Borrelli da Tangentopoli a Calciopoli

La morte di Francesco Saverio Borrelli ha ispirato tante rievocazioni di Tangentopoli in chiave diversa, dalla santità al colpo di Stato, ma noi che pensiamo soltanto ai click, indegni eredi dell’Indiscreto di una volta, vorremmo utilizzare la scomparsa del grande magistrato per rievocare una parte di Calciopoli mai realmente analizzata, quella in cui si tentò di dare all’ufficio indagini una funzione di prevenzione.

Sì, perché nel maggio del 2006 un Borrelli settantaseienne, già in pensione dal 2002, fu messo a capo dell’Ufficio Indagini di una FIGC il cui commissario era Guido Rossi. Borrelli era del tutto digiuno di calcio, anche soltanto da tifoso, e non ne aveva mai nemmeno visto una partita: i cronisti di giudiziaria si inventarono che si era entusiasmato per Italia-Germania Ovest 4 a 3, ma nessuno ci credette.

Niente di male, non è che per indagare su un traffico di droga devi essere stato uno spacciatore, ma è è solo per dire che Borrelli non aveva idea di passare da una situazione di consenso popolare diffuso ad una ben più divisiva ed insidiosa, in cui ogni atto sarebbe stato spiegato in chiave tifosa pro o contro. Suoi principali antipatizzanti furono Berlusconi e soprattutto Galliani, per il suo parlare di ‘Sistema Milan’, anche se è chiaro che l’antipatia nasceva da altre indagini, quelle dei tempi del ‘vero’ Borrelli. Che all’inizio la grancassa Mediaset (ancora Fininvest) aveva incredibilmente sostenuto, nonostante il legame fra Berlusconi e Craxi.

I paragoni fra Tangentopoli e Calciopoli si sprecarono, è proprio il caso di dirlo. Ci è rimasto impresso quello di Fabio Capello, ancora allenatore della Juventus, che in un’intervista alla Gazzetta paragonò la Juventus al Partito Socialista e Moggi a Craxi. Ma Craxi era l’uomo che i poteri forti li aveva sfidati, venendo poi travolto dalle malefatte anche sue e dei suoi compagni di partito, mentre Moggi i poteri forti li aveva sempre serviti e rispettati, ritagliandosi la sua parte.

Ma tornando al Borrelli dell’Ufficio Indagini, bisogna dire che il suo ruolo nella Calciopoli propriamente detta fu marginale: quando arrivò in FIGC tutto il materiale era già stato acquisito e le sentenze le avrebbero emesse altri. Nella testa di Rossi, e poi di Pancalli, Borrelli avrebbe dovuto riorganizzare l’Ufficio Indagini su basi nuove, con persone che si attivassero ben prima del presunto reato. Una funzione preventiva, di ammonimento, per non dire di minaccia: una funzione nello sport ancora più necessaria, visto che vive soprattutto nel presente e la modifica degli albi d’oro interessa i musei.

Idea boicottata, chissà come mai, da quasi tutti i club, che videro di buon occhio la sua uscita di scena nel giugno 2007, visto che la Superprocura aveva unificato le funzioni della procura federale, quindi di Palazzi, e dell’Ufficio Indagini. Borrelli divenne membro di una oscura commissione di garanzia della FIGC e scomparve gradualmente dalla scena, intervenendo però volentieri su vari temi sportivi. In un certo senso il calcio lo aveva conquistato, anche se lui sul calcio incise pochissimo.

Senza il sostegno dei media, quasi tutti controllati dagli indagati, e della popolazione, con il milanista che si identificava in Galliani ben più di quanto il socialista facesse con Craxi, non si fa tanta strada. E nel calcio infatti Borrelli non ne ha fatta. Il calcio non accetta consigli da personaggi esterni al sistema, e la magistratura non ha dimostrato di essere tanto meglio. Le cosiddette autoriforme non possono esistere.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.4/10 (19 votes cast)
Borrelli da Tangentopoli a Calciopoli, 8.4 out of 10 based on 19 ratings

52 commenti

  1. t

    Bello l’incipit 😉

    Per il calcio, una grande occasione persa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
    1. D

      Massimo rispetto per il Direttore e Borrelli, però gli articoli di Erminio Ottone sulle puzzette di Vieri al Papeete erano un’altra cosa…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 21 votes)
      1. t

        Mi sa che il Direttore è stato punto sul vivo: articoli anche la domenica! 😲
        Troppa grazia.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 9 votes)
  2. r

    A me è sembrato una sciagura, ma forse perché io sono milanista…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
    1. t

      Ricca: intendi nel calcio o in generale?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -5 (from 5 votes)
  3. r

    Ps: peraltro secondo me Berlusconi dovrebbe proporre alla famiglia di ospitarne la salma nel suo mausoleo per quanto gli è stato caro….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 6 votes)
  4. D

    Sto con Ricca. Borrelli professionista tecnicamente bravissimo e persona degna, ma ad esempio nel calcio (non sapendone niente) è entrato male e pieno di pregiudizi: il solo fatto che esordisse parlando di “Sistema Milan” (senza nulla togliere alle maialate del Berlusca ma soprattutto di Galliani) dimostra come non avesse capito un cazzo e di come pensasse di proseguire il lavoro di Tangentopoli convinto di dover ripulire il calcio dall’ex-amico del Leviatano socialista.
    Molto meglio in Tangentopoli ma col peccato di aver ad un certo punto personalizzato l’inchiesta (il che ha dato il destro a certi starnazzatori per poter parlare di “Craxi capro espiatorio”…) ed aver indirettamente (anche se questa non è colpa sua) aver suggerito alla magistratura come poter condizionare la scena politica nazionale.
    Cosa che si paga anche oggi, indipendentemente dai rispettivi schieramenti…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 22 votes)
  5. R

    ma noi che pensiamo soltanto ai click, indegni eredi dell’Indiscreto di una volta

    Adesso il direttore ci andrà avanti per un anno minimo come un gobbo per canceletto o dispetto. Sito di permalosi e cavillanti per antonomasia, vero marchio di fabbrica della ditta.

    mentre Moggi i poteri forti li aveva sempre serviti e rispettati, ritagliandosi la sua parte.

    Mica tanto, con il ramo dominante della real casa (“Ha venduto Vieri senza dirmi niente”) non è mai stato troppo deferente, e infatti alla lunga l’ha pagata cara.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 19 votes)
    1. D

      Ah, tu hai creduto alla sparata di Agnelli?!…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 15 votes)
      1. R

        Certo, si è lamentato per anni della cessione di Vieri. Poi non vedo per quale motivo dovesse bleffare (a cessione avvenuta poi) facendosi passare pubblicamente per il padrone perculato dallo stalliere. Le distanze, se il discorso è quello, le aveva già prese facendolo tenere ai margini (ufficialmente) come consulente…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 14 votes)
  6. R

    Peraltro Moratti due anni dopo lo pagherà a Cragnotti più del doppio rispetto a quanto la Juve aveva intascato da Gil.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
    1. D

      Riferimento temporale fuoriluogo, per i 35 miliardi per Vieri risero tutti chiedendosi retoricamente se valesse quella cifra.
      Motivo per cui quella cessione venne considerata sul momento una magata, soprattutto per una squadra che doveva autofinanziarsi perché il padrone finto-gabbato aveva dato quell’ordine dopo aver chiuso i rubinetti.
      Giudicarla “col Vieri di poi” è pretestuoso, poi se credi alle sparata di Tutankamon e ti chiedi perché abbia fatto lo gnorri vale tutto…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 13 votes)
      1. R

        Aveva chiuso i rubinetti da un bel pezzo (Giraudo venne cooptato per quello) dopo i bagordi di Montezemolo e del Boniperti bis. Però per le cessioni di Vialli, Ravanelli, Baggio o Paulo Sousa non si è certo lamentato, guarda caso. Peraltro il sostituto di Vieri (Inzaghi) non costò molto meno rispetto a quanto incassato per Bobo, mi pare 25 mld. La realtà è che il giocatore piaceva molto ad Agnelli, solitamente di palato difficile. Moggi osò alla luce degli ottimi risultati ottenuti fino a quel momento, evidentemente supportato da Umberto. Moggi ha sempre servito ottimamente se stesso, altro che i poteri forti. Del resto per 25 anni ha lavorato (sempre ufficialmente) per Lenzini, Anzalone, Rossi, Borsano, Ferlaino, non esattamente esponenti del gotha, salvo poi approdare finalmente presso la famiglia reale. Come consulente esterno beninteso, perchè certi precedenti pesavano…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +9 (from 13 votes)
        1. R

          Poi se quella cessione venne considerata sul momento una magata non si vede (ulteriormente) per quale motivo Agnelli dovesse prendere – apparentemente come sostieni te – le distanze. Senza contare poi che da buon sovrano se ne strafotteva dell’opinione pubblica tirzaniana.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 2 votes)
          1. D

            Non è che non si vede, non lo vedi tu.
            Insomma, il Berlusca che negava l’acquisto di Nesta definendone immorale il prezzo il giorno prima di acquistarlo era un furbastro bugiardo, l’Agnelli che piange per Vieri e rincara la dose quando arriva a valere un centello invece era un genuino tifoso tradito dal Gatto & La Volpe.
            A posto così…

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: -1 (from 9 votes)
            1. R

              Ha pianto solo per Vieri, fosse vero quello che dici te avrebbe dovuto piangere sempre visto che quella juve di cessioni pesanti ne ha fatte diverse. Poi ripeto, il concetto che uno come Agnelli si dovesse preoccupare di salvare la faccia al cospetto del tirzan medio (cos’è non gli comprava la Palio?) fa scompisciare. Inoltre non ho ben compreso cosa c’entri nello specifico Berlusconi con Nesta, niente di che, tattica vecchia come il cucco, chi disprezza spesso compra com’è noto.

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +3 (from 7 votes)
              1. D

                Cessioni pesanti che rappresentavano casi completamente diversi, poi se non riesci a capire la differenza tra il caso Zidane e il caso Vieri non so che dirti.
                Niente, Berlusconi è un paraculo mentre Agnelli un amante tradito a cui piaceva più Vieri che Zidane (aaahhh, la famosa competenza dell’Avvocato…), poi qualcuno si chiede perché gli italiani si zerbinino di fronte agli Agnelli come fossero sudditi di una monarchia…

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: -3 (from 5 votes)
                1. R

                  Che c’entra Zidane, manco l’ho menzionato sopra, proprio perché Agnelli lo liquidò in modo sprezzante (un gingillo più bello che utile o similia). E all’epoca la gestione sparagnina era la stessa, infatti fecero mercato coi soldi incassati per il francese. Vieri è l’unico per cui si è esposto guarda caso, evidentemente si era innamorato calcisticamente parlando, gli ricordava Charles, ipotizzo, cacchio ne so, l’interpretazione dietrologica non sta in piedi, capisco il voler surrogare la rimpianta Anna Laura dopo le polemiche recenti, però cerca d’inventarti qualcosa di meglio.

                  VN:F [1.9.22_1171]
                  Rating: +9 (from 11 votes)
                  1. R

                    Poi mi piace sta cosa dell’amante tradito, Giannino povera stella, in realtà ha fatto la classica figura di palta del re travicello che si fa prendere per i fondelli da un sottoposto. Figuraccia, quale tradimento. Al suo posto sarei stato zitto regolando i conti in camera caritatis al limite.

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: +3 (from 5 votes)
                  2. D

                    Hai parlato di cessioni pesanti, ho fatto un esempio lampante.
                    Se non capisci la differenza tra le due situazioni e relative esternazioni del Capo non è colpa mia.
                    Eh si, gli ricordava Charles, si sa che quella è sempre stata la tipologia di giocatore preferita dall’Avvocato.
                    Io sarò Anna Laura ma te mi sa che sei Wanda Nara, prova con gli stivali alla moschettiera, va’…😏

                    Ps: aaaaahhhhhh, la figuraccia! Ecco dove volevi arrivare! Ok, capito adesso, a posto così… 👍

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: -3 (from 11 votes)
                    1. R

                      Sei tu che non capisci che a parità di gestione sparagnina, quindi finanziare gli acquisti con le cessioni, Agnelli si è lamentato per Vieri e non per Zidane, piaccia o non piaccia. Evidentemente nel primo caso temeva un bombardamento tirzaniano di Villa Frescot, nonostante la magata (parole tue), nel secondo caso no per motivi che dovrai inventarti in giornata. Non credo per la valutazione monstre, perchè alla maggioranza berciante fottesega di bilanci, plusvalenze e cash flow.
                      Ottimo anche il ragionamento sui giocatori alla Charles. E già, siccome a me piacciono i centravanti alla Van Basten, non posso apprezzare ed innamorarmi calcisticamente di un difensore che mi ricorda Baresi o Maldini. Non fa una grinza, ma dopo Maradona invidioso di Borghisitrasformainunrazzomissile non mi stupisco di certo, l’asticella punta alla stratosfera oramai. E ringrazia l’esaltato (cit.) messosi di traverso, sennò il tuo vitello dorato avrebbe preferito un bluff assoluto a Riccardino. La realtà, caro Fonzie , è che quando ci sono di mezzo le tue fobie cominci a mitragliare embolo in resta. Rilassati, prenditi un calmante, pulisciti i rivoli di bava ai lati della bocca, e prova a ragionare lucidamente. Trovo comunque commovente la tua difesa di Silvio, tirato in ballo ad minchiam, ma si sa, al cuore non si comanda. Povera stella, gli davano del cazzaro quei cattivoni. Noi wande non avremmo saputo fare di meglio…

                      VN:F [1.9.22_1171]
                      Rating: +6 (from 6 votes)
  7. M

    Meno male, un post con argomento distensivo per rilassarsi la domenica e nel quale si intravede come il Direttoee non se la sia minimamente presa per gli accenni a quando i post arrivavano in orario…😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +18 (from 22 votes)
  8. t

    LA cosa stupefacente a distanza di anni e’ che non si sa piu’ niente dei processi a berlusconi, praticamente dal 2011 e’ diventato un santo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
  9. t

    Più che santo direi che ormai non fa più notizia (perché non conta più un tubo?).
    Rubi bis e ter sono roba recente.
    “Non puoi uccidere un uomo morto”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 11 votes)
    1. D

      Eh già, non fa più notizia.
      Prima invece ogni volta era una notizia stupefacente, che sagome…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 8 votes)
      1. t

        ??

        🤔

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 1 vote)
        1. D

          Cosa c’è che non capisci?!
          Hai scritto tutto tu, prima ogni procedimento era una notizia, ormai non più…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -6 (from 8 votes)
          1. j

            Bellissimo. Hanno fatto cadere un governo, inviato dei sicari, fatto arrivare M5S e Lega al 57%, magari questo è pure innocente ma adesso che ce frega non conta più un cazzo, indaghiamo sui rubli facciamo cadere pure sto governo poi non ce ne fregherà un cazzo manco di Salvini. Il profondo senso della giustizia e della verità.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: -1 (from 11 votes)
            1. t

              Siamo ancora al GOMBLODDO!1!1! delle toghe rosse.
              Giustizia ad orologeria 🙄

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: +2 (from 8 votes)
              1. j

                No. Semplicemente al popolo sano onesto vero e giusto de sinistra che berlusconi sia innocente o colpevole non frega più un cazzo perche tanto non conta più un cazzo. Lo hai scritto tu, quindi al massimo sei tu che sostieni il gombloddo. Spero te ne renda conto almeno

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: -3 (from 7 votes)
                1. t

                  Veramente la tua mi pare una liberrima interpretazione.
                  Lasciamo perdere va.

                  VN:F [1.9.22_1171]
                  Rating: -2 (from 4 votes)
                  1. j

                    “Più che santo direi che ormai non fa più notizia (perché non conta più un tubo?).”

                    Libera interpretazione? Dovevo usare tubo al posto di cazzo, hai ragione, scusa….

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: 0 (from 4 votes)
                    1. t

                      Ho parlato di popolo di sinistra?
                      Ho parlato di innocenza o colpevolezza?

                      Parlavo di media …

                      Esempio: 2 settimane fa Carola era una minaccia per la sicurezza nazionale (cit.)
                      Oggi è già stata rimossa.

                      Davvero, facciamo che basta.

                      VN:F [1.9.22_1171]
                      Rating: 0 (from 8 votes)
  10. R

    Coincidenze, la magistratura politicizzata è materia da Cialtronia, il nostro paese ne è immune fortunatamente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  11. K

    Riguardo la cessione di Vieri Moggi dixit (con il consueto infiocchettamento tendente ad esaltare il suo operato):


    Moggi vuole chiudere una polemica che dura da sedici anni, il trasferimento di Bobo Vieri all’Atletico Madrid nel 1997, che secondo molti incrinò il suo rapporto con l’Avvocato. Quando gli chiesero della trattativa con l’Atletico Madrid Gianni Agnelli disse prima di un’assemblea Ifi: “Ho telefonato al direttore sportivo e gli ho chiesto, ‘per Vieri che succede?’. Mi ha risposto che non è sul mercato e che non è questione di cifre. Come per Brigitte Nielsen”. Il giorno stesso, l’allora centravanti bianconero firmò per la seconda squadra di Madrid.

    “L’Avvocato – rivela Moggi – mi chiese il giorno prima dell’assemblea Ifi di illustrargli la situazione di Vieri. Mi spiegava che i cronisti gli avrebbero chiesto solo di Vieri. Gli dissi che l’Atletico Madrid si era fatto avanti con 28 miliardi di lire pagabili in cinque anni. A lui non piaceva l’offerta, come non piaceva a me. Rifiutammo. Il giorno dopo arrivò Bobo Vieri in sede, sbattendo porte, chiedendo una maglia da titolare e 5 miliardi di lire l’anno. Gli dissi di tornare da quelli che lo avevano mandato in sede a creare problemi (l’Atletico Madrid, ndr) e portarci un’offerta di 35 miliardi da pagare subito”. Vieri venne ceduto a 34 miliardi di lire. “Dopo quindici minuti – prosegue Moggi – mi arrivò un fax per ufficializzare il trasferimento. Chiamai l’Avvocato per spiegargli la situazione, che ormai era impossibile proseguire con un calciatore che era così indisciplinato ma non ci riuscii”.

    L’Avvocato aveva già rilasciato quella dichiarazione che provava, secondo alcuni commentatori, come Moggi mentisse non solo ai giornalisti ma anche alla proprietà. “Quando parlai con l’Avvocato mi disse che feci bene a cedere il giocatore. E mi chiese di portargli un altro bomber. Comprai un certo Pippo Inzaghi per 15 miliardi di lire pagabili in tre anni. Un affare”.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
  12. R

    Ah ecco, dopo aver parlato con Moggi ci ha ripensato, visto l’atteggiamento di Vieri, bastava portargli un altro bomber. Versione di Moggi che Agnelli non può smentire. Io invece ricordo con certezza che si lamentava della sua cessione a distanza di anni (“mi mette malumore parlarne”), col giocatore nel frattempo passato all’Inter.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
    1. D

      Eh già, “col giocatore nel frattempo passato all’Inter”, dopo essere anche passato dalla squadra a cui l’aveva venduto la Juve alla Lazio.
      Per quali cifre?!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 5 votes)
      1. R

        Io sto ancora aspettando le motivazioni che avrebbero dovuto portare il sovrano d’Italia, con masse acefale e acritiche appecoronate alle sue babbucce (l’hai scritto sostanzialmente tu), a temere chissà quali ritorsioni a margine di una magata di mercato (l’hai scritto tu) riguardante un giocatore ancora in progress (l’hai scritto tu ), al punto da doversi nascondere, tremolante, dietro il facile capro espiatorio di Monticiano. Io ho ipotizzato il crollo del mercato della Palio, o il bombardamento di Villa Frescot ad opera delle solitamente adoranti orde tirzaniane. Ma si potrebbero anche tirare in ballo una sospensione nell’erogazione della cassa integrazione ad opera dell’Inps, noto covo bianconero, un sabotaggio della Ferrari di Schumacher, vandalismi vari a carico dell’Azimuth o dell’elicotterino aziendale. Tu invece cosa proponi per dare costrutto alla tua interpretazione a tergo ? Rispondi nello specifico possibilmente. Grazie.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 3 votes)
        1. D

          Tu fai domande ma ti rifiuti di rispondere a quelle degli altri. Peccato, perchè così facendo troveresti le risposte che cerchi,
          Ma si, dai, Agnelli era affezionato a Vieri perchè gli ricordava Charles…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -3 (from 3 votes)
  13. j

    Parlavo di media

    Si basta perché si rasenta il ridicolo. Poi vabbè tirare fuori Carola come paragone credo che chiuda ogni possibile discussione. Anche futura.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
    1. D

      Ma dai, Jeremy, come fai a non capire?! La notizia di Carola è passata in 15 giorni, quella di Berlusconi in 15 anni. Sono i tempi dell’attenzione mediatica, eh!
      Poi che sia passata proprio nel momento in cui non deteneva più il potere è una mera coincidenza. A quel punto perchè parlarne?!
      L’argomento non era più di interesse pubblico, figurati se uno può stare lì a scrivere che dallo scandalo per cui lo si è fatto cadere dal governo a livello processuale formalmente è stato assolto.
      Quindi adesso chiedi scusa e sottoscrivi altrimenti sei un berlusconianofascioleghistatogherosseealloraBibbiano di merda!…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -3 (from 9 votes)
      1. t

        sí sí, avete ragione.
        Berlusconi vittima del sistema.

        e diciamolo, pure Minetti e Fede sono innocenti.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +4 (from 8 votes)
        1. D

          Chi ha parlato di Belrusconi vittima, del sistema poi?!
          Chi ha parlato di Fede e Minetti innocenti?!
          Banalità e frasi fatte su Mangano e Dell”Utri ne hai o sabato hai portato i bimbi in piscina e quindi non hai fatto tempo a fare la spesa?!
          Ecco, siamo già alla mistifcazione del pensiero altrui per far finta di non capire. Va beh che da uno che mi mette sullo stesso piano la notizisa Carola con la notizia processi di Berlusconi il dubbio che non abbia capito veramente me lo mette…

          Jeremy, che ti avevo detto?! Siamo tutti berlusconianifascioleghistitogherosseealloraBibbiano di merda…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -7 (from 11 votes)
          1. t

            ahah ma quanto ci sguazzi?
            Il Direttore dovrebbe pagarti le commissioni.

            Comunque mi hai convinto, il governo Berlusconi é stato fatto cadere dalle toghe rosse.
            Ma erano le stesse toghe rosse del papá di Renzi? Aspetta che ci penso.

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +5 (from 11 votes)
            1. D

              Qui chi ci sguazza sei tu che infatti continui a parlare di Toghe Rosse che non c’entra un cazzo.
              Nemmeno sto a spiegarti che per quanto mi riguarda pure l’assoluzione del Berlusca sul caso in questione è puramente cavillosa, perchè non vorrei metterti troppo in difficoltà con le sfumature vista la tua abitudine di dividere il mondo con l’accetta.
              Va beh, chiudiamo salvandoci il paragone tra Carola e Berlusca accomunati da un 15, tutta colpa dei media disisnteressati ovviamente.
              Nemmeno il coraggio della paternità delle proprie supercazzole…

              VN:F [1.9.22_1171]
              Rating: -5 (from 7 votes)
              1. t

                “dallo scandalo per cui lo si è fatto cadere dal governo a livello processuale formalmente è stato assolto”

                chi l’ha scritto? Un tuo omonimo?

                Effettivamente col Rubi Bis si sono esauriti tutti i processi a carico di Silvio, come no.

                Un santo (cit.)

                VN:F [1.9.22_1171]
                Rating: -3 (from 7 votes)
                1. D

                  Chi ha parlato di santo?!
                  Vedi che continui a trincerarti dietro l’accusa di berlusconismo verso il tuo intelrocutore senza cercare di capire cosa cazzo stia dicendo.
                  Difatti mi rinfacci una precisazione che formalmente risponde al vero, nonostante io abbia precisato che alla sua innocenza non creda per nulla.
                  Comunque l’hai detto anche tu, i processi a carico di Berlusconi non sono per nulla finiti, però non ne parla nessuno. Ah già, perchè i media hanno scarsa costanza e dopo un po’ mollano. Per Berlusconi dopo 15 anni, per Carola dopo 15 giorni.
                  Eh ma le tempistiche mediatiche…

                  VN:F [1.9.22_1171]
                  Rating: -2 (from 4 votes)
                  1. t

                    Il governo Berlusconi cade nel 2011. L’assoluzione del Rubi Bis é del 2015.
                    Sí, si tratta evidentemente di tempistiche mediatiche…

                    VN:F [1.9.22_1171]
                    Rating: -3 (from 3 votes)
                    1. D

                      Ecco, vedi che sei arrivato a darmi ragione?!
                      Ma l’avevi già fatto dicendo che Berlusconi ha tanti procedimenti ancora aperti…

                      VN:F [1.9.22_1171]
                      Rating: -2 (from 4 votes)
  14. t

    Ciao, buona giornata.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 8 votes)
  15. t

    Dane ti avevo giá dato ragione 2 ore fa 🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 3 votes)
    1. D

      No, no, prima ancora…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -2 (from 4 votes)

Lascia un commento