Kurz o Rutte?

Sebastian Kurz o Mark Rutte? Sono loro i due leader europei, rispettivamente Cancelliere Federale dell’Austria e Primo Ministro del Regno dei Paesi Bassi, che – a torto o a ragione – stanno mettendo i bastoni tra le ruote agli Eurobond, Coronabond, Recovery bond, e così via (i termini vengono ormai usati in maniera intercambiabile, anche se sottintendono idee molto diverse). E questo anche dopo l’accordo franco tedesco su una cifra da 500 miliardi, ancora tutto da verificare alla prova dell’Unione Europea.

Non ci addentriamo nei dettagli di una questione complessa che comprendiamo poco, salvo capire che l’Unione Europea è un insieme di stati nazionali che si sono dati sì delle regole comuni ma dove vige la regola dell’unanimità che impedisce al Consiglio di prendere decisioni di maggioranza su determinate questioni considerate sensibili. Comprese quelle finanziarie.

Per cui basta che si metta di traverso un piccolo stato di poco peso, come appunto Austria o Olanda, magari anche su mandato di stati più grandi che non si vogliono esporre, per impedire anche qualcosa di vitale per la sopravvivenza della stessa UE, ma anche di eventualmente distruttivo per ognuno dei singoli membri. Insomma un gioco infinito di equilibri diplomatici e di interessi particolari.

Detto questo, il Di qua o di là di oggi è molto più semplice ed è una valutazione personale su chi vi ispira più simpatia (o meno antipatia a seconda dei casi) tra i due leader presunti integerrimi e certamente critici nei confronti dei paesi a loro dire spreconi. Le ragioni della scelta possono essere tante, come le decisioni politiche e le azioni di governo, le dichiarazioni e atteggiamenti. E così via. Lasciamo a voi eventualmente spiegarle e approfondirle.

Kurz o Rutte?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Kurz o Rutte?, 10.0 out of 10 based on 3 ratings

67 commenti

  1. Sondaggio che ci da un’idea di cosa sia diventata la politica europea.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  2. Ce lo chiede l’Europa!!11!!!111

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  3. A me l’ideologia di Rutte e del suo partito piace tantissimo, è per tanti versi figlia del calvinismo, mentre Kurz pur essendo associato alla stessa area è molto più politico e disposto a tutto per il consenso. Che poi entrambi facciano i kapo della Germania è un altro discorso… Bisognerebbe spiegare ad un elettore olandese come mai un paese con debito pubblico al 50% del PIL dovrebbe regalare (in forma mediata dai vari strumenti, ovviamente) soldi ad uno che ce l’avrà ottimisticamente al 140: perché bisogna essere solidali con chi spende (anzi ha speso, perché il tumore nasce dal passato) i soldi alla cazzo di cane?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +15 (from 21 votes)
    1. Infatti, sottoscrivo in pieno Direttore.
      Io ho la netta impressione che a forza di sentire “fanno cosi’ perche’ ci invidiano” ed altre amenita’ siamo arrivati
      al punto di essere gli unici a non avere l’esatta perccezione di quanto fastidiosa sia l’italia agli occhi di certe nazioni
      quando chiede/pretende di avere finaziamenti quasi a tasso zero.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +13 (from 15 votes)
      1. “sono incazzati con noi perché i nostri bagnini sono i padri dei loro figli” (cit.)

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +11 (from 11 votes)
    2. Credo che la domanda sia piu’ del tipo, perche’ dobbiamo prenderci parte dei loro problemi se loro non cercano nemmeno di risolverli?

      Distinzione accademica. 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 7 votes)
  4. dati gli scheletri nell’armadio di entrambi i paesi farebbero bene a stare zitti, sinceramente mi libererei di entrambi senza troppi problemi. l’austria, nello specifico, è il classico paese che la maggioranza delle persone neanche saprebbe collocare sulla cartina geografica.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 13 votes)
    1. Non è che se non ci mai andato allora non sai dov’è l’Austria (paese tra l’altro più vicino a noi cispadani rispetto a casa tua… 😀 )

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +11 (from 13 votes)
      1. Ma infatti i settentrionali si lamentano degli sprechi del sud Italia, gli austriaci si lamentano degli sprechi dell’Italia. Si è sempre meridionali di qualcuno.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -3 (from 13 votes)
        1. E tra l’altro sempre pienamente a ragione aggiungerei. dai su, tutto possiamo fare tranne che le vittime, ognuno nel suo piccolo
          ed ognuno nel suo essere il meridionale di qualcuno.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +3 (from 3 votes)
    2. Ma che c’entra, allora solo Andorra e Lichtenstein potrebbero parlare? 😀

      Forse… mi sa che da quelle parti ogni tanto qualcuno calpesta i prati…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
    3. Se loro hanno gli scheletri nell’armadio noi abbiamo le carcasse di mammuth coi vermi grossi come i loro scheletri. Sull’Austria non collocabile nella cartina potrei anche crederci ma piu’ che altro come sintomo della mancanza delle basi minime (di questo si tratterebbe) della geografia 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +9 (from 11 votes)
      1. Ma poi non capisco perche’ guardare il dito e non la luna.

        Saranno poco simpatici, ma purtroppo non hanno torto.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 8 votes)
        1. Si ma infatti, dobbiamo prendere atto che la pacchia e’ fnita e che i jolly ce li siamo giocati da un pezzo.
          Sono almeno vent’anni che ci chiedono di fare quelle riforme e di prendere quelle azioni per migliorare
          la situazione e per tutta risposta ogni anno facciamo la manovrina solita con quei due aumenti canonici e siamo punto e a capo.
          Dobbiamo solo ringraziare di essere un paese con un mercato troppo “importante” altrimenti avremmo fatto una fine anche peggiore.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +6 (from 10 votes)
  5. Due punti che sarebbe interessante chiarire:

    – in che modo gli Eurobond sarebbero vitali per la sopravvivenza della UE, e distruttivi per ognuno dei membri? Su cosa si basano queste affermazioni?
    – la parola ”spreconi” e’ un eufemismo, la mancanza di fiducia deriva dal preoccupante debito pubblico, l’instabilita’ politica, i livelli di corruzione e criminalita’ nelle istituzioni, e una generale sfiducia basata su fatti avvenuti nel recente passato.

    Poi chiaramente ogni paese racconta una versione diversa della storia, con le proprie ragioni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  6. Io vorrei capire perchè persone che fanno certi discorsi quando sono loro a pagare s’incazzano se gli stessi discorsi vengono fatti da altri quando i beneficiari sono loro.

    Detto questo è necessario capire cosa vogliamo fare “da grandi” in Europa: o prendiamo la baracca e la riformiamo pesantemente creando un Governo Europeo che si arroghi gli oneri e gli onori di governare (lasciando un ampio federalismo agli Stati ed alle Regioni europee) senza essere succube dei mal di pancia di Paesi grandi come la Lombardia (ma anche del menefreghismo di Paesi che quando gli chiedono di cambiare registro fanno orecchie da mercante) oppure è meglio salutarsi qui.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
    1. Sono d’accordo sul governo centrale, ma fidati che non ti piacerebbe.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 6 votes)
  7. Molto barbaramente: se l’Italia finisce gambe all’aria da membro UE, i cazzi diventano di tutti. Come se il sindaco di Isernia facesse il cazzo duro con il Sindaco di Roma. Il discorso resta sempre quello.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 12 votes)
  8. comunque nel momento in cui leggo i notai lamentarsi perchè non hanno aiuti dallo stato mi rendo conto che questo paese non ha speranze, cambio registro inopinatamente e mi schiero con i paesi che non vogliono dare aiuti. hanno ragione loro.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 13 votes)
  9. “Bisognerebbe spiegare ad un elettore olandese come mai un paese con debito pubblico al 50% del PIL dovrebbe regalare (in forma mediata dai vari strumenti, ovviamente) soldi ad uno che ce l’avrà ottimisticamente al 140”
    La domanda vera è : se questo è il problema del’elettore Olandese per quale motivo sta dentro l’UE anzichè uscirne e farsi la sua bella unione economica con Germania e Austria (già belgi e francesi credo li schiferebbe)?
    Altre considerazioni sparse:
    1) in circa 60 anni di Ceca, Mec , Cee, UE, l’elettore olandese ci ha sempre smenato?
    2) Facciamoci furbi e cominciamo ad andare in Europa a chiedere armonizzaizone fiscale o morte (maggioranza e opposizione insieme a rompere il cazzo ad ogni seduta del parlamento, ad ogni riunione del consiglio europeo), perché questi che fanno i fighi facendo dumping fiscale hanno anche un po’ rotto.
    3) Sono trent’anni che facciamo avanzio primario , forse siamo un po’ meno cicale di quanto ci dipingano. Purtroppo abbiamo sul gobbo le conseguenze della politica anni ’80 che tanto rimpiangiamo, degli statisti dalla grande visione che ci hanno lasciato in eredità sta bella merda
    4) I soldi ce li regalano veramente? Ni, perché i bond che l’UE piazzerebbe in giro per il mondo vanno ripagati e, vanno ripagati con il bilancio europeo a cui l’Italia mi pare contribuisca. Se Open scrive correttamente, l’Italia dovrebbe pagarne l’11%. Quindi sui 500 miliardi del fondo di cui si parla in questi giorni, l’Italia dovrebbe metterne circa 55, che sono meno dei 100 che sembra ci verrebbero assegnati ma non un regalo totale.
    5) Facciamo che intanto, visto il momento di crisi, ci diano cash i soldi dei fondi strutturali che non siamo riusciti a spendere (per colpa nostra sia chiaro, ma siamo in una situazione eccezionale e quindi chi se ne frega) che qualcosina ci paghiamo e poi, se esiste un vincolo che vada oltre l’economia si comincino ad emettere i bond europei a tassi contrattati a livello di UE, che magari in 10 anni un bel pezzo di quella montagna di interessi che dobbiamo pagare risuciamo a limarlo. Sempre che all’UE interessi la prosperità dell’UE e non il predominio di qualcuno su qualcun altro.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +22 (from 26 votes)
  10. se l’Italia è un problema così grande per la UE ci buttino fuori
    ce ne faremo una ragione

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 14 votes)
  11. Al di la’ di sti due arlecchini, il problema e’ che una volta che ci danno i fondi che ne facciamo? Se poi facciamo la patrimoniale per ripagare il prestito e mantenere Alitalia non vedo il guadagno.

    Certo se non volete manco saltare tre mesi di scuola altrimenti i poveri rimangono emarginati (…) non vedo come si possa modernizzare il paese.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 16 votes)
  12. Due figuri di cui faremmo a meno: Kurz più opportunista e incaricato dalla Merkel a recitare la parte del poliziotto cattivo, Rutte invece sembra un thatcheriano vero.
    Unica speranza dell’Italia di spuntarla in toto se riesce a portare la Francia sulle sue posizioni: auguri.
    Altro problema: qualora arrivassero i soldi a fondo perduto, l’Italia saprebbe come spenderli con criterio? perchè se insistiamo con la solita spesa pubblica ad minchiam tra due/tre anni saremo di nuovo a Bruxelles con il cappello in mano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. Kur(t)z non era stato ucciso dal capitano Willard?

      «l’orrore…»

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
  13. ”se l’Italia è un problema così grande per la UE ci buttino fuori
    ce ne faremo una ragione”

    O fanno quello che vogliamo noi, o ce ne andiamo? Un ragionamento molto trumpiano, che purtroppo funziona (forse) solo se sei il piu’ grosso, forte e armato. Cosa che l’Italia non e’.

    ”Facciamoci furbi e cominciamo ad andare in Europa a chiedere armonizzaizone fiscale o morte (maggioranza e opposizione insieme a rompere il cazzo ad ogni seduta del parlamento, ad ogni riunione del consiglio europeo), perché questi che fanno i fighi facendo dumping fiscale hanno anche un po’ rotto.”

    Ottima idea.. e se poi loro si vendicano contro la politica italiana che in passato depenalizzo’ il falso in bilancio, e che ora tollera il lavoro in nero e permette a evasori di lusso ”di far pace col fisco”? Senza contare il fatto che in certi paesi le tasse alle imprese sono effettivamente basse, ma quelle al cittadino piu’ alte che in Sud Europa… quindi vuoi armonizzare anche quelle, e pagare il 60% di quello che guadagni fra trattenute, assicurazione, patrimoniale e addirittura tasse sul cane (esiste davvero)?

    Qualcuno ha tirato in ballo Alitalia, eh perche’ non cominciamo a lasciarla crepare una volta per tutte, e smetterla di buttare fondi preziosi in quel buco nero? Ma davvero la ”compagnia di bandiera” ha un senso nel 2020?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
    1. Be’ , la politica di far la pace con gli evaori di lusso o la depenalizzazione del falso in bilancio non mi pare abbiano frenato la ricerca di residenze di comodo per portarsi fraudolenetemente i soldi in un posto dove si paga meno e non mi pare che abbia attirato frotte di aziende estere in Italia. Quindi non capisco di cosa si dovrebbero vendicare.
      Sulla tassazione da lavoro dipendente , da un veloce giro su internet mi pare che i sistemi di tassazione sul reddito siano progressivi come in Italia, seppur con aliquote più alte ma non mi pare che si paghi il 60% flat su tutto quanto viene guadagnato.
      Io, guardando le cifre sulla busta paga, pago il 30% di tasse a cui va aggiunta la contribuzione inps che fa la mia azienda e che non vedo in busta paga (che se non ho cercato male su internet dovrebbe essere circa il 24% del mio reddito lordo). Quindi, ad occhio, paghiamo meno ma non così tanto. Poi bisognerebbe vedere il regime delle detrazioni per avere un quadro completo.
      Se Tiziamal ne ha voglia ci potrebbe spiegare come funziona in Svezia

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
      1. Ho incluso la patrimoniale, che per un quarantenne con vent’anni di stipendi e risparmi alle spalle ha probabilmente un peso rilevante nelle uscite annuali. E in Italia non c’e’. Oltre alla sanita’ gratis e illimitata… pensa se in un universo utopico dove loro sono costretti a tassare le aziende come in Italia, allora voi siete costretti a pagare almeno 600 euro al mese di assicurazione medica per un nucleo famigliare, che ovviamente include solo il minimo indispensabile di assistenza sanitaria. Perche’ le spese mediche ovviamente concorrono al bilancio dello stato, quindi se hai un DP micidiale e’ anche perche’ chi ha un brufolo puo’ andare in Pronto Soccorso e paga Pantalone 😀

        Non ho incluso il fondo pensione, ma in ogni caso qui devi fare in modo di avere soldi da parte perche’ anche la fascia piu\ alta garantisce un mensile ridicolo.

        Ripeto, se vogliamo armonizzare solo quello che ci fa comodo, allora siamo nati nel paese sbagliato.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 4 votes)
      2. Le aliquote qui sono il 39% o il 49% (scaglionati), tutto escluso. Non so quale sia la tua RAL, ma qui per rimanere nello scaglione del 39% devi essere pagato relativamente poco.

        E le detrazioni ci sono eccome, ma soprattutto per i redditi bassi. Credo che in SE sia anche peggio.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 2 votes)
  14. La compagnia di bandiera ha senso se e’ un vettore per generare introiti connettendo l’italia col mondo e servendosi di un hub per gli scali, ma non ha senso come stipendificio. Infatti tutti i paesi ne hanno almeno una.

    E’ semplicemente inconcepibile che debba fare scalo ad amsterdam e dover mangiare gouda (scherzo, non mangio gouda, ma e’ vero che a schiphol nun se magna) tra un volo e l’altro perche’ alitalia non ha tanti voli con gli usa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. Appunto, ha senso se funziona se e’ profittevole come Lufthansa (+2,5 mld) o South China (+500 mln). Se non lo e’ va rimessa in sesto, perche’ averla in perdita e’ folle.

      Su Schiphol non so di che parli, ci sono decine di posti dove mangiare. Il problema casomai e’ il costo, panino + acqua + caffe se sei in cinque ti parte un centone (!).

      Sulle tasse, aspetta di beccarti una patrimoniale e poi vediamo cosa sono davvero le tasse brutte. Tanto per intenderci, se hai 500k fra liquidi e titoli, ogni anno ne devi sganciare circa 6k allo stato… insieme a tutto il resto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
  15. Le tasse sono gia’ a livelli stratosferici, e soprattutto sono brutte tasse, non sono tasse sulle rendite, sono tasse sul reddito.
    Poi possiamo prenderci in giro, ma il contributo inps e’ una tassa, oscena.

    Ecco perche’ siamo in avanzo primario e al tempo stesso manteniamo dal parlamentare all’usciere gente che ha difficolta’ a leggere una bolletta, con tutti quei numerini in sequenza.

    Lasciamo la tassazione abnorme agli staterelli satelliti tedeschi dove servono per le misure antisuicidio, grazie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  16. Non vedo differenze nei nostri confronti.
    Hanno entrambi ragione 😀
    In Italia la polemica é figlia di tanta ingnoranza veicolata anche dai “giornaloni.”
    Senza essere esperti di finanza internazionale ma masticando un minimo di inglese é chiaro che “qui ce se inculano” e non c’è una minima pagina dove ce li possiamo inculare noi.
    Gli Eurobond qualunque cosa vogliano dire, senza condizionalità, non li vogliono, mi pare di capire che debbano essere approvati dai 27.
    Quindi col cazzo che si avranno soldi a fondo perduto senza ristrutturazione del deBBBito.
    A quel punto meglio il MES per le mitiche spese sanitarie.
    Qualunque cosa siano le spese sanitarie.
    Immagino siano quei soldi che non entrano per aver sospeso IRAP.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. Dovremmo chiederci perche’ siamo arrivati a questo punto.

      Perche’ un paese piccolo che negli anni 70 era oggettivamente povero (Olanda) ora ha tanto credito e rispetto, mentre noi che nello stesso periodo eravamo tutt’altro oggi siamo percepiti come quelli che chiagnono e fottono.

      Perche’ il mostro criminale diviso raso al suolo ecc ecc nel 1946 (Germania), oggi e’ il capo dell’Europa e decide per tutti con al suo fianco il suo nemico storico (Francia), che nel frattempo e’ diventato l’amico e l’alleato fidato.

      Perche’ noi che tutto sommato siamo usciti dalla II GM meglio di tanti altri, che negli anni 60 eravamo una grande, che siamo comunque la terza economia continentale… ora siamo visti come dei pezzenti?

      Perche’?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -4 (from 10 votes)
      1. Perche non è vero. L’olanda non conta un cazzo a livello mondiale. Solo la UE poteva dare voce alle mosche. La Germania appunto non è stata rasa al suolo come avrebbe dovuto. E l’est rimpiange fortemente il periodo sovietico.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 10 votes)
        1. ”L’est rimpiange fortemente il periodo sovietico”

          Un po’ come Bonolis e Materazzi rimpiangono fortemente Moggi.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 11 votes)
  17. La caduta del Muro di Berlino ha cambiato tante cose…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  18. L’Italia all’estero è percepita come una Spagna più caciarona e infida, che firma trattati internazionali e finanziari come se fossero biglietti d’auguri e poi si stupisce se qualcuno chiede il rispetto degli impegni presi. Colpa della nostra classe politica dagli anni Settanta in poi.
    L’ ex Germania Est in 20 anni è passato dal socialismo reale ad un tenore di vita paragonabile a quello del Centro Italia, il Sud Italia è abbandonato a se stesso (per colpe proprie e del governo centrale) da 70 anni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
    1. Di che estero parlate?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
      1. Dal Budrieri tedesco l’Italia non è considerata, a torto, una potenza industriale che possa impensierire la Germania. L’Italia non è percepita (sempre a torto) come una nazione che possa far concorrenza a Francia, Germania o Uk dal punto di vista economico. E’una Spagna in crisi da più tempo.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 3 votes)
        1. Dubito del valore assoluto di questa affermazione

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +3 (from 3 votes)
  19. Filo: scusa ma su Schipol sei tu che non so di che parli. Conosco perfettamente l’aeroporto e so che posso molto piu’ facilmente comprarmi un rolex (in teoria) che avere un pasto decente. Sottolineo decente, il punto e’ quello. Discorso che si collega anche al servizio di KLM, che trovo patetico.

    Ecco, non vedo perche’ il mio paese non riesce ad avere un’Alitalia che batta questa concorrenza da poco, non parliamo certo del servizio di Emirates o Singapore Airlines.

    Sulle tasse brutte non devo aspettare, ho gia’ spiegato che un conto sono le tasse su rendite e guadagni in borsa, un conto sono le tasse sul lavoro. La differenza con altri posti e’ abissale e onestamente non sto vedendo questa grande differenza nei servizi offertimi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
    1. Beh ma allora forse non ti eri spiegato, se mi dici che non si mangia bene come in Italia siamo d’accordo. Ma avevi scritto ”non si mangia”, come se non ci fossero strutture tipo l’aeroporto di Odessa (che non ti raccomando).

      Come gia’ spiegato, qui se sei minimamente senior il 50% dei tuoi ricavi se li prende Rutte, escluso inps (equivalente), sanita’, patrimoniale, acqua (e non le bollette), spazzatura, conguagli vari, e cane (giuro).

      Se mi dici che paghi tanto di tasse anche a casa tua ci credo, ma non puoi seriamente asserire che le tasse in Italia siano paragonabili. Se non mi credi 😀 vai su facebook su Italiani in Olanda, e chiedi un parere agli altri residenti.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  20. la cucina olandese fa schipol 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
    1. Forse il picco dello squallore fu la salsa barbecue sul crudo di parma…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  21. “…Ma infatti i settentrionali si lamentano degli sprechi del sud Italia, gli austriaci si lamentano degli sprechi dell’Italia. Si è sempre meridionali di qualcuno…”

    No, no, calma!
    I settentrionali si lamentano degli sprechi del sud Italia, gli austriaci si lamentano degli sprechi del Sud Italia. Cerchiamo di non far confusione!
    Eh si, si è sempre meridionali di qualcuno, al di là delle tue scarse reminiscenze di geografia ricordati che dell’Austria sei stato pure suddito…

    “perché bisogna essere solidali con chi spende (anzi ha speso, perché il tumore nasce dal passato) i soldi alla cazzo di cane?”

    Si, ecco, poi io vorrei capire perché stati canaglia con un regime fiscale da isola caraibica dovrebbe poter dare lezioni morali col ditino alzato, al di là di fare il lavoro sporco per quei crucchi di merda che hanno creato una cupola mafiosa che strozza i vari mandamenti mettendo sullo stesso piano il Parmigiano Reggiano (che a Parma fanno stagionare nei caveau delle banche perché vengono venduti a ristoranti 5 stelle di New York prima ancora di finire la stagionatura) col Parmesan che crucchi nazisti e tulipani cannaioli producono in fabbriche di Stoccarda o Rotterdam…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 13 votes)
  22. Cobram: il PIL italiano era molto simile a quello di Francia e UK fino all’arrivo dell’Euro, con tanto di annunci roboanti di sorpassi occasionali.

    Ok essere sudditi degli USA, ma da vent’anni si e’ sudditi pure di paesi con lo stesso livello di cialtronaggine e potenza industriale persino inferiore alla nostra.
    .

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
    1. @transu, @jeremy: mi riferisco al livello di percezione dell’uomo della strada.
      John Hill/Jean Blanc/ Hans Muller considerano l’italia, dal punto di vista politico-economico, un partner/rivale di pari livello rispetto al proprio Paese? Ma manco per il cavolo (sbagliando).
      L’italia è molto sottovalutata all’estero come Paese a differenza ad esempio della Francia, che sa vendersi benissimo.
      Se l’epidemia europea avesse avuto come epicentro l’alsazia al posto che la lombardia sono sicuro che Kurz e Rutte avrebbero fatto meno i bulletti e dopo qualche mugugno sarebbero tornati a cuccia.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. Ma anche no. Aldilà del fatto che per il medioman mondiale l’italia rappresenta un mito pur avendo a che fare con una massa di cialtroni emigrati(però spesso molto piu capaci degli autoctoni, in qualsiasi campo) con cui convivono giornalmente. Quindi aldilà della gestione criminale della cosa pubblica, l’italia ha un bagaglio reputazionale dovuto da storia e contributo quotidiano del singolo individuo che ci vorranno 2000 anni prima che un sano di mente possa preferire distruggere il Bel Paese per essere d’accordo con un cialtrone olandese il cui bagaglio reputazionale sono essere un mercante senza scrupoli e senza morale da secoli. E si Joyce aveva ragione ma forse a Roma hanno piu ragione e da piu tempo di lui e probabilmente ce l’avranno fino alla fine dell’umanità. Dispiace per i buzzurri olandesi non comprendere cosa possa significare essere dalla parte della Storia e non della dichiarazione dei redditi.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 6 votes)
        1. @jeremy: sto parlando di forza economica e politica percepita dal medioman mondiale: l’Italia è percepita come una nazione di forza paragonabile a Uk, Germania e Francia? No, nella maniera più assoluta. Anzi, è percepita come una nazione molto più debole di quanto sia in realtà.
          Se la questione è il contributo alla civiltà mondiale hai pienamente ragione, ma allora anche la grecia dovrebbe essere trattata con i guanti di seta e invece conta come il due di picche.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +2 (from 2 votes)
          1. No è appunto suesto suello che dico, l’Italia non è affatto vista dal medioman come una nazione debole o comunque piu debole della Francia o di Uk (della Germania si e non vedo perché fovrebbe essere il contrario) Che poi suesti dibattiti portati all’infinito sui media sono un’esclusiva tutta italiana, all’estero Rutte e Kurz li.conosvono solo al loro paese che nessuno li caga di striscio.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +2 (from 2 votes)
  23. Varie ed eventuali

    -“L’Olanda fa dumping fiscale”: ‘Dumping’ ‘sta cippa, direi. L’Olanda è semplicemente un Paese meglio gestito, con un debito minore, finanze meglio gestite ed una classe dirigenziale migliore, che le consentono di avere un regime fiscale e regole di governance molto piu’ favorevoli di quelle vigenti in Italia, dover ormai fare impresa è roba da masochisti, a meno di chiamarsi Alitalia.

    -“L’Italia ha un avanzo primario”: E se mio nonno aveva tre palle era un flipper….Purtroppo nella realtà dura e cinica ci sono gli interessi da pagare su un debito enorme che ci siamo creati da soli per mantenere un esercito di fancazzisti ipersindacalizzati della PA, baby pensionati, evasori seriali etc etc etc.

    -“Se l’Europa non ci vuole possiamo tranquillamente andarcene”: Eh, mi immagino come stiano tremando a Berlino e Parigi, ma anche a Vienna o The Hague…Comunque ho gia i popcorn pronti per godermi lo spettacolo di vedere gli Italiani provare a vendere il debito ridenominato nella liretta, oppure cercare linee di credito con Putin (o i cinesi, o ancora meglio i muslim un po’ petrolieri e un po’ integralisti) o barattare il Parmigiano Reggiano stagionato con il pollo alla clorina di Donaldone.

    -“perché bisogna essere solidali con chi spende (anzi ha speso, perché il tumore nasce dal passato) i soldi alla cazzo di cane?” Game, set, match and Championship. Tutto il resto sono cazzate da sovranisti rincoglioniti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 16 votes)
  24. Eh no Gatto, l’ Olanda fa dumping eccome, perchè il paese meravigliosamente gestito che descrivi non avrebbe bisogno di attirare le attività finanziarie (non produttive) delle multinazionali per prosperare. E la cosa è confermata dal fatto che, come mi sembra di capire dai commenti di Filo, non è che la tassazione sulle persone fisiche si sia abbassata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  25. Sarebbe l’esperto di finanza ed economia eh…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  26. Beh ma infatti sulla brexit ci ha azzeccato in pieno, la city e’ una landa desolata e la sterlina vale meno del tallero camerunense…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 10 votes)
  27. La percezione che ha l’estero dell’Italia si riassume nel fatto che il 40% di quelli che emigrano siano laureati.
    Joyce diceva che Roma somiglia a un uomo che si mantiene mostrando a pagamento il cadavere della nonna, in molte
    cose forse e’ ora di allargare la similitudine a tutta la penisola.
    Cio’ non toglie che io ami l’Italia e che non la scambierei con nessun altra nazione al mondo perche’ e’ casa mia. Ma la situazione e’ irrecuperabile.

    Ps: se la Germania non e’ stata rasa al suolo nella seconda guerra mondiale allora non esiste il concetto di radere al suolo.
    Semplicemente tutto il mondo e’ paese ma la differenza tra affossarsi o non affossarsi la fa l’approccio delle persone. Il resto sono chiacchiere.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  28. Anche il Berlusca dice che il MES è troppo vantaggioso per noi (“soldi gratis”) e sarebbe da pazzi non accettare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  29. Va beh, nel momento in cui Gatto nega il dumping olandese siamo al cabaret.
    Ci teneva a rientrare per collezionare un’altra figura da pirla…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  30. Ah ecco, la Brexit è già stata completata e lo United Kingdom è già fuori dall’Europa. Cose meravigliose che si apprendono su Indiscreto….

    Papero,

    L’Olanda come qualsiasi altro Paese, decide come vuole quali tasse se e come abbassare. Loro hanno deciso di abbassare le tasse sulle corporations. Il nocciolo della questione è che loro abbassano le tasse perchè possono permetterselo, visto che gestiscono meglio le loro finanze, mentre l’Italia preferisce strozzare la propria economia con tasse alte per mantenere l’Alitalia e forestali siculi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
    1. Quindi anche la Germania non sa gestire le proprie finanze e nemmeno la Francia. Ci mancavano le tue perle.

      Mancano 6 mesi all’uscita definitiva di UK. E sono 4 anni che la decisione di uscire è ufficiale. Le cavallette ci mettono un bel po prima di arrivare eh…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 9 votes)
  31. Gatto, contro il dumping olandese è intervenuta l’unione europea, quindi credo che tu ti debba arrendere 🙂

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/04/20/paradisi-fiscali-in-ue-ecco-quanti-soldi-ci-sottraggono-olanda-irlanda-e-lussemburgo-offrendo-alle-multinazionali-una-tassazione-di-favore/5773468/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  32. Dai ragazzi, dategli ragione altrimenti ricomincia a fare gnegnegnè coi poveri migranti che scappano da guerre che non esistono e i pacifici mussulmani che si fanno esplodere a loro insaputa…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  33. Emiliano: sei nuovo quindi non lo sai. C’era un certo Gatto che il giorno dopo il Referendum sulla Brexit commentava: “Avete visto !!?!! Il FTSE 250 e’ calato !!!! Ohmmmio DDDioo!”

    Era un personaggio, un fan di Renzi, pensa te. Non immagini le risate a leggere le sue cazzate.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  34. Jeremy: i devastanti effetti dell’aumento del Prosecco si stanno facendo sentire da mesi, altro che virus.

    Certo se ti fissi coi risultati delle elezioni e non ti curi dell’indignazione via twitter, sembra quasi che i brexiters siano tutt’ora maggioranza, pensa te che assurdita’.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
    1. I barconi sulla Manica per lasciare la Gran Bretagna non li ho visti solo io allora……

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  35. Jeremy: di tutti i miei colleghi indignati speciali per Trump e Johnson in USA e UK (parecchi) ne conosco solo uno che si sia schiodato dalla sua cadrega. Si e’ trasferito da Harvard a Toronto perche’ gli hanno offerto piu’ soldi (taaaanti di piu’).

    Attendo a breve muovano verso i paradisi socialisti del nord europa con stipendio netto ridotto del 70%.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Probabilmente dice pure di essere esule a Toronto. E ovviamente i soliti storditi radical chic gli credono pure

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento