Intervista al coronavirus

Signor Coronavirus, protagonista della prima di tante nostre interviste immaginarie, prima di tutto buongiorno…
Buongiorno a voi, però potete darmi tranquillamente del tu. Sono molto giovane, sa?

Ci sentiamo più sicuri a darle del lei. Non si sa mai. La prima domanda che vorremmo farle è sulle sue origini…
Non posso dirle granché, in realtà. Sono un virus, non un virologo: chiedete a Burioni, a Pregliasco, alla Capua, all’ultimo infermiere del reparto malattie infettive di un qualsiasi ospedale. Come tutti i nuovi nati so poco di ciò che mi ha dato la vita. Di certo è che arrivo dalla Cina. Alcuni sostengono che prima di passare su voi esseri umani io sia transitato sui pipistrelli dove la nostra famiglia è molto comune, perché una cosa che magari non sapete è che ho tanti parenti.

In che senso?
Nel senso che il nome che utilizzate comunemente, coronavirus, è solo legato alla mia forma con delle punte a forma di corona. Gradirei quindi non essere confuso con gli altri miei familiari, e forse per me fareste tutti meglio a usare il nome ufficiale Sars-Cov-2. Del resto siamo in sette in famiglia, tra quelli che colpiscono voi esseri umani, e ci tengo a distinguermi anche se abbiamo tanti elementi in comune.

Intende solo di aspetto o anche su altri piani?
Non solo di aspetto. Noi coronavirus siamo virus respiratori, ma in genere non siamo sempre pericolosi e il grado di malattia prodotto è nel mio caso comunque moderato. Insomma una tosse, qualche linea di febbre, più che altro una scocciatura, anche se poi posso produrre complicazioni come bronchiti o polmoniti e danneggiare i soggetti più deboli. Il problema vostro è che poiché ci siamo appena conosciuti non potete ancora combattermi. Non avete il vaccino e quindi potete ammalarvi facilmente se entrate in contatto con qualcuno che già mi ospita. In ogni caso salvo complicazioni si guarisce in genere da soli, e io Sars-Cov-2 sono più blando di altri virus ‘incoronati’…

Insomma il problema più che altro è che lei non si deve diffondere?
Esatto. Per questo alcuni di voi sono stati posti in quarantena. Quello però che mi fa sorridere, mi perdoni, è questa tardiva corsa all’igiene personale, tipo il lavaggio delle mani. Una cosa che dovrebbe essere normale per le persone civili, così come starnutire in un fazzoletto e non in faccia agli altri, visto che soprattutto vengo trasmesso attraverso le goccioline del respiro. Avete mai pisciato in un autogrill? Guardate quante delle persone a voi vicine poi si lavano le mani: la metà, ad andare bene. Voi esseri umani a volte siete strani, fate le cose giuste solo nelle situazioni di emergenza. Non crede?

Purtroppo siamo una specie incoerente… ma torniamo a lei. Non le dispiacciono i problemi che sta causando?
Al di là del problema sanitario, che è sì di salute ma anche semplicemente di posti letto negli ospedali, mi dispiace soprattutto per i danni economici che causerò a voi italiani. Credo che sia questo il vero problema, ma non solo in Italia ovviamente. Detto questo, vorrei concludere proponendovi una riflessione. Spesso sento dire che le pestilenze servono a riequilibrare il pianeta. Io non so so se mi sono evoluto proprio a tale scopo, e del resto non sono così pericoloso per potermi vantare di un ruolo così importante. Certamente vorrei sopravvivere il più possibile, ma capisco anche le vostre ragioni… mal che vada continuerò a vivere in un dromedario.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.1/10 (15 votes cast)
Intervista al coronavirus, 9.1 out of 10 based on 15 ratings

21 commenti

  1. Bella. Avrei contestato sulla percentuale dei lavaggi di mano in autogrill (a mio parere siamo al tre su quattro che se le lavano) e gli avrei chiesto perchè mmmmuore il 10% e non può essere così cattivo echecazzo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 11 votes)
  2. Da quello che ho capito non è pericoloso direttamente ma i morti sono quelli che hanno già altre patologie.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  3. vabbè, vedi che il coronavirus ha risolto anche il problema del pezzotto?

    https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/25-02-2020/juve-inter-chiaro-tv8-sky-apre-codacons-chiede-3601228942901.shtml

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  4. Intanto in Germania….

    https://www.tpi.it/esteri/germania-boom-influenza-stagionale-20200224553840/

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Avevo letto un articolo analogo per la Francia, dove l’influenza stagionale pare, da un paio di mesi a questa parte, particolarmente aggressiva.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  5. Io non capisco il perchè di tutto questo casino.
    In ogni caso agevolo il dramma coronavirus che stiamo vivendo a Viareggio, in diretta.
    https://youtu.be/-P6kbP6ZCrg

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  6. Spettacolo…

    Potrei infettare tutte le persone che incrocio

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. No, che poi, in un paese con 9 milioni di juventini che circolano a piede libero, ci si preoccupa per meno di 200 contagiati da CoronaVirus…

    Va’ che siamo strani, eh?!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  8. Ma l’intervista di Gramellini a Burioni sul Corsera di oggi, invece?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Che dice?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      1. Ha detto cose di bonaria assennatezza, se fosse uno dei suoi coetanei qualsiasi; una roba che va bene per Gramellini. Ma se Burioni è il brillante blastatore che mi sono prefigurato leggendo di lui su Indiscreto, allora praticamente ha detto: Chiedete scusa alla Gismondo!

        Nel frattempo Chiomarancio ha scelto Mike Pence per coordinare la task-force anti-coronavirus. Mike Pence.

        Infine, bella: https://twitter.com/spinozait/status/1233097840332824576

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
  9. quindi Francia e Germania sono alle prese con un virus influenzale particolarmente aggressivo che però certamente non ha nulla a che fare con il coronavirus..
    è lecito pensar male?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    1. Murillo
      Ci stanno provando dai …..
      Hanno preso una linea e provano cinicamente a seguirla , ma non credo ce la faranno
      Sarà molto bello quando qua riapriremo tutto e loro con un numero dichiarato inferiore chiuderanno tutto , riobbligandoci a chiudere tutto

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  10. (ANSA) – TOKYO, 27 FEB – Il premier giapponese Shinzo Abe ha ordinato la chiusura di tutte le scuole elementari e medie superiori del Paese a partire da lunedì 2 marzo per almeno due settimane, per anticipare una diffusione a livelli allarmanti del coronavirus. Il provvedimento non riguarda tuttavia il funzionamento degli asili nido.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  11. non si tratta di pensare male, si tratta che qui abbiamo creato una situazione delirante, altrove lo stanno affrontando sottovoce.
    almenochè non pensiamo che gli unici infetti nel mondo fossero sull’aereo milano-wuan mentre gli altri 60M di cinesi in quarantena abbiano avuto rapporti solo con quelli sull’aereo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  12. Affrontarla sottovoce vuol dire nascondere i contagi? No perche’ ogni giorno ci sono dichiarazioni di tutti i capi di stato e dell’OMS.

    Una strategia vincente senza dubbio, dai magari morira` solo qualche vecchio demmerda che tanto doveva crepare.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  13. Che ci racconta Madame Buzyn ?
    Dai che l’unica carta che ci restava era il muoia Sansone e tutti i filistei….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  14. 🦠 Epidémie de #coronavirus : la France est désormais le 6e pays le plus infecté du monde par ce #virus #COVID19 en dehors de la #Chine.

    Officiellement :

    Corée du Sud 3 150
    #Italie 1 128
    #Iran 593
    #Japon 241
    #Singapour 102
    France 100
    #HongKong 93
    Allemagne 79
    Etats-Unis 68

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  15. Gobbo hai visto che è solo una banale influenza?
    Allarmista!
    https://m.dagospia.com/coronaviurs-l-infettivologo-galli-in-42-anni-di-professione-mai-visto-niente-di-simile-228437

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 3 votes)
  16. Un po’di latte e cognac e passa tutto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 3 votes)
  17. Casi in Veneto che aumentano di meno mi pare
    E soprattutto sta diluviando

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento