Un biscotto per Di Biagio

Di Biagio ha lasciato l’Italia Under 21 dopo l’indecente biscotto tra Francia e Romania che ha escluso gli azzurri dalle semifinali dell’Europeo. Due certezze: la FIGC lo avrebbe comunque esonerato per (ri)mettere al suo posto il manciniano Evani o lanciare Nicolato in ottica buona stampa, anche con le semifinali lui si sarebbe dimesso.

L’Under 21 appena eliminata era senza dubbio la più forte degli ultimi 15 anni, piena com’era di giocatori già pronti per la Nazionale maggiore e con una notevole esperienza nel calcio vero. Ha giocato benino, anche se i paragoni con l’Under di Vicini del ciclo ’84-’86, nemmeno lei vincente ma finalista sì, già due settimane fa sembravano strampalati.

Grande reazione con la Spagna, discreta e sfortunata partita con la Polonia, vittoria in scioltezza con il Belgio anche se con un inizio mediocre. Certo non un brutto Europeo, ma ci sono allenatori che i giornalisti non ritengono da progetto e Di Biagio è fra questi: quindi nel suo caso aver giocato benino non è un’attenuante come sarebbe stato per un Sarri o un De Zerbi qualunque, con gli storyteller già bagnati a prescindere. Giochisti con gli amici e resultadisti con i nemici, per venire ai soliti discorsi. Noi personalmente non siamo affatto fan di Di Biagio, sotto nessun profilo (anche se è stato la stella delle discussioni su Indiscreto di quasi vent’anni fa), ma certe cose vanno notate.

2. Chiusa un po’ così l’era Di Biagio, rimangono gli pseudocasi di Kean e Zaniolo, esclusi dalla partita con il Belgio (Zaniolo in ogni caso squalificato) per essersi presentati tardi alla riunione tattica. Va detto che su nessuno dei due ci sono referenze umane negative oltre le normali ragazzate, parlando di Juventus e Roma, quindi sorprende la loro presunta trasformazione in azzurro e la presunta (forse più dei suoi interpreti che sua) severità futura di Mancini. Venendo per pochi secondi alle noiose partite, le differenze sono evidenti: Kean ha caratteristiche molto precise e quasi mai sbaglia un colpo, Zaniolo si è moltissimo ridimensionato e dopo l’esonero di Di Francesco è tornato ad essere un promettente ragazzo dal fisico clamoroso ma ancora alla ricerca di un ruolo e senza poi tutti questi colpi. Alla Roma converrebbe venderlo adesso, finché è in tempo, se davvero qualcuno si presenterà con 40 milioni veri. Tanto c’è il progetto Fonseca.

3. I Giochi Olimpici Invernali 2026 assegnati a Milano-Cortina significano un Malagò meno caldo, ma non assente, sul fronte che potremmo definire ‘Roma ai romani’ (pare in partenza anche Florenzi, tanto per gradire). Ma la parte calcistica di quanto avvenuto ieri a Losanna è stata (de)merito di Inter e Milan, che per bocca di Antonello e Scaroni hanno parlato della demolizione di San Siro nel giorno più sbagliato della storia dell’universo per farlo. Per fortuna votavano anche Guatemala e Barbados: paesi dove lo skeleton e il biathlon sono una religione, paesi che hanno saputo ben valutare il progetto italiano.

4. Qual è il vero Cancelo? Solo nell’ultimo anno è passato da giocatore mediaticamente normale (Inter) a nemmeno convocato dal Portogallo al Mondiale (dove titolare era Cedric e rincalzo Ricardo Pereira), per poi proseguire con miglior laterale destro della storia (mezzo secondo dopo la firma con la Juventus) all’incredibile ballottaggio con De Sciglio (Allegri in uno dei suoi rari momenti di confusione), per finire con una possibile cessione al Manchester City senza che ci sia già un sostituto all’altezza. Come al solito c’è qualcosa che non sappiamo, perché cedere Cancelo per 5 milioni in più rispetto a quanto lo si è pagato è a prima vista una stupidaggine. La migliore Juventus 2018-19 è stata anche quella con il miglior Cancelo, e viceversa. Non si può dire che gli manchi un buon procuratore, eppure nessuno si ammazza per lui. Tutto questo per dire che con Sarri potrebbe fare cose eccezionali.

(ore 14.30, la rubrica calcistica di Indiscreto dà appuntamento a domani pomeriggio)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.4/10 (16 votes cast)
Un biscotto per Di Biagio, 8.4 out of 10 based on 16 ratings

35 commenti

  1. La squadra di Di Biagio ha trasmesso tristezza. Non è da progetto per questo motivo: se fai il Capello, allora devi per forza vincere.

    Kean è un broccaccio che si è trovato nel paese del politicamente corretto al momento giusto e che ha fatto 2 ciabattate nella partita giusta.
    Zaniolo è un cinghialotto, che ha sculato in europavisione: cicca lo stop e manda fuori tempo il terzino, poi il pallone gli finisce sul piede dopo un palo clamoroso. Comunque, neanche io ho capito il suo ruolo, ma a spanne di sicuro non lo metterei largo.

    Quindi per vincere hanno pagato troie e mazzette oppure solo gli svedesi ci hanno provato, ma i giurati erano incorruttibili?

    Cancelo è come Burdisso: perfetto, fino a quando non ti fa la roiata clamorosa, quindi del livello medio che ha di solito non te ne fai niente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 17 votes)
  2. Mi ero perso il fatto che avevano paragonato questa under 21 a quella di Vicini..
    Sotto le formazioni Dell’under 21 dell’86 Nella finale contro la Spagna, e la formazione dell’Italia contro la Spagna a questo Europeo….
    Come cazzo hanno fatto a paragonarla….Da notare un Maldini 16enne in panca, nell’86.
    In Difesa non credo che ci sia tanto da discutere, ma a centrocampo e in avanti, non c’e’ proprio paragone, a meno che si voglia paragonare Mandragora a Matteoli, Chiesa a Donadoni, Kean e Zaniolo a Vialli e Mancini (Ahahahah)
    Gli unici che si possono un po’ paragonare (come livello, non per il ruolo), Barella e Pellegrini, con De Napoli e Giannini.In porta, Zenga- Meret ( ma avrei anche da dire su Zenga Donnarumma), non so fate voi….

    1986 2019

    Zenga Meret
    Ferri Calabresi
    Baroni Mancini
    De Napoli Bonifazi
    Francini Di Marco
    Cravero Barella
    Donadoni Mandragora
    Giannini Pellegrini
    Vialli Zaniolo
    Matteoli Kean
    Mancini Chiesa

    in panca –

    Lorieri Audero
    MAldini Montipo
    Iachini Pezzella
    Desideri Bastoni
    Baldieri Adijpong
    Romagna
    Tonali
    Locatelli
    Murgia
    Cutrone
    Orsolini
    Bonazzoli

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
    1. Maldini-Montipò è testa a testa.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +15 (from 15 votes)
      1. Che ne sai? Magari montipo si rivela un dr ancora migliore… 😀

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +8 (from 10 votes)
        1. Ahahah questa mi ha steso. 😂

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 3 votes)
    2. Cmq non scherzava nemmeno l’under 21 del ’96, quella con Totti Nesta Cannavaro e Panucci più Morfeo e Nick Amoruso…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
      1. Ah beh, la stampa l’ha paragonata a quella dell’86…..Quando ce ne sono almeno due migliori di questa nel mezzo…..

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 6 votes)
    3. Da Romagna in poi, direi meglio quella del 2019

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +9 (from 11 votes)
      1. RISPETTO A QUELLA DELL’86???!!!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -4 (from 6 votes)
  3. Cutrone è nettamente più forte di Kean

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 13 votes)
    1. Di sicuro a procuratori invertiti, uno sarebbe titolare in nazionale, l’altro giocherebbe in B.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
  4. Cutrone è un giocatore di calcio, Kean è una versione vivente di quegli aspirapolveri che girano per la casa dritto per dritto e cambiano direzione solo dopo che sbattono al muro.
    A parte questa verità ed a parte l’impietoso confronto con la nazionale di Vicini c’è da dire che questa Under è molto meno forte di quello che si pensi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
    1. Voglio precisare che il mio confronto e’ a livello tecnico (cioe’ di piedi,gia’ impietoso) perche’ a livello di personalita’ e’ come paragonare i funghi champignon di allevamento che fanno cacare anche freschi, ai funghi porcini di montagna, buoni anche secchi…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +11 (from 11 votes)
  5. Il problema credo sia questo. Kean ancora non sai cosa può diventare, per questo ieri dicevo di aspettare qualche altro anno… Cutrone insomma. Cmq zvone e paolo stanno cercando di piazzarlo a laqualunque quindi…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  6. Nel momento in cui si confrontano quelle due nazionali la discussione è inibita in partenza, dai.
    Comunque Vicini che panchinava il pur giovanissimo Maldini per Baroni non me lo ricordavo, anche l’inversione di numeri tra Ferri e Francini di puro culto, così come il fuoriquota Matteoli a doppiare il suo Principe…..poi uno si chiede come fece a sbagliare formazione contro l’Argentina…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 6 votes)
    1. Ah beh, Non mi ricordo molto di quello che ci fu dietro la decisione di dare le chiavi del centrocampo nll’88 e nel 90 a Giannini invece che a Matteoli….ma a me e’ sembre sembrata una “vicinata”…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 6 votes)
  7. Un giocatore della roma doveva pur giocare. Il manuale cencelli esisteva gia

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 9 votes)
    1. Calma, Giannini non giocava perché romano ma semplicemente perché era il cocco del CT alla pari di Mancini (solo che Giannini aveva Donadoni a parargli il culo, Mancini no e quindi ad un certo punto saltò…).
      Il problema è che se giochi con Giannini non ha senso metterci Matteoli (come fuoriquota nell’Under 21 poi, follia!), stesso errore che poi fece in nazionale maggiore poi con Dossena, che poi saltò (perché venne appiedato dal Torino) e risolse un equivoco…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 6 votes)
  8. Per me non ha senso fare paragoni col passato. Per esempio il ruolo di Mancini non esiste piu’, un giocatore simile ma neanche tanto e’ Griezmann, che corre tanto, segna abbastanza, ma tecnicamente e’ dieci spanne sotto.

    La squadra del 2019 e’ piena di giocatori con buon potenziale, non ha vinto (in casa) solo grazie all’epigono di Sacchi, il distruttore del calcio in italia.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 7 votes)
  9. Kean e Cutrone sono pompati dai media, ma la Francia ha vinto il mondiale con Giroud, l’erede di Tentoni e’ considerato uno dei top centravanti mondiali (tanto che con lui infortunato e’ bastato schierare un brasiliano da spiaggia e un coreano per quasi vincere la champions), cessi come Lukaku sono contesi.

    Direi che se si sviluppano bastano e avanzano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 14 votes)
    1. a me sta storia che “eh ma la francia ha tentoni 2.0” ecc ecc sembra la premessa di Idiocracy.

      Capisco che in un mondo di ciechi l’orbo è re, ma noi abbiamo visto gente con 11/10 di vista capace di beccare un talebano a 200m con un fucile da caccia…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
      1. Andrea, son cambiati i tempi, oggi questa Under 21 è tanta roba.
        Ho visto due partite della decantatissima Francia, 9 Bantù su 11 che parevano la Nigeria del 1994.
        Poi c’è il calcio…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +5 (from 13 votes)
        1. Mah, Kean e Cutrone tanto pompati non li vedo proprio, sopratutto il secondo, del quale, anzi, si evidenziano ormai solo i difetti e mai il fatto che che capocannonieri del 1998 se ne vedono pochi, a parte Mbappé (senza considerare che nell’ultimo anno e mezzo ha giocato nella squadra più difensiva e meno “prolifica” della storia).

          Kean è entrato nel calcio dei grandi facendo subito diversi gol e sportellando con personalità, qualche elogio a 19 anni ci sta…
          A me sembrano entrambi dal buono al molto buono, poi conteranno tante cose.

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +5 (from 5 votes)
        2. “ 9 Bantù su 11 che parevano la Nigeria del 1994.”
          Steso ..😀

          In compenso da quel che ho visto (al rigore non dato sono andato a nanna) la Romania non è male

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +1 (from 1 vote)
  10. Coffee: certo se Rodriguez e’ il miglior terzino del mondo allora Cutrone come minimo deve essere titolare fisso in nazionale.
    La scorsa stagione ha segnato 3 gol in serie A, quanto Ansaldi e Giaccherini, un gol in meno di Izzo e Bruno Alves, ma di che cazzo stai parlando? Ha 21 anni, mica 16, ed e’ regredito dalla passata stagione.
    Giocasse nella Samp non se lo inculerebbe nessuno, punto. Poi che possa migliorare per carita’, pure Petagna ha fatto 16 gol, Cutrone se lavora sodo ne puo’ fare anche 25 in una stagione, ma al momento e’ nessuno, e qui si parla di nazionale, patrimonio del milan e scemenze varie.

    Kean al momento non sa giocare a calcio e non e’ detto impari, vediamo l’anno prossimo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  11. Occhio a usare wikipedia per fare la commedia perché anch’io sono capace di farti ridere…
    Vogliamo ridere su cosa facevano a 21 anni alcuni attaccanti epocali?

    Il centravanti dell’under 21 più bella di sempre?
    Vialli, 3 gol al primo anno in A con la Samp

    Uno che il torneo U21 lo vinse e che poi è diventato recordman italiano di gol ai Mondiali?
    Vieri, 12 gol…retrocedendo col Ravenna dalla B alla C1 (in pratica Bonazzoli del Padova di questa stagione)

    Un Campione del Mondo e pluricapocannoniere?
    Luca Toni, 2 gol col Fiorenzuola in C1

    E nemmeno in giro per il mondo i fenomeni nascono tutti fenomeni come Van Basten o Raul…se è vero che un certo Batistuta faceva 4 gol col River, Drogba addirittura zero da riserva col Le Mans in B, Etoo invece era a una stratosferica quota 6 col Mallorca.

    Nemmeno voglio parlare dei centravanti ridicoli per i parametri del sofisticato pubblico di Indiscreto, gente come Giroud o Firmino, gente che a 21 anni faceva 9 gol…in due.

    La morale qual è?
    Cutrone è oggi un signor nessuno, senza dubbio, come lo erano appunto quei giocatori che ti ho menzionato. A 21 anni la maturazione tecnica e personale è incompleta e i numeri dicono quasi nulla. Dice molto di più l’osservazione del giocatore ma bisognerà che ci risentiamo fra dieci anni per vedere come sarà andata a finire
    (l’unica cosa che già sappiamo che l’attaccante d’area, per quanto bravo, è un ruolo in via d’estinzione, pochissime squadre lo stanno ancora usando come terminale offensivo).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +19 (from 19 votes)
  12. Coffee mi stai solo dando ragione. Nessuno cagava Vieri e Toni quando giocavano in C1, invece Cutrone e’ invocato come salvatore della patria anche se ha dimostrato quanto loro, ovvero niente.

    Al Milan credono cosi’ tanto in lui che hanno preso Piatek e lo stanno offrendo a chiunque. Oh, io come riserva di Belotti lo prenderei pure eh.

    Se vuoi facciamo la lista di giocatori che dopo i 20 anni non migliorano in nulla, anzi regrediscono: Berardi, Balotelli, Owen, ecc.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
    1. Chi è esattamente che invoca Cutrone come salvatore della patria? Hai qualche nome da fare?

      In U21 non è titolare e non mi pare ci siano state crociate in suo favore (entrare negli undici quando altri attaccanti non segnano significa essere pompati?).
      In Nazionale A ha fatto 1 presenza lo scorso anno e oggi è stabilmente fuori, con Quagliarella e Belotti beneficiari del nuovo assetto “propositivo”.
      Nel Milan è diventato carne da plusvalenza, senza che abbiano pesato valutazioni tecniche sul medio-lungo termine.

      E’ proprio il contrario: in questo momento tutti lo stanno sottovalutando. Poi quanto varrà lo vedremo.
      Ma non venirmi a raccontare che c’è qualche comitato che lo sta pompando (forse ti confondi con Romagnoli o con con Kessie…).

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +8 (from 8 votes)
  13. In effetti cutrone dei giovani mi sembra il meno pompato (anzi pompato per niente) ma e quello che stringi stringi ha fatto di piu (forse solo chiesa ha fatto di piu ma e pompatissimo).

    Eviterei paragoni col passato : 3 gol nella serie a degli anni 80 ne valgono 10-15 in quella attuale.
    Si segnava molto meno ,i difensori erano piu forti e potevano menare decisamente di piu

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
  14. riserva di belotti, mister 100 milioni….minchia che coglionata ha fatto cairo…..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  15. Belotti in questa serie A segna 20 gol a stagione, ne ha fatti 15 in una squadra che pensa solo a difendere, 26 in una squadra che attaccava. E non e’ un centravanti che aspetta in area i palloni.
    Quindi al momento Cutrone fa la sua riserva e ringrazia pure.

    Belotti e’ perfetto per il Toro quindi non si capisce perche’ Cairo avrebbe dovuto venderlo per 40 milioni. Ha sparato alto e secondo me avesse chiesto 70 milioni avrebbe trovato il gonzo che abboccava.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
    1. Transu
      Belotti ha trascorso un anno horribilis fra infortuni e il tentativo tragico di tirarlo su per la Svezia …
      Nel finale di stagione mi pare le gambe abbiano reiniziato a macinare come nella stagione dei 100 milioni

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. Fu un anno complesso, infortuni, mercato, fallimento della nazionale. Oggi totalmente recuperato, grande girone di ritorno.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
        1. Transu , convengo al 100%

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
      2. Belotti comunque giá 3 anni al Toro. Il prossimo sará il quarto.
        Tra poco entrerá anche lui nella categoria “giovani con un grande futuro alle spalle”.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 3 votes)

Lascia un commento