Il prezzo dei Calciatori Panini

L’album dei Calciatori Panini ha ancora senso? Riformuliamo: che senso ha una collezione di figurine sul campionato di calcio 2019-2020 se esce a metà campionato? Nessuno, se non risolvere il problema del regalo per papà e zii. Presentata oggi presso la Lega di Serie A, l’edizione numero 59 della più famosa collezione di figurine non ha comunque grandi novità rispetto alle precedenti.

Non abbiamo mai perso il polso della situazione, rispetto ai nostri tempi, perché i bambini a cui regalare figurine non mancano. E nell’attesa dell’album vero e proprio i suddetti bambini ci hanno spolpato con le Adrenalyn XL, sempre della Panini. Che dopo mille cambi di proprietà è un gruppo internazionale che c’entra pochissimo con la vecchia Panini, pur avendo ancora sede a Modena.

Sinceramente ci dà sempre più fastidio questa aura istituzionale che ha preso l’album dei Calciatori, arrivato a 832 figurine. Collaborazioni con FIGC, Gazzetta dello Sport e Sky, sponsorizzazione TIM, l’insopportabile tassa da pagare al calcio femminile, fino appunto alla presentazione in Lega. Manca giusto il messaggio di Mattarella.

Quanto costa tutto ciò? Una bustina costa in edicola 0,80 centesimi e contiene 6 figurine vere e proprie. Questo significa che la persona più fortunata del mondo potrebbe completare l’album, senza doppioni, spendendo 110 euro. È realistico pensare che anche avendo un buon giro di amici con i quali scambiare le doppie la cifra vada in scioltezza oltre i 200 euro.

Facciamo un confronto con l’ultimo album completato in prima persona, quello della stagione 1981-82. Ogni bustina conteneva 6 figurine e costava 100 lire. L’album era da 576 figurine e quindi completarlo, nell’ipotesi impossibile di non trovare doppie, costava 9.600 lire. Quanti euro sarebbero oggi quello 9.600 lire, a potere d’acquisto costante? Usando in maniera un po’ grezza l’ISTAT, circa 20 euro. 20 contro 110: accontentare un bambino costa quindi il quintuplo rispetto ai nostri tempi. Il problema è che anche questi, dall’altra parte della barricata, sono i nostri tempi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.6/10 (26 votes cast)
Il prezzo dei Calciatori Panini, 8.6 out of 10 based on 26 ratings

8 commenti

  1. >>>Quanto costa tutto ciò? Una bustina costa in edicola 0,80 centesimi e contiene 6 figurine vere e proprie. Questo significa che la persona più fortunata del mondo potrebbe completare l’album, senza doppioni, spendendo 110 euro. È realistico pensare che anche avendo un buon giro di amici con i quali scambiare le doppie la cifra vada in scioltezza oltre i 200 euro.

    io l’ho appena “virtualmente” completato ( me ne mancano 60) con 90€. direttore, esistono i box da 60 bustine dove ne paghi 50 (40€ a box), gli starter pack che ti fanno risparmiare qualche decimo di €… comprare le bustine singole è un salasso, ma si fidi che con cifre inferiori a 100€ (e almeno due amici collezionisti con cui scambiare) si può fare 😉
    Inoltre raccogliendo le “valide” (1 punto a bustina) mi hanno “regalato” l’annuario del calcio che a comprarlo viene sempre 18-20€, quindi ammortizzo da un’altra parte…

    PS: in realtà al totale vanno aggiunte le 7 uscite in allegato a SportWeek che aumentano il totale di altri 14€ e il pack di aggiornamenti (altri 10-12€…)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -9 (from 9 votes)
  2. Ultimo album fatto e completato quello dei Mondiali Usa 1994. Con tanto di scambio di figurine con gli amici dopo partitella settimanale. Detto questo, annata migliore partendo dalla copertina quella dei Calciatori 1978/79.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. da esterofilo (stereotipato) da una decina d’anni mi dedico all’album della premier league, col vantaggio, grazie all’indipendenza dalla football association, di evitare le dimensioni monstre raggiunte dagli albi italiani.

    non so se è semplicemente la maggiore età anagrafica, ma devo dire che la ricchezza di informazioni e il fascino delle edizioni panini vincono a mani basse sulla pochezza di quelle merlin/topps. queste ultime una vera tristezza: le più recenti annate inglesi prevedevano non più di 13 giocatori per squadra, senza alcuna indicazione anagrafica e di carriera.

    comunque da questo campionato, e per la prima volta nell’era premier, la collezione di figurine sarà anche in regno unito della panini.

    riguardo al prezzo per completare la collezione… vi spiego com’è nata questa ennesimo spreco di denaro in oggetti inutili in casa sartorati.

    dopo un capodanno a londra, al ritorno decido di buttare le sterline avanzate e come mio solito saccheggio l’edicola dell’aereoporto. mojo, uncut, fourfourtwo, runner’s world, photografy, retrogaming, ecc… ancora non appagato, compro pure uno strarter pack di album + 55 bustine della premier.

    a casa inizio a aprire e, dopo una ventina di pacchetti, mi accorgo della stranezza statistica di non aver ancora trovato una doppia. al trentacinquesimo pacchetto la curiosità diventa la certezza che avrei proseguito alla stessa maniera sino alla fine e, naturalmente, così è stato: con il solo investimento iniziale ho finito tutto l’album, senza nessuna (!) doppia, se non quelle delle cinque bustine allegate all’album vuoto. in pratica il pacco da 50 era la sequenza completa della collezione.

    per mesi, trasformando quell’evidente errore di produzione/distribuzione in leggenda metropolitana (chissà quanti lavoratori pachistani sottopagati sono stati licenziati per quell’errore!), andavo dicendo ai miei amici che nella civilissima inghilterra funzionava così e che il rispetto del consumatore era tale che si favoriva chi comprava il box sigillato. ovviamente dall’anno successivo ho imparato a mie spese che non è affatto così.

    da allora, togliendo alla cosa ogni magia, mi affido a ebay, dove un secondo dopo l’inizio della vendita in edicola si trovano decine di venditori che propongono il set completo di figurine sciolte, con una spesa dai 60 ai 150 euro.

    è triste, lo so, ma già non ho amici nella vita reale, figurarsi se trovo amichetti in italia con cui scambiare le doppie di deli alli, salah e de gea.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +21 (from 21 votes)
  4. Per curiosità ho cercato su eBay e l’album con il prezzo più alto è quello dell’album 1968-69 vuoto e con tutto il set di figurine da attaccare e il cartone usato all’epoca per l’invio da parte di Panini. Prezzo? 4.499 euro… Ah però la spedizione è quella economica: 5 euro… (cioè spendi quella cifra e poi lo mandano in una busta qualsiasi…).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  5. ah bei tempi (1994) in cui si riusciva a comprare una bustina (con 6 figurine) a 200 lire
    e il cui album arrivava a meno di 300 figurine totali
    ora sembra essere diventato un passatempo da ricchi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  6. Ultimo iniziato quello del 2017 a causa di mia figlia poco più che 3enne appassionata appicicatrice di figurine e tifosa non si sa bene a che titolo della Samp.
    Qualche decina di pacchetti a scopo ludico, il tempo di trovare lo scudetto e la maglia della Samp poi smesso. Premesso che il prezzo lo fa la domanda l’offerta e ognuno spende i soldi come crede, penso siano cifre folli per le figurine.
    Convertita ai cucciolotti, almeno qualche soldo va ad ENPA.
    Resta sempre convintamente della Samp, con mamma romanista e padre GDM.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  7. sul prezzo alto, comunque è vero.

    da piccolo non la facevo, ho cominciato “da grande” che ero nel 4^ liceo mi pare.
    Era l’anno (2004-05) in cui dopo un’era geologica la Sicilia poteva vantare il ritorno in A di ben due compagini (Palermo e Messina, in seguito all’allargamento della A a 20 squadre e l’anno successivo addirittura salì anche il Catania!). Inoltre ci avevano piazzato le 3h settimanali di inglese al giovedì una dopo l’altra e quindi le passavo ad appiccicare figurine e buttare le carte nello zaino della gnocca che non la dava seduta davanti a me…

    Ad ogni modo, all’epoca costavano 40c alla bustina. Questo significa che in 15 anni il prezzo è raddoppiato.

    Ora, capisco che i diritti negli anni siano aumentati (qualche anno fa a causa di lotte con la Topps, quelli della Panini dovettero raddoppiare la cifra versata alla Lega Calcio per i diritti, superando i 10M di €), ma più aumentano i prezzi e meno bambini faranno la raccolta, cosa che produrrà un aumento di prezzo delle bustine e altri bambini tagliati fuori e via di seguito in un eterno cane che si morde la coda.

    Ed in effetti si nota abbastanza chiaramente che siamo rimasti noi 30enni e più vecchi che collezionano le figurine, mentre fuori dalle scuole, dove una volta trovavi carte di bustine a pacchi, adesso si fa fatica a trovarne una… non so, ho paura che in futuro, come tutte le cose umane, possa rimanere un passatempo del passato che non interesserà più nessuno e che, come diceva apertamente Bonelli sui lettori di Tex, “ogni volta che muore un vecchio perdiamo una copia fino a quando non saranno tutti morti e dovremo chiuderlo”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  8. Ci sono in edicola dei comodi box da 60 pacchetti (al prezzo di 50).
    Prendendone due (79,80€ per 720 figurine) e aggiungendo 25 pacchetti (19,50€ per 150 figurine) arrivi a 870 figurine.
    Le doppie poi e scambi gratis con un comodo e pratico sito di scambi.
    Meno di 100€ e hai finito la raccolta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento