Chi ha vinto Miss Italia?

Chi ha vinto Miss Italia? La risposta è: Carolina Stramare si è aggiudicata l’edizione 2019, nonché numero 80, di un concorso che da anni sembra aver perso interesse e tornato per l’occasione in onda (si dice ancora così?) sulla RAI dopo alcune stagioni vissute a La 7. Ente pubblico attaccato da Laura Boldrini: “La Rai dovrebbe fare i concorsi per stabilizzare i precari, uomini e donne… Miss Italia è una trasmissione che ci riporta indietro, perché lega la donna al corpo”.

Tornando alla vincitrice di Miss Italia, entrata in gara come Miss Lombardia (pur essendo nata a Genova), e ripescata dalle ‘miss storiche’ nel terzetto di finaliste, Carolina Stramare ha superato le coetanee Serena Petralia e Sevmi Fernando, (figlia di cingalesi con conseguenti polemiche sul suo aspetto considerato poco italiano).

Miss Italia 2019Questo il risultato del televoto, ma la risposta vera alla domanda “Chi ha vinto Miss Italia?” va oltre il concorso. Al di là dei dati Auditel (2.679.000 spettatori pari al 19.6% di share, neanche così male) per una serata chiusasi all’1.40 con la conduzione di uno stoico Alessandro Greco catapultato dalle televendite dei materassi (temporaneamente?) a una prima serata su Raiuno, si può certamente affermare che il premio di Miss Italia avrebbe di fatto essere potuto tranquillamente assegnato alla grande Gina Lollobrigida.

Forse la pensava così anche la regia che non a caso al momento della premiazione ne inquadrava la testa cotonata mentre la Stramare esultava. Una Lollobrigida che, a 92 anni e terza al concorso di Miss Italia nel 1947, ha resistito alle lungaggini e infornate di ospiti di una serata soporifera che andrebbe totalmente reinventata e rinnovata nell’epoca dei talent e dei social.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.1/10 (14 votes cast)
Chi ha vinto Miss Italia?, 8.1 out of 10 based on 14 ratings

26 commenti

  1. E

    La Boldrini è ingiusta con la Rai

    ha dato tanto lavoro anche a persone che normalmente un lavoro normale non l’avrebbero trovato in quanto carenti di “voluntas laborum”, e permette a questi lavoratori di coniugare in modo perfetto tempi di riposo a (sporadici) tempi di lavoro

    viva la rai altrochè!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 19 votes)
  2. D

    Praticamente un reality sugli zombie…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 10 votes)
  3. A

    Dal poco intravisto il povero Alessandro Greco cercava di ravvivare un ambiente dormiente a partire dal pubblico… con scarso successo. Con corso ormai superato non tanto nel fine ma nel mezzo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
    1. D

      Eh si perché il fine in realtà sarebbe nobile! 😂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 5 votes)
  4. Trasmissione inguardabile, anche con il doping dell’attesa di Nadal-Berrettini… ipocriti i discorsi sul corpo delle donne, quando in tutti gli ambiti (e non solo nella moda o in televisione, dove sarebbe logico) si premiano certi canoni estetici… il problema è che Miss Italia è molto Italia di una volta, nel senso peggiore dell’espressione, quando basterebbero poche modifiche: due ore in meno di trasmissione, meno ragazze e più parlanti, visto che che anche la persona più insulsa ha una sua storia…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 10 votes)
  5. M

    Per me fanno bene a lasciare la trasmissione così. Alla fine poche cose sono più insopportabili delle trasmissioni/talent con il Bisio di turno e altre tre persone sedute nella tavolata in qualità di giudici.
    A livello di ascolti non credo che una puntata random di X-Factor faccia molti più spettatori.

    Sulle parole della Boldrini: inutili. Soprattutto in un’epoca in cui da una parte hai chi continua a buttarla sul femminismo e sul valorizzare le donne per altro e non per il loro corpo e dall’altra hai il 99% delle ragazze che quando sono non dico gnocche ma già minimamente piacenti hanno Instagram nel quale vedi nell’ordine:

    – foto con fenicotteri di plastica ingrifati e chiappe in mostra
    – foto di spalle a fare il segno del cuore con le mani e chiappe in mostra
    – foto in cui twerkano con le chiappe in mostra
    – foto e video mentre fanno squat con le chiappe in mostra.
    Per carità , un loro diritto; ma purtroppo nella vita si viene giudicati (ed apprezzati e detestati) principalmente per quelle che sono le qualità/difetti che maggiormente si tiene a mostrare. Non è quindi strano che chi guarda queste cose pensi che il soggetto delle foto abbia come primo obiettivo il farsi apprezzare quasi solo per quelle cose.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +17 (from 21 votes)
    1. z

      E chi le vuole vedere le chiappe della boldrini? 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 10 votes)
  6. chissà perché le sole donne che criticano il corpo e il loro utilizzo siano quelle prive del suddetto mentre le altre ne approfittano alla grande dimostrando di avere se non il cervello almeno l’intelligenza che manca alle prime (anche la semplice capacità di fare buon viso a cattivo gioco), come se poi svendere il suddetto cervello all’ammasso fosse più eticamente accettabile che vendere le parti basse

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 19 votes)
    1. D

      Eh si perché le baldracche che mettono in mostra il culo lo fanno per intelligenza e lungimiranza mica per egocentrismo e vanità, certo… 😂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 18 votes)
      1. Sfruttare i punti forti è certo segno di intelligenza, invece chiamare baldracca una donna perché mostra il culo potendoselo permettere (e con lungimiranza costruirsi un solido conto in banca) è retaggio preistorico. Cosa c’entra poi l’egocentrismo e la vanità? C’è pure l’egocentrico vanitoso (uno a caso) delle sue belle doti intellettuali di sto…..

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 18 votes)
        1. D

          Appunto, avevo capito benissimo, ogni baldracca che mostra il culo lo fa perché ha stilato un preciso business-plan, l’egocentrismo e la vanità non c’entrano. 😂

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 12 votes)
  7. A

    vabbè, solite polemiche pretestuose: se l’obiettivo della serata è eleggere “la più bella d’italia”, non devono mica vedere chi declama meglio Dante…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  8. C

    Il direttore è uno studioso della cultura pop e va bene. Ma davvero ci sono esseri umani che si sfrantumano i coglioni a vedere la finale di Miss Italia?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
    1. D

      Straquoto!
      Io non ci riesco, nemmeno con l’intento di trollare come per Sanremo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 8 votes)
  9. f

    Che bella fig…liola
    Solidarietà al fidanzato che verrà mollato a breve

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 11 votes)
    1. D

      Ma no, perché devi essere così cinico?!….lei è tutta casa & famiglia, vuole finire gli studi, fare tanto volontariato, sposare il suo fidanzato e fare dei bambini a cui insegnare valori positivi.

      Ps: no, non ho visto Miss Italia ma sarei pronto a giurare che abbia dichiarato una roba del genere. Come il 90% delle altre, del resto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 6 votes)
  10. k

    andreste dunque fieri di una figlia partecipante al concorso?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
  11. m

    Meglio avere una figlia che va a miss Italia che non “chiamare baldracca una donna perché mostra il culo potendoselo permettere” (cit.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 10 votes)
    1. D

      Meglio avere una figlia baldracca che un padre che fatica a capire una provocazione di due righe sulla differenza tra esibizionismo e business plan.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +7 (from 13 votes)
  12. D

    Discussione utile per evidenziare l’ipocrisia di un genere che da una parte tuona contro il concetto di donna oggetto e dall’altra cerca di cavalcarlo opportunisticamente, e guai a segnalare che forse dovrebbero mettersi d’accordo tra di loro perché altrimenti ti becchi del maschilista preistorico arretrato.
    Perché ovviamente la colpa è sempre dell’uomo. Bianco. Etero. Ovvio…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 10 votes)
  13. Sei preistorico quanto la Boldrini, rassegnati. Le provocazioni poi bisogna saperle fare se no poi non ci si può lamentare quando nessuno le capisce

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
    1. D

      Caro il mio allupato, non è colpa mia se confondi esibizionismo con imprenditoria, poi sei libero perfino di considerare una prostituta un’ottima imprenditrice, magari un giorno nomineranno qualche pappone presidente di Confindustria ed avrai ragione tu.
      Per il momento rido del tuo Premio Gordon Gekko assegnato ad ogni esibizionista di Instagram, mentre per il resto resto sembri uno di quei cinquantenni che fanno i comprensivi sensibili con la zoccola di turno (di quelle che su Facebook postano una foto del proprio culo in spiaggia condito da una frase di Nietzsche mentre si lamentano di subire gli assalti dei galli cedroni) nella speranza di bombarsela.
      Scendi pure coi giri biondo, che tanto su Indiscreto ci sono solo uomini…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 14 votes)
  14. t

    Criticare l’uso del corpo, che e’ una strategia di marketing come un’altra, e’ pratica ormai comune anche per le attrici/cantanti che vogliono mandare messaggi femministi con film/video dove stanno col culo di fuori il 90% del girato. Ovvero, critico l’uso del corpo cosi’ le poveri teenager deficienti mi considerano modello, mostro il culo cosi’ attiro i maschietti, tutti generano traffico su youtube, ecc.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
    1. D

      Preistorico!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 4 votes)
    2. Tu la figa l’hai vista mai è acclarato

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 9 votes)
      1. M

        Aia..

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 8 votes)

Lascia un commento