Mazzarri meglio di Ancelotti

Il Napoli di Carlo Ancelotti è uscito anche dall’Europa League, contro l’Arsenal non è uno scandalo ma è difficile sostenere che la rosa del Napoli sia inferiore a quella a disposizione di Emery. E in campionato arriverà secondo, rispettando le gerarchie sportive ma nemmeno avvicinandosi a quella lotta per lo scudetto che il Napoli di Sarri aveva almeno annusato.

Non è lesa maestà nemmeno dire che Mazzarri il secondo posto dietro alla Juventus l’aveva ottenuto con il Napoli dei Campagnaro e dei Gamberini, con Insigne che era lo stesso Insigne e che aveva di paragonabili ai titolari attuali soltanto Cavani e Hamsik. Per il resto buona classe media tipo Inler, Pandev Zuniga, non certo giocatori richiesti da mezza Europa come Koulibaly, Allan, Zielinski, Milik, Mertens.

Insomma, soltanto la buona stampa di cui gode Ancelotti, uno dei due allenatori riusciti nell’impresa di non vincere lo scudetto allenando la Juventus di Moggi (l’altro è Lippi) e l’unico ad averne vinto soltanto uno in otto anni di Milan (il Milan di Berlusconi, non di Duina), può far passare questa annata come positiva. Discorsi già fatti a proposito dei vari Mancini, Trapattoni, Ranieri, eccetera, personaggi non divisivi e dei quali nemmeno i nemici parlano male (vale anche per Ancelotti).

Adesso che la stagione del Napoli è di fatto terminata, con le ultime sei partite di campionato buone soltanto per mettere a posto qualche statistica, si può dire che comunque Ancelotti ha svolto bene il compito per cui è stato pagato, cioè il triplo (più il posto per figlio e genero, roba da Italietta ma non da Italia) di quanto gli aveva offerto la FIGC prima di virare su Mancini. Ottima arma di distrazione di massa, utile a rendere credibile il progetto di De Laurentiis. I giornalisti per lo meno ci hanno creduto, mentre i napoletani un po’ meno: 30.611 spettatori di media al San Paolo, settimo posto in una serie A dietro a squadre che certo non danno più spettacolo di quella di Ancelotti, anzi.

Assurdo confrontare queste cifre con gli esauriti di Maradona, ma anche di Beppe Savoldi, giusto ricordare la media dell’anno scorso con Sarri: 43.050. Ma anche quella dell’ultimo anno napoletano del vituperato Mazzarri: 39.636. Si può quindi dire che i tifosi napoletani abbiano capito la vera natura del progetto Ancelotti meglio dei media.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.2/10 (17 votes cast)
Mazzarri meglio di Ancelotti, 9.2 out of 10 based on 17 ratings

116 commenti

  1. Bene quindi Ancelotti va al Napoli ed è, se va bene, bollito per chi lo adorava anche negli anni di psg e Bayern, se va male gode di buona stampa. Eppoi i complimenti ai tifosi del Napoli per non essere andati allo stadio a vedere una squadra che ha ottenuto il secondo posto in campionato non riuscendo a lottare per lo scudetto, ha fatto due partite contro Liverpool e psg che se le fa il Tottenham si parla di premier dominante, e ha fallito, in Europa, la sola partita di ritorno con l’arsenal. I fenomeni napoletani l’hanno compreso e non vanno allo stadio, non perché non si meritano il Napoli di delaurentiis (non si meriterebbero manco quello di dellavalle), ma perché hanno capito che la strategia del club è vendere ogni tanto la stella per comprare altre che lo diventeranno. Applausi ironici.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 18 votes)
  2. QUIT….. Quoto in toto! A parte il fatto che forse, più che quello di Ancelotti, molti Napoletani hanno finalmente capito la natura del progetto De Laurentis.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +14 (from 16 votes)
  3. Leo
    Parli da uomo ferito

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)
    1. Rating: -1 (from 17 votes)

      In quanti ci siamo feriti? 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  4. Poi direttore ci sarebbe anche lo scudetto del Montpellier eh

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 14 votes)
    1. li siamo in zona Leicester.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 4 votes)
    2. Chiedete scusa a Kombuaré

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +15 (from 19 votes)
  5. Si festeggia sul cadavere dell’unico allenatore italiano che ebbe il coraggio di fare una squadra schierando quattro numeri 10. Solo il Brasile del 1970 ne schierava uno in più ed è considerato lo zenith di questo gioco.

    L’autunno 2002 è stato esteticamente il punto più alto del calcio italiano moderno (e comunque poi arrivò una primavera vincente).
    Mi faceva piacere ricordarlo.

    Poi ci sono anche i figli, il Montpellier e i secondi posti, certo.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 17 votes)
    1. il 2002 era 17 anni fa.

      il calcio ha il pregio/difetto che due volte la settimana rimette tutto in discussione, non è Bolt che con 9s di gara per 4 anni è campione olimpico e può perdere tutti i meeting che vuole che sempre campione olimpico rimane…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 8 votes)
  6. Direttore l’anno scorso la lotta scudetto c’è stata e non è stata solo annusata. Questo con una squadra che nulla aveva di più di quella di Mazzarri (lo dico dall’anno scorso che quei giocatori e neanche tutti rendevano al massimo solo perchè inseriti in un meccanismo perfetto) piena di mezze figure e diventata succursale dell’Empoli. Cavani da solo vale tutto il reparto d’attacco del Napoli. Non sto neanche a fare l’elenco delle pippe che giocano nel Napoli altrimenti stiamo qui due giorni.
    Ancelotti non poteva fare miracoli soprattutto perchè i presupposti della campagna acquisti estiva erano altri.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 8 votes)
    1. appunto, in un contesto come il Napoli senza stelle servono i Sarri o i Conte, gente che ti fa ripetere 100 volte al giorno un movimento perchè se in partita ti riesce una volta è gol sicuro.

      Ancelotti è invece il classico allenatore gestore: “qua c’è il pallone vedetevela voi…” ottimo per il Real, meno per squadre limitate…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 5 votes)
  7. l’anno scorso il Napoli è andato davvero vicino a vincere. poi c’è stata Inter-juventus …

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +11 (from 21 votes)
  8. Facciamo che la favoletta di koulibaly cercato da mezza europa la raccontiamo ai bambini prima di andare a dormire al posto di Biancaneve ma piantiamo di raccontarcela tra di noi?
    E inferiore persino a chiellini dai..basta

    Nell’ajax di de ligt e blind pulirebbe i cessi

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 17 votes)
  9. Dopo Modric bollito, tuttora inspiegabilmente impunito, un direttore sempre più campatelliano (sarà saudade) raddoppia la posta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 11 votes)
  10. Direttore severo ma giusto.

    Ancelotti gode(va) di ottima stampa anche sul muro. Ultimamente si stanno registrando fughe in massa dal carro, ma provvederemo a sprangare le porte. 😛

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 7 votes)
  11. Koulibaly ambito dagli zozzons sopratutto, che sono riusciti a strapagare pure gente come trolling stones. Ci sta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 6 votes)
  12. Non credo proprio che l’annata si possa far passare come positiva, ma da encefalogramma piatto. Come già sostenuto a più riprese, i tifosi preferiscono una serata “alla Briatore” e poi pane e acqua, piuttosto che una vita nel piattume (anche a alti livelli) più totale.
    Koulibaly, Allan, Zielinski, Milik, Mertens e magari Hamsik esattamente dove sarebbero titolari in mezza Europa? Al Pergocrema?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +7 (from 7 votes)
  13. “Ultimamente si stanno registrando fughe in massa dal carro”

    Io sul carro ci sono (non sono mica leonto che spara addosso ad allegri).
    Come ampiamente detto quest’estate resta il mistero di cosa cazzo ci sia andato a fare a Napoli (o meglio…lo sappiamo. Prende soldi e avvia al lavoro il figliolo) dove servono allenatori di medio livello alla mazzarri e sarri e dove nemmeno il miglior ancelotti avrebbe ottenuto successi.

    Ovviamente ridurre Ancelotti ad allenatore da “qua c’è il pallone vedetevela voi…” è una puttanata che solo il troglodita numero 2 (ma numero 1 in termini di apparizioni su indiscreto) poteva partorire : la bollitura attuale non deve far dimenticare cosa hanno fatto le varie squadre di Ancelotti (difetti ripetitivi compresi) per oltre 10 anni.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 12 votes)
  14. Poi aggiungo che forse ad Ancelotti non è che andasse poi così male tutta questa politica societaria visto che può essere che volesse una squadra che fosse certo non potesse mancare la Champions (con questa serie A non la mancherebbe neanche giocando in 10) e con la quale fosse certo che nessuno gli avrebbe rimproverato di non aver vinto nulla. E il Napoli era la squadra giusta soprattutto al fine non secondario di permettere al figlio di fare un pò di privilegiata gavetta.
    Praticamente la certificazione del fatto che questa serie à è una specie di reggia nella quale la cosa più importante è salvare i diritti acquisiti.

    Infatti l’unico fuoriclasse che c’è ora nel Napoli e cioè Koulibaly andrà via. Ad ora uno dei migliori difensori al mondo con la sola colpa di non essere bianco.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -6 (from 12 votes)
  15. >>>la bollitura attuale non deve far dimenticare cosa hanno fatto le varie squadre di Ancelotti (difetti ripetitivi compresi) per oltre 10 anni

    sì, e l’ultima volta quando è stata? Il primo anno di Madrid (squadra che con tutte quelle stelle si presta ad un allenatore gestore, comunque)? da lì in poi cosa ha fatto? Al Bayern l’hanno cacciato a calci in culo peggio di un Kovac (che infatti si sono tenuti) e a Napoli oltre alla foto in posa da 007?

    “E la cosa stupenda è che tutto questo si ripete continuamente, c’è sempre un’altra stagione. Se perdi la finale di coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, che male c’è in questo? Anzi, è piuttosto confortante, se ci pensi.” (cit.)

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -4 (from 8 votes)
    1. PS: più che bollitura parlerei di mancanza di voglia di fare tutti i giorni il lavoro di campo.

      Capita. Hai una certa età e hai vinto tutto e più volte… chi te le fa fare di metterti a spiegare a Insigne “si fa così e non cosà”?

      ma a quel punto si prendesse una nazionale, anche di una nazione in via di sviluppo alla Malcello Polo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
    2. Al Bayern gli hanno rubato la champions, perdendo a Madrid 4-2 ai supplementari con 3 goal irregolari, roba che se una cosa così me l’avessero fatta all’Inter sarebbe scoppiata la guerra civile. Poi la situazione è degenrata, ma senza i furti avrebbe portato a casa un’altra champions in carrozza.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +11 (from 13 votes)
  16. Koulibaly e Allan sono davvero fortissimi, Zielinski e Milik molto forti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  17. In ambito di valutazione dei giocatori a disposizione dei due allenatori (qui si disquisisce sui valori di diverse rose Azzurre), l’unico che può essere definito un Top (se per Top si intende uno dei primi 20 della categoria) è Cavani; più di 0,6 gol a partita in carriera, avercene. Inoltre, Mazzarri aveva un Hamsik in piena esplosione, un Top (se per Top si intende uno dei primi 40 della categoria). Poi, come è stato detto “una buona classe media”, che però il Walter ha saputo utilizzare al massimo secondo le caratteristiche, vedi Maggio ad esempio. Ancelotti non ha Top (a meno che per Top non intendiamo uno dei primi 80 della categoria, a parte forse Koulibaly tra i primi 20 e che quindi sarà la prossima plusvalenza delaurentiisiana) ma ha solo gestito quelli della classe media. Considerato che in mezzo ai due Sarri ha alzato l’asticella del “li faccio rendere per quello che possono darmi”, SI, Mazzarri ha fatto meglio di Ancelotti (ma meno di Sarri); detto questo Ancelotti è al primo anno di Napoli.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 4 votes)
  18. Ma l’avete mai osservato Koulibaly? Gioca solo di forza, ma è sempre nella posizione sbagliata con le tempistiche sbagliate e non sa marcare. In aggiunta, non rimedia neanche ai propri errori, come un Cordoba qualsiasi. La sua fortuna è che stilisticamente non fa svarioni visibili, tipo buchi, rinvii ciccati, lisci, ma per il resto è un brocco totale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 13 votes)
  19. Cydella per me sei completamente fuori strada, KK è davvero forte.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 2 votes)
  20. direttore che per evitare la stanca di pasqua forza un po la mano…..

    poi la cosa di figlio/genero è si inqualificabile

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  21. “…uno dei due allenatori riusciti nell’impresa di non vincere lo scudetto allenando la Juventus di Moggi (l’altro è Lippi)…”

    Chi sa come mai…

    “…Ultimamente si stanno registrando fughe in massa dal carro…”

    Il livello intellettuale dell’Uomo Indiscreto non gli consente di capire che il tempo passa, lui ancora oggi si tromberebbe Sofia Loren e Gina Lollobrigida…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 12 votes)
  22. “Ad ora uno dei migliori difensori al mondo con la sola colpa di non essere bianco.”

    Si può essere più idioti di Belisario?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +12 (from 14 votes)
    1. La cl la vinse con 3 pareggi di fila, non 6.un po diverso direi. Pareggi oltretutto non casuali, perfettamente coerenti al piano partita. Se l’Inter gioca una semi dimenticandosi la regola del gol in trasferta è colpa di ancelotti?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +5 (from 7 votes)
      1. Beh ma poi passava i gironi coi gol al 93’ di Djordjevic su un altro campo in un’altra nazione dall’altra parte del mare……AH NO, SCUSATE!

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 4 votes)
      2. @ Fantomaz:
        “poi è chiaro che se contiamo che ancelotti ha vinto da solo il 50% in piu di champions della juve in 120 anni, le ragadi bruciano e sanguinano……..”

        Da allenatore il 50% in più. In totale 5 Ancelotti e 1+1* Juventus…

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 4 votes)
        1. Qual è quella asteriscata, quella a tavolino o quella dopata?! (Cit.)

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: +2 (from 8 votes)
  23. Ah ecco, Mazzarri ha fatto peggio di Sarri perche’ a parita’ di secondi posti si e’ azzardato a vincere una coppa italia e a giocare la champions league per passare i turni invece che per prendere gli applausi di sacchi e guardiola.

    Sicuramente con Sarri il napoli di Grava e Gargano avrebbe fatto quadriplete.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +16 (from 16 votes)
    1. Secondo me, Sarri ha fatto meglio di Mazzarri perchè è finito in crescendo, annusando lo scudetto per davvero….. Mazzarri arrivò allo scontro diretto a meno 6 e pareggiò. Sarri vinse a Torino e generò il “panico” tra i bianconeri, tant’è che stavano per perdere in 11 contro 10 a milano… forse gli si può imputare di non essere riuscito a tenere la barra dritta a Firenze nel dopo…. nel dopo Orsato.

      In coppa meglio Mazzarri, vero….. facciamo pari? 😉

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 12 votes)
      1. Concordo.
        Qui tutti si dimenticano in fretta ma la squadra che gioca da otto anni un altro campionato, beh, di questi tempi dodici mesi fa quel campionato lo stava per perdere.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +6 (from 6 votes)
  24. Boh, per me Mazzarri piuttosto che un gran Hamsik aveva un signor Lavezzi che faceva reparto da solo permettendo al Napoli di chiudersi a riccio e ripartire facendo danni notevoli grazie ad un Cavani veramente devastante.

    Sarri ed Ancelotti hanno avuto rispetto a Mazzarri una classe media molto più alta ed hanno avuto anche signori giocatori (penso ad Higuain ma anche a Milik che per me è un ottimo attaccante, per dire non inferiore a Kane, anzi)

    Su Ancelotti ha detto tutto Dane, per me per un certo periodo è stato un allenatore notevole poi il tempo passa per tutti, se ne può prendere atto e considerarlo comunque alla fine di tutto un grande allenatore senza per questo venir accusati di scendere dal carro.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  25. Una carriera sportiva basata solo con i colpi di Culovic…Champions vinte con sei pareggi consecutivi con la scivolata di Chivu nell’Ajax, il Culovic di Abbiati su Kallon, i rigori di manchester, il gol di braccio di Inzaghi ad Atene , la deviazione di Ramos al 96°…La definizione più bella su di lui quella di Malouda dopo Chelsea Inter:” L’allenatore degli altri sembrava giocasse con loro ai bordi del campo, il nostro dormiva in panchina…” La sua più bella due giorni prima di essere cacciato dal Bayern ” i calciatori di oggi non devono fare allenamenti pesanti…” Bravo continua così, tanto tutti ti chiamano Maestro

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 24 votes)
    1. …fu un colpo di culo anche aver trovato il diluvio universale un giorno di maggio quando a Perugia non pioveva da 40 giorni e avrebbe ripiovuto dopo altri 40? (prego consultare i dati meteo)

      P.S.
      Mai avrei pensato nella vita di fare un commento vagamente pro-Juve. Mi scuso.

      P. P. S.
      Comunque quella pioggia fu uno dei segnali celesti più chiari e potenti che noi poveri peccatori abbiamo mai visto.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +12 (from 14 votes)
  26. Ogni cosa ha il suo tempo. Ancelotti e stato un grande allenatore per una decina di anni, prima e dopo e sicuramente un ottimo professionista. L’unico vero grande fallimento della sua carriera e stato il secondo posto dietro il Montpellier, con la Juve fece più punti di tutti nei due anni. Per me ha sbagliato ad andare a Napoli perché non è la sua dimensione non solo tecnica ma anche ambientale.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +9 (from 9 votes)
  27. Ahahahah i colpi di culo… Ma siete seri o fate trolling spinto?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 8 votes)
  28. I napoletani si sono rotti le balle di competere solo per i bilanci, ma hanno pure imparato a leggerli: sanno fin troppo bene che la struttura di costi e ricavi comporta che alla prima stagione sbagliata (mancata qualificazione CL) il meccanismo salta per aria e il Napoli torna alla mediocrità, visto che Aurelione non immetterebbe mai soldi a fondo perduto.
    Il Napoli sta da dieci anni dove non dovrebbe, e questo è merito di De Laurentis (oltre che di errori/sfighe altrui), ma non fa un passo in più perchè lo stesso Presidente giudica improduttivo investire oltre certi limiti.
    Allora, come biasimare i tifosi se poi, stando così le cose, non affollano il San Paolo?
    Mazzarri con in Napoli ha toccato vette altissime, ma Ancelotti è complessivamente proprio di un’altra categoria.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +6 (from 6 votes)
  29. Ancelotti che al milan vinse uno scudetto su 8 contro la Juve di Moggi. Non dimentichiamo nemmeno questo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 12 votes)
  30. “Allora, come biasimare i tifosi se poi, stando così le cose, non affollano il San Paolo?”

    Immagino quindi che i 30000 che vanno a vedere la Fiorentina o ai quasi 22000 che vanno a Marassi a vedere il Genoa ci vadano perchè hanno dei presidenti che investono adeguatamente…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
    1. Guarda l’ho detto all’inizio, questi manco gli attuali della valle. Sì meritano Pecchia giocatore simbolo e capitano. E la lotta per non retrocedere.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
      1. Ma infatti, oh, stiamo parlando del Napoli, non del Real Madrid; una società che fino a Maradona praticamente lottava più per non retrocedere che per andare in Europa tranne rare e fortunate annate.

        A De Laurentis che è un guappo inascoltabile ma che è quello che gli ha permesso di rigiocarsi lo scudetto e di entrare stabilmente nell’Europa che conta dovrebbero baciare il culo altro che non andare allo stadio perchè il Presidente non investe adeguatamente.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +9 (from 9 votes)
  31. Krug in realtà una partita come ieri sera a Firenze è tutto esaurito o giù di lì. Come quando facevamo l’Europa League con Montella e Sousa o la Champions con Prandelli. O come alla semifinale di Coppa contro l’Atalanta a febbraio.
    Nonostante ci si debba sorbire veretout cholito e chiesa come giocatori simbolo (anche l’anno che abbiamo rubato per non retrocedere avevamo comunque Chiellini Maresca e Miccoli).

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  32. è anche vero che i Della Valle quando c’era da investire hanno investito: Mutu, Toni, Gilardino preso dal Milan, Vargas pagato a peso d’oro dal Catania, Montolivo e Pazzini quando erano considerati il futuro asse portante della Nazionale. E tutti tenuti ben oltre il normale, a volte anche troppo da non valere più quanto avevano ricevuto in precedenza.

    Perfino questo inverno un Muriel il Napoli non l’ha preso per tenersi i nani che hanno già dato mi sà…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  33. Post impeccabile. Allenatore miracolato dai giocatori, ma capace di distinguere chi è forte e chi no. Non a caso esalta ripetutamente Kouli, ché senza di lui non andavano neanche in Champions.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -8 (from 12 votes)
  34. “Allenatore miracolato dai giocatori”

    Di grazia quale allenatore non è “miracolato” dai giocatori?
    Se diamo al Honduhador il Frosinone lo porta allo scudetto?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 13 votes)
  35. “un Muriel il Napoli non l’ha preso per tenersi i nani che hanno già dato”

    Beh se si parla di Muriel han fatto solo che bene, eh?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
    1. UN = articolo indeterminativo

      gli acquisti di gennaio di DeLa ce li ricordiamo vero? da Pavoloso a Mascara… gentaglia così… a ‘sto giro ha perfino venduto Hamsik (con tanto di tragedia napoletana per far scadere il mercato italiano) per prendere stocazzovic

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 4 votes)
  36. “Di grazia quale allenatore non è “miracolato” dai giocatori?”
    Tutti, ovvio. Ma Ancelotti ha vinto ben più dei suoi meriti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -10 (from 16 votes)
    1. Boh, mi fai qualche esempio?

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +6 (from 6 votes)
    2. Tu pensa che Lippi senza la mafia di Moggi avrebbe la carriera di Maifredi… 😂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +10 (from 16 votes)
  37. Alcuni giudizi su Ancelotti non sono tuttora sereni.
    Ci sta.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +10 (from 12 votes)
    1. Altrochè, rosicano di bestia, al netto del Pajazo Maximo che fa scintille con le emorroidi… 😂

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 5 votes)
  38. Beh, la vittoria di Milano, in cui era stato totalmente impacchettato, è miracolosa, quella di Atene la sblocca con una deviazione di orecchia, non parliamo della prima. Poi, pur riconoscendogli gli incredibili scandali di Perugia e della regola Nakata, uno scudetto ce lo doveva portare. Così giusto qualche esempio.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -7 (from 15 votes)
  39. Invece a Istanbul una sconfitta meritatissima….
    Non parliamo della prima coppa poi, dove il miglior allenatore della storia del calcio è sembrato identico ad un’opera di Christo

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)
  40. Nel momento in cui si dice che la rosa del Napoli vale quella dell’Arsenal ed è superiore a quella di Mazzarri, nel momento in cui si citano i colpi di culo e non quelli di sfiga (uniche due stagioni in cui Moggi ha dovuto chinare la testa di fronte a Confindustria, Istanbul col quarto gol sfiorato un minuto prima del 3-1 e un minuto dopo il 3-3, ecc.), nel momento in cui si cita il gol di Ramos al 96’ e non che da mezz’ora stava prendendo a pallate l’avversario oltre ad aver mostrato il miglior calcio d’Europa, nel momento in cui si citano i pareggi in una competizione in cui gli altri andavano avanti a colpi di tosse, nel momento in cui si cita l’unico scudetto in 8 anni di Milan senza dire che la prima metà nei campionati truccati di Moggi e la seconda con una squadra non competitiva perchè il presidente aveva chiuso i rubinetti e non rinnovava, nel momento in cui lo si incolpa del Progetto Ancelotti invece di parlare di progetto De Laurentiis, nel momento in cui si sorvola sul fatto di aver sempre voluto giocare a calcio invece che a calci come gente tipo Lippi o Capello (eeehhh, ma la buona stampa di Ancelotti…), nel momento in cui si sorvola sul fatto che sulle sue vittorie non ci sono tare come corruzione arbitrale o doping, nel momento in cui ci dimentica di come abbia sempre saputo coniugare difese forti ed organizzate senza rinunciare al gioco di qualità a centrocampo ed a peso offensivo in attacco con molte concessioni allo spettacolo invece di essere un talebano degli estremismi tipo il calcio fogna&muscoli di Capello o l’offensivismo demenziale di Zeman, nel momento in cui si dice che al Bayern lo hanno cacciato senza ricordarne i motivi che poi gli hanno dato ragione, nel momento in cui si ricordano le trollate di Malouda e non quelle di CR7 e Ramos che chiariscono come Ancelotti sia molto meglio per una squadra rispetto al Chiacchier One, beh, in tutto questo ha ragione Coffee: i giudizi sono a dir poco sereni e non resta che trollare.
    Ci arrivo con calma… 😝

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +13 (from 25 votes)
  41. Che sia stato un grande allenatore pochi dubbi, quel Milan era stellare.
    Il canto del cigno la decima a Madrid.
    Da lì in poi grosso modo un pensionato.

    Concordo col direttore: uno che ha sempre goduto di buona stampa anche a fronte di clamorosi fallimenti.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 8 votes)
    1. Senza arbitro col Bayern avrebbe eliminato il Real che poi ha vinto.
      I canti del cigno decisi su Wikipedia…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +3 (from 9 votes)
      1. Con i se ed i ma potremmo riscrivere la storia di qualsiasi allenatore.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +3 (from 9 votes)
        1. Non ho detto che avrebbe vinto la Champions, ma di certo avrebbe passato quel turno.
          Basta aver visto la partita…

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -3 (from 9 votes)
  42. Quindi?
    Non ho capito cosa sposti nel giudizio.

    Potevi citare il rigore di Kalou già che c’eri 😛

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 3 votes)
    1. Che hai sparato una cagata sul canto del cigno.
      A meno che non ti riferissi veramente a Wikipedia… 😜

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
      1. Non sto facendo il resultadista, il metro Guardiola (se non vinci la Champions sei un mentecatto) non fa per me.

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +2 (from 4 votes)
        1. No, no, stai facendo il resultadista eccome… 😝

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: -2 (from 2 votes)
  43. Credo voglia dire che il primo anno a Monaco è stato l’ultimo buono e che la bollitura non si giudica solo dai risultati

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    1. Esatto, paper.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)
      1. Ma esatto che?! Ma hai capito cosa è stato scritto?! 😀

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: -2 (from 4 votes)
  44. Se dico che il 2010 è stato il canto del cigno di Mou (sul quale al netto della buona stampa ho un’opinione simile a quella che ho su Ancelotti) passo per hater o per lover? 😬

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 5 votes)
  45. Krug, parli di un pubblico che da anni pensa sarà la volta buona per fare la notte con Belen, e invece gli tocca sempre la vicina di casa, carina come tante, mille volte già vista. E per sperare di concludere qualcosa deve pure pagare la cena come stesse da Gualtiero Marchesi invece che in una qualsiasi pizzeria di provincia.
    È fisiologico che in certe situazioni le presenze calino. A Bari c’erano più spettatori l’anno che miracolosamente stavano risalendo in a che quelli precedenti stabilmente passati nella massima serie

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +4 (from 4 votes)
  46. Andrea prova a riflettere… I della valle hanno investito e snoccioli Toni, grandissimo acquisto ma il centravanti del Palermo in quel momento, quindi vale l’acquisto di Cavani, mutu, ci ha fatto godere, giocatore sopraffino, ma è costato 8 milioni per via della storiaccia, Pazzini e bojinov, vero ma il dela ha preso anche i Lavezzi e i Mertens, Gilardino che aveva fallito al milan in luogo di toni, ricordiamolo, mentre di là lo “spilorcio” prese Higuain in luogo di Cavani. Hamsik lo vogliamo paragonare a Montolivo acquistato dall’Atalanta? Direi di sì. Poi citi vargas e Jovetic, beh di là si son presi callejon… Insomma quantomeno gli investimenti sono pari, inizialmente. Poi uno ha continuato ad investire consolidando, gli altri si sono impauriti per Gomez.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +5 (from 5 votes)
  47. ancelotti che senza fattori esterni avrebbe vinto almeno altre 4 champions, (2004, doping, 2005 l’imponderabile, 2010 kaluuuuuuuuuu, 2015 arbitraggio di madrid) che sommate alle 3 vinte porterebbe il conteggio a 7…

    esticazzi….

    poi è chiaro che se contiamo che ancelotti ha vinto da solo il 50% in piu di champions della juve in 120 anni, le ragadi bruciano e sanguinano……..

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 9 votes)
  48. Di tutti gli allenatori si può dire tutto e il contrario di tutto .
    Ma questa storia della ‘ buona stampa’ di Ancelotti non mi va giù.
    Perché Ancelotti ha buona stampa? Forse perché non si lamenta dell’arbitro ogni partita, non insulta avversari, non tratta calciatori come dei minorati o i Giornakisti come mentecatti ? Perché non fa il borioso, non pensa di aver inventato il calcio, non si inventa complotti.
    Per me sono tutti meriti.
    Poi può essere un allenatore scarsissimo, ma è così strano che non si provi antipatia per lui?
    Ps al Bayern aveva capito tutto con un po’ di anticipo.
    Ps2 la storia del figlio indubbiamente una brutta macchia sul cv

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 12 votes)
    1. Hai centrato il punto!
      La storia della buona stampa è una cazzata, semplicemente viene trattato in maniera rispettosa e gentile perché lui è sempre stato rispettoso e gentile con tutti essendo una persona per bene (per la media del mondo del calcio…), a differenza di Capello e Lippi (orimi esempi che mi vengono in mente) che hanno sempre aggredito gli interlocutori scomodi.
      Il risultato è che ad Ancelotti in maniera educata e rispettosa le domande scomode le ponevano, a Lippi e Capello no perché altrimenti ti ringhiavano dietro “non rispondo a questo tipo di domande!”
      Evidentemente sì, è così strano che non si provi antipatia per lui visto che in sto paese vanno di moda gli stronzi (tipo Mourinho, per dirne un altro…) che poi per codardia vengono spacciati per generali di ferro (e vai col falso mito dell’Ancelotti troppo morbido coi calciatori…).
      Quando dico che gli italiani si meritano Salvini mi riferisco anche ad aspetti come questo…

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 14 votes)
      1. Ancelotti è una brava persona, chi lo nega?
        Ma non è (solo) per quello che ha buona stampa. E lo sapete benissimo.

        Prendete il discepolo Gattuso. Com’è quella definizione geniale? “Allenare i giornalisti”. Ecco.

        E comunque è una grande qualità.
        Il Trap non è uguale?

        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: +1 (from 5 votes)
        1. Beh allora come allenatore di giornalisti è ancora peggio che come allenatore di calciatori, visto che gli sentito porre domande che nessuno si sarebbe permesso di porre a colleghi col suo status.
          Poi va beh, al paragone con Gattuso siamo proprio alle comiche… 😝

          VN:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 8 votes)
  49. A me la storia del figlio non mi sembra poi così scandalosa. Penso che ognuno di noi come collaboratore preferisce qualcuno di fiducia ad un estraneo a parità di competenze. Poi se il figlio di Ancelotti ha le competenze di un fabbro allora è un altro paio di maniche.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 5 votes)
  50. “il metro Guardiola (se non vinci la Champions sei un mentecatto) non fa per me”

    O forse non hai capito un cazzo di tutti i nostri commenti su Guardiola, visto che semmai e’ il contrario, senza Messi e Iniesta sarebbe considerato un Maifredi.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 7 votes)

Lascia un commento