Agassi o Graf?

Andre Agassi o Steffi Graf? I 50 anni appena compiuti dal protagonista di Open sono il pretesto per un Di qua o di là non soltanto fra marito e moglie, visto che Agassi e Graf sono sposati dal 2001, ma fra due ex numeri 1 che alle tante vittorie (15 finali di tornei dello Slam di cui 8 vinte lui, 31 finali con 22 vittorie lei) hanno associato anche il fatto di essere icone planetarie, sia pure in modo diverso. Senz’altro più trasversale lo statunitense, ma molto caratterizzata anche la tedesca.

Purissimi adolescenti degli anni Ottanta, essendo Agassi del 1970 e la Graf del 1969, il loro fascino deriva anche da una storia personale travagliata ma in fondo non diversa da quella di mille altri tennisti finiti a insegnare nei resort: non è un caso che al loro matrimonio fossero assenti i rispettivi padri, Mike, trattato ingiustamente da chi ha letto male Open e non ha letto Indoor, e Peter, condannato per evasione fiscale ma che probabilmente si era preso colpe (almeno di omesso controllo) della figlia. I padri padroni sono altri.

In entrambi i casi si tratta di carriere, se non di vite, programmate fin dalla nascita in famiglie piccolo borghesi, con aspettative che a volte hanno schiacciato Agassi e Graf ma che indubbiamente sono state anche la loro benzina. Il nostro ‘Di qua o di là’ è però puramente tennistico: chi è stato, fra marito e moglie, più importante nella storia del tennis? La contabilità direbbe Graf, l’innovazione portata nel gioco direbbe Agassi. La materia è comunque opinabile ed in ogni caso non ci rimane che parlare del passato. Agassi o Graf?

Agassi o Graf?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.3/10 (11 votes cast)
Agassi o Graf?, 7.3 out of 10 based on 11 ratings

52 commenti

  1. Agassi entra nella stessa frase con Steffi solo perche’ se l’e’ sposata. Altrimenti se parliamo
    della Graf siamo proprio ad un altro ordine di grandezza.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 13 votes)
    1. Beli
      Non ne convengo
      Guarda la concorrenza dell’uno e dell’altra
      Poi Agassi era un mio idolo (come El Diablo)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 8 votes)
      1. E “sti cazzi!” ‘n ce lo metti?! 😂

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 7 votes)
      2. Leonto convengo sulla grandezza della concorrenza di Andreino (che di certo non ha usufruito della cake walk dei primi 4 anni
        di Slam di King Roger). Ma 22 slam sono davvero tanti soprattutto dando quella sensazione di dominio che Andreino non ha mai dato neanche in his prime.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 9 votes)
        1. che di certo non ha usufruito della cake walk dei primi 4 anni
          di Slam di King Roger

          Eh…..

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -5 (from 7 votes)
  2. Poi Agassi era un mio idolo (come El Diablo)
    Quindi ci vuole anche qui… Sampras>>Agassi
    😉😊

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  3. sarà mia ignoranza, ma faccio fatica a ricordare un match memorabile tra le donne (almeno senza altri motivi, per esempio quelli campanilistici).

    Ergo, ok la Graf che fa il golden slam mai riuscito a nessun altro/a, ma Agassi, solo per il fatto di aver giocato nel più competitivo circuito maschile vincendo anche i 4 slam diversi in carriera, vince!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 12 votes)
  4. Sondaggio da retrovie
    Agassi non entra nei primi 30 all time
    Graf (senza colpe) beneficiaria dell’accoltellatore (di Amburgo ?)

    Sfida pari direi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 15 votes)
  5. In effetti prima dell’accoltellamento non aveva fatto nulla di che la Graf…
    Fantomaz non ti vedo in forma in questi giorni 😄😄

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 12 votes)
  6. ricca ricca,

    qui mi tocca wikipediare per supportare le mie sensazioni

    graf che è nata 4 anni prima di seles…. quindi ha cominciato a vincere 4 anni prima

    titoli slam graf da inizio carriera all’aggressione seles :11
    titoli slam seles da inizio carriera all’aggressione: 8 (di cui cui 5 degli ultimi sei giocati!!!!!)
    testa a testa finali slam fino all’aggressione seles-graf: 3-1

    poi certo la seles è rientrata, pero’ non era più quella di prima e la graf ha accumulato altri 11 slam…brava lei…. ma rimane il grosso dubbio che senza amburgo 1993 il palmares delle due sarebbe stato abbastanza diverso

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
  7. Prima di Amburgo Monica aveva ormai preso il largo sovrastando totalmente la Graf la quale era in pieno declino psicologico e da lì in avanti sarebbe subentrato naturalmente anche quello tecnico ed avrebbe lottato con le altre per il n2. Con Amburgo la Graf si tolse il macigno ( talmente grande che fu tra le poche a non volere il congelamento del n1 di Monica ) ripartì forse più forte di prima, il peggio ormai era alle spalle, era ormai chiaro che Monica non sarebbe tornata quella di prima, e trionfò in ogni dove. Seles per sempre. Graf molto più sotto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 10 votes)
  8. Graf 100 a 0. Agassi simpatico guascone capace di vincere i 4 Slam ma come detto da Fantomaz non rientra nei primi 30 alltime, la Graf sta nella top ten bella paciarotta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 9 votes)
  9. Se hai vinto meno di 2 Wimbledon non sei nessuno. Patti chiari amicizia lunga

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  10. La storia del tennis è 90% uomini 10% donne. A essere cortesi. Ovviamente Andreino, sempre nel mio cuore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 8 votes)
  11. Sul piano dei successi e della capacità di dominare intere stagioni, il paragone nemmeno si pone ed è ovviamente tutto a vantaggio di Steffi Graf. Però la domanda del Direttore era diversa, o sbaglio? E la storia del tennis è fatta di successi ma anche di tanto altro, perché allora Borg vale meno di Emerson (Emerson che a suo vantaggio ha avuto ben più di un folle accoltellatore). In una accezione più ampia di ciò che intendiamo per “importanza nella storia del tennis” le distanze tra i due si assottigliano e quasi quasi propenderei di poco per Agassi, che ha creato un tipo di gioco (e di giocatore) che io personalmente non ricordo di aver visto in altri prima di lui. Non mi faceva impazzire, intendiamoci, però le sue sfide con Sampras (e non solo quelle) restano memorabili anche per quel gioco assurdo che imponeva e si imponeva. Per non parlare poi dell’extra tennis e della sua immagine che era ed è fra le più riconoscibili di ogni sport. Sulla Graf, per la quale ammetto di avere sempre fatto un tifo spudorato, è verissimo che pesa come un macigno la vicenda Seles, negarlo sarebbe malafede. Però c’è un però. Anche partendo dai numeri correttamente ricordati da Fantomaz e dai suoi quattro anni in più, nulla ci assicura che con il tempo Graf non avrebbe potuto prendere le contromisure a Seles. Inoltre, gli slam della tedesca sarebbero stati certo di meno e quelli della “serba” certo di più, ma a me resta la convinzione (del tutto personale) che il gioco di Seles a quei ritmi e a quell’intensità non sarebbe potuto durare a lungo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 16 votes)
  12. Agassi zavorrato per annni (in senso letterale) da un parrucchino pesantissimo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  13. Non entro nella questione perché prima di rispondere al sondaggio bisognerebbe stabilire le regole di ingaggio e non ho la competenza necessaria.
    Mi diverte di più vedere le rosicate su Roger e Monica, ancora più divertenti visto il palco d’esibizione…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  14. Non ho mai potuto sopportare Agassi, non tanto per lui ma per gli agassiani e soprattutto le agassiane, ragazzine che del tennis non gliene fregava nulla ma che stavano li ad urlettare come ad un concerto rock; di contro in un mondo affascinato dalla Sabatini a me piaceva la Graf, eleganza mista ad potenza atletica; mai potuta sopportare la Seles con quel modo inguardabile di giocare (ma indubbiamente efficace ed uno va in campo per vincere non per farsi guardare) e quegli urlacci insopportabili; tutto questo non per sentirmi dire (anche giustamente) “E “sti cazzi!” ‘n ce lo metti?!” ma per dire che non mi si potrà accusare di faziosità se dico che l’innovazione portata nel gioco da Agassi (ma anche nell’immagine anche se un purista del tennis potrebbe storcere il naso per questo, anche grazie ad Agassi il tennis è uscito dagli sport di nicchia per arrivare al grande pubblico con i suoi pro ed i suoi contro) lo rende molto più importante nella storia del tennis della meravigliosa tennista che ha sposato; e per rispondere alla provocazione di ricca il fatto di aver vinto un Wimbledon, con quel tipo di gioco (i “normali” vincitori di quell’epoca si chiamano Stich, Krajicek, Ivanisevic, Hewitt, ovvero giocatori con caratteristiche, a differenza dell’americano, anche da Wimbledon), su quella superficie (era erba, non terba) durante una carriera in cui si trovava a combattere con Becker, Edberg, Sampras, Federer (esticazzi si può dire?) dimostra che il ragazzo di Las Vegas anche come tennista era un grandissimo giocatore; fermo restando che fino ai quarti di uno Slam la Graf (o la Seles o la Sabatini) praticamente poteva giocare con la mano sinistra, un uomo se non stava in campana poteva rischiare di tornare a casa. In ogni caso due splendidi compagni dei miei pomeriggi sportivi di (ahimè) tanti anni fa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
    1. da bambino mi regalarono per natale un trashissimo completo nike di agassi con pantaloncini viola in simil jeans e fuseau incorporato.

      lo conservo ancora oggi come una reliquia 😀

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  15. Ho provato a cercarlo (in realtá ci sono vari siti che vendono abbigliamento da tennis vintage).

    Pantaloncini in vendita a 170 euro…. sticazzi!

    C’é pure la tuta, sobrissima, total purple.

    Purtroppo non riesco a mettere i link perché vanno in moderazione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  16. Io la maglia ce l’ho ancora, i pantaloncini (che mi erano utilissimi ad evitare fastidiosissimi arrossamenti alle gambe) maremma maiala non li trovo più… 🙁

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  17. io le scarpe. quelle meravigliose scarpe.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  18. Vedo un abuso di sticazzi.
    Poi comunque sappiamo da dove veniva la Seles ed in quegli anni da Lubjana in poi si entrava
    in una zona torbida in quanto a naturalezza delle prestazioni…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 7 votes)
    1. Cioè Savicevic era torbido ?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
      1. Da quand’e’ che Savicevic viene ricordato per sospetti sulla fisicita’ o potenza del suo gioco?
        Ma comunque non abbiamo prove contro la Seles quindi e’ solo un pour parler…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -4 (from 6 votes)
  19. Poi comunque sappiamo da dove veniva la Seles ed in quegli anni da Lubjana in poi si entrava
    in una zona torbida in quanto a naturalezza delle prestazioni…

    si si belisario….zona torbida che nel tempo si è estesa fino alle baleari

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  20. Beli
    Fammi i nomi di altri yugo chiacchierati
    Boh se c’è una scuola che non associo mai al doping (o perlomeno meno di altre) e proprio la loro

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
    1. Attuali quindi ex Jugo o di allora? Solo tennisti o anche altri atleti? Ex Jugo facile, mi vengono in mente subito due ciclisti. Sarebbe difficile fare anche molti nomi di ex DDR (nazione madre di tutte le chiacchiere).
      sappiamo bene cosa si sia sempre pensato (non so se a torto o ragione) di quello che accadeva in quelle lande piuttosto estese.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -7 (from 7 votes)
      1. Scusa due ciclisti ex Jugo?!?!?!?
        Qualche indizio?

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 2 votes)
        1. krug, secondo me l’ha sparata li’ e adesso sta wikipediando per vedere quaclhe ciclista ex jugo positivo 🙂

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +7 (from 7 votes)
          1. Fantomaz
            Si ma non solo nel ciclismo o nel tennis
            E proprio una scuola sportiva che mi sembra proprio inopportunamente citata
            Ma poteva dire Grecia Turchia Bulgaria Polonia ddr Cecoslovacchia Spagna Germania l’altra etc etc (noi ovviamente che abbiamo fatto scuola)

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +2 (from 2 votes)
            1. Vabbè dai aliquando dormitat Belisarius; dopo la Francia che storicamente soffrivamo (nel 1982, dopo 62 anni di legnate azzurre) il famoso doping di Stato yugoslavo che asterisca i successi della Seles (Seles che a 12 anni si trasferì sotto l’ala protettrice di Bollettieri).

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +3 (from 5 votes)
  21. “Poi comunque sappiamo da dove veniva la Seles ed in quegli anni da Lubjana in poi si entrava”

    Eh?!?!? Lubiana?!?!?

    Che poi noi dovremmo stare solo che zitti…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  22. Stavo per scrivere sul muro del calcio qualcosa su Francia Brasile 1986 rivista un po’ ieri sera un po’ oggi pomeriggio ma i sospetti di doping “jugoslavo” hanno distolto la mia attenzione. Pregherei gli accusatori di fare dei nomi, perché sul serio fra le mille critiche che si potrebbero fare a quella Jugoslavia è la prima volta che sento parlare di doping. Tra l’altro, se doping era, mi sa che si trattava di qualcosa di poco efficace (rakija per endovena?), visto il medagliere olimpico paragonato a quello di altri stati dell’est, non solo della DDR. Una volta dissolta la Jugoslavia, con la diaspora di tanti atleti in tante altre nazioni e con tanti allenatori e medici di tutto mondo, gli atleti ex-jugoslavi hanno seguito ciascuno un proprio percorso, anche nel doping. Se però vogliamo sostenere una specie di ius soli del doping, allora sarebbe come dire (perdonatemi la forzatura) che Garibaldi è francese e Foscolo greco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  23. Beli arrenditi , le condizioni potrebbero essere onorevoli 😀

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  24. Mauro Mazzucco

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  25. Krug ad esempio Kvasina (che ricordavo) e Durasek che ricordavo fosse recente ma non ricordavo il nome.
    Comunque non ho mica detto che gli jugoslavi sono i piu’ dopati di tutti. Ho detto che da li in poi magari diventa(va) un po’ piu’
    zona grigia. Certo la palma va data a Cecoslovacchia o Bulgaria. Ora va bene tutto ma se vogliamo dire che certa letteratura e’ tutta spazzatura
    diciamolo pure e diciamo che ci siamo sempre sbagliati.

    Leonto non contemplo l’arrendermi visto che non sono partito da una posizione indifendibile agli occhi dei miei pochi detrattori.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 7 votes)
    1. ‘Sticazzi Kvasina e Durasek, due ciclisti (sport dove non hanno mai beccato nessuno, solo due croati) di grido.

      La Jugo con i Paesi del Patto di Varsavia sportivamente (e non) non c’entra una mazza; una roba sono i Paesi dove regnava il doping di stato, una roba sono dei singoli atleti che decidono (per scelta loro o della compagine per cui gareggiano) di assumere sostanze; poi ribadisco abbiamo nominato in questa discussione per un istante un ciclista italiano che può essere considerato l’emblema di un certo “approccio” ad un certo tipo di sport; e che su molti successi italiani in svariati sport (ovviamente no, non c’è solamente il ciclismo) c’è più di un sospetto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
  26. 27 anni fa ad Amburgo….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  27. Krug la provocazione non era mia ma di jer

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
    1. Sorry non ho controllato prima di scrivere

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  28. Fantomaz sulla (carriera della) Graf “roba da retrovie, è una beneficiaria dall’accoltellatore” (così, senza altro aggiungere).
    Ricca “beh era una grande già prima”
    Fantomaz “titoli slam graf da inizio carriera all’aggressione seles :11”
    Ricca: non ho altre domande Vostro Onore.
    🙂 🙂
    ps: che poi non è solo una questione di vittorie, ma di bravura e bellezza del gioco e, più in generale, capacità di segnare un’epoca.
    pps1: non ho scritto da nessun parte che la Seles non fosse (la) più forte prima della fatal Amburgo
    pps2: cosa avrebbe dovuto fare la Graf dopo Amburgo, smettere di vincere perchè non c’era più la (vera)seles?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  29. Dai, quella di Belisario era una trollata per far incazzare Dane

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  30. parola alla difesa:

    – il termine retrovie era riferito in primis ad agassi (già qualcuno ha detto che graf e agassi non possono stare sulla stessa riga)… fra le altre cose open è un libro fantastico ma lo è per come è stato scritto non per le cose che vengono descritte ( e secondo me forzate).

    – innegabile che il confronto fra graf e seles fosse 11-8 graf prima di amburgo…(con 4 anni di vantaggio per la graff in termini anagrafici) e che qindi la graf avesse fatto, eccome, prima…pero’ la sensazione è che quegli undici sarebbero diventati magari 15 ma non 22…(che rimane tanto ma non a livelli stellari) e al contempo che quelli della seles saebbero diventati 20 e non 9 totali (cioè la sensazione, magari sbagliata, è che la seles fosse diventata per la graf quello che lendl divento da parigi 1984 per mac.
    Forse il triennio 1981-1984 è stato il più despotico in assoluto nel tennis moderno ma poi dopo parigi 1984 nulla fu più come prima e mac non credo abbia piu’ vinto slam…

    Alla luce di quanto esposto credo che la causa penale vada in cavalleria mentre assicuro che il risarcimento che avrò in sede civile lo darò in beneficenza
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  31. Beli, un consiglio: leggi “La Jugoslavia, il basket e un telecronista”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. E anche Campioni senza valore di Donati

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
    2. Li ordinero’ e leggero’ senza dubbio.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  32. ” tutto questo non per sentirmi dire (anche giustamente) “E “sti cazzi!” ‘n ce lo metti?!””

    Krug, vittimismo degno di miglior causa (cit.), non è ovviamente un problema giustificare determinate simpatie in base a determinate caratteristiche, e un po’ più un problerma determinare caratteristiche o classifiche in base a determinate simpatie… 😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Nessun vittimismo, ti assicuro.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 2 votes)
  33. “Dai, quella di Belisario era una trollata per far incazzare Dane”

    No, ma hai capito?! Il Doping jugoslavo! Parlando della Seles (che la Jugoslavia manco se la ricordava più ai tempi visto che era emigrata prima di avere le mestruazioni), e due ciclisti di cui uno manco entrato nel circuito Pro Tour!
    E tutto questo dal pulpito di uno che sbava per Nadal e Lebron, due che se starnutiscono al check-in fanno suonare il metal detector!
    Pensavo che al Seles stesse sul cazzo perchè fino all’accoltellamento era arrivata a sculacciarle tutte (a partire dalla numero 1, pardòn, la numero 2…) ma evidentemente non ha sculacciato solo donne.
    Le lacrime, proprio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  34. Ma quindi nella foto che vediamo Agassi aveva già la parrucca?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)

Lascia un commento