Duterte e quelli che sparano

Rodrigo Duterte ordina di sparare a vista chi viola la quarantena anti-coronavirus. Non siamo diventati appassionati di politica filippina, ci limitiamo a leggere i titoloni di ieri dei giornali, delle televisioni e dei principali siti di informazione italiani che di solito descrivono il presidente delle Filippine come un misto fra Trump, Boris Johnson e Salvini, insomma uno cattivo, al di là del dettaglio che il partito di Duterte sia di centro-sinistra. E Vincenzo De Luca, il presidente della Campania che dice cose non molto diverse da Duterte, sarebbe del PD…

Il punto è però che quelle cose Duterte non le ha dette, pur essendo per la linea dura contro i trasgressori. Un amico filippino dopo aver visto il Tg5 che riportava la notizia come hanno fatto i giornali (insomma, Duterte alla giustiziere della notte) ci ha chiamato e ci ha tradotto le sue dichiarazioni prese direttamente dalla televisione. Per farla breve: Duterte ha detto che i terroristi e gli estremisti non riusciranno a sfruttare il caos creato dal coronavirus e che nel caso saranno duramente colpiti. Una cosa diversa dall’uccidere un passante che viola il coprifuoco.

Testuale Duterte: “Non sottovalutate il popolo filippino, perché siamo pronti. Se voi creerete il caos, usando armi e rischiando di ammazzare qualcuno, i soldati vi spareranno”. Con questo non vogliamo dire che Duterte sia bravo, anzi, è quel populista di sinistra (Duterte, spesso accusato di essere comunista, si professa socialista) alla Maduro che il giornalista collettivo occidentale non riesce a concepire, visto che da noi il populismo ‘deve’ essere soltanto di destra.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.9/10 (18 votes cast)
Duterte e quelli che sparano, 8.9 out of 10 based on 18 ratings

26 commenti

  1. Direttore ma Bolsonaro non se lo dimentichi, altrimenti non e’ un vero giornalista!

    Comunque sono tristissimo per la situazione USA. Io c’ero, non potete capire. Davvero la miglior economia della storia fino a due mesi fa, zero tasse, zero disoccupazione, programmi ambiziosi con finanziamenti importanti: quantum computers (non sapevamo dove mettere i soldi, alcuni compravano laptop da dieci mila dollari), spedizione su marte, auto-guida. Ho messo in vendita un’auto usata online e dieci secondi dopo aver postato l’annuncio ho ricevuto la prima offerta. L’ho venduta in due ore, cash. Chi vendeva la sua casa faceva ancora meglio, tipo vendita il giorno stesso al 130% del prezzo di vendita.

    Eh ma le twittate….ci fosse stata Platinette o anche peggio, tipo Renzi o Monti, non sarebbe cambiato nulla (oddio, forse Monti avrebbe alzato le tasse, come chi delira suggerisce di fare).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 21 votes)
    1. anche io c’ero, “non potete capire”!
      Sempre un fan degli USA, ma economia atavicamente incapace di resistere ai disastri e a qualsiasi imprevisto a livello del singolo e della società. Non lavorare per 3 settimane è il disastro per tantissimi, anche a livello dirigenziale. E sinceramente ho visto amici dover dormire nella macchina o all’università (che era aperta 24/7 va detto) perché non avevano altre soluzioni. In una delle università più costose al mondo. Loro ti risponderebbero “just a period”..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 12 votes)
    2. Non sai quanto ti sia vicino nel tuo momento di sconforto. Ma guarda: chi si diverte a riportare i tweet del POTUS in fondo lo fa per sostenere il tuo stesso punto di vista. Praticamente funziona così: «Pensa: Lammeriga è talmente l’Eldorado che ci si può permettere di buttare 10k dollari per un laptop e di buttarne via millanta volte di più per tenere alla Casa Bianca un ticket di no-vax dichiarati come Trump-Pence [l’hai letto l’editoriale di Thorp su Science? So che sei sensibile al tema]. E possa un asteroide colpirmi (cit.) se non è così!».

      Poi, vabbè, in giro per il mondo c’è ancora qualche residuato della decrescita felice, a obiettare che prima o poi qualcuno paga per tutta questa ricchezza. Prima, cioè adesso, i poveri della terra; poi, cioè presto, l’esaurimento delle risorse del pianeta; sempre secondo loro. Ma non su Indiscreto, dai.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 7 votes)
  2. si ma la responsabilità di quello che sta accadendo è in buona parte della amministrazione che ha veramente sottovalutato i fatti. e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 14 votes)
  3. Banshee scusa se ho interrotto con un post sensato la solita sequela di slogan, non volevo turbarti. Purtroppo i fatti dicono che mentre gli USA e altri iniziavano a considerare il problema e a chiudere le frontiere l’OMS, ripeto l’OMS, seguito dal Guardian, NYT e altre testate sobrie, dicevano che era razzista e inappropriato.

    Guarda caso tutti i paesi del primo mondo hanno sottovalutato il virus, saranno tutti dei poveri incapaci come credete voi, che ti devo dire.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -15 (from 19 votes)
    1. Transu, vero è che attaccare Trump a prescindere è di moda e “tira sempre” (e allo stesso modo Putin, Salvini, Meloni, LePen…).
      Però considera che questi soggetti, spesso (forse sempre) sono per scelta “sopra le righe”. Perché propongono “un approccio diverso” e contro “i professoroni” ecc ecc.
      Ecco, quando qualcosa di serio e non risolvibile a twittate succede viene fuori ancora di più la loro capacità di governare.
      Trump si è mostrato molto impreparato a gestire la cosa, a parte le twittate. Non ha dato una linea precisa e ancora ha deciso di far parlare di se per cavolate che nulla avevano a che fare con la situazione (es chiedere il vaccino sottobanco alla Germania, vietare alla 3M di vendere in Canada..).
      Ancora, essendo il mantra di questi soggetti, quello del “avanti tutta in direzione contraria a quello che la maggior parte degli altri politici dice” ecco che incongruenze in una situazione che evolve in maniera rapida appaiono più evidenti.
      Il “chiudere tutto ai cinesi” di Salvini, non veniva da una analisi di qualsivoglia tipo, ma da una sparata. Allo stesso modo venne il suo “riaprire tutto” circa 15 giorni dopo.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +8 (from 10 votes)
  4. Ma te lo ricordi Trump in tv prendere per il culo gli italiani e i cinesi e dire cose senza senso? ha tirato aventi una decina di giorni mentre già dilagava in Italia e poi nelle altre nazioni europee. La sua responsabilità a riguardo è enorme.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 14 votes)
  5. Lorro: nessuna economia o societa` libera e democratica e` capace di resistere ai disastri, e meno male. Continuate a fissarvi su Trump, (che ripeto ha fatto ne’ piu’ ne’ meno dei sobri, mica ho detto ha avuto chissa` che intuizioni, se poi in Germania non contano i morti e’ un altro discorso). Solo una dittatura che tiene tutti a casa a pane e acqua poteva affrontare efficacemente un’emergenza che richiede di stare tutti a casa e di fermare l’economia, mi sembra ovvio, ma magari sbaglio.

    Quello che manca nel tuo ragionamento e’ che poi la societa’ libera e democratica sa reagire, e se c’e’ qualcuno che sa reagire sono gli USA, mentre le dittature no.

    I tuoi amici hanno scelto di dormire in auto, perche’ poi sapevano che un medico guadagna anche 300k dollari/anno. Altrimenti facevano il dottorato in francia con tutte le tutele e guadagnavano 3mila euro netti tutta la vita.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -10 (from 20 votes)
    1. transu, mi sa che non ci siamo proprio :-))

      comunque la reazione USA è spesso “stucchevole” del tipo “se ha fallito vuol dire che se lo meritava. Io non ho fallito quindi sono migliore”. Un filo semplicistico. Affascinante, ma semplicistico.

      Detto questo, Trump di castronerie ne ha fatte e ne fa parecchie. E si dimostra inadeguato. Punto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  6. Trump ha fatto e detto peggio dei sobri. Nel discorso alla nazione di qualche settimana fa, quando i buoi erano già scappati in America, Trump non ha detto che il blocco dei voli dall’Europa (UK esclusa per motivi che non avevano alcun senso sanitario) non avrebbe coinvolto i residenti stabili in USA, provocando la fuga verso gli USA ben peggiore di quella Nord-Sud per le famosi bozze. Almeno Conte aveva la scusa della fuga di notizie ad opera della Lombardia. Poi la Casa Bianca ha fatto un comunicato smentendo ciò che Trump aveva appena detto. In più ha detto che : il blocco dei voli dall’Europa non sarebbe stato applicato solo alle merci. Di nuovo smentito da un successivo comunicato che diceva che il blocco delle merci non c’era. Nel discorso ha detto che : il virus è straniero e non avrà speranze contro di noi. Qui siamo a livelli di comicità da stand-up comedian di gran successo. Qualche perla dei giorni precedenti a contagio già in corso. Era solo un’influenza (ok, questo lo hanno detto quasi tutti) , i contagiati possono anche andare a lavorare, tanto è debole il virus; il virus è ormai contenuto; il virus un giorno sparirà come per miracolo; se ne andrà con il caldo; il 7 marzo ha detto: anche in Italia ormai va molto meglio. Un po’ di fatti perché questo si può definire colore ed anzi dire bugie evidenti è un tratto divertente di Trump e forse più onesto delle bugie che sembrano verità di altri politici. Trump ha smantellato l’ufficio federale che si occupava di pandemie. I primi test che il governo federale ha mandato non funzionavano. Poi un solo laboratorio in tutti gli USA ha avuto l’autorizzazione per effettuarli, quindi è finito per ingolfarsi chiaramente. Quando l’Oregon (che è stato lo Stato più coinvolto inizialmente) ha tentato di far da sé ha subito un tentativo di boicottaggio da Washington che voleva tenere nascosto il problema. Queste non sono naturalmente cose attribuili a Trump, neanche come principale responsabile, ma sono carenze abbastanza serie per il Paese più ricco e potente del mondo. Che ha agito peggio di altri.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
  7. Poi un conto è avere un focolaio a Codogno, un altro averlo a NY.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  8. L’Oregon come il Veneto 😄

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  9. Todd: ma secondo te i residenti USA dovevano restare in Europa??? In un modo o nell’altro sarebbero dovuti tornare. Dovevano fare 50mila voli charter? Continuate a fissarvi sulla chiacchiere, semplicemente nessuno e’ preparato, giustamente, ad affrontare una pandemia. Il punto delle chiacchiere era ritardare, prendere tempo per quanto possibile, perche’ il lockdown porta una crisi economica devastante.

    Se per te ha detto e fatto peggio dei sobri non so che dirti, siamo su due pianeti diversi. La UE ci ha detto a chiare lettere che o arriva la trojka o ci dobbiamo arrangiare, certo con sobrieta’ e facendolo dire da due donnine minute.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  10. Ricca: sto imparando robe nuove, tipo che Washington puo’ dire a uno stato cosa deve o non deve fare. Appena hanno provato a chiudere i confini di New York si son presi le pernacchie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 4 votes)
  11. «populista di sinistra alla Maduro che il giornalista collettivo occidentale non riesce a concepire, visto che da noi il populismo ‘deve’ essere soltanto di destra».
    «Ma non diciamo puttanate» (cit.).

    @ UnGobbo: così si capisce?

    No, a parte gli scherzi. Appurato che “destra” e “sinistra” sono categorie buone per i boomer, ma ormai incapaci di leggere la realtà del XXI secolo, a che pro tirarle fuori a ogni strizzatina d’occhio che voglia dar l’impressione di concludere brillantemente un post? Non rischiamo di diventare come quei blog che vivono commentando i commenti alle stronzate? Tipo, che so: una volta ne trovai uno che commentava negativamente i commenti degli idioti che non avevano avuto di meglio da fare che tacciare di fascismo i parastinchi di Biraghi … ci sono articoli del Renato Farina più signorili.

    Farei, piuttosto, un’altra distinzione, forse più autentica: le famiglie filippine con cui mi è capitato di avere a che fare in questi ultimissimi anni si dividono equamente (ma senza pretese di attendibilità: campione troppo risicato) tra quelle in cui si dice: «Ci voleva qualcuno che riportasse un po’ di ordine» e quelle in cui si piange un lontano nipote o cugino (lontano in senso geografico, non per grado di parentela) ucciso dalla sua “pulizia”.

    E poi. Perché mai dovremmo considerare “bravo” un politico solo perché scopriamo che non ha ordinato di sparare a chi viola il coprifuoco (leggenda metropolitana su quello che è successo in Cina, letta anche qua) ma ha solo messo in guardia i terroristi dall’approfittare della pandemia per fare casino? È quello che ripete da almeno due anni: da quando sono falliti i primi approcci accomodanti per ricondurre tutto il Paese alla sua idea di comunione nazionale, ha eletto a proprio nemico tutto quello che sfugge al suo controllo; quindi non solo il narcotraffico, ma anche gli autonomisti di coloritura religiosa (il fondamentalismo islamico è cresciuto negli ultimi anni al sud) o politica (comunisti di varie denominazioni). E il linguaggio è sempre (sempre, sempre) lo stesso: non venite qui a fare brutto con me, ‘ché io sono più cazzuto di voi e la brava gente normale mi aiuterà nella mia guerra. Non mi sembra il primo caso di politico che storni sul tema “terrorismo” quando gli tocca affrontare altri problemi. E neanche le altre volte li abbiamo giudicati per questo “bravi”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 12 votes)
    1. Michael, fai il bravo, le puttanate non dirle tu, dai…
      Non si può negare che una certa corrente di pensiero attribuisci alla destra il populismo, che é stato trasformato anch’esso come patriottismo, sovranismo, anticomunismo, sessismo ecc. in sinonimo di fascismo se non addirittura più genericamente di destra, in una delle tante reincarnazioni di quell’opera di propaganda che porta da sempre la sinistra a fomentare terrorismo ideologico per millantate di rappresentare il bene di fronte ai cattivi che sonó sempre gli altri.
      La recente sparata Emiliana (poi rientrata) dei buoni spesa negati ai fascisti ne è un esempio, ed anche se non ne ha parlato nessuno è uno scandalo perché dà l’idea di come i più strenui difensori della democrazia siano quelli che più rischiano di metterla in pericolo.
      Dai, su… 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -6 (from 12 votes)
  12. Lorro: se sei ammesso (phd?) in una delle universita` piu` prestigiose (immagino non parliamo di kentucky state) ricevi uno stipendio sufficiente almeno per una camera in affitto. Tralasciando che sei bravissimo e quindi puoi andare in altri posti che permettono un costo della vita decente quasi a zero, se proprio non hai un euro e la mamma vive in un camper.
    Se sei undergraduate stai in un dormitorio e ricevi una scholarship proporzionale ai tuoi bisogni. Se proprio non ce la fai studi quasi gratis all’universita’ del tuo stato.

    Ho lavorato in USA e ho fatto una dozzina di job interviews in universita` USA per professorships, l’ultima una settimana fa (online), umilmente e da troll credo di saperne qualcosa al di la’ del circolo dei miei amici.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
    1. Transu, non capisco a che ti riferisci.
      Invece mi fa piacere delle tue interview; io ci andrei, anche in Kentucky! Magari là trovi anche il circolo giusto che non critica Trump.

      Se poi sei così positivo che anche in usa la “società provvede” allora nessun dubbio!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 10 votes)
  13. Lorro: io non ho bisogno di circoli che la pensino come me, ho dati e ragionamento dalla mia. Quelli sono i tuoi colleghi che cercano di piazzare libri in tv durante una pandemia.

    Mi riferivo ai tuoi amici che dormivano in macchina (violini tzigani in sottofondo). Posta la storia su facebook cosi’ magari ti prendi qualche like, mi dispiace che non c’entri un’emerita fava con quello di cui si discuteva. Comunque bene cosi’, eri a corto di argomenti e gia’ ti eri rifugiato in “E’ cosi’, punto.”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 9 votes)
  14. transu, c’entrava.
    tu hai decantato l’economia USA e io ho detto come per la mentalità del luogo sia ok che amici con soldi si siano trovata magari per un mese a dormire in macchina.
    per carità, un mese dopo i soldi li avevano di nuovo, ma dormire in macchina io non la considero un’esperienza di vita come uscire senza canottiera che ti viene il cagotto…

    quindi la mia digressione era per inquadrare una società che ha poca consapevolezza dei rischi correlati per esempio a una perdita di income improvvisa (come avere una malattia). Certo, la mobilità in USA è incredibile e se ti licenziano, probabilmente in 5 giorni hai un altro lavoro, magari migliore. Però come niente in quei 5 giorni sei in macchina che viaggi da una parte all’altra degli USA, senza assicurazione sanitaria e senza niente a parte quello che porti con te.

    poi certo.. io sono bianco e maschio (e lo erano anche i miei amici), quindi polizia non ci ha mai fermato e il dormire in macchina risulta meno rischioso dell’uscire senza canottiera, però la mentalità è trasversale. E rischiosa

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
  15. Trump merda è un principio che si porta bene in società, quindi di principio mi fa simpatia.
    Nello specifico, però Donaldone sembrerebbe averla presa alla leggera, diciamo.
    Come e forse pure peggio di altre democrazie occidentali.
    Però dal paese più potente del mondo ti aspetti che, avendo la fortuna di vedere gli altri nella cacca con un pò di anticipo, si faccia trovare un filo più preparato di come si sta presentando.
    Tuttavia, anche se ci sono entrati pure peggio di altri, hanno la potenza di fuoco per uscirne meglio di tutti.
    Noi, purtroppo, proprio non ce lo potevamo permettere. E invece….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. Dal leader del mondo occidentale mi aspetto di sentire meno cazzate e meno giravolte.Indifedibile, come quasi tutti gli altri, a prescindere dal colore, sobri, o non sobri, ma appunto lui e’il Presidente degli Stati Uniti d’America, e francamente e’ stato imbarazzante.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
    2. Boemico è la tipica mentalità americana: mettere 4 viti al posto di una per essere sicuri che una tenga.
      Mi chiedo se non avessero le medesima possibilità se farebbero la stessa cosa o le loro sicurezze dipendano appunto dalle possibilità…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
  16. Lorro: ma non e’ che decanto per ideologia, semplicemente tutte le socialdemocrazie europee che amate tanto e proteggono i bambini poveri sono state foraggiate e protette dagli zoticoni razzisti yankee, i loro fucili e il loro consumismo caciarone. Altrimenti non sarebbero mai state sostenibili e non lo sarebbero tutt’ora.

    Ovviamente l’hanno fatto per i loro interessi, ci mancherebbe, non e’ che sono bbbuoni. E ora tutte le economie sono interconnesse quindi c’e’ una mutua dipendenza. Senza di loro pero’ l’armata rossa sarebbe arrivata alla manica in due settimane e in sicilia in cinque giorni (magari con la ola di un bel po’ di gente che oggi si dice europea e democratica) e saremmo stati per 70 anni a fare la fila per il pane, altro che #restateacasa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 15 votes)
    1. STANDING OVATION!!!

      MAGLIETTAAAAAA!!!!!!

      Ps: mi riferisco al finale, sull’argomento generale sono un pochino più d’’accordo con Lorro, ma va beh….

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 6 votes)
    2. Capisco la voglia di boutade, ma quella sull’Armata Rossa è un’affermazione senza senso storico e geopolitico. Senza gli Usa l’Armata Rossa non sarebbe andata da nessuna parte visto che gli Stati Uniti garantivano gli approvvigionamenti alimentari. Da un centinaio di anni a questa parte (anche tutt’ora) l’obiettivo geopolitico degli Usa è evitare che si uniscano la capacità produttiva tedesca all’immensità di spazio e di materie prime della Russia (al di là delle varie vesti ideologiche: nazismo, Urss, etc.).

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 5 votes)

Lascia un commento