Tassa patrimoniale in Italia, in arrivo a casa nostra

Il 2019 sarà l’anno della tassa patrimoniale in Italia? Se lo chiedono in tanti, ma la risposta è già arrivata da tempo sia per la ricchezza immobiliare (IMU, TASI, TARI) sia per quella mobiliare (imposte di bollo). La patrimoniale in Italia già esiste, anche se è ovvio che si sta parlando per il futuro di una patrimoniale shock, come non l’abbiamo mai vista.

Una patrimoniale che produca nell’immediato, o quasi, una cifra che riporti il rapporto fra debito pubblico e PIL vicino al 100%, invece dell’attuale 133%, evitando di toccare le mangiatoie di Stato, i postifici pubblici, la finanza locale, l’evasione e soprattutto l’elusione fiscale, le piccole opere che producono più consenso di quelle grandi.

Quanti soldi devono arrivare da questa patrimoniale shock, che ovviamente sarà compito di un governo tecnico o pseudo-tale? Da grandi economisti abbiamo letto cifre diversissime, partendo dalla base attuale di 50 miliardi di euro, che è più o meno quando lo Stato italiano incassa da tasse sugli immobili ogni anno. Si va da prudenti 200 miliardi fino agli 800 che sarebbero circa il 10% della ricchezza netta di cui ha più volte parlato l’FMI come misura una tantum. Alessandro Penati ha parlato di 500 miliardi, ma noi al bar vorremmo dire un’altra cosa. Quanto possiedono e quanto pagheranno realmente gli italiani veri, quelli che non possono o non vogliono nascondere i loro capitali all’estero o dietro architetture societarie?

Istat e Banca d’Italia hanno stimato la ricchezza netta degli italiani, cioè al netto dei debiti, in esattamente 9.743 miliardi di euro. Tanto? Poco? Significa 162.000 euro a testa, neonati compresi. C’è però un problema: circa il 60% di questa ricchezza è di tipo immobiliare, mentre soltanto il 10% riguarda la valutazione di aziende (da quelle quotate in Borsa fino a quelle familiari). Per esclusione, parliamo sempre noi del bar, il 30% è composto da liquidità, obbligazioni e altri strumenti finanziari. Colpire questo 30%, e il 10% per così dire produttivo, sarebbe molto facile ma anche molto stupido: i capitali scappano velocemente e possono nella piena legalità essere sistemati ancora più velocemente per sfuggire a franchigie o cose del genere.

Rimangono le case, queste sì tecnicamente improduttive al di là delle loro quotazioni attuali. Le case non scappano e possono essere colpite a prescindere dal loro assetto proprietario, sia su base locale che nazionale. il 60% di 9.743 è 5.485,8 miliardi, 97.430 euro a testa. La patrimoniale shock che abbatta il debito ma non ammazzi i consumi e l’economia può quindi arrivare soltanto dalla casa, o prevalentemente da essa. E in un paese in cui il 73% delle persone vive in una casa di proprietà, sua o di un suo familiare, potrebbe davvero scoppiare la rivoluzione. Tirare fuori 40.000 (più dello stipendio lordo annuo di un navigator) euro una tantum per il discutibile privilegio di possedere un trilocale di periferia potrebbe scatenare la finora silente (fu) classe media. Una cosa ingestibile da qualsiasi governo preoccupato del consenso politico, cioè da una qualsiasi governo democratico. Non a caso Tria si è sempre dichiarato contrario, la Lega dopo la sconfitta sulla flat tax non ne parliamo nemmeno, gli stessi Cinque Stelle con una misura del genere verrebbero poi votati soltanto dai rider residenti in cinque in un monolocale in affitto.

Conclusione? In acqua due sale Cottarelli, in acqua tre molto di peggio. La prima opzione è chiaramente sempre quella di tirare a campare, sperando che i tassi di interesse rimangano bassi all’infinito e toccando alcune situazioni (l’imposta di successione, per dirne una) in maniera silenziosa o i grandi patrimoni (parentesi: dopo lo Stato, che non può applicare la patrimoniale a se stesso, il primo proprietario immobiliare d’Italia è la Chiesa, con circa il 20% delle stime). Il fatto che i colpevoli siano i partiti della Prima Repubblica, quelli della Costituzione più bella del mondo, e non di Di Maio, Salvini, Berlusconi, Prodi, D’Alema, Monti, eccetera, non ci tira certo su il morale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.1/10 (11 votes cast)
Tassa patrimoniale in Italia, in arrivo a casa nostra, 9.1 out of 10 based on 11 ratings

33 commenti

  1. g

    L’ utilizzo delle proprietà immobiliari come bancomat dello Stato ha già fatto una mezza carneficina nel settore edile e relativo indotto; credo che una patrimoniale esplicita sulle case raderebbe al suolo un mondo che, considerata la pochezza di altri settori industriali nazionali, potrebbe invece fungere da traino per un minimo di ripresa. Mio modesto pensiero, ovviamente.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 7 votes)
  2. R

    40.000 euri di gabella su un trilocale ? Le preferiscono cash o a rate ? Le mazzate intendo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  3. B

    quindi la narrazione è che non è responsabilità di Salvini e Di Maio? giusto per capire.
    perchè qualcuno aveva detto che Quota 100 e RDC non potevano essere fatti così e loro dicevano è tutto a posto, ora invece mancano i soldi e la colpa è di Craxi-Berlusconi-Prodi e ovviamente Renzi?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +22 (from 28 votes)
  4. I

    Direttore esaustivo e corretto a livello storico. Mica il disastro è arrivato in pochi mesi eh
    La patrimoniale che di fatto c’è già è una fissa della sinistra, come se la ricchezza fosse una colpa.
    Il lavoro mica si crea per decreto, bisogna che ci siano le aziende che creano posti di lavoro, mica pizza e kiwi
    Però dare la mazzata finale al ceto medio, portare tutti in basso in modo da inoculare paura e timore per non avere problemi è una tentazione incredibile, certo bisogna avere anche i voti, e la compagna contro al lega è una prova inoppugnabile
    L’austerità non serve ad un cazzo, come dimostrato dai fatti. Monti, Lettame e il gelataio hanno forse portato lavoro e ricchezza diminuendo il debito? No
    e allora di cosa stiamo parlando?
    Ce lo chiede l’Europa o l’Fmi…e allora, ma voi seguireste ancora i consigli dei vostri carnefici?
    Segnalerei Direttore un prelievo forzoso dai conti correnti, è dal tempo di bersani al governo che giace in una cartellina, dal 2 al 20% la percentuale messa a tavolino, solo che hanno una paura fottuta.
    Ne vedremo delle belle caro Direttore

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -5 (from 15 votes)
  5. C

    Scusi Direttore, impaurito dalla sua previsione, di una tassa patrimoniale di 40.000 euro su un trilocale di periferia, ho cercato su Google una notizia pertinente alla suddetta tassa. Ho trovato un notizia(da Quifinanza) che riporto:
    ‘Secondo Bisignani, dunque, dietro la facciata di ottimismo sulle sorti dell’economia italiana, il governo starebbe preparando, in gran segreto, una patrimoniale sugli immobili. Una batosta calcolata “tra il 5 e il 7%” il valore degli immobili che metterà definitivamente in ginocchio i cittadini’.
    Lontano un parsec da qualunque intento polemico di ordine politico o finanziario Le chiedo da dove deduca la cifra di 40.000, perché o un trilocale di periferia vale 800.000 euro o Lei è a conoscenza di altre aliquote. Già mi sembra inquietante il 5% figurarsi un’aliquota maggiore. E poi questa tassa sarebbe prevista anche sulle prime case o solo sulle seconde? Grazie dell’eventuale attenzione.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Era un’ipotesi del tutto teorica. Se il 10% terroristico dell’FMI venisse preso solo dagli immobili, cosa che che non sarà (ma secondo me dovrebbe essere, perché si tratta della ricchezza improduttiva per definizione: e pazienza se quasi tutti abbiamo una casa), 40.000 è il 10% del prezzo di un trilocale di periferia, almeno del mio (che non è a Beverly Hills). Credo sia molto più probabile il tirare a campare, alzando l’aliquota qui e rubacchiando là. Poi la patrimoniale è culturalmente una cosa immonda, se applicata a persone che non hanno mai evaso il fisco: sei stato bravo a guadagnare e a risparmiare per ritrovarti con questo premio? Procedendo con ordine, bisognerebbe prima chiedere indietro i soldi a chi è andato in pensione a 40 anni…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 5 votes)
      1. C

        La ringrazio, son d’accordo con Lei che una patrimoniale applicata tout court sarebbe profondamente ingiusta. Saluti.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
      2. D

        Ma infatti, la definizione stessa di ricchezza improduttiva mi manda a male! Ma saranno cazzi miei se voglio tener ferma la mia ricchezza?! No, la devo mettere a disposizione dello Stato per coprire i buchi di evasori e mantenuti più Fiat & Alitalia!
        Ma pensa te…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +12 (from 12 votes)
      3. c

        400k per 100 mq in periferia mi pare una esagerazione, ma comunque non farei una valutazione generale sul caso particolare. A parte chi abita a Milano, quanti italiani hanno un trilocale in periferia da 400k? Poi il valore è di mercato o catastale?

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
        1. K

          No, vabbè, se è catastale meritano la castrazione chimica…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Chiediamo a Junker se ci manda indietro dalle sue banche l’equivalente dell’evazione Iva degli ultimi 5 anni

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  7. c

    Scusate, ma dove i trilocali (100 mq?) in periferia costano 400k?
    Io con i miei soldi ci faccio quel cazzo che voglio, dato che prima mi hanno già estorto un total tax rate del 64%. Robe da comprare appartamenti per tenerli sfitti sfitti e stare dentro a sparare a chiunque entri, invocando la legittima difesa.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
  8. f

    A Milano anche di più

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. c

      Zona?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  9. K

    Vabbè ma se pagate 400 k per stare in periferia a Milano magari accendendo un mutuo che finiranno di pagare i vostri nipoti meritereste di pagare ben più di 40.000 €….

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
  10. f

    Tante, dal Lorenteggio fino al quartiere Feltre, e non cito le zone più residenziali in zona Primaticcio-Bande Nere (sono vicine a casa mia)
    Parliamo di 4000 al mq, a Milano non è tanto

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  11. j

    Scusa diretur, ma la tassa sarà ben calcolata sul valore catastale (certo, ancorchè non reale) non su quello commerciale…
    E poi, da roma in giú dove il catsto non c’è come fanno ?
    Italo, casa o prelievo sul cc che sia, tra due settimane torno, prepara qualche proposta…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 4 votes)
  12. U

    tutte le volte che si parla di case mi viene in mente che il terrazzo di dane era grande come il mio bilocale con posto auto (e che pagavo d’affitto quanto un affitto di un posto auto)
    🙂

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  13. D

    CIAO POVEVI!!!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 5 votes)
  14. U

    “E poi, da roma in giú dove il catsto non c’è come fanno ?”

    I SAVOIAAAAAAAAAAAAAA

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  15. B

    “da roma in giú dove il catsto non c’è ” questa stronzata chi te l’ha detta?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 6 votes)
    1. j

      Uno di ischia…..

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
      1. B

        hai un cugino con la casa ad Ischia? bellissima isola si sta alla grande.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -1 (from 1 vote)
          1. D

            Solita disinformazione infamante della stampa asservita al nord, in realtà le case sulle pendici del Vesuvio hanno la certificazione per le detrazioni per efficientamento energetico.

            E comunque è tutta colpa dei Savoia…

            VN:F [1.9.22_1171]
            Rating: +4 (from 4 votes)
  16. G

    Tranquilli, questo Governo la Patrimoniale non la farà Mai. Continueranno a gonfiare il debito, cercando di pararsi il culo con stime di crescita sempre più farlocche, fino a che non si arriverá allo scontro con la UE. A quel punto, sempre che ‘sto Governo sia ancora in piedi, si vedrà se questi hanno veramente intenzione di uscire dall’Euro, oppure fanno finta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  17. z

    Questo governo finisce il 27 maggio. Ambienti finanziari danno per sicure nuove elezioni ad ottobre.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  18. g

    Allora mi conviene vendere le mie misere proprieta’ e tenere la liquidita’?Oppure tasseranno anche il cash?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. D

      Il cash non lo tassano, lo fanno sparire direttamente con un click…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. g

        Ho Capito.Vendere gli immobili e far sparire il cash all’estero.Qui lo dico e qui lo nego 🙂

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 2 votes)
  19. A

    Sulle case va detto che in Italia c’è il vulnus dato dal fatto che la tassazione sulla 7a casa è uguale a quella della 2a. Non ci vuole un Nobel per capire che chi ha 2 o 3 case è in una situazione ben diversa da chi ne ha 6 o 7 (e non sono pochi)…
    questa è una cosa sulla quale, prima o poi, si andrà a mettere mano.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. D

      Non ce la metteranno, perché chi ce la dovrebbe mettere sono proprio quelli che di case ne hanno più di 2…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 3 votes)
  20. A

    comunque a me fa specie che nel 2019 la questione casa abbia un’importanza così grande nella vita d’una persona.
    da un lato trovo eccessivamente dura la condizione del precario, senza aiuti di genitori e parentame vario, che vorrebbe comprarne una, dall’altro eccessivamente facile quella del rentier.
    così come il fatto che gli investimenti immobiliari di dittature e satrapie varie vadano a creare salite di prezzi in alcune città che di fatto rendon quasi impossibile la vita a chi in quelle città ci vive davvero (su questa cosa in Australia e Croazia han messo regole stringenti).
    lo so che può apparire un discorso superficiale e filocomunista, ma sarebbe interessante vedere studi approfondimenti al proposito

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento