Casa grande o casa piccola?

Meglio la casa grande o la casa piccola? O meglio: a parità di cifra disponibile per l’investimento, meglio acquistare una casa da un milione di euro o quattro da 250.000? Domanda che ci è venuta in mente leggendo sul sito del Sole 24 Ore un’analisi del mercato immobiliare italiano, le cui conclusioni ovviamente dipendono dagli obbiettivi di chi compra.

La casa per abitarci con la propria famiglia è fuori concorso: lì qualsiasi discorso di razionalità finanziaria salta, visto che per la quasi totalità di noi medio borghesi rappresenta il bene principale, al di là del fatto che non generi reddito ma soltanto spese e perdite di tempo. La casa per investimento va invece valutata sotto il profilo della redditività, prima ancora che sulla rivalutazione dell’immobile che è molto più aleatoria.

In questo senso la casa piccola, il bilocale o trilocale, stravince visto che in certe città e in certe zone la redditività lorda può essere anche del 7-8% annuale, senza contare la suddivisione del rischio di morosità. Ma cosa si compra a Milano con 250.000 euro, nell’ottica dell’investimento in una buona zona con grande richiesta di case in affitto?

Mediamente 53 metri quadrati in zona Garibaldi, Moscova, Porta Nuova. A Napoli, al Vomero, con quella cifra si prendono 72 metri quadrati. A Roma 54 metri a Trastevere e 58 in centro-centro. Ci sembrano cifre un po’ basse, da case bisognose di una robusta ristrutturazione, per non parlare dell’arredamento, ma comunque possono dare un’idea.

La casa grande, che chiaramente al metro quadrato costa meno, è ormai soltanto per le famiglie come le intendevamo ai nostri tempi: genitori convinti di trascorrere insieme il resto della vita, due figli, spazio per eventuali ospiti. Queste famiglie esistono ancora, ma nelle grandi città molto meno. E allora consoliamoci levando un po’ di soldi al manager danese, all’influencer pugliese, al web developer messicano, al cake designer lecchese, al fuoricorso di Rovigo. Tutto degno di un paese sulla via della deindustrializzazione, un paese di affittacamere e camerieri.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.9/10 (21 votes cast)
Casa grande o casa piccola?, 8.9 out of 10 based on 21 ratings

4 commenti

  1. Casagrande, Walter

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  2. Dipende dalla zona, in zona politecnico meglio prendere case con 3-4 stanze da letto e un bagno, da affittare modello strozzini agli studenti, una singola vale 600€/650€ al mese e una doppia 800€, un bagno ogni 4-5 persone viene considerato accettabile. Le case costano sui 5k al metro quadro ma rendono bene e non ci sono problemi di morosità perchè gli studenti di solito pagano senza problemi. E sono case molto liquide, cioè si vendono facilmente, che è un’altra cosa di cui tenere conto.
    In ogni caso io credo sia sempre meglio comprare casa in belle zone ( Porta Romana, Città Studi, Indipendenza, Porta Venezia per le zone che conosco io ), piuttosto che in zone che “verranno valorizzate”: 10 anni di spaccamento di cazzo su NoLo e mi sembra che ci siano sempre e solo i marocchini e gli spacciatori, si vede che sono quelli più sensibili alla “vena artistica” del quartiere.
    Quindi, con un ipotetico milione di euro, io nel caso prenderei 3 trilocali ( 70 mq circa ) da 330k in zone più belle, piuttosto che 4 trilocali da 250k in zone più brutte.
    PS questi sono tutti discorsi teorici, io preferisco avere tutto in affitto, visto che una casa la erditerò. Essere proprietari di più di una casa significa volersi proprio consegnare nelle mani del fisco italiano, nel caso molto meglio aprire una società, estera con filiale italiana, per gestire il tutto.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  3. certo che le menti di chi ha partorito NoLo (aaah la zona NoLo così vivace! e c’pure una radio!!) sono davvero sopraffine
    se applicabili a Roma, Spinaceto diverrebbe SoMo (south of Mostacciano) una zona “attiva che ricorda la Chicago del primo 900?”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  4. Dai, ma che dite? In quelle zone di Milano le case costano molto di più. In centro dubito sia possibile trovare a meno di 6/7k al m2..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)

Lascia un commento