Ancelotti-Napoli, è finita

Fra Carlo Ancelotti e il Napoli è finita. Non in senso stretto, perché lui non si dimetterà di certo e nonostante tutto pensiamo che De Laurentiis aspetterà il prossimo giugno per cacciarlo, ma certo l’ammutinamento di ieri sera dopo il pareggio con il Salisburgo è un punto di non ritorno. Il padrone può per convenienza sopportare qualsiasi tipo di allenatore e calciatore, ma non allenatore e calciatori coalizzati contro di lui.

I giocatori, Insigne in testa, si sono rifiutati di proseguire il ritiro a Castelvolturno fortemente voluto da De Laurentiis, e Ancelotti si è schierato dalla loro parte come è nel suo stile di gestione. Che tanti risultati ha dato, bisogna ricordarlo. Di più: quasi come beffa, lui in ritiro c’è andato ma da solo con il suo staff, aspettando questa mattina i giocatori per l’allenamento. Per molto meno il De Laurentiis di una volta lo avrebbe già esonerato, vedremo cosa farà quello di oggi.

Ma al di là delle ultime notizie, la vera domanda è questa: Ancelotti ha fatto e sta facendo bene al Napoli? La risposta è chiaramente no, perché con una squadra un po’ più forte e molto più completa sta facendo peggio del Napoli di Mazzarri e di quello di Sarri. Esiste un appassionato di calcio sulla faccia della Terra che ritenga Manolas meno forte di Albiol? E tutto il resto è per quanto riguarda i titolari tranquillamente a livello Juventus, che ovviamente ha in generale più (ma non tante di più) alternative.

Manca il fuoriclasse alla Cristiano Ronaldo, dice qualcuno. Ma CR7 è quello di qualche anno fa solo nella mente malata di alcuni giornalisti: nello scorso campionato l’uomo simbolo della Juventus ha segnato su azione un gol meno di Milik e uno più di Mertens, per il resto si è trascinato fra un tuffo e l’altro. Insomma, Ancelotti ha una squadra da corsa e che spesso fa giocare bene (bellissima e sfortunata la partita con l’Atalanta, e anche ieri avrà avuto 20 occasioni da gol), ma il suo valore aggiunto al Napoli è finora stato soprattutto a livello di immagine. Anche se, lo ammettiamo, il Napoli di Ancelotti è l’unica squadra dell’attuale serie A che guardiamo giocare con piacere.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.1/10 (17 votes cast)
Ancelotti-Napoli, è finita, 7.1 out of 10 based on 17 ratings

32 commenti

  1. Campa
    Leggo dei maligni che dicono che finché hai come vice Tassotti e Zidane è un conto , se hai tuo figlio è tutt’altra cosa
    Convieni ?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 20 votes)
  2. “Esiste un appassionato di calcio sulla faccia della Terra che ritenga Manolas meno forte di Albiol? ”
    Presente

    “E tutto il resto è per quanto riguarda i titolari tranquillamente a livello Juventus.”
    Ma assolutamente no,soprattutto la difesa dove la sopravvalutazione di koulibaly la fa da padrone.per non parlare dei terzini poi

    Ciò non toglie che ovviamente il giudizio su ancelotti al napoli non può essere positivo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 17 votes)
  3. Diciamo che Manolas è un doppione di Koulibaly , bravi a ringhiare e forti fisicamente , ma non premi Nobel tattici
    In questo senso Albiol è più funzionale

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  4. Diciamo anche che Manolas non è niente di che è
    Oltre ad essere meno funzionale

    Perchè siamo giustamente critici (io per primo) con Bonucci e Chiellini. Ma Manolas non vale nessuno dei 2 (è un chiellini e non un bonucci e questo lo so anche io. ma se parliamo di quello che può dare ad una squadra.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
  5. “lui in ritiro c’è andato ma da solo con il suo staff, aspettando questa mattina i giocatori per l’allenamento. Per molto meno il De Laurentiis di una volta lo avrebbe già esonerato”

    Ancelotti cosa avrebbe dovuto fare, portare i giocatori in ritiro di forza?! Se non c’è riuscito il proprietario…

    “E tutto il resto è per quanto riguarda i titolari tranquillamente a livello Juventus”

    Ragazzi, non scherziamo….possiamo dire che Ancelotti è bollito altrimenti nemmeno avrebbe preso in considerazione il Napoli, che in realtà è sempre stato scarso è sopravvalutato come ritiene qualche complessato con emorroidi grosse come pomodori, che Ancelotti è un buffone che da bravo italiano ha pensato di usare il Napoli come nave scuola per il figlio e facendosi pure pagare, tutto quello che volete, ma sta storia della mitologica rosa del Napoli deve finire.
    Il Napoli semmai è tranquillamente a livello di Inter e Roma come qualità media, rispetto alle quali ha forse qualche picco in più in quale ruolo (ma forse), al netto del fatto di essere un gruppo che ormai ha dato anche mentalmente e avrebbe potuto fare il salto solo con uno shock tecnico (tipo Ramos, Kante e Messi).
    A meno di non ritenere Mertens (un altro che il meglio l’ha già dato) da Pallone d’Oro, posto che Insigne non vale Dybala…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 15 votes)
    1. be’, però Ancelotti è stato il primo a dire di non condividere il ritiro punitivo. sicuro che non abbia avallato la scelta di insubordinazione (per i motivi più disparati, anche solo per non perdere l’appoggio della squadra)?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
      1. Io non sono sicuro di nulla per forma mentis, dopodiché Ancelotti in ritiro ci è andato, come a dire “non condivido ma mi adeguo”.
        Un gran paraculo ma, visto che si parlava di gesto da esonero, formalmente inattaccabile…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 11 votes)
        1. ma lui il figliolo ce l’ha accanto, mica deve tornare a casa per raccontargli la favola della buonanotte!

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 7 votes)
  6. Ancelotti ha la caratura e il credito per far fare all’Aurelietto la figura del minchione, cosa che il nostro predidente mai si sarebbe aspettato: e io godo!!! Buahahahahah.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 10 votes)
    1. Si ma allora perche e andato a Napoli ?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
      1. Perché tiene famiglia. 😂

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 9 votes)
      2. A Aurelio serviva il fantoccio per dire alla piazza che avevano fatto il salto di qualità (Ancelotti costa meno di James o Modric) e quindi non spendere un cazzo un’altra volta e a Ancelotti servono i soldi: matrimonio di interessi perfetto, ma poi Carletto l’ha infiocchettato a secco. E io godo!!!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 7 votes)
        1. Sicuramente; dopodiché io non ho ancora capito cosa vogliano i napoletani (intendo i tifosi).
          Alla fine delaurentiis ha comprato la Sampdoria, la Lazio, la fiorentina, non la Roma e men che meno Milan o Inter.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 2 votes)
  7. La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019, procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede. Si precisa inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti. Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 5 votes)
    1. AH AH AH AH AH!!!!!! 😂

      Siamo al “cazzi tuoi, arrangiati!” 😝

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 8 votes)
  8. Secondo me con la storia del figlio, Ancelotti si è giocato un po’ la stima del gruppo, nel senso un conto è far lavorare il figlio in società ( Conte mi sembra abbia il fratello ), un conto è dargli un ruolo di rilievo/visibilità. Probabilmente era meglio tenerlo più defilato.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
    1. Conte ha un fratello nello staff tecnico e un altro che gli fa da manager.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 7 votes)
      1. Ok però mi sembra siano in un ruolo più “defilato”.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 4 votes)
  9. e a Ancelotti servono i soldi

    Ah sì ? Questa mi giunge nuova, secondo me non sa manco dove metterli. L’unica spiegazione plausibile è che il figliolo aspirante allenatore gli abbia chiesto di fare qualche anno di scuola panca nel campionato italiota, notoriamente il più ostico tatticamente, dove regnano catenacciari, speculatori resultadisti (ancora fissati con la micidiale media inglese…) e minestrari di vario cabotaggio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 10 votes)
    1. è un discorso già affrontato, uno povero se avesse qualche soldo lo terrebbe investito perché non si sa mai, questi (Ancelotti ma anche Mancini e altri) sono abituati fin da quando giocavano ad avere un flusso costante di soldi e uno stile di vita conseguente, per questo li vedi accettare lavori anche in squadre non di prima fascia, l’importante è che qualche milioncino arrivi poi si vedrà

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 3 votes)
      1. Servono soldi mi fa pensare a uno in difficoltà economiche che si è sputtanato tutto o quasi, non mi risulta sia il caso di Ancelotti, a differenza di altri addetti ai lavori di cui taccio i nomi. Ne mi risulta che Ancelotti sia il tipo bisognoso di un flusso costante di liquidi per alimentare stravizi o sperperare in macchinoni e balocchi vari da pallonarominchia. La motivazione economica è da escludere secondo me, sennò andava ad allenare qualche nazionale/squadra esotica guadagnando molto di più e senza il minimo stress.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 4 votes)
        1. Non so se ha le pezze al culo, ma comunque servono i soldi per mantenere il suo stile di vita, che magari costa 1mln€/anno. Se poi gli attacchi mogli, ex mogli, figli e nipoti, capisci che, dai 20 anni agli 80, deve aver guadagnato 60 mln per starci dentro col mio ipotetico milione annuale di spese.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 3 votes)
          1. Esatto, Cyd.
            Vale per Ancelotti come vale per tutti, a quei livelli.

            Nessuno si può permettere di stare fermo.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 5 votes)
            1. Vale anche per noi comuni mortali. Paradossalmente è più facile gestire per chi ha entrati costanti per tutta la vita (un lavoratore), piuttosto che per chi ha ingenti entrare una tantum o per un breve periodo di tempo (lotteria o un calciatore).

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +2 (from 4 votes)
  10. Certo, dovendo fare un esperienza a queste latitudini meglio Roma (dove gode di credito illimitato) che associarsi a DeLa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  11. Ancelotti è andato in ritiro solo per evitare il rischio di licenziamento per giusta causa

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  12. poteva andare in cina o qatar a prendere 20 milioni l’anno, magari allenando una nazionale cosi’ non c’e’ neanche l’obbligo di vivere li’. vado con la tesi del figliolo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  13. Anche per me, il Napoli è la squadra italiana più divertente da vedere. Il problema è che lo è solo per fiammate, di notevole bellezza, nel mezzo di parecchia confusione, una specie di caos organizzato che c’era anche al Real Madrid. Quest’anno è stata anche sfortunata in tante partite, anche perché Milik non vale Ronaldo, per piacere.. e neanche Insigne o Mertens valgono Dybala. Manolas è solo un po’ più forte di Albiol, ma il problema non è neanche lui, quanto il caos lì davanti, che Allan e Fabian o Zielinski non possono sistemare. Chiudo sull’argomento nepotismo di Ancelotti. Bill Belichick è il genio riconosciuto tra gli allenatori NFL, l’allenatore responsabile da quest’anno delle chiamate difensive è suo figlio Steve. I Patriots non erano così forti in difesa da anni (Ok, domenica hanno preso una tranvata, capita). Molti altri allenatori hanno secondi che sono: amici di vecchi spogliatoi, signorsì, gente che si è fatta squalificare al posto del capo. Non vedo grande differenza. Esiste anche la possibilità che tutti questi, Davide Ancelotti compreso, siano bravi. E se lo sono, chi se ne frega perché sono lì.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Beh Davide pare non esserlo, quantomeno non quanto un Pezzotti.
      Si può anche dirlo, visto che è pieno in ogni ambiente di gente paraculata senza meritarsi la poltrona che occupa, quindi il mantra “se occupa quel ruolo è perché lo ha meritato” non può valere e soprattutto non può valere solo per il calcio.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  14. Pare secondo te. Quale valutazione oggettiva c’è nel dire che non è bravo ? Io non so come faccia il proprio lavoro al Napoli, dubito ce l’abbia chiunque scrive qui. L’unico motivo per cui diciamo che non è bravo è che è il figlio dell’allenatore.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
    1. Ma dai, era una battuta, su!
      Se non c’è prova che non sia bravo ancora meno ce ne sono che lo sia, e soprattutto non può essere una prova della sua bravura il fatto che occupi quel posto, visto che non ha vinto un concorso a seguito di test ma è stato raccomandato dal padre.
      Sono anche elegante nel non scrivere che i risultati stanno parlando per lui, ma giusto perché non riesco ad affrontare la discussione seriamente.
      Già solo a leggere ogni tanto nelle brevi “Davide Ancelotti ha dichiarato che…” mi viene da ridere…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  15. https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Napoli/06-11-2019/da-allan-callejon-insigne-mertens-tutti-volti-perche-rivolta-350888050764.shtml

    Senza questi quattro sarà durissima, curioso di vedere come ne esce il best ever (per me scappa a Bari, ripeto).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento