La fortuna secondo Emma

Fortuna è il titolo del nuovo album di Emma Marrone, uscito in un periodo di battaglia personale per la cantante salentina. Un disco poliedrico, con tanti stili diversi racchiusi in 14 brani per una cinquantina di minuti in musica, che si apre affermando nella title track “Più dite male più mi va bene”.

E allora vediamo subito cosa dire. Anticipato dal singolo Io sono bella firmato da Vasco Rossi e Gaetano Curreri, Fortuna è un disco coraggioso per un’interprete, una delle prime ad emergere con il marchio indelebile di Amici (e i conseguenti pregiudizi), che in dieci anni è riuscita a tracciare una propria personalità.

Probabilmente è questa la qualità migliore di Emma, oltre a una vocalità che si distingue senza essere particolarmente (o peggio falsamente) virtuosa, e che gioca sul filo dell’enfasi senza però superare quei confini che portano alla ‘caciara’. Un personaggio che ci crede e si emoziona, il che è già un bene (la ricordiamo duettare appassionata agli inizi con una straordinaria Anna Oxa sulle note di Quando nasce un amore), e che con questo Fortuna è riuscito a sorprendere positivamente anche noi, così legati al mondo in vinile che fu.

Per ora emergono su tutti, oltre al brano che dà il titolo all’album, la ballad Luci blu, la più movimentata Manifesto e l’electro pop di annata Succede che, a dimostrazione che Emma possa piacere anche senza alzare i decibel della sua voce. In definitiva, Fortuna di Emma è un disco su più ritmi, con tante collaborazioni, il che significa anche una selezione di stili diversi, uniti però da una produzione che suona moderna e ricercata. Un merito in un periodo in cui tutto sembra invece voler passare da sample e auto tune.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.3/10 (4 votes cast)
La fortuna secondo Emma, 7.3 out of 10 based on 4 ratings

7 commenti

  1. A me Emma piace soprattutto nella versione gridazzara, tipo ‘Non è l’inferno’ oppure ‘Arriverà’ (memorabile quella collaborazione con i Modà), e in generale nelle situazioni in cui può tirare fuori la sua carica. Quando abbandona sé stessa e vuole fare la grande interprete non la trovo interessante…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  2. Nel tempo si è evoluta meglio della Amoroso, troppo legata a cliché emozionali poco coinvolgenti. Chiaro che lo stile dei Modà si è sentito parecchio nella versione gridazzara come dici tu ma tutto sommato ha comunque saputo evolversi bene e far emergere un certo carisma.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. Sto col Direttore, l’unica Marrone con un senso è l’urlatrice da “In questa città”.
    Certo, in tutti i casi nulla a che vedere con la Caterina Rappoccio di “Aeroplano” ma Indiscreto è da sempre a favore del trash popolare e osteggia la musica d’autore…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. Dane CA PO LA VO RO!
      Ma un gradino sotto a ULTIMO BICCHIERE di Nikky che spesso canto mentre uso il colluttorio

      Aeroplano raccontano che,
      ci sono della macchine piu’ grandi di te
      e delle strade che se sveglio non sei,
      mai piu’ le attraverserai.
      Ma non so se crederci o no,
      non ci sono stata mai
      tante cose io non vedro’,
      ma tu me le racconterai.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
      1. Meno Uno non apprezza, il classico parruccone fermo a Rachmaninov e Schostakovich…

        Ps: complimenti per la competenza musicale, io non riuscirei a citare una canzone di Nikky neanche con l’aiuto di Google…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
        1. C’è da dire che la canzone di Nikki (che non fa il cantante ed ha fatto solo quella) è di Max Pezzali.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
          1. Testo tra i più profondi del Profeta.
            L’ultimo bicchiere e me ne andrò che non ne posso più di tutte queste storie finte che si basano sui films e non ti danno mai niente più di un freddo vuoto.
            Con la voce di Nikky poi è horsE categorie.
            Forse seconda solo a Figli di Pitagora di Gabri pone e little tony

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento