LeBron James o Michael Jordan?

LeBron James ha superato Michael Jordan come punti segnati nella NBA ed è adesso il quarto marcatore di tutti i tempi dietro a Jabbar, Karl Malone e Kobe Bryant. Lo ha fatto durante la partita persa dai suoi Lakers contro i Nuggets e la celebrazione di questo sorpasso al quarto posto, perché ormai la NBA celebra tutto e quindi sempre sé stessa, rimarrà probabilmente il momento per LeBron migliore di una stagione che quasi certamente chiuderà senza playoff, cosa che non gli capitava dalla sua prima incarnazione ai Cavs. La cosa incredibile, di cui tutta l’America ha parlato, è che il ‘Di qua o di là’ fra lui e Jordan, idolo giovanile e suo discreto antipatizzante non solo per il bar sul GOAT, mai sia stato proposto da Indiscreto.

Lo facciamo adesso, senza dover ripetere le solite istruzioni per l’uso sui campioni di epoche diverse, la pallacanestro diversa, le regole in parte diverse, eccetera. LeBron James o Michael Jordan? La domanda non è soltanto sportiva, per quanto anche in questo caso sia difficile rispondere, ma riguarda anche la storia e la capacità di uscire dall’immaginario del proprio sport, che poi è la vera differenza fra i miti e gli altri. James è stato James in tre contesti diversi (due versioni dei Cavs e una degli Heat, sorvolando su questa prima stagione a Los Angeles, rovinata da un Magic Johnson che avrà carisma ma conduce le trattative mille volte peggio di Ausilio, Mirabelli e Monchi), Jordan è stato Jordan soltanto ai Bulls, anche se dalla sua ha tre anni di carriera universitaria di primissimo livello nella North Carolina di Dean Smith.

Chi ha migliorato di più i compagni? Chi ha conquistato di più la gente non strettamente tifosa delle loro squadre? Chi è stato più forte in relazione ai suoi contemporanei? Tutte domande, insieme ad altre, che dovrebbero contribuire a formare la risposta a quella principale. LeBron James o Michael Jordan?

LeBron James o Michael Jordan?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.5/10 (10 votes cast)
LeBron James o Michael Jordan?, 7.5 out of 10 based on 10 ratings

91 commenti

  1. F

    il piu’ penalizzato dell’era pre televisiva o poco televisiva: Doc J

    se fosse nato 10 anni dopo avremmo avuto due Jordan mi sa

    Fra 10 anni credo che Durant sarà molto in alto nelle graduatorie all time

    Mia classifica:
    Jordan
    Doc J – Lew Alcidor
    Magic
    Bird
    Olajuwan Duncan
    Durant
    Lebron

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. L

    Azz donkic aspettiamo, questa è pur sempre l’NBA in cui westbrook batterà ogni record assoluto di triple doppie e Harden segnerà oltre 40 punti ogni volta che vorrà… Per lo meno vediamolo un po’ ai playoff.
    Ginobili forse nei cinque non ci sta, diamogli il sesto, ma è indubbiamente il non americano che ha fatto meglio in Nba e nelle olimpiadi da quando ci giocano gli Nba… Novitsky ha anche i suoi bei fallimenti (però da primo violino) mentre gino è stato il terzo violino e l’uomo degli ultimi minuti in una delle tre/quattro squadre più forti degli anni duemila…

    Miei preferiti tra quelli visti
    Kemp
    Barkley
    Shaq

    Più forti
    Mj
    Shaq
    Hakeem
    Tim

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
  3. D

    Francesco1974: secondo me in un quintetto come quello alla secondaria partita Lebron passava a sesto uomo e la terza agitatore di asciugamani. Probabilmente anche con un occhio nero…

    Carlos Carlos: i migliori, punto. I requisiti cambiano da giocatore a giocatore, per alcuni vale un mix (vedi Pelè) per alcuni un asso nella manica (vedi Maradona).

    Fantomaz: no, Dr.J era ben considerato nella sua epoca per quanto discorso come GOAT scaldavano meno. È che poi è arrivato Jordan che era un po’ la sua versione 2.0…

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -3 (from 3 votes)
    1. M

      Record mondiale di vaccate in appena sei righe.
      Che è come battere il record dei 200 facendo i 400.
      Pazzesco (cit.). ‘ccezionale proprio lui!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +4 (from 8 votes)
  4. C

    @Leo: parlavo di giocatori non statunitensi e di scuola non americana: Westbrook è di Long Beach e Harden di Los Angeles. Olajuwon è nato a Lagos ma è cestisticamente americano. Ginobili l’ho messo sesto uomo perché è il suo marchio di fabbrica 🙂 Novitzki è a mio parere un punto di riferimento perché le squadre hanno iniziato a cercare giocatori “alla Novitzki”. Sabonis se non fosse stato bloccato in ordine dalla vodka, dagli infortuni e dalla federazione sovietica avrebbe potuto essere qualcosa di mai visto nemmeno in NBA (ok, sono d’accordo i se iniziano ad essere troppi). Di Petrovic si è detto di tutto e di più. Delibasic a mio parere miglior giocatore europeo all time e Donkic inserito perché a volte ci si innamora cestisticamente di un giocatore, magari perché scoperto prima che divenisse mainstream, e perché bisogna aver fiducia nei giovani. Non so se hai notato che ho lasciato fuori ad esempio Kukoc, pur avendolo visto giocare a Bormio 87 (mondiali U19) e sbagliare un solo tiro da tre su dieci (all’incirca, non ricordo esattamente). A pari età Donkic mi ha colpito di più.

    @ Dane: se “i migliori punto” per me rimangono quei dieci.

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    1. L

      Carlos lo so, semplicemente rimarcavo che doncic gioca nella stessa Nba di quei due, quindi aspettiamo anche se fa in tempo tranquillamente a diventare l’europeo più forte della storia.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  5. D

    Belisario, suca! 🖕

    Carlos Carlos, legittimo, io cercavo solo di semplificare la discussione… 😉

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  6. r

    Carlos, ma perché scrivi Donkic invece di Doncic?!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. C

    @ ricca: perché scrivo mentre sono fermo al rosso del semaforo e poi riprendo a quello successivo. Infatti quando ho elencato i dieci mi è partito anche un Earving invece di Earvin Johnson. D’altronde io ero quello che aveva capito che il GOAT si chiamasse Harry Manygoat (a mia parziale giustificazione il fatto che fossi bambino, che non esistesse internet e che l‘accento di New York non fosse per me particolarmente chiaro).

    Ps Tra i non US non ho citato nemmeno Cosic per la permanenza alla BYU

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi