Cochi o Renato?

Cochi o Renato? Chi ci piace di più fra Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto, componenti di un duo fra i più famosi della storia dello spettacolo italiano? Un Di qua o di là nato per gli 80 anni che fra pochi giorni compirà Renato (Cochi è di un anno più giovane), che già i media stanno celebrando in questa folle corsa al ‘buco’ dato su ricorrenze e anniversari. Corsa a cui siamo iscritti anche noi, peraltro.

Cochi o Renato, dunque. Amici d’infanzia, la gavetta fatta insieme nei cabaret di Milano, Derby compreso, lo strepitoso successo in televisione nei primi anni Settanta, che personalmente abbiamo preso per la coda con l’edizione di Canzonissima terminata l’Epifania del 1975, condotta da Raffaella Carrà (e anche Topo Gigio, se vogliamo) e vinta da Wess & Dori Ghezzi con la meravigliosa Un corpo e un’anima.

Inutile spiegare la comicità di Cochi e Renato, raccontata l’anno scorso nel nel libro Cochi e Renato. La biografia intelligente, arrivata ai giorni nostri attraversi i mille spezzoni televisivi per nostalgici che anche questa estate non mancheranno: soltanto con le canzoni (Canzone intelligente, E, la vita la vita, A me mi piace il mare, Lo sputtanamento, El porompompero, e tante altre) si potrebbero riempire ore di trasmissione. Un misto di musica, nonsense, capacità di cogliere i tic e le ossessioni del loro tempo, grazie anche a collaborazioni con personaggi della cilindrata di Enzo Jannacci.

Pur essendosi separati artisticamente per decenni, Cochi e Renato si sono sempre considerati Cochi e Renato e non a caso tuttora fanno spettacoli insieme. Certo la grande carriera cinematografica di Pozzetto, soprattutto negli anni fine Settanta e Ottanta, lo rende più popolare di Cochi, che ha sempre cercato di darsi un tono da intellettuale fra teatro, televisione di presunta qualità e frequentazione di giri più amati dalla critica.

Ma è chiaro che entrambi hanno la stessa sensibilità e la stessa estraneità alla comicità romana e napoletana, cioè quella dominante al cinema e di sicuro sovrarappresentata, anche come immaginario. Personalmente, come tutti i comici (vale per Totò come per Martufello), fuori dalla dimensione dello sketch non abbiamo mai trovato Cochi e Renato molto divertenti, però non c’è dubbio che siano artisti di grande spessore e per niente sottovalutati, anzi. Questione di gusti: Cochi o Renato?

Cochi o Renato?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.8/10 (9 votes cast)
Cochi o Renato?, 7.8 out of 10 based on 9 ratings

13 commenti

  1. Renato, mi ha sempre fatto più ridere. Ho sempre in macchina il CD “Le canzoni intelligenti”, quando sono un pò giù di tono funziona meglio della Red Bull.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  2. taaaac!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  3. Renato tutta la vita. Strepitoso in ‘Sono fotogenico’ e ‘La patata bollente’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  4. Ma signora io il cane mica ho paura che mi inculi eh…ho paura che mi morda…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 15 votes)
  5. La grande città l’è una brüta bèstia!
    L’è tentacolare!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  6. Hai fame? La vuoi una forchettata?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  7. Questo per dire che il Pozzetto cinematografico è ai livelli odierni di Zalone.
    Fra quarant’anni magari i ragazzi di oggi diranno “lo zio, stiamo nel 3.000” così come noi a 40 anni di distanza veneriamo Severino Cicerchia…detto?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  8. Credo di non avere mai visto fino alla fine un solo film di Pozzetto, che pure ritengo uno dei grandissimi innovatori della comicità italiana. Una lentezza esasperante nei tempi della narrazione e una poca consistenza nelle parti più propriamente comiche, mi perdonino i molti fans. Detto questo, negli sketch brevi lui e Cochi erano semplicemente geniali. In tv non si era mai visto niente del genere, ed è davvero incredibile che fossero in programmi da prima serata per un pubblico enorme. Fra le mille gag, nel mio cuore resterà per sempre la sigla finale di Canzonissima (E la vita, la vita) con la parodia di Tomaszweski, il portiere della Polonia 1974. Ma anche la gallina che “messa a centoventi gradi essa perde ogni scontrosità” non è da meno.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 15 votes)
  9. Pozzetto è nel gruppo dei grandi del cinema italiano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  10. Pozzetto cosi influente che perfino Stallone ha deciso di diventarne il sosia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  11. Sondaggio infingardo: Pozzetto stravince da solista, ma il meglio lo hanno dato in coppia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
    1. Concordo, in coppia notevoli anche a settant’anni suonati; qualche anno fa mi son fatto 130 km per andarli a vedere a Conegliano (il giorno dello spettacolo in programma a Trieste mia moglie aveva allenamento di pallavolo e non sia mai che si salti un allenamento…) e sinceramente, nonostante fuori ci fosse una nebbia della madonna (del resto Nebbia in Valpadana la cantavano loro…), ne è valsa la pena.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
  12. Votato Pozzetto, non per la carriera cinematografica (non mi è mai piaciuto come attore cinematografico e nemmeno i suoi film), ma perché mi è sempre sembrato un genio anche nei monologhi e nei dei tempi comici. Tra i monologhi adoro “il Reduce” e “Tacchi, dadi e datteri”, negli spettacoli televisivi, oltre al già ricordato Canzonissima ricordo i grandissimi e innovativi “Il poeta e il contadino” e “il buono e il cattivo”. Erano presenza fissa anche in “Quelli della domenica”, la loro trasmissione d’esordio condotta da un giovane Paolo Villaggio.
    Sono comunque d’accordo con Paolo Jeff, il meglio l’hanno dato in coppia, secondo me come altri sodalizi comici (la Smorfia, i Giancattivi, i gatti di vicolo miracoli, …)
    E ringrazio i miei genitori che a 7/8 anni, invece di mandarmi a letto dopo carosello, mi hanno permesso di conoscerli 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)

Lascia un commento