Quale mascherina per il coronavirus

Quale mascherina scegliere per proteggere sé stessi o gli altri dal coronavirus? Chirurgica, FFP2 o FFP3? Questa mattina alle 9.02 abbiamo acquistato in farmacia la prima mascherina della nostra vita, cedendo a pressioni familiari insostenibili visto che fino a ieri piuttosto che girare con la mascherina avremmo preferito farci sodomizzare senza preservativo da un trans sieropositivo di via Novara. L’uomo da bruciare di Renato Zero ce l’abbiamo sempre in testa.

Ma venendo a quale mascherina anti-coronavirus comprare, oggetto di questo nostro triste post di servizio (torneremo a scrivere di Andrea Roncato e dei Tipinifini, promettiamo) ispirato da una lezione della farmacista, saltiamo le mille soluzioni casalinghe (come quella spiegata da Barbara Palombelli) e veniamo ai prodotti in commercio, quando li si trova.

Fra quelli con una qualche efficacia il tipo più venduto, ci dicono, è la mascherina chirurgica classica, quella fascia di colore verdino (se non siamo diventati daltonici dopo giorni di clausura) che abbiamo in mano in questo momento. Diversi strati di poliestere o polipropilene, facile da usare ma anche da lavare. Forse non tutti sanno che (noi non lo sapevamo senz’altro) che la mascherina chirurgica è lavabile con acqua e sapone, al limite anche con l’alcol, utilizzabile fino a quando non si rompe in qualche suo punto.

Particolarmente efficaci, soprattutto per la protezione di chi le porta più che di quella del prossimo, sono le mascherine di tipo FFP2 ed FFP3, quelle che coprono metà del volto e spesso si vedono negli ospedali, anche se negli ultimi tempi non è raro incrociarle per strada. Hanno tre strati, con quello esterno che ha una carica elettrostatica per trattenere le particelle più piccole in entrata, possono avere valvole per facilitare l’espirazione e hanno piccole differenze tecniche fra di loro: nella nostra ignoranza abbiamo capito che la FFP3 è la più efficace (3 è meglio di 2). Durano in teoria anche anni, ma in pratica dopo qualche settimana perdono aderenza con il volto.

In conclusione, mascherina chirurgica per tutti e e FFP2-FFP3 per chi opera in contesti particolarmente pericolosi. Poi abbiamo anche visto in giro oggetti simili alle maschere anti-gas che vennero usate nella Prima Guerra Mondiale dopo Ypres (quando i tedeschi attaccarono con il gas francesi e canadesi), ma non sapremmo come definire loro e chi li indossa.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.6/10 (8 votes cast)
Quale mascherina per il coronavirus, 8.6 out of 10 based on 8 ratings

10 commenti

  1. La mascherina chirirurgica serve a non contagiare gli altri se si è infetti, difatti è definita “chirurgica” non perchè più efficace come troppi erroneamente pensano ma perchè è quella usata da chirurghi e dentisti per non sputacchiarti addosso.

    Tra FFP2 e FFP3 c’è una differenza di prestazione, le FFP2 fermano fino al 93-94% del particolato, le FFP3 fino al 99% e presentano una valvola per facilitare l’espirazione dato il forte filtro.

    In conclusione: al governo interessa che tutti usino almeno quella chirurgica onde evitare di andare a contagiare gli altri veicolando il virus, se si è sicuri di non essere contagiati e si vuole evitare di essere contagiati serve una delle altre due.

    Se andiamo a portare la spesa ai nostri genitori conviene avere la prima, se prendiamo la metropolitana servono le altre due.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 13 votes)
  2. e’ già uscitoil primo film porno con mascherine?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
    1. Beh, Doc Porcello il nome d’arte già ce l’avrebbe…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 8 votes)
  3. fantomaz
    per la protagonista femminle abbiamo già una forte candidatura 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
    1. La Gismondo?! Siamo oltre il cougar qui…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 9 votes)
  4. Ma che Gismondo…chiedi a Fantomaz 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  5. Ma il terrore non fa passare qualsiasi pensiero sessuale? Chiedo per un amico che ormai da settimane guarda soltanto ‘Perle di sport’

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 13 votes)
  6. Ma il video guardatelo tutto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. se avete la ffp2/3 con la valvola sarebbe opportuno metterci sopra una chirurgica perché i vostri viretti escono tranquillamente dalla valvola e infettano il mondo. La riciclabilità delle ffp2/3 non è prevista (sono marcate NR) dovrebbero essere utilizzate per massimo un turno di lavoro. Soprattutto NON vanno tolte e rimesse senza precauzioni perché visto che il loro scopo è bloccare il virus è possibile che si annidi proprio lì sulla superficie esterna della mascherina (per chi vive in Lombardia l’ipotesi non è così peregrina). Dovete considerarla come una superficie potenzialmente infetta e quindi NON toccarla. Se la toccate (e la si tocca per mille motivi) lavatevi le mani immediatamente. Scusate il pistolotto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
  8. La scheda tecnica delle mascherine fp2 riporta una durata di circa 6 ore, poi il filtro è bello che andato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento