Taylor Mega o Antonella Elia?

Taylor Mega o Antonella Elia? La polemica tra le due donne andata in onda nell’ultima puntata di Non è la D’Urso (questo il link al video) va ben oltre il semplice litigio tra due personaggi. Se la prima ha accusato la influencer (con l’accento sulla i), la seconda le ha risposto per le rime.

Ma procediamo con ordine. Tutto nasce da alcune dichiarazioni della Elia alla trasmissione CR4 di Piero Chiambretti, sostenendo tra l’altro, a proposito della Mega (e di sua sorella Jade): “Una bellezza così sfrontata è diseducativa… Siamo nel 2019, ma non vuol dire che dobbiamo essere tutte mign…” rincarando poi la dose dalla D’Urso: “Per parlare di violenza sulle donne non serve mostrare il cu…, ma mostrare il cervello” .

La risposta piccata della Mega è stata che tra le opzioni della Elia c’era quella di ringraziarla per averla riesumata “perché se non fosse stato per me chi ti cag.. ancora… Nessuno della mia generazione sa chi sei”, sostenendo poi che le foto nude in passato le aveva fatte anche lei. A quel punto la Elia ha replicato: “Tu non aiuti, proprio al massimo aiuti i ragazzini a farsi le pippe”.

Ora, al di là dello scontro verbale chi ha più ragione? Antonella Elia o Taylor Mega? Non tanto sulle reciproche accuse ma sulla questione dell’immagine di chi si nutre di follower, dei limiti invalicabili e di quanto oggi quel tipo di apparenza conti (di più o meno) rispetto a quando era la Elia ad essere (più o meno) sulla cresta dell’onda. Stessa cosa, ma cambiati solo i metodi e i mezzi per farsi vedere oppure no?

Come spesso accade, dei nomi del ‘Di qua o di là’ ci importa relativamente. Più importante è la sostanza: una volta, qualsiasi cosa significhi ‘una volta’, davvero l’immagine contava meno? O semplicemente Taylor Mega ha a disposizione Instagram, che negli anni Ottanta Antonella Elia non aveva? È un po’ lo stesso schema di tanti discorsi sui giovani di oggi.

Antonella Elia o Taylor Mega?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 6.1/10 (14 votes cast)
Taylor Mega o Antonella Elia?, 6.1 out of 10 based on 14 ratings

14 commenti

  1. Tra le due la Elia sembra (incredibilmente?) quella più sul pezzo. Per il resto oggi è molto più facile ed economico tentare di farsi vedere, ma non diamo solo la colpa a Internet…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  2. L’immagine conta da sempre allo stesso modo e cioè tantissimo.

    Detto questo i social servono (come la pornografia o centinaia di altre cose) a curare ossessioni, vizi, curiosità bipartisan : da una parte quelli che hanno bisogno di essere spiati e cagati e dall’altra quelli che devono sfogare la loro curiosità. Senza i social semplicemente queste voglie verrebbero espresse in modo diverso.
    In merito alla quantità posso solo chiedermi (senza risposta) se magari i social aumentino il bisogno di certe cose in coloro che devono soddisfare queste voglie ( del tipo “ho tanto materiale ma ne voglio sempre di più).

    Da un punto di vista economico invece credo che quei pochi nomi che abbiano avuto la fortuna di essere famosi grazie all tv abbiano fatto i big money (a parte le Ferragni di turno) rispetto a questi influencer con anche un milione di follower. Che poi la verità è che il futuro sarebbe sempre il web ma poi questi personaggi cercano di fare il grande balzo in tv in quanto è la che ancora girano i veri soldi è la vera notorietá. La tv (anche se di cani e porci) ti da ancora l’idea di essere un club esclusivo. Sul web invece la merda che circola non è neanche misurabile ed è normale finire nel calderone con mille altri.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  3. La meteorite è ciò che rimane dopo l’ablazione atmosferica di un meteoroide (cioè “piccolo” asteroide) entrato in collisione con la Terra. In pratica è ciò che di esso raggiunge il suolo. Quando entrano nell’atmosfera i meteoroidi si riscaldano fino ad emettere luce, formando così una scia luminosa chiamata meteora (detta anche stella cadente) o bolide. Il riscaldamento non è prodotto dall’attrito, ma dalla pressione dinamica generata dalla fortissima compressione dell’aria di fronte al meteorite. L’aria si riscalda e a sua volta riscalda l’oggetto.[senza fonte]

    Più precisamente per meteorite si intende un corpo di natura non artificiale ed extraterrestre. Di conseguenza detriti spaziali precipitati o tectiti non sono meteoriti.

    Tutti i principali dizionari indicano la parola meteorite come sostantivo maschile o femminile lasciando quindi libertà di scelta. Tuttavia, se si osserva l’uso che ne viene fatto, si può notare come vi sia una certa prevalenza nell’utilizzo del genere maschile quando ci si riferisce al materiale che è sopravvissuto del meteoroide originale ed è giunto al suolo magari frammentato in centinaia di pezzi (es. “il meteorite Sikhote-Alin è caduto nel 1947”), e del genere femminile quando ci si riferisce ad un esemplare specifico (es. “ho tagliato una meteorite”) o ad un meteorite di cui è stato recuperato solo un unico campione (es. “la meteorite di Bagnone è la più grande d’Italia”) o se comunque si sta parlando delle meteoriti come rocce (es. “le meteoriti ferrose”).

    da Wikipedia, alla voce “braccia rubate all’agricoltura”

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 11 votes)
  4. A prescindere dal fatto che conoscenze sostengono che la Mega sia relativamente simpatica e non si prenda troppo sul serio, quello che è lei non è altro che una sorta di “”evoluzione”” (fra doppie virgolette) delle vallette con un bel culo dei tempi della Elia.

    Le vallette mostravano il culo per attirare spettatori e vendere il programma, le influencer mostrano il culo per attirare follower e promuovere prodotti o servizi.

    Ho votato la Mega perché l’Elia ha offeso per prima e senza ragione, ma entrambe sono più o meno la stessa cosa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  5. votato la Elia che almeno ha partecipato a pietre miliari della tv (non è la rai, pressing, ruota della fortuna, isola dei famosi). la Mega nella sua ultima trasfigurazione sembra ormai una Megan Fox bionda, ed è ancora giovanissima.
    vince la Elia anche nel discorso specifico: la Mega èdavvero una scorregga nello spazio. neanche per le pippe va bene.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 11 votes)
  6. La differenza dell’epoca pre/post instagram è che prima per essere famosi bisognava essere parte di uno star system, che poteva essere la tv, oppure hollywood. Chi diventava “famosa” veniva scelta da altre persone, pensate a Nicole Kidman, Di Caprio, tutti gli attori erano il prodotto di un processo completamente controllato da Hollywood, le star venivano selezionate ed era praticamente impossibile bypassare questo processo.
    Instagram e i social hanno distrutto ( fortunatamente ) tutto questo, ora per essere famosi non è più necessario fare film, andare in tv, insomma la gente è ora libera di scegliersi le proprie “star”, visto che l’influencer lo possono fare tutti, e non ‘è necessario essere Chiara Ferragni per monetizzare.
    Poi è chiaro che la tv e il cinema e le serie servono sempre, eh, è solo che ora il piano è molto livellato, c’è molta più scelta, e non si è costretti a farsi piacere quei 4 divi che c’erano negli anni 80.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 13 votes)
  7. Taylor lov, di che parliamo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  8. La Elia che fa la morale ad una ragazza figa per l’esempio che dà non si può sentire. Detto ciò la cosa che più preoccupa di tutte queste influencer non è tanto l’effetto sui ragazzini (tra gli 11 e i 14 anni si è in grado di farsi le pippe su qualsiasi essere vivente femminile) ma l’effetto che hanno sulle ragazzine. Sono bombardate da immagini di queste strafighe stile playboy e cercano in ogni modo di emularle, non sono psicologo e nemmeno padre ma sono certo che seguire un’adolescente che ha tutti questi stimoli non è affatto facile ai tempi di Instagram.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 15 votes)
  9. votato Elia perchè leggermente più centrata e per la trasmissione con Raimondo Vianello, anche se la Taylor decisamente più avvenente, e comunque, nel voto, non era un elemento essenziale.
    Influencer in ogni caso da portare in Siberia a Soyanogorsk nelle miniere di Bauxite per del sano lavoro tradizionale

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
  10. Votato Taylor Mega perché più vera, nella finzione del tutto. Trent’anni fa Antonella Elia non faceva poi cose molto diverse, rapportate ai mezzi di allora, con minigonne inguinali e giocando a fare la svampita… In pratica critica una donna di spettacolo perché si basa sull’immagine…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
  11. la mia impressione è che comunque la Elia – che non è che fosse la versione femminile di Rubbia intendiamoci… – pur tra la sua “svampitudine” e le sue minigonne avesse più contenuti rispetto ad una Taylor Mega di adesso

    posto che entrambe puntano (o puntavano) sull’immagine e tutto quanto (e posto comunque che la Elia sembra soffra un po’ il passaggio dalla giovinezza alla maturità…)

    ps: ammetto che da gggiovane avevo un debole per la debuttante Elia…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  12. Elia psicopatica vera.
    Avrebbe potuto avere un’ottima carriera in UFC.
    Voto per lei (solo per paura di darle contro).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  13. Taylor mega

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  14. La Elia ha fatto carriera con le foto nuda e facendo la svampita (diciamo facendo la facile) nelle trasmissioni per tutta la famiglia.
    Mi ha diseducato allora allo stesso modo in cui Taylor può diseducare mio nipote 13enne oggi.
    Quindi che caspita si mette a dare lezioni? E da Chiambretti poi? Dai.. insulti alla intelligenza.
    Comunque @direttore il sondaggio tette/culo è ormai pronto per il lancio..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)

Lascia un commento