Chiuditi nel cesso, per fermare il coronavirus

Chiuditi nel cesso è una delle tante canzoni degli 883 che sappiamo a memoria, forse la più politica, anche se dal punto di vista generazionale il nostro manifesto è Rotta per casa di Dio. Essendo difficile sentirla dal vivo il prossimo 11 luglio, per il programmato concerto di Max Pezzali a San Siro, ci faremo bastare i dischi e i ricordi.

Chiuditi nel cesso è l’unico singolo dell’album Remix ’94 e in quello stesso 1994 partecipò al Festivalbar (vinse un Umberto Tozzi minore, con Io muoio di te, nell’estate di Corona, non virus, e di The Rhythm of the night), ma soprattutto è l’ultima canzone pubblicata dagli 883 prima della separazione fra Max e Mauro Repetto. Separazione civile come quella fra George Michael ed Andrew Ridgeley, ma non per questo meno dolorosa per noi loro coetanei e ascoltatori.

Chiuditi nel cesso non parla di coronavirus e nemmeno di epidemie, ma di tutte le paure che costituiscono una scusa per barricarsi in casa ed in generale per chiudersi. ‘Quasi vuoi far blindar la Uno per i nordafricani ai semafori‘ e ‘E poi chiami l’amministratore perché quel tuo strano vicino fa la porta di un colore diverso e per il condominio è un casino‘ le frasi di culto, quasi come il ritornello: ‘Chiuditi nel cesso, lì vedrai nessuno ti toccherà – Però fallo adesso, se no l’uomo nero ti prenderà – Chiuditi nel cesso, porta dentro tutta la tua realtà – Però fallo adesso, se no prima o poi qualcuno entrerà‘.

Un testo che qualcuno potrebbe definire di sinistra, se Max non la pensasse in tutt’altra direzione. Una canzone che ci è venuta in mente sentendo parlare di distanziamento sociale come qualcosa di sano ed auspicabile. La salute e le nostre inutili vite sono pretesti socialmente accettabili non soltanto per chiuderci, in fondo chi se ne frega se ci chiudiamo, ma anche per applaudire a misure autoritarie che rassicurano molti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.9/10 (21 votes cast)
Chiuditi nel cesso, per fermare il coronavirus, 6.9 out of 10 based on 21 ratings

206 commenti

  1. Sul discorso della libertà una piccola considerazione. Si invoca anche in via abbastanza comprensibile la libertà di farsi la corsetta non rompendo il cazzo a nessuno a più di un metro di distanza. Dato che non esistono pasti gratis questo ha ora come ora un costo inevitabile di aumento di casi di Coronavirus nel mondo e una derivata carenza di risorse terapeutiche. La questione della carenza di risorse sanitarie (nella fattispecie letti con ventilazione meccanica) è stata ben esaminata anche prima dell’esordio dell’epidemia di covid19. E’ stato proposto un sistema decisionale con un punteggio che tiene conto di molte variabili che favorisce le persone che hanno in soldoni maggiore possibilità di farcela e maggiore “vita” rimanente. Tutto ciò dovrebbe essere attivo nel Maryland. Il fatto interessante è che ovviamente viene preferito il 25enne all’80enne ma vi sono anche casi un po’ strani arrivando alla soluzione di suggerire una “lotteria” in caso di pazienti con identico punteggio. Ai paladini della libertà chiedo pertanto se sia più importante che lo stato decida della nostra possibilità di correre o della nostra possibilità di sopravvivere?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
    1. e quindi come la metti col triage attualmente in uso nei pronto soccorso? e nei casi di trapianto?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 2 votes)
  2. @Poli: il 20% dei contagiati finisce ospedalizzato, il 5% in terapia intensiva: basta applicare i numeri alla popolazione di un qualunque stato , perrendersi conto del possibile cataclisma.
    La grande nazione europea con più posti di terapia intensiva è la Germania (28000 posti su 80 milioni di abitanti), ti lascio immaginare cosa succederebbe se un virus di poco meno contagioso dell’influenza potesse espandersi più liberamente.
    Secondo i primi report, Paesi come Spagna e Uk non hanno una sola fabbrica di ventilatori/respiratori o di DPI…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  3. Se non ho sbagliato la sola lombardia ad oggi ha 30000 contagiati
    Sommando i dati delle altre 4 regioni con più contagi si arriva a poco più di 23000

    Tutta l’emilia romagna ne ha 9000 mi pare
    Bergamo da sola ne ha 6700
    Bergamo;brescia,milano,lodi e cremona mi pare 22000

    Il problema grosso è questo qua.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  4. Il primario del San Raffaele diceva che in due settimane il numero di pazienti in TI era quello che, mediamente, si ha in 8-10 mesi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  5. Gli USA sono un paese favoloso perché tutti hanno un’opportunità.
    Eh…

    Negli USA hanno cominciato già ad applicare l’eugenetica di stampo nazista: “Le persone affette da atrofia muscolare spinale verranno «escluse» dalla terapia intensiva. In Minnesota saranno la cirrosi epatica, le malattie polmonari e gli scompensi cardiaci a togliere ai pazienti affetti da Covid-19 il diritto a un respiratore. Il Michigan darà la precedenza ai lavoratori dei servizi essenziali. E nello Stato di Washington, il primo a essere colpito dal coronavirus, così come in quelli di New York, Alabama, Tennessee, Utah, Minnesota, Colorado e Oregon, i medici sono chiamati a valutare il livello di abilità fisica e intellettiva generale prima di intervenire, o meno, per salvare una vita. In Alabama «I disabili psichici sono candidati improbabili per il supporto alla respirazione»”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
    1. @MV
      l’eugenetica era già presente in Virginia prima che lo facesse il III Reich
      tipo la sterilizzazione forzata dei disabili psichici

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
    2. MV, non farmi cominciare con quello che sta succedendo negli Stati Uniti negli ultimi tre mesi. Perche’ fara sembrare i vostri politici dei Churchill

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 6 votes)
      1. Tani ho visto ora un grafico in cui è chiarissimo che le curve di Usa e Spagna sono nettamente oltre quella Italiana.
        Madrid e NY sono nettamente oltre Spagna e Usa

        Anzi. Sono sopra la curva Lombardia

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 4 votes)
        1. MV, sono un disastro. Pero’ Trump ha promesso che a Pasqua saranno tutti per strada a festeggiare…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +2 (from 2 votes)
    3. MV, non ti lamentare, potevano anche scegliere tra bianchi, neri e latinos…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
    4. non è nazismo. Sono protocolli già studiati prima.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  6. anche Borrelli colpito a quanto pare. grazie Bertolaso, mission accomplished.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 6 votes)
  7. 🏮Coronavirus, I dati aggiornati dalla Lombardia

    Tot. Contagiati 32.346 (+1.643)

    Cosi Ripartiti:
    👉🏼 decessi 4.474 (+296)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. “…E nello Stato di Washington, il primo a essere colpito dal coronavirus, così come in quelli di New York, Alabama, Tennessee, Utah, Minnesota, Colorado e Oregon, i medici sono chiamati a valutare il livello di abilità fisica e intellettiva generale prima di intervenire, o meno, per salvare una vita…”

    “Abilità fisica e intellettiva”…..come in Italia, dove i calciatori si fanno di tamponi come se piovessero…….

    p.s.: tra l’altro, con tanta gente rimbalzata dagli ospedali per assenza di posti letto, a Bertolaso un posto al San Raffaele l’hanno trovato…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 9 votes)
  9. Sono protocolli chiaramente “razionali”, certo fa effetto vedere scritto nero su bianco che li applicheranno “a priori”, senza aspettare l’effettiva carenza di risorse sanitarie che renderebbe tali scelte pure comprensibili.
    Anche se un poco tremo al pensiero di come si valuti la “disabilità psichica” in America.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
      1. Vev, quello che dovrebbe far riflettere, più del contenuto del secondo articolo, è il fatto che gli Stati Uniti non avevano un piano logistico per pandemie come queste. Nonostante molti avevano dato l’allarme su questo negli ultimi anni. Dal 2001, tre presidenti, di tre colori diversi hanno spesso trilioni in guerre criminali, regalato miliardi alle aziende tra bailouts e tax cuts ridicoli, ma non hanno avuto il tempo di mettere insieme un piano logistico nel caso una camita’ come questa arrivasse. Se lo avessero avuto, non avrebbero aspettato tre mesi per chiedere alle varie industrie di convertire la produzione per produrre più ventilatori (o maschere) o all esercito di creare ospedali da campo già pronti. Tra democratici e repubblicani si sono scannati per tre giorni per approvare il piano di emergenza, perché’ ognuno voleva infilare dentro qualche regalo alla sua parrocchia. Magari avrebbero’ salvato qualcuno in piu’, o magari no, ma non possono dire di non essere stati avertiti anni fa’

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 5 votes)
  10. Emanuel altro stile rispetto ai nostri
    Fuori da una tenda militare da ospedale da campo
    Grandissima interpretazione

    Tragica

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 8 votes)
    1. ma lui giustamente si preoccupa per la ninfononna che ha a fianco la sera… un B. con la 30enne se ne frega del Covid19…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
    2. Una teatralità indegna del momento e a scoppio ritardato. Sta facendo una figura piu degna le Premier Ministre

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
  11. Jer
    Piuttosto ho visto un pesantissimo Belgio fra gli otto paesi questuanti all’Europa con le tre mediterranee in prima fila
    Cosa pensano i fiamminghi ?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. I fiamminghi sono messi male con il coronavirus e sono i padroni dell’attuale governo, quindi non possono che approvare.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
  12. Ma anche la Svizzera e` governata dai cialtroni?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  13. If Your Doctor Spoke Like Trump

    So it seems you’ve tested positive for the Chinese virus, the so-called Covid NINETEEN, the Corona—nobody knows what to call it, quite frankly. It’s the most amazing thing, no one knew anything about Corona until a few weeks ago.

    But the moment I heard about it—the Wuhan flu; it’s also the Wuhan, or WuHAAN—that’s a city in China. Many people don’t know that. But the moment I heard about this Chinese flu, I ordered a test. And it’s an amazing test. We do better testing than anywhere in the world. Some say the Germans have the best tests, but they don’t. Our tests are even better.

    So you’re positive for Corona. And usually “positive” is a positive word—it’s a very good word, frankly. Everybody thinks it’s good, apart from what you hear on the news—which is fake. It’s largely fake. But in medicine, “positive” is not so good. So it’s very confusing. And I’ve always been very clear about that. Some say “positive” is always good, but I’ve never agreed with that.

    So you’re positive for the Corona. But you’ll be fine. Totally fine. You might think you’re going to die—and everybody does die, eventually. But you’ll be fine. You feel fine, right? You won’t need a ventilator. There are no ventilators—but you won’t need one.

    How old are you, 55? You won’t need one. Some people need a ventilator, and they’re amazing machines. Did you know the first ventilator was made by Henry Ford? It’s an incredible piece of equipment. But you’ll be fine.

    The virus gets into your lungs, which is where you breathe. But you have two of them. Some say you have a spare. Some people only have one lung. It’s true. But I don’t talk about spares. I always want both. Given a choice, I want two lungs.

    So I’ve asked nurse—what’s your name, Nancy?—I’ve asked nurse Nancy to keep you comfortable. And Nancy is one of our finest nurses. I mean, just look at her. Incredible, right? Nancy, you’re really incredible. You’re not afraid of Corona, are you, the Chinese Plague? I didn’t think so. Nancy will bring you whatever you need. And if you start coughing, do that into your elbow, so you don’t make a mess. Okay, you’re doing great. I’ll see you later.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
    1. @TRex, quando ti riferivi a quello che succede in USA ti riferivi a questa roba qua?

      https://www.theguardian.com/us-news/2020/mar/28/trump-coronavirus-politics-us-health-disaster

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      1. Gaby, un articolo che non riesco a leggerlo fino in fondo, da quanto mi sale la rabbia. Una cronologia esemplare, ma che rapresenta solo la punta di questo iceberg. Meglio lasciar stare…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 2 votes)
  14. oh per carità, #stiamocasa sempre
    ma voglio vedere la raggi che fa la diretta davanti all’ospedale
    e che catz…

    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/coromavirus-ndash-bechis-ldquo-incredibile-capitale-si-sono-persi-231400.htm

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  15. E anche Boris Johnson positivo al Covid-19

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)

Lascia un commento