Come vendere accessori moto

Accessori moto: come venderli? A prescindere dalla marche: Givi, Nolan, Belstaff, Tucano, eccetera. Domanda secca da cambio di stagione, questa sulla vendita degli accessori per moto. Molti di noi hanno infatti box e cantine pieni di caschi, tute, ghette, bauletti che mai utilizzeranno in futuro.

Come vendere accessori moto dopo un accumulo lungo una vita, secondo l’idea (sbagliata) che tutto in futuro potrebbe servire? E invece in futuro non ci servirà niente, a parte una bara (ma ci penseranno i nostri eredi, peraltro poco appassionati alle moto). In ogni caso rinnovare il guardaroba è sempre cosa buona e giusta.

Di solito vendere accessori moto coincide con il cambio di stagione, senza per forza di cose dover correre dietro alle mode, roba da automobilista e soprattutto da ciclista. Il discorso vale per tutti, a maggior ragione per motociclisti e scooteristi che hanno la necessità di mantenere sempre in costante efficienza la loro attrezzatura. Che deve avere caratteristiche più ampie e concrete rispetto all’abbigliamento quotidiano e di normale ordinanza. Come si può notare, in questo periodo le variazioni di clima e di temperatura sono all’ordine del giorno. Pioggia e gli ultimi refoli di freddo maltempo possono costare caro. L’attrezzatura moto-scooteristica deve quindi essere sempre al meglio.

LOW COST – Il commercio tradizionale e su web presenta una ricca e vasta scelta di soluzioni di ogni genere. Per alimentare i nuovi acquisti è possibile dismettere buona parte  degli accessori (caschi, guanti, attrezzatura da pioggia, borse, eccetera) che abbiamo più o meno sfruttato, anche se per un lungo periodo. Tutto ha un prezzo (quello giusto…) e per vendere accessori moto bisogna avere la pazienza di trovare i momenti giusti e i clienti più affidabili. L’usato sicuro non dispiace mai. Anche perchè, in taluni casi, anche le taglie più inusuali e meno richieste hanno un valore importante. Proprio perchè coinvolgono un numero limitato ma importante di utenti. Ecco che il casco over-size (Givi e Nolan sono le marche più sensibili in questo settore) sono ben quotate in un settore delicato e complicato considerato la comodità indiscutibile e imprescindibile che merita un accessorio di fondamentale importanza.

SPAZIO – In attesa che le condizioni meteo migliorino in maniera più o meno definitiva, c’è tempo e voglia di cercare nuove soluzioni per affrontare lunghi viaggi su due ruote. L’evoluzione dei materiali e delle soluzioni tecniche favoriscono l’aumento degli spazi. Ma non è difficile vendere o permutare bauletti e borse che, spesso, hanno un prezzo d’acquisto importante sul nuovo. Quindi non perdono mai valore. Givi ha allargato notevolmente la sua produzione presentando ogni due anni un catalogo ampiamente e riccamente rinnovato.   

VINTAGE – Alcuni oggetti e capi di abbigliamento non passano mai di moda. Marchi che hanno fatto la storia di moto e motociclistici (Belstaff) hanno sempre un certo fascino. Resistenti e mai inadeguati, giacche e giubbotti Belstaff piacciono sempre. A uomini e donne. L’usura è poi in questo caso un elemento affascinante. Soprattutto se abbinata allo stile assolutamente retro della moto o dello scooter in questione. Anche il casco è diventato un oggetto di arredamento per chi viaggia su due ruote. Il colore deve essere assolutamente solidale con quello della moto o di un altro accessorio da abbinare. Anche in questo caso la comodità e la praticità devono essere alla base di un acquisto mirato, anche se di seconda mano. 

TUCANO – Il mercato delle due ruote è sempre soggetto a importanti variazioni. La contrazione delle vendite è costante anche se, ogni anno, si registrano improvvise e imprevedibili novità. Ad esempio le maxi, pur rappresentando una nicchia con pochi zeri, continuano ad avere proseliti appassionati e soprattutto, nella media, facoltosi. Ma il motociclista medio è sempre più parsimonioso. Le moto devono diventare più leggere e maneggevoli. L’utilizzo, di conseguenza, deve avere contorni ben definiti. Il contraltare alla preziosa Belstaff è rappresentata da Tucano. Pratici ed economici, sono prodotti che tengono bene anche il mercato dell’usato. Che, su questo fronte, va veicolato sui siti più agili e meno impegnativi. Subito.it permette di assemblare dei kit (ad esempio: ghette antipioggia, pantaloni impermeabili con relativo giubbino) che possono essere commercializzati a poco prezzo con una resa totale, senza balzelli un po’ troppo ingombranti.

ALL-INCUSIVE – Di uno scoter o di una moto non si butta via nulla… Se in una permuta o in una trattativa complicata si è dovuto rinunciare a vendere un accessorio (borse, bauletto, Tucano proteggi gambe, telone da moto o altri accessori) basta mettere nell’inserzione nuovamente ciò che resta. Spesso e volentieri molti accessori sono intercambiabili o adattabili su più mezzi differenti fra loro come marca e modello. Provare per credere. In conclusione, le cantine sono piene di oggetti invendibili ma fra questi non rientrano di sicuro gli accessori per motoclisti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Lascia un commento