiamo dei tedeschi con sandali e calzini, ma gli americani minchia…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  30. Le righe ondulate rappresentano la vista di Nainggolan il sabato sera, la maglia è celebrativa per il suo rientro in rosa a fine stagione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  31. Chi soffre di emicrania con aura non può che esserne orripilato. Fortuna che non guarderò partite neppure la prossima stagione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  32. La più bella della Giuve è quella della finale di Basilea

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento